naproxene

Naproxen sopprime i fattori proinfiammatori, causa l'indebolimento o la scomparsa del dolore, compreso il dolore nelle articolazioni a riposo e quando si muove, riducendo la rigidità mattutina e il gonfiore delle articolazioni, contribuisce ad aumentare il volume dei movimenti.

L'effetto anti-infiammatorio si verifica entro la fine della prima settimana di trattamento. Con l'uso prolungato ha un effetto desensibilizzante.

Naproxen: istruzioni per l'uso

  • analgesico
  • antiaggregante
  • antinfiammatorio
  • FANS
  • pyretic

Forme di rilascio e composizione

Forme di rilascio: compresse, supposte, sospensione, gel.

In 1 targa: ingrediente attivo: naproxen il sodio - 0,25 g; eccipienti: cellulosa microcristallina, povidone, talco, malia stearato, acqua, come

Indicazioni per l'uso

Artrite reumatoide, artrosi, spondilite anchilosante, sindrome articolare con esacerbazione della gotta; dolori alla colonna vertebrale, nevralgia, mialgia, infiammazione traumatica dei tessuti molli e del sistema muscolo-scheletrico. Come adiuvante nelle malattie infettive e infiammatorie del tratto respiratorio superiore, adnexite, dismenorrea primaria, mal di testa e mal di denti.

  • Ascesso dell'orecchio esterno
  • Naso ascesso, foruncolo e carbonchio
  • Artrite, non specificato
  • Artrite e poliartrite causate da altri specifici agenti patogeni batterici
  • Spondilite anchilosante
  • mal di testa
  • Mal di testa tipo stress
  • Dolore al petto durante la respirazione
  • Dolore al petto, non specificato
  • Dolore nella colonna vertebrale toracica
  • Mal di gola
  • Mal di gola e al torace
  • Lombalgia
  • Dolore non specificato
  • Dolore non altrove classificato
  • Dolore e altre condizioni associate agli organi genitali femminili e al ciclo mestruale
  • Otite media purulenta e non specificata
  • Poliartropatia infiammatoria (M05-M14)
  • Infiammazione e blocco del tubo uditivo [Eustachiano]
  • Dolore facciale atipico
  • Dismenorrea secondaria
  • radicolopatia
  • Artropatia reattiva
  • Artropatia infettiva (M00-M03)
  • sciatica
  • Lombalgia con sciatica
  • Otite esterna
  • Pannicolite che colpisce la colonna cervicale
  • Mastoidite e condizioni correlate
  • mialgia
  • Artrite piogenica
  • Lesioni del nervo trigemino
  • Poliartrite, non specificato
  • Monoartrite, non classificata altrove
  • Dolore permanente non truciolo
  • Artrite e poliartrite da pneumococco
  • gotta
  • Dolore acuto
  • Laringite acuta e tracheite
  • Miringite acuta
  • Salpingite acuta e ooforite
  • Otite media sierosa acuta
  • Sinusite acuta
  • Faringite acuta
  • Tonsillite acuta [angina]
  • Infezioni acute del tratto respiratorio superiore di localizzazione multipla e non specificata
  • Nevralgia e neurite, non specificate
  • Nevralgia del nervo trigemino
  • Otite media suppurativa
  • Dismenorrea primaria
  • Salpingite e ooforite
  • Spondylopathy (M45-M49)
  • Artrite e poliartrite da stafilococco
  • Artrite reumatoide sieropositiva
  • Lesioni, avvelenamenti e alcune altre conseguenze di cause esterne (S00-T98)
  • Cefalea cronica post-traumatica
  • Laringite cronica e laringotracheite
  • Miringite cronica
  • Salpingite cronica e ooforite
  • Media di otite mucosa cronica
  • Sinusite cronica
  • Otite media sierosa cronica
  • Tonsillite cronica
  • Malattie croniche delle tonsille e delle adenoidi
  • Dismenorrea, non specificata
  • Dorzalgiya
  • cervicalgia
  • Artrite giovanile

farmacocinetica

Rapidamente e completamente assorbito dal tratto gastrointestinale, la massima concentrazione nel sangue - dopo 2-3 ore, la connessione con le proteine ​​- 98 = 99%, l'emivita - 12-15 ore Il 98% viene escreto nelle urine, il 10% di esse viene escreto invariato; 0,5-2,5% viene escreto nella bile.

Regime di dosaggio

Impostare individualmente, tenendo conto della gravità della malattia.

  • Nella fase acuta della malattia, 0,5-1 g viene prescritto 2 volte al giorno. La dose giornaliera massima di 1750 mg.
  • Per terapia di mantenimento prescritta in una dose giornaliera media di 500 mg in 2 dosi (al mattino e alla sera).
  • Con un attacco acuto di gotta, la prima dose del farmaco è 825 mg; quindi nominare 275 mg ogni 8 ore.
  • Quando la dismenorrea è prescritta nella prima dose di 550 mg; quindi nominare 275 mg ogni 6-8 ore per 3-4 giorni.

Le compresse devono essere assunte intere con un liquido; Puoi prendere il farmaco con i pasti. La dose giornaliera per il trattamento di mantenimento è di 0,5 g. Le supposte rettali sono generalmente prescritte per la notte (1 candela da 0,5 g ciascuna). Se è necessario utilizzare alte dosi di naprossene, è possibile combinare l'appuntamento del farmaco in candele e compresse.

I bambini di età compresa tra 1 e 5 anni sono prescritti in una dose giornaliera di 2,5-5 mg / kg di peso corporeo in 1-3 dosi; il trattamento non deve superare i 14 giorni.

Nell'artrite giovanile nei bambini di età superiore ai 5 anni, la dose giornaliera è di 10 mg / kg. La forma di dosaggio preferita per i bambini è una sospensione.

Effetti collaterali

Disturbi del tratto gastrointestinale (nausea, vomito, disagio nell'epigastrio), eruzione cutanea, orticaria, angioedema; mal di testa, sonnolenza, velocità di reazione lenta.

In rari casi - l'insorgenza di lesioni erosivo-ulcerative, sanguinamento e perforazione del tratto gastrointestinale; polmonite eosinofila; trombocitopenia, granulocitopenia, anemia aplastica, anemia emolitica; compromissione dell'udito, funzionalità renale o epatica compromessa.

Controindicazioni

Ipersensibilità. Lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale nella fase acuta, asma dell'aspirina, emopoiesi alterata, funzionalità epatica e / o renale compromessa, gravidanza, allattamento, bambini sotto 1 anno di età (a causa della mancanza di sufficiente esperienza in uso).

Gravidanza e allattamento

In studi su animali, non sono stati rilevati effetti teratogeni. Tuttavia, questo non può prevedere gli effetti negli esseri umani. Gli studi su donne in gravidanza non sono stati condotti.

Il naprossene penetra nella barriera placentare, viene escreto nel latte materno in piccole quantità.

Usare con cautela durante la gravidanza (specialmente nei trimestri I e III) e durante l'allattamento.

Utilizzare durante l'infanzia

Controindicato nei bambini al di sotto di 1 anno.

interazione

  • Se applicato simultaneamente con antiacidi contenenti magnesio e alluminio, bicarbonato di sodio, l'assorbimento del naprossene diminuisce.
  • Ad applicazione simultanea con casi di anticoagulanti indiretti di piccolo rinforzo di azione di anticoagulanti sono descritti.
  • Con l'uso simultaneo di amoxicillina descritto un caso di sindrome nefrosica; con acido acetilsalicilico - può ridurre la concentrazione di naprossene nel plasma sanguigno.
  • Con l'uso simultaneo può cambiare i parametri farmacocinetici del diazepam; caffeina - aumenta l'effetto del naprossene; con carbonato di litio - è possibile aumentare la concentrazione di litio nel plasma sanguigno; con metotrexato - può aumentare la tossicità del metotrexato.
  • Ci sono rapporti sullo sviluppo di mioclono con l'uso simultaneo di morfina.
  • Con l'uso simultaneo di prednisone, è possibile un significativo aumento della concentrazione plasmatica di prednisone; con probenecid - diminuzione della concentrazione di naprossene nel plasma sanguigno; con salicilamide - l'effetto della salicilamide è migliorato.
  • Con l'uso simultaneo di furosemide può diminuire l'azione diuretica della furosemide.

Istruzioni speciali

Diffidare nominare il farmaco per i pazienti:

  • con malattie del fegato e dei reni, malattie del tratto gastrointestinale nella storia,
  • sintomi dispeptici al momento della nomina del farmaco,
  • ipertensione arteriosa
  • insufficienza cardiaca
  • subito dopo un serio intervento chirurgico.

Nel processo di trattamento della droga richiede un monitoraggio sistematico della funzione del fegato e dei reni, l'immagine del sangue periferico. Naproxen con appuntamento simultaneo può causare una diminuzione dell'effetto diuretico della furosemide; migliorare l'effetto degli anticoagulanti indiretti. I preparati antiacidi contenenti magnesio e alluminio riducono l'assorbimento del naprossene. Se è necessario determinare la concentrazione di 17-chetosteroidi, il naprossene deve essere sospeso 48 ore prima dello studio.

Naproxen Analogs

  • Algezir Ultra
  • Aleve
  • Apranaks
  • NalgezinNalgezin forte
  • Naprios
  • A terra
  • NaproksenNaproksen Acre
  • Naproxen sodico
  • Pronaksen
  • Sanaproks

Naproxen recensioni

Uso questo farmaco in momenti diversi per diversi tipi di dolore. L'ibuprofene non mi ha aiutato, perché è una sensazione molto spiacevole da parte sua nello stomaco. Gli antidolorifici di tipo Tylenol non mi hanno aiutato, quindi ho provato il naprossene. È abbastanza efficace nell'alleviare il dolore moderato e riduce il dolore più grave. Ogni volta che lo prendo per più di un giorno, ho un battito accelerato e, peggio, un battito cardiaco irregolare. Ho anche vertigini e dolore al petto lieve a volte. È troppo spaventoso prendere questa medicina, ma non so cosa prendere per alleviare il dolore la prossima volta.

Prendo naprossene due volte al giorno per diversi anni per alleviare il dolore intenso. Un cardiologo consiglia attualmente di smettere di usarlo e alternarlo con Tylenol. Per due settimane ho sofferto di dolore. Ho 67 anni, pensionato, infermiera. I test sui reni e sul fegato sono normali. Torno a ciò che funziona.

Il mio mal di schiena è iniziato subito dopo un'infezione renale. Ho provato la terapia e il massaggio. Ho evitato qualsiasi medicina fino a quando non mi sono accucciato così ho preso Advil. Ho notato un cambiamento drammatico, c'era meno dolore, ma faceva ancora male. Sono stato in grado di muovermi meglio di 2 mesi fa. La fisioterapia aiuta, ma è stato un progresso lento a causa delle mie condizioni di lavoro, il che mi costringe a sollevare cose pesanti. I massaggi non erano molto più utili, ho finito per prendere 2 compresse di advil, ma questo non era abbastanza. Sono venuto dal medico e lei mi ha dato il naprossene! Niente più dolore.

Ho avuto un ernia discale circa 20 anni fa, e non dimenticherò mai quanto sia efficace il naprossene per alleviare la mia condizione. I risultati erano sbalorditivi. Sono andato a un appuntamento con un medico piegato con una radicolite lombosacrale pesante. Il dottore mi ha prescritto il naprossene e l'ho subito preso. Per 60 minuti ho camminato come al solito! Di solito non commento su questo genere di cose, ma se funziona anche per un piccolo numero di persone, come per me, allora sono felice di condividere la mia esperienza. Lo raccomando, non ho sentito effetti collaterali.

Naproxen (Naproxen)

Il contenuto

Formula strutturale

Nome russo

Nome della sostanza latina Naproxen

Nome chimico

Acido (S) -6-metossi-alfa-metil-2-naftalene (sotto forma di sale di sodio)

Formula lorda

Gruppo farmacologico della sostanza Naproxen

Classificazione Nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza Naproxen

FANS. Naproxen è una polvere cristallina bianca o quasi bianca, inodore. Solubile in lipidi, praticamente insolubile in acqua a pH basso, liberamente solubile in acqua ad alto pH. Il coefficiente di ripartizione ottanolo / acqua a pH 7,4 è 1,6-1,8. Peso molecolare 230,26.

Il sale di sodio Naproxen è una sostanza cristallina di colore bianco o bianco, liberamente solubile in acqua a pH neutro. Peso molecolare 252,24.

farmacologia

Riduce l'attività della cicloossigenasi (COX-1 e COX-2), risultando in una violazione della sintesi di PG. Dopo ingestione, naprossene e naprossene sodico sono rapidamente e completamente assorbiti dal tratto gastrointestinale, biodisponibilità - 95%. Cmax in sangue è raggiunto in 2-4 ore dopo aver preso naproxen e in 1-2 ore dopo aver preso naproxen sodico. Legame proteico - 98-99%. La concentrazione di naprossene nel plasma sanguigno aumenta in proporzione alla dose, quando viene superata una singola dose di 500 mg, la proporzionalità è disturbata. T1/2 dal plasma - 12-17 ore Biotrasformato in 6-O-desmetilnaxroxen. Il volume di distribuzione di naprossene - 0,16 l / kg, clearance - 0,13 ml / min / kg. La concentrazione di equilibrio di naprossene si ottiene dopo 4-5 giorni di somministrazione continua. Circa il 95% viene escreto nelle urine, 2) non è stato identificato alcun effetto cancerogeno del naprossene. La dose massima utilizzata era 0,28 mRDC.

Uso della sostanza Naproxen

Malattie infiammatorie e degenerative dell'apparato muscolo-scheletrico, incl. l'artrite reumatoide, l'osteoartrite, spondilite anchilosante, sindrome dell'articolazione in esacerbazione della gotta, artrite reumatoide giovanile; dolore: nevralgie, mialgia, ossalgia, sciatica, mal di testa e mal di denti, tendinite, dolore nel cancro, dolore postoperatorio, accompagnato da infiammazione, traumi del sistema muscolo-scheletrico e dei tessuti molli, annessite, dismenorrea primaria; dolore e febbre nelle malattie infettive e infiammatorie delle prime vie respiratorie (come parte della terapia complessa).

Controindicazioni

Ipersensibilità, "Aspirina" asma "Aspirina" triade (combinazione di asma, poliposi nasale recidivante e dei seni paranasali e l'intolleranza ad acido acetilsalicilico e PM serie pirazolone), erosive e ulcerative sindrome da shock esacerbazione violazione del sangue, del fegato e / o insufficienza renale età infantile fino a 1 anno.

Restrizioni all'uso di

Insufficienza cardiaca grave, adolescenza (fino a 16 anni).

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Effetti teratogeni In studi su animali riproduzione naproxene quando somministrata a ratti a dosi di 20 mg / kg / giorno (125 mg / m 2 / giorno), che corrisponde approssimativamente a 0,23 MRDC, conigli - 20 mg / kg / giorno (220 mg / m 2 / giorni), o 0,27 MRDC, topi - 170 mg / kg / giorno (510 mg / m2 / giorno) o 0,28 MRDC, non sono stati rilevati disturbi della fertilità o danni al feto.

Tuttavia, gli studi riproduttivi sugli animali non sempre prevedono gli effetti sugli esseri umani. Non sono stati condotti studi adeguati e rigorosamente controllati in donne in gravidanza. L'uso durante la gravidanza è possibile se l'effetto atteso della terapia supera il potenziale rischio per il feto.

Effetti non teratogeni Poiché è noto che inibiscono la sintesi mezzi PG, utilizzato per ritardare il parto prematuro, aumenta il rischio di complicanze neonatali come enterocolite necrotizzante, dotto arterioso pervio, emorragia intracranica. L'uso del naprossene nel secondo periodo della gravidanza può portare a ritardo di nascita, ipertensione polmonare persistente, disfunzione renale, livelli anormali di prostaglandina E nei neonati prematuri. Poiché gli effetti delle sostanze di questa classe sul sistema cardiovascolare del feto (chiusura del condotto canalare) sono noti, è escluso l'uso nel terzo trimestre.

Categoria di azione sul feto da parte della FDA - C.

Il naprossene è determinato nel latte materno nelle donne (la concentrazione è circa l'1% di siero). Poiché gli effetti negativi delle sostanze che inibiscono la sintesi di PG sono possibili nei neonati, le madri che allattano non dovrebbero usare il naprossene.

Effetti collaterali della sostanza naproxene

Effetti indesiderati più frequentemente riscontrati durante gli studi clinici (eventualmente associati all'uso di naprossene):

Da parte del tratto gastrointestinale: 3-9% - bruciore di stomaco, dolore addominale, nausea, stitichezza; > 1% - diarrea, dispepsia, stomatite; 1% - vertigini.

Dal momento che il sistema cardiovascolare e il sangue (emopoiesi, emostasi):> 1% - battito cardiaco; 1% - aumento della sudorazione, della porpora, della sete.

Effetti indesiderati incontrati con frequenza ®

naproxene

Naproxen: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Naproxen

Codice ATX: M01AE02

Principio attivo: naprossene (naprossene)

Produttore: EMO-PHARM LLC (Polonia), Pharmstandard LLC (Russia), Akrikhin (Russia)

Aggiorna descrizione e foto: 27/07/2018

Naproxen è un farmaco con effetti antipiretici, analgesici e anti-infiammatori.

Rilascia forma e composizione

Il naprossene viene prodotto sotto forma di compresse (50 ciascuna in flaconi di vetro scuro, 1 flacone per scatola, 10 pz in blister da 5 pezzi ciascuno (250 mg ciascuno) o 2 blister (500 mg) per confezione di cartone.

La composizione di 1 compressa contiene il principio attivo: naprossene - 250 o 500 mg.

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

Naproxen è un farmaco antinfiammatorio non steroideo con un marcato effetto anti-infiammatorio. Il principio attivo ha la capacità di ridurre l'attività dell'enzima cicloossigenasi, che porta all'interruzione della sintesi delle prostaglandine.

Naproxen ha un effetto antipiretico, oltre a limiti e sopprime la fase essudativa / proliferativa del processo infiammatorio. Quando si utilizza il farmaco, si osserva una diminuzione del dolore, gonfiore delle articolazioni e rigidità mattutina. L'effetto antinfiammatorio del naprossene appare dopo la prima settimana di utilizzo.

farmacocinetica

Naproxen viene assorbito rapidamente e completamente dal tratto gastrointestinale. Il tasso di assorbimento del farmaco non dipende dall'assunzione di cibo.

La biodisponibilità del naprossene è del 95%, la concentrazione massima nel plasma si osserva dopo 1-2 ore. L'emivita è da 12 a 14 ore. La concentrazione di naprossene aumenta in proporzione alla dose.

Il metabolismo del farmaco si verifica nel fegato. La dose risultante viene escreta nelle urine e nella bile (rispettivamente al 98% e al 2,5%). Nei pazienti con insufficienza renale, i metaboliti possono accumularsi.

Indicazioni per l'uso

  • Dismenorrea primaria;
  • Sindrome artritica nei reumatismi;
  • periartrite;
  • Artrite reumatoide;
  • Spondilite anchilosante;
  • Lesioni e malattie infiammatorie dei tessuti molli e del sistema muscolo-scheletrico;
  • gotta;
  • osteoartrite;
  • Condizioni febbrili associate a malattie infettive e infiammatorie.

Controindicazioni

  • Esacerbazione dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale;
  • Gli attacchi di broncospasmo associati all'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei nella storia;
  • Diatesi emorragica;
  • Gravidanza e allattamento;
  • Ipersensibilità al farmaco.

Istruzioni per l'uso di Naproxen: metodo e dosaggio

Le compresse di naprossene sono assunte per via orale, preferibilmente durante i pasti.

All'inizio del trattamento e in condizioni acute per gli adulti, il farmaco viene prescritto in una dose giornaliera di 500-1000 mg, la frequenza di somministrazione è 2 volte al giorno (al mattino e alla sera). La dose di mantenimento è di 500 mg al giorno in 1 o 2 dosi. Negli attacchi acuti di gotta, assumere 750 mg di Naproxen una volta, poi per 2-3 giorni ogni 8 ore, 250-500 mg.

Per i bambini, il farmaco viene prescritto a 5 mg / kg ogni 12 ore.

Effetti collaterali

Durante l'uso di Naproxen possono sviluppare disturbi, manifestati sotto forma di vomito, bruciore di stomaco, nausea, stitichezza o diarrea, dolore nella regione epigastrica, mal di testa, disturbi della concentrazione, disorientamento, depressione, disturbi della vista, reazioni allergiche cutanee, emorragie.

overdose

Con una dose eccessiva di naprossene, si possono sviluppare debolezza, sonnolenza, vertigini, tinnito, bruciore di stomaco, nausea, vomito. Nei casi più gravi possono verificarsi feci sanguinolente e vomito sanguinante, convulsioni, disturbi della coscienza.

Trattamento raccomandato: lavanda gastrica, nomina di assorbenti, antiacidi, inibitori della pompa protonica.

Istruzioni speciali

Prima e durante l'uso di Naproxen (specialmente lungo), è necessario esaminare regolarmente la funzione dei reni.

Durante la terapia, è necessario considerare che il farmaco aumenta il tempo di sanguinamento.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Gli studi sugli animali non ci consentono di concludere che il naprossene ha un effetto teratogeno, tuttavia, a causa della mancanza di ricerche sulle donne in gravidanza, è impossibile prevedere l'effetto del farmaco sugli esseri umani. Durante la gravidanza, il naprossene può essere usato solo nei casi in cui il potenziale beneficio per la madre superi il potenziale danno per il bambino. A causa del rischio di oppressione del travaglio, è vietato usare il farmaco nel terzo trimestre di gravidanza.

Una piccola quantità di naprossene entra nel latte materno, quindi è vietato prescrivere il farmaco durante l'allattamento.

Utilizzare durante l'infanzia

È vietato utilizzare il farmaco per il trattamento di bambini di età inferiore a 1 anno.

Con disfunzione epatica

Secondo le istruzioni, Naproxen è vietato utilizzare per il trattamento di pazienti con funzionalità epatica gravemente compromessa.

In caso di funzionalità renale compromessa

È vietato utilizzare le compresse di Naproxen per il trattamento di pazienti con insufficienza renale grave (clearance della creatinina inferiore a 20 ml / min).

Interazioni farmacologiche

Durante la co-prescrizione di Naproxen con determinati farmaci, possono verificarsi i seguenti effetti:

  • Anticoagulanti indiretti: un leggero aumento della loro azione;
  • Antiacidi contenenti alluminio e magnesio, bicarbonato di sodio: una diminuzione dell'assorbimento di naprossene;
  • Amoxicillina: lo sviluppo della sindrome nefrosica;
  • Diazepam: modifica dei suoi parametri farmacocinetici;
  • Salicilamide: potenzia la sua azione;
  • Acido acetilsalicilico, probenecid: diminuzione della concentrazione di naprossene nel plasma sanguigno;
  • Metotrexato: aumentando la sua tossicità;
  • Carbonato di litio: aumento della concentrazione di litio nel plasma sanguigno;
  • Morfina: lo sviluppo di mioclono;
  • Caffeina: aumento dell'azione di naprossene;
  • Prednisolone: ​​un significativo aumento della sua concentrazione nel plasma sanguigno;
  • Furosemide: una diminuzione della sua azione diuretica.

analoghi

Gli analoghi di naprossene sono: Naproxen EMO, Naproxen-Acre, Apranax, Alive, Algezir Ultra, Naprios, Sanaprox, Pronaxen, Nalgezin, Nagezin Forte, Naproxen-ICN, Naprosin.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in un luogo buio e asciutto inaccessibile ai bambini a temperatura fino a 25 ° C.

Periodo di validità - 3 anni.

Condizioni di vendita della farmacia

Viene rilasciato senza prescrizione medica.

Naproxen recensioni

Le recensioni di Naproxen indicano la sua alta efficienza, ma la maggior parte degli utenti riferisce gli effetti collaterali del tratto gastrointestinale (flatulenza, bruciore di stomaco, dolore addominale, nausea, vomito). Spesso, fenomeni simili sono stati osservati con l'uso a lungo termine del farmaco per l'artrite o l'artrosi.

Prezzo Naproxen in farmacia

Il prezzo di naproxen 250 mg (30 compresse per confezione) è di circa 222 rubli.

Istruzione: prima Università medica statale di Mosca intitolata I.M. Sechenov, specialità "Medicina generale".

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, sono fornite a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

Nel Regno Unito esiste una legge secondo cui un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un'operazione su un paziente se fuma o è sovrappeso. Una persona dovrebbe rinunciare a cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico.

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

La malattia più rara è la malattia di Kourou. Solo i rappresentanti della tribù della pelliccia in Nuova Guinea sono malati. Il paziente muore dalle risate. Si ritiene che la causa della malattia sia il consumo del cervello umano.

Il peso del cervello umano è circa il 2% dell'intera massa corporea, ma consuma circa il 20% dell'ossigeno che entra nel sangue. Questo fatto rende il cervello umano estremamente suscettibile ai danni causati dalla mancanza di ossigeno.

Quando gli innamorati si baciano, ognuno di loro perde 6.4 calorie al minuto, ma allo stesso tempo scambiano quasi 300 tipi di batteri diversi.

Il sangue umano "scorre" attraverso le navi sotto un'enorme pressione e, in violazione della loro integrità, è in grado di sparare a una distanza massima di 10 metri.

Scienziati americani hanno condotto esperimenti su topi e sono giunti alla conclusione che il succo di anguria impedisce lo sviluppo di aterosclerosi. Un gruppo di topi beveva acqua semplice e il secondo - succo di anguria. Di conseguenza, le navi del secondo gruppo erano libere da placche di colesterolo.

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra - i cani - soffre di prostatite. Questo è davvero il nostro più fedele amico.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per gli esseri umani.

Le droghe allergiche negli Stati Uniti da sole spendono più di $ 500 milioni all'anno. Credi ancora che sarà trovato un modo per sconfiggere finalmente un'allergia?

Tutti non hanno solo impronte digitali uniche, ma anche una lingua.

Esistono sindromi mediche molto curiose, ad esempio l'ingestione ossessiva di oggetti. Nello stomaco di un paziente affetto da questa mania, sono stati trovati 2500 oggetti estranei.

Milioni di batteri nascono, vivono e muoiono nel nostro intestino. Possono essere visti solo con un forte aumento, ma se si uniscono, si inseriscono in una normale tazza di caffè.

Il fegato è l'organo più pesante del nostro corpo. Il suo peso medio è di 1,5 kg.

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie del cervello. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di ulteriore tessuto, compensando i malati.

Molte persone ricordano la frase: "La Crimea è un luogo di cura all-union". Nelle distese dell'ex Unione Sovietica, e ora nella CSI, dal Mar Baltico all'Oceano Pacifico, è improbabile che vengano trovati.

naproxene

10 pezzi - blister (1) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (2) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (3) - imballa il cartone.
10 pezzi - blister (5) - imballa il cartone.

NPVS, un derivato dell'acido naftilpropionico. Ha effetti anti-infiammatori, analgesici e antipiretici.

Il meccanismo d'azione è associato all'inibizione dell'enzima COX, che porta all'inibizione della sintesi delle prostaglandine dall'acido arachidonico.

Sopprime l'aggregazione piastrinica.

Riduce il dolore, incl. dolori articolari a riposo e in movimento, rigidità mattutina e gonfiore delle articolazioni, contribuisce a un aumento della gamma di movimento. L'effetto anti-infiammatorio si verifica alla fine della 1a settimana di trattamento.

Dopo somministrazione orale, il naprossene viene rapidamente assorbito dal tratto gastrointestinale. Cmax nel plasma si ottiene in 1-4 ore. Il cibo rallenta la velocità di assorbimento, ma non riduce il grado di assorbimento. Naproxen è ben assorbito quando somministrato per via rettale, ma l'assorbimento è più lento dell'ingestione.

A concentrazioni terapeutiche, il naprossene si lega alle proteine ​​plasmatiche di oltre il 99%. La concentrazione di naprossene nel plasma aumenta proporzionalmente con dosi fino a 500 mg, in dosi più elevate si osserva un aumento della clearance a causa della saturazione delle proteine ​​plasmatiche.

Naproxen si diffonde nel liquido sinoviale.

T1/2 circa 13 ore Circa il 95% della dose viene escreta nelle urine come sostanza immutabile e 6-O-desmetilnaxrene e suoi coniugati. Meno del 5% viene iniettato con le feci.

Artrite reumatoide, artrosi, spondilite anchilosante, sindrome articolare con esacerbazione della gotta; dolori alla colonna vertebrale, nevralgia, mialgia, infiammazione traumatica dei tessuti molli e del sistema muscolo-scheletrico. Come adiuvante nelle malattie infettive e infiammatorie del tratto respiratorio superiore, adnexite, dismenorrea primaria, mal di testa e mal di denti.

Lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale nella fase acuta, "triade di aspirina", alterazione della formazione del sangue, disfunzione renale pronunciata (CC inferiore a 20 ml / min), disfunzione epatica pronunciata, bambini sotto 1 anno; ipersensibilità al naprossene e ad altri FANS.

Impostare individualmente, tenendo conto della gravità della malattia.

Dentro adulti - 0,5-1 g / giorno in 2 dosi divise. La dose giornaliera per il trattamento di mantenimento è di 500 mg.

La dose giornaliera massima è 1,75 g.

Bambini di età compresa tra 1 e 5 anni - 2,5-5 mg / kg / die in 1-3 dosi, la durata massima del trattamento è di 14 giorni. Nell'artrite giovanile nei bambini di età superiore ai 5 anni, la dose giornaliera è di 10 mg / kg.

Da parte dell'apparato digerente: nausea, vomito, fastidio epigastrico; raramente - lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale, sanguinamento e perforazione del tratto gastrointestinale, disfunzione epatica.

Dal lato del sistema nervoso centrale e del sistema nervoso periferico: mal di testa, sonnolenza, rallentando la velocità delle reazioni psicomotorie; raramente - problemi di udito.

Dal sistema ematopoietico: raramente - trombocitopenia, granulocitopenia, anemia aplastica, anemia emolitica.

Da parte del sistema respiratorio: raramente - polmonite eosinofila.

Da parte del sistema urinario: raramente - disfunzione renale.

Reazioni allergiche: eruzione cutanea, orticaria, angioedema.

Con uso rettale: comparsa di secrezioni mucose miste a sangue, defecazione dolorosa.

Se applicato simultaneamente con antiacidi contenenti magnesio e alluminio, bicarbonato di sodio, l'assorbimento del naprossene diminuisce.

Ad applicazione simultanea con casi di anticoagulanti indiretti di piccolo rinforzo di azione di anticoagulanti sono descritti.

Con l'uso simultaneo di amoxicillina descritto un caso di sindrome nefrosica; con acido acetilsalicilico - può ridurre la concentrazione di naprossene nel plasma sanguigno.

Con l'uso simultaneo può cambiare i parametri farmacocinetici del diazepam; caffeina - aumenta l'effetto del naprossene; con carbonato di litio - è possibile aumentare la concentrazione di litio nel plasma sanguigno; con metotrexato - può aumentare la tossicità del metotrexato.

Ci sono rapporti sullo sviluppo di mioclono con l'uso simultaneo di morfina.

Con l'uso simultaneo di prednisone, è possibile un significativo aumento della concentrazione plasmatica di prednisone; con probenecid - diminuzione della concentrazione di naprossene nel plasma sanguigno; con salicilamide - l'effetto della salicilamide è migliorato.

Con l'uso simultaneo di furosemide può diminuire l'azione diuretica della furosemide.

Viene usato con cautela in caso di malattie epatiche e renali, anamnesi del tratto gastrointestinale nella storia, sintomi dispeptici, ipertensione arteriosa, insufficienza cardiaca, immediatamente dopo interventi chirurgici gravi.

Nel processo di trattamento richiede un monitoraggio sistematico della funzione del fegato e dei reni, un'immagine del sangue periferico.

Se è necessario determinare la concentrazione di 17-chetosteroidi, il naprossene deve essere sospeso 48 ore prima dello studio.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e i meccanismi di controllo

Durante il periodo di utilizzo, è necessario astenersi da attività potenzialmente pericolose associate alla necessità di concentrazione e aumento della velocità delle reazioni psicomotorie.

Usare con cautela durante la gravidanza (specialmente nei trimestri I e III) e durante l'allattamento.

Il naprossene penetra nella barriera placentare, viene escreto nel latte materno in piccole quantità.

Controindicato nei bambini al di sotto di 1 anno.

Controindicato nella marcata funzionalità renale compromessa (CC inferiore a 20 ml / min).

Controindicato nei disturbi marcati del fegato.

Naproxen: istruzioni per l'uso, analoghi e recensioni, prezzi nelle farmacie in Russia

Naproxen è un agente antinfiammatorio non steroideo che ha effetti antipiretici, antinfiammatori e analgesici.

Riduce l'attività dell'enzima cicloossigenasi, limita e sopprime la fase essudativa e proliferativa dell'infiammazione e ha un effetto antipiretico.

Di conseguenza, il dolore, il gonfiore delle articolazioni e la rigidità mattutina sono ridotti. L'effetto anti-infiammatorio appare dopo la prima settimana di trattamento.

Dopo l'ingestione, il principio attivo del farmaco viene completamente e rapidamente assorbito dal tratto gastrointestinale. Naproxen ha un'alta biodisponibilità.

Excreted dai reni. In caso di insufficienza renale, è possibile l'accumulo di metaboliti.

Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse 250 (naproxen-acro), 375 e 500 mg, sospensioni (naproxen sodico) e supposte rettali.

Indicazioni per l'uso

Cosa aiuta il naprossene? Secondo le istruzioni, il farmaco è prescritto nei seguenti casi:

  • dismenorrea primaria;
  • sindrome articolare con reumatismo;
  • periartrite;
  • artrite reumatoide;
  • spondilite anchilosante;
  • lesioni e malattie infiammatorie dei tessuti molli e del sistema muscolo-scheletrico;
  • gotta;
  • osteoartrite;
  • condizioni febbrili associate a malattie infettive e infiammatorie.

Istruzioni per l'uso di Naproxen, dosaggio

Le compresse devono essere assunte intere, lavate con un liquido, possono essere assunte durante i pasti.

Nella fase acuta della sindrome del dolore, i dosaggi standard di compresse di Naproxen secondo le istruzioni per l'uso sono da 500 mg a 1 grammo al giorno, il numero di dosi assunte è 2 volte al giorno (al mattino e alla sera).

Quindi passare al dosaggio di mantenimento di 250 mg 2 volte al giorno o 500 mg una volta al giorno.

Negli attacchi acuti di gotta, il naprossene viene assunto una volta ad un dosaggio di 750 mg, quindi per 2-3 giorni ogni 8 ore, 250-500 mg.

Con algomenorrea - 500 mg vengono assunti nella prima dose, quindi 275 mg ogni 6-8 ore per 3-4 giorni.

Candele rettali Naproxen

Assegnare di solito durante la notte (1 candela 0,5 g). Se necessario, l'uso del farmaco in dosi elevate, è possibile combinare l'appuntamento in candele e compresse.

Bambini di età compresa tra 1 e 5 anni - in una dose giornaliera di 2,5-5 mg / kg in 1-3 dosi. Il corso del trattamento non deve superare i 14 giorni.

Nell'artrite giovanile nei bambini di età superiore ai 5 anni, la dose giornaliera di naprossene è di 10 mg / kg. La forma di dosaggio preferita per i bambini è una sospensione.

Effetti collaterali

L'istruzione avverte della possibilità di sviluppare i seguenti effetti indesiderati quando prescrive il naprossene:

  • Apparato digerente: disagio epigastrico, nausea, vomito, disturbi funzionali del fegato e dei reni, gastropatia da FANS (danno all'antro dello stomaco sotto forma di ulcere, emorragie e perforazioni del tratto digestivo, erosioni ed eritemi della mucosa).
  • Sistema nervoso centrale e periferico: mal di testa, debolezza, sonnolenza, reazione lenta, vertigini, tinnito; raramente - problemi di udito.
  • Sistema respiratorio: a volte - polmonite eosinofila.
  • Sistema di formazione del sangue: a volte - granulocitopenia, trombocitopenia, anemia emolitica, anemia aplastica.
  • Manifestazioni allergiche: orticaria, eruzione cutanea, angioedema, angioedema.
  • Con l'uso rettale, è possibile la defecazione dolorosa e la comparsa di secrezioni mucose dal sangue.

Controindicazioni

È controindicato nominare il naprossene nei seguenti casi:

  • esacerbazione dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale;
  • attacchi di broncospasmo associati all'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei nella storia;
  • diatesi emorragica;
  • gravidanza e allattamento;
  • ipersensibilità al farmaco.

overdose

I sintomi da sovradosaggio sono: sonnolenza, nausea, bruciore di stomaco, vomito, dispepsia. Nei casi più gravi possono verificarsi feci sanguinolente e vomito sanguinante, convulsioni, disturbi della coscienza.

Lavanda gastrica raccomandata, nomina di sorbenti, antiacidi, inibitori della pompa protonica.

Analoghi Naproxen, prezzo in farmacia

Se necessario, il naprossene può essere sostituito da un analogo per il principio attivo - questi sono farmaci:

Scegliendo gli analoghi è importante capire che le istruzioni per l'uso di Naproxen, il prezzo e le recensioni di farmaci di simili azioni non si applicano. È importante consultare un medico e non effettuare una sostituzione indipendente del farmaco.

Prezzo in farmacia in Russia: Naproxen-Akri, compresse da 250 mg, 30 pz. - da 190 rubli, secondo 211 farmacie.

Conservare a temperatura ambiente. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Periodo di validità - 3 anni. Condizioni di vendita della farmacia - senza prescrizione medica.

Cosa dicono le recensioni?

Le recensioni dei medici indicano un'alta efficacia del naprossene, ma molti pazienti riportano effetti collaterali del tratto gastrointestinale (flatulenza, bruciore di stomaco, dolore addominale, nausea, vomito). Spesso, fenomeni simili sono stati osservati con l'uso prolungato in caso di artrite o artrosi.

Istruzioni speciali

Prima e durante l'uso del farmaco (specialmente lungo), è necessario esaminare regolarmente la funzione dei reni.

Durante la terapia, è necessario considerare che il farmaco aumenta il tempo di sanguinamento.

Interazioni farmacologiche

La somministrazione parallela di bicarbonato di sodio, antiacidi con alluminio e magnesio, peggiora il processo di assorbimento del componente principale del farmaco.

La co-somministrazione di anticoagulanti indiretti porta ad un leggero aumento dell'efficacia degli anticoagulanti.

Con la somministrazione concomitante di amoxicillina, è stato registrato un caso di sindrome nevrotica; con acido acetilsalicilico può diminuire la quantità del principio attivo del farmaco nel sangue.

L'assunzione simultanea del farmaco Naproxen Acre con diazepam può modificare i parametri farmacocinetici di quest'ultimo; caffeina - per migliorare l'efficacia del naproxene; carbonato di litio - può aumentare la quantità di litio nel sangue; con metotrexato - la tossicità del metotrexato può aumentare.

Vi sono prove della presenza di mioclono con somministrazione parallela di morfina.

La combinazione con prednisone può aumentare significativamente la sua quantità nel sangue; con probenecid - ridurre la quantità di naprossene nel sangue; con salicilamide - aumenta l'efficacia della salicilamide.

L'assunzione simultanea di furosemide con il farmaco Naproxen Acre riduce l'effetto diuretico della furosemide.

Naproxen AL 500

dimensioni del pacchetto

informazioni aggiuntive

Aree di applicazione

- Infiammazione articolare acuta
- gotta
- Reumatismi cronici come:
- Osteoartrosi (e articolazioni degli arti, così come la colonna vertebrale)
- Artrite reumatoide
- Problemi reumatici infiammatori del midollo spinale, quali:
- Spondilite anchilosante (spondilite anchilosante)
- Reumatismi (cambiamenti dolorosi come per tendini, guaine tendinee, legamenti, ecc.)
- Gonfiore o infiammazione dolorosa dopo l'infortunio
- Dolore da lieve a moderato, come ad esempio:
- Dolore mestruale

Note sull'applicazione

La dose totale non deve essere superata senza consultare un medico o un farmacista.

La via di somministrazione?
Prendi la medicina con un liquido (ad esempio, 1 bicchiere d'acqua).

Durata del trattamento?
Il periodo di applicazione dipende dal tipo di reclamo e / o dalla durata della malattia e pertanto è determinato solo dal medico. La durata raccomandata è di 4 giorni nel dolore mestruale.

Overdose?
In caso di sovradosaggio, possono verificarsi mal di testa, vertigini, perdita di coscienza, dolore addominale, vomito, ipotensione e disturbi respiratori. Siediti in sospetto di overdose immediatamente con un medico.

Dosi perse?
(Non così con il doppio) Continua a prendere la prossima ora prescritta di solito continua.

In generale: sii particolarmente nei neonati, nei bambini piccoli e negli anziani con un dosaggio coscienzioso. In caso di dubbio, contattare il medico o il farmacista in merito a possibili effetti o precauzioni.

Il dosaggio prescritto da uno specialista può differire dal foglio illustrativo. Come medico, per sintonizzarsi separatamente, è necessario utilizzare il farmaco secondo le sue istruzioni.

dosaggio

Controindicazioni

Cosa parla contro la dichiarazione?

sempre:
- Ipersensibilità ai componenti della droga
- Ulcere nel tratto digestivo, così come nella preistoria
- disturbi della formazione del sangue
- Sanguinamento attivo, come ad esempio:
- Sanguinamento nel tratto gastrointestinale
- Emorragia cerebrale

In determinate circostanze, parla con il medico o il farmacista:
- Disturbi gastrointestinali, anche in epoca preistorica
- Malattia infiammatoria intestinale, anche in epoca preistorica, come:
- Colite ulcerosa
- La malattia di Crohn
- Disturbi emorragici
- Disturbi ginecologici della periferica (ad esempio, braccia, gambe)
- Violazione circolatoria di vasi cerebrali
- Malattia ischemica (disturbi circolatori del muscolo cardiaco)
- Malattie cardiovascolari come:
- Insufficienza cardiaca
- Il possibile rischio di vasocostrizione nel cuore, come in:
- Per i fumatori
- Diabete mellito (diabete mellito)
- Aumentare i livelli di grassi nel sangue
- ipertensione
- Insufficienza renale
- Insufficienza epatica
- Porfiria (malattie metaboliche)
- malattie del tessuto connettivo (cambiamenti in Bindegewebsbereich), come:
- Lupus eritematoso (una cosiddetta malattia autoimmune, in cui le proprie cellule del sistema immunitario, come un attacco ai polmoni o nella pelle)
- Tessuto connettivo misto (tessuto connettivo reumatico infiammatorio)
- Poco prima ha tenuto le operazioni di base

Quale gruppo di età dovrebbe essere notato?
- Bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni: in questa fascia di età, il prodotto deve essere utilizzato solo in determinate applicazioni. Chiedi al tuo medico o al farmacista.
- Anziani: il trattamento deve essere scelto con cura dal medico e attentamente monitorato, ad esempio attraverso un attento monitoraggio. Gli effetti desiderati e gli effetti collaterali indesiderati del farmaco possono verificarsi amplificati o indeboliti in questo gruppo.

Che mi dici della gravidanza e dell'allattamento?
- Gravidanza: consultare un medico. Interpretato da varie considerazioni gioca un ruolo, se e come il farmaco può essere utilizzato durante la gravidanza.
- Allattamento: dall'applicazione non è raccomandato in base alle conoscenze attuali. Potresti considerare lo svezzamento.

È che i farmaci sono stati prescritti, nonostante le controindicazioni, parlare con il medico o il farmacista. L'effetto terapeutico può essere superiore al rischio, che comporta l'uso di una controindicazione in sé.

effetti collaterali

Quali effetti indesiderati possono verificarsi?

- Sintomi gastrointestinali, come ad esempio:
- nausea
- vomito
- Vomito di sangue
- bruciore di stomaco
- diarrea
- Diarrea sanguinolenta
- costipazione
- Sgabelli di catrame, si prega di consultare immediatamente un medico se si verifica
- distensione addominale
- flatulenza
- Dolore addominale
- Sanguinamento nella regione gastrointestinale
- Ulcere nel tratto digestivo, che possono anche disturbare
- Ulcere alla bocca
- lesioni (posti vacanti) nell'esofago
- mal di testa
- vertigini
- fatica
- insonnia
- irritabilità
- eccitazione
- Perdita dell'udito
- Tinnito (ronzio nelle orecchie)
- Visione offuscata
- Attacchi soffocanti
- Costrizione delle vie aeree
- polmonite
- Reazioni cutanee allergiche come:
- prurito
- eruzione
- Aumento della sensibilità della pelle
- Edema di Quincke (gonfiore del viso, delle braccia e delle gambe)
- Ecchimosi a causa di alterazione della coagulazione del sangue
- Perdita di capelli
- Ritenzione di liquidi (edema)
- Insufficienza epatica
- giada
- Insufficienza renale insufficienza renale

Sovradosaggio Se si sospetta o si modifica il sovradosaggio durante il trattamento, consultare il medico o il farmacista.

Per ulteriori informazioni su questo argomento, in particolare, vengono presi in considerazione gli effetti indesiderati che si verificano in almeno uno dei 1000 pazienti sottoposti a trattamento.

immagazzinamento

Il prodotto deve essere conservato al buio (ad esempio, in una scatola).

Note importanti

Cosa dovresti considerare?
- La capacità di reagire, forse anche l'uso normale, specialmente in grandi dosi o in combinazione con l'alcol, può essere compromessa. Prestare particolare attenzione quando si prende parte al traffico o alla tecnologia (incluso l'uso domestico), attraverso il quale è possibile ferirsi.
- Evitare l'esposizione eccessiva alle radiazioni UV, ad esempio nei lettini abbronzanti o nei lunghi bagni di sole, poiché la pelle è più sensibile durante l'uso di questo prodotto.
- Per l'uso a lungo termine di antidolorifici possono mal di testa che sono generati antidolorifico. Parlate con il vostro medico per evitare che i vostri mal di testa diventino cronici.
- Attenzione: nei pazienti con polipi nasali, infezioni del tratto respiratorio cronico, asma o soggetti a reazioni allergiche, come il raffreddore da fieno: se lo è, il farmaco può causare un attacco d'asma o una grave reazione allergica cutanea. Si prega di consultare tutte le domande prima di applicare il medico.
- Fai attenzione alle allergie agli antidolorifici!
- Stai attento con l'intolleranza al lattosio. Se stai seguendo una dieta per diabetici, devi considerare la quantità di zucchero.
- Ci possono essere farmaci che possono verificarsi. Pertanto, di solito dovresti indicare prima di trattare un nuovo medicinale l'uno con l'altro che stai già utilizzando, un medico o un farmacista. Questo vale anche per i medicinali acquistati da te solo occasionalmente o che sono stati usati per un po 'di tempo.
- Uso di alcol, mentre si evita il trattamento di supporto. A volte piccole quantità di alcol sono consentite, ma non con il farmaco.

operazione

Com'è l'ingrediente del farmaco?

Il principio attivo ha effetti analgesici, antipiretici e anti-infiammatori allo stesso tempo. Il farmaco ha anche proprietà anti-reumatiche. Blocca la formazione di alcune sostanze chimiche nel corpo chiamate prostaglandine. Sono significativamente coinvolti nello sviluppo di dolore, febbre e infiammazione.

composizione

Cosa include il farmaco?

naproxene

Naproxen è un agente antinfiammatorio non steroideo. Disponibile sotto forma di compresse 250 (naproxen-acro), 375 e 500 mg, sospensioni (naproxen sodico), supposte rettali.

Azione farmacologica del naprossene

In base alle istruzioni fornite da Naproxen, il principio attivo attivo del farmaco in tutte le forme di rilascio è il naprossene.

Naproxen ha effetti antipiretici, analgesici e anti-infiammatori. Il meccanismo dell'effetto del farmaco è dovuto all'attivazione del processo di inibizione della migrazione dei leucociti, alla smussatura delle funzioni dei lisosomi e all'attività dei mediatori dell'infiammazione.

Il farmaco è un potente inibitore della lipossigenasi e del bloccante della sintesi dell'acido arachidonico. Il naprossene inibisce l'aggregazione piastrinica.

Dopo l'ingestione, il principio attivo del farmaco viene completamente e rapidamente assorbito dal tratto gastrointestinale. Naproxen ha un'alta biodisponibilità. Excreted dal corpo attraverso i reni.

In caso di insufficienza renale, è possibile l'accumulo di metaboliti.

Indicazioni per l'uso Naproxen

Naproxen, Naproxen-Acre, Naproxen Sodium è prescritto per il trattamento di malattie dell'apparato muscolo scheletrico di natura infiammatoria e degenerativa, che comprendono gottosa, giovanile, artrite reumatoide, malattia di Bechterew, osteoartrosi.

Il farmaco elimina efficacemente le sindromi dolorose in artralgia, ossalgia, nevralgia, radicolite, mialgia, patologie tumorali e tendiniti.

Secondo le istruzioni, Naproxen è raccomandato per l'uso dopo lesioni e interventi chirurgici, durante il parto, algomenorrea, annessite, otite, tonsillite e faringite.

Prescrivere un farmaco per alleviare il mal di denti e mal di testa, così come la febbre con infezioni e raffreddori.

Modi per usare naprossene e dosaggio

Le compresse di Naproxen e Naproxen-Akri sono destinate alla somministrazione orale con il cibo (con una piccola quantità di liquido). Il dosaggio e la durata del trattamento sono prescritti in base alle condizioni del paziente e alla gravità della malattia.

La dose giornaliera massima di compresse non deve superare 1,75 g.

In presenza di infiammazione acuta, 500-750 mg di naprossene devono essere assunti 2 volte al giorno.

La terapia di mantenimento è prescritta nel dosaggio di 500 mg del farmaco nello stesso momento della colazione e della cena.

Negli attacchi acuti di artrite gottosa, la prima dose di naprossene lascia 825 mg, quindi prende naproxen-acro (275 mg) ogni 8 ore.

Per il trattamento del dolore mestruale, la prima dose deve essere di 500 mg, quindi di 275 mg ogni 6 ore per 3-4 giorni.

Per il trattamento dell'emicrania, si raccomanda di assumere Naproxen 500 mg in una singola dose.

Naproxen Sodium Suspension è per i bambini. La dose giornaliera del farmaco è prescritta in base al peso corporeo del bambino ed è: all'età di 1-5 anni - 2,5 mg, dai 5 anni in su - 10 mg. La dose giornaliera totale di naproxen sodico deve essere suddivisa in 3 dosi.

Le candele Naproxen devono essere iniettate in profondità nel retto appena prima di coricarsi.

Se è necessario assumere il farmaco a dosi elevate, si raccomanda di combinare le compresse con l'uso di supposte rettali.

Effetti collaterali di naprossene

Con l'uso di naprossene in tutte le forme di rilascio, il corpo può manifestare reazioni avverse sotto forma di nausea, dolore nella regione epigastrica, vomito, erosione, sanguinamento e perforazione del tratto gastrointestinale.

Sono possibili anche sonnolenza, deficit uditivo e funzionalità epatica e renale, cefalea, trombocitopenia, ritardo mentale, emolitico e anemia aplastica.

Naproxen può provocare la comparsa di reazioni allergiche sotto forma di eruzioni cutanee, prurito, bruciore, desquamazione, gonfiore, orticaria.

Con l'uso di supposte rettali, il dolore può verificarsi durante la defecazione e il sanguinamento dall'ano.

Controindicazioni all'uso del naprossene

Secondo le istruzioni, Naproxen in tutte le forme di rilascio non è prescritto per le persone con lesioni ulcerative acute del tratto gastrointestinale, funzionalità renale compromessa e fegato, processo di formazione del sangue.

Il farmaco è controindicato in caso di ipersensibilità ai suoi componenti, bambini di età inferiore a 1 anno.

Si deve prestare attenzione con naprossene per insufficienza cardiaca, ipertensione, durante la gravidanza e l'allattamento, nonché dopo l'intervento chirurgico.

overdose

Con un sovradosaggio di farmaci, sono possibili nausea, bruciore di stomaco, vomito, sonnolenza e dispepsia.

Ulteriori informazioni

Durante il periodo di terapia con Naproxen, deve essere effettuato un monitoraggio regolare delle funzioni renali e del fegato, si raccomanda di astenersi da attività associate alla gestione di macchinari pesanti e trasporti.

Secondo le istruzioni, il naprossene deve essere conservato in un luogo buio, fresco e fuori dalla portata dei bambini.

Dalle farmacie, la medicina scende senza prescrizione medica.

Naproxen, Naproxen-Acry e Naproxen Sodium hanno una durata di 3 anni.