Densitometria: verifica la resistenza ossea.

Alcune persone pensano all'osteoporosi solo in un letto d'ospedale, dopo aver ricevuto una o più fratture. Ma questo triste finale avrebbe potuto essere evitato, era necessario solo passare l'esame in tempo - densitometria. Altri, dopo aver visto un annuncio in TV, iniziano a prendere integratori di calcio in modo incontrollabile. Tale autotrattamento può portare a conseguenze spiacevoli - la deposizione di calcio sulle pareti dei vasi sanguigni, nelle articolazioni, negli organi interni. La necessità di supplementi di calcio può essere determinata solo dal medico, esaminando i risultati dell'esame del paziente.

La densitometria determina la densità del tessuto osseo, rivelando i centri di distruzione del tessuto osseo nelle fasi iniziali. Il metodo è così sensibile che consente di rilevare una diminuzione del tessuto osseo del 2-5%, mentre una radiografia regolare può diagnosticare cambiamenti solo con una perdita di tessuto osseo superiore al 15-20%. Anche dopo 40 anni, le donne iniziano a diminuire la produzione del proprio estrogeno - gli ormoni sessuali femminili e, dopo tutto, gli estrogeni ritardano la distruzione dell'osso. Secondo i dati ottenuti da fonti competenti, in Russia ogni quinto uomo e ogni terza donna soffrono di osteoporosi. È impossibile rilevare la malattia utilizzando metodi di laboratorio, perché il livello di calcio nel sangue rimane entro il range normale, o può essere elevato a causa della lisciviazione del calcio dalle ossa. Un segno indiretto di osteoporosi è una diminuzione della quantità di estrogeni nel sangue.

Il rischio di sviluppare osteoporosi è aumentato nelle donne con fisico fragile, con 2 o più bambini, con esordio precoce della menopausa, presenza di fratture ossee in parenti stretti. Anche il fumo, l'abuso di cibo a base di carne, l'assunzione regolare di determinati farmaci sono motivo di esame.

Esistono densitometri a ultrasuoni e raggi X. Un metodo più accurato è la radiografia, che non tiene conto delle "interferenze" sotto forma di tessuto adiposo o midollo osseo. Non aver paura dell'esposizione, perché l'intensità dei raggi X con questo metodo è 400 volte inferiore rispetto ai sistemi di diagnostica a raggi X convenzionali. Il medico che conduce lo studio lavora anche senza equipaggiamento protettivo speciale. Il metodo degli ultrasuoni è meno affidabile, ma potrebbe essere adatto per lo screening di massa o per monitorare l'efficacia del trattamento dell'osteoporosi.

La densitometria dovrebbe avvenire una volta all'anno per tutte le donne sopra i 45 anni e gli uomini sopra i 50 anni. Se un paziente ha osteopenia - una condizione in cui la densità ossea è già ridotta, ma il rischio di fratture è ancora piccolo, è necessario condurre uno studio più spesso - una volta ogni sei mesi. Ciò consentirà di monitorare l'efficacia del trattamento o di identificare un tasso di perdita ossea maggiore del solito.
Diagnosi precoce, corretta alimentazione, esercizio fisico regolare e plantari ortopedici ti permetteranno di evitare future fratture ossee e speciali farmaci a base di calcio prescritti dal medico assicureranno la forza e l'elasticità delle tue ossa.

LiveInternetLiveInternet

-categorie

  • Audiolibri (1)
  • Impara le lingue straniere (1)
  • Arte - 1 (50)
  • Arte - 2 (50)
  • Arte - 4 (17)
  • Art-3 (50)
  • COMPUTER. (42)
  • CIBO MEDICO - 1 (50)
  • CIBO MEDICO - 5 (10)
  • CIBO MEDICO -3 (48)
  • Nutrizione medica -4 (50)
  • MEDICAL FOOD- 2 (50)
  • Persone e destini - 2 (37)
  • Persone e destini -1 (50)
  • MEDICINA PER VOI - 1 (50)
  • MEDICINA PER VOI - 13 (50)
  • Medicina per voi - 16 (49)
  • MEDICINA PER TE - 17 (50)
  • MEDICINA PER TE - 19 (50)
  • MEDICINA PER VOI - 2 (50)
  • MEDICINA PER VOI - 20 (50)
  • MEDICINA PER VOI - 22 (50)
  • MEDICINA PER TE - 23 (49)
  • MEDICINA PER VOI - 24 (13)
  • MEDICINA PER VOI - 4 (50)
  • MEDICINA PER VOI - 5 (50)
  • MEDICINA PER VOI - 6 (50)
  • Medicina per voi - 7 (49)
  • MEDICINA PER TE - 9 (49)
  • MEDICINA PER TE -10 (50)
  • MEDICINA PER TE -11 (50)
  • MEDICINA PER TE -12 (50)
  • MEDICINA PER TE -14 (50)
  • MEDICINA PER TE -15 (50)
  • MEDICINA PER TE -18 (50)
  • MEDICINA PER TE -3 (50)
  • MEDICINA PER TE -8 (50)
  • MEDICINA PER TE _21 (50)
  • MUSIC - 2 (50)
  • MUSICA -1 (50)
  • MUSIC -3 (12)
  • MEDICINA PERSONE - 1 (50)
  • MEDICINA PERSONE - 2 (0)
  • Medicina scientifica (22)
  • Saggi su Venezia. (2)
  • Saggi su Parigi. (29)
  • GIOCATORI (2)
  • Congratulazioni (19)
  • Utile per il diario (15)
  • Psicologia (51)
  • PSICOLOGIA - 2 (19)
  • Storie. (25)
  • RELAX (2)
  • Satira and Humor (2)
  • SESSO E SALUTE - 2 (50)
  • SESSO E SALUTE - 3 (50)
  • SESSO E SALUTE - 4 (6)
  • SESSO E SALUTE -1 (50)
  • ARTISTI MODERNI. (8)
  • Paesi e continenti. (27)
  • FILM (11)
  • Immagini (31)
  • ENCICLOPEDIA E DIZIONARI (1)

-musica

-applicazioni

  • CartolineCatalogo rigenerato di cartoline per tutte le occasioni
  • Gioco online "Empire" Trasforma il tuo piccolo castello in una potente fortezza e diventa il dominatore del più grande regno nel gioco Goodgame Empire. Costruisci il tuo impero, espanderlo e proteggerlo dagli altri giocatori. B
  • Gioco online "Big Farm" Uncle George ti ha lasciato la sua fattoria, ma sfortunatamente non è in ottime condizioni. Ma grazie al tuo senso degli affari e all'aiuto di vicini, amici e parenti che sei in grado di trasformare
  • Sempre non c'è dialogo disponibile ^ _ ^ Ti permette di inserire un pannello con un codice Html arbitrario nel tuo profilo. Puoi posizionare banner, contatori, ecc.
  • Programma TV Un comodo programma TV per la settimana, fornito da Akado TV Guide.

-Sempre a portata di mano

-Cerca per diario

-Iscriviti per e-mail

-statistica

La densitometria ossea è un metodo per valutare lo stato della resistenza ossea.

Densitometria, il metodo più accurato per determinare la forza ossea, il tuo passaggio verso l'estate indiana senza fratture.

PROVA DI FORZA.

L'osteoporosi, spesso percepiamo come malattia legata all'età, la maggior parte degli anziani. Questa illusione è rilassante. Ma dall'età di 30 anni le riserve di calcio nelle ossa iniziano a diminuire, all'età di 50 anni possono raggiungere un minimo critico, e se non agire in tempo, sarà troppo tardi.

L'osteoporosi è curabile, ma solo nelle sue fasi iniziali. La densitometria a raggi X aiuta a rilevarlo.

PER FAVORE ALLA TABELLA.

Questo metodo consente di determinare rapidamente la densità minerale ossea in modo rapido, sicuro e con elevata precisione: più è alto, più l'osso è resistente alle fratture. Non è necessario avere paura della parola "raggi X": l'intensità dell'irradiazione è 400 volte inferiore rispetto a una radiografia convenzionale. L'operatore del densitometro non usa nemmeno protezioni speciali.

Senza spogliarsi, ti siedi su un lungo tavolo largo, uno speciale schermo "galleggia" sopra di te, che "scansiona" l'intero scheletro in due o più proiezioni se viene eseguita la densitometria a due fotoni. E solo le ossa della mano, dell'avambraccio e della gamba, se la densitometria è un fotone. Il primo è preferibile: i dati sulla densità minerale del rachide cervicale e del femore prossimale sono di maggiore interesse - la densità ossea in queste aree è inizialmente inferiore.

La procedura è indolore, non richiede alcuna preparazione preliminare. L'operatore del densitometro registra il risultato ed emette una conclusione e immagini nelle sue mani. Un altro specialista interpreta i risultati e fa una diagnosi, di solito un reumatologo o un ortopedico.

NON ROMPIAMO!

La densitometria è necessaria una volta ogni 2 anni affinché tutte le donne passino dopo 45 anni. Ma queste norme sono solo per coloro le cui madri non soffrono di osteoporosi, che non hanno irregolarità nel ciclo mestruale (compresa la menopausa precoce) e che non soffrono di un chiaro deficit di peso corporeo. Se questi fattori di rischio sono presenti nella tua vita, hai due o più figli, o viceversa, non hai partorito nemmeno una volta e se hai avuto fratture, supera l'esame prima di 40 anni.

Se le fratture si verificano spesso nella tua vita, affrettati a densitometria, indipendentemente dall'età. I medici consigliano di fare lo stesso e quelli che sono costretti a prendere glucocorticosteroidi a lungo (per l'asma bronchiale, l'artrite reumatoide), anticoagulanti (eparina), diuretici (ipotiazide, furosemide) e anticonvulsivanti (fenobarbital). Gli uomini sono anche invitati a controllare la forza delle ossa, ma in seguito, dopo 50 anni.

La densitometria è in grado di correggere anche una minima perdita ossea del 2-5%. Ciò significa che è possibile rilevare l'osteoporosi all'inizio, ancora allo stadio di osteopenia, quando la situazione può ancora essere corretta.

I risultati ottenuti su dispositivi diversi in diverse cliniche possono variare, ma solo leggermente. Tuttavia, se si è sottoposti a trattamento per l'osteoporosi, è consigliabile monitorare le variazioni della densità ossea sulla stessa apparecchiatura al fine di evitare risultati falsi. Questo dovrebbe essere fatto anche ogni 2 anni.

I pazienti hanno spesso domande. Ecco le risposte a loro.

È possibile gestire con la densitometria a ultrasuoni e non esporsi affatto alle radiazioni?

Usando gli ultrasuoni, misurare la densità delle ossa delle dita e dei talloni - il paziente mette il dito (o mette il tallone) in una speciale cavità dell'apparato. Ma questa è una ricerca meno informativa. Sulla base di ciò, è possibile fare solo una conclusione preliminare e, se necessario, indirizzarla a una densitometria completa a raggi X della colonna vertebrale, della coscia o di tutto il corpo, dopo di che verrà effettuata una diagnosi accurata.

Alcuni preferiscono sottoporsi ad un esame radiografico completo, è più affidabile?

La radiografia regolare "vede" solo quello stadio della malattia, in cui si perde già il 30% della densità ossea. È prescritto solo per la diagnosi di possibili complicanze. In questo caso, eseguire una radiografia della colonna vertebrale toracica e lombare nella proiezione laterale. Non è in grado di rivelare i primi segni di osteoporosi.

È possibile determinare la mancanza di calcio, e quindi il rischio di osteoporosi, mediante analisi del sangue?

L'osteoporosi è associata a una carenza di ormoni estrogeni femminili. Ma anche se l'analisi mostra una diminuzione del loro livello, questa non è una base per fare una diagnosi, ma solo una ragione per un ulteriore esame. Un esame del sangue per il calcio non è generalmente correlato all'osteoporosi. Con questa malattia, il livello di calcio nel sangue è normale. Solo per il fatto che è stato lavato via dalle ossa. Quindi non ci sono test di laboratorio sulla base dei quali potrebbe essere fatta una diagnosi accurata dell'osteoporosi.

Chi valuta i risultati della densitometria?

Il radiologo analizzerà le immagini e compilerà una descrizione dei risultati. Valutare i risultati del sondaggio può reumatologo o ortopedico.

Di norma, i risultati del sondaggio includono due indicatori: T-score e Z-score. Il t-score indica la densità ossea rispetto alla densità ossea di riferimento nei giovani.

T normale (-1). Una diminuzione di T a (-2,5) indica una diminuzione della densità ossea - osteopenia e un'ulteriore diminuzione indica l'osteoporosi.

Il punteggio T viene anche utilizzato per valutare il rischio di frattura. Il punteggio Z riflette la densità ossea del paziente rispetto alla media della corrispondente fascia di età. Se questo indicatore è troppo alto o basso, questo indica la necessità di ulteriori esami medici.

Se i risultati della densitometria sono normali, l'assunzione di calcio profilattico non è necessaria?

È sufficiente garantire che il corpo riceva una quantità giornaliera di calcio (1200 mg) dai prodotti, principalmente da latte. Se per qualche motivo non la ottieni, puoi anche prendere il calcio.

Quali test per l'osteoporosi devono passare e quanto costa?

La diagnosi dell'osteoporosi in via di sviluppo è importante nelle fasi iniziali quando non ci sono sintomi esterni. In questa condizione, sarà garantito un trattamento rapido e di successo. A tal fine, sono stati sviluppati vari metodi di analisi, rivelano problemi con l'una o l'altra parte del corpo e sono anche utilizzati per determinare le possibili cause dell'osteoporosi. In questo caso, la preferenza è data a metodi non invasivi che sono sicuri e adatti a tutti i pazienti. Molto spesso, i pazienti si trovano di fronte alla domanda: quali test dovrebbero essere presi per l'osteoporosi? Rispondiamo a questa domanda in questo articolo.

Esame del sangue

Questo tipo di ricerca consente di valutare la qualità del metabolismo calcio-fosforo nel corpo, indicando i processi di mineralizzazione ossea, che indirettamente indica la presenza o l'assenza di osteoporosi. Come determinare da solo la presenza dell'osteoporosi? Prima di consultare un medico, puoi vedere da solo i risultati di un esame del sangue e confrontare i risultati con quelli indicati di seguito.

biochimica

Il metodo di ricerca determina accuratamente le condizioni di alcune aree del corpo.

osteocalcina

È la principale proteina non collagenica dell'osso, prodotta dagli osteoblasti. È un marker di crescita ossea. Eseguito secondo i metodi di EHLA e RIA. Il contenuto di questa sostanza sopra la norma indica l'osteodistrofia dei reni, gli stadi iniziali dell'ipertiroidismo e dell'iperparatiroidismo, l'osteoporosi postmenopausale. Sotto la norma - durante la gravidanza, debole funzionamento delle ghiandole paratiroidi, ipercalcemia con metastasi ossee, trattamento prolungato con glucocorticoidi. Nei bambini, il livello è elevato a causa di un periodo di rapida crescita, negli adulti è influenzato dal sesso e dall'età.

Irina Martynova. Laureato presso l'Università medica statale di Voronezh. NN Burdenko. Neurologo clinico e neurologo dell'Ospedale Policlinico di Mosca Fai una domanda >>

Costo: 460 rubli.

Scopri perché l'osteoporosi si verifica nei bambini e quali terapie sono nel nostro articolo.

Fosforo inorganico

È un componente della frazione fosforo solubile in acido. Dipende dal livello di remineralizzazione delle ossa, dei processi metabolici e dell'assorbimento nel sistema digestivo. Determinato dal metodo di colorimetria con molibdato.

I valori normali, in base all'età, sono i seguenti (mmol / l):

Valore superato indica la presenza di iperfosfatemia, il che significa il possibile sviluppo di osteoporosi, ipervitaminosi D, il processo di guarigione e cicatrizzazione delle ossa, acromegalia, acidosi, insufficienza renale, ipoparatiroidismo, decadimento osseo a causa di oncologia, cirrosi portale.
Valori ridotti indicano la presenza di ipofosfatemia e indicano il possibile sviluppo di rachitismo infantile, malassorbimento, osteomalacia, vari tipi di ipercalcemia, gotta acuta, mancanza di ormone della crescita, pellagra o carenza fisiologica di fosforo.

Il costo di 220 rubli.

Analisi del calcio totale

È uno dei componenti minerali delle ossa, nel corpo il 99% dei microelementi è idrossiapatite. Determinato dal metodo colorimetrico. La concentrazione normale del minerale secondo età è i seguenti indicatori (mmol / l):

Livelli elevati - ipercalcemia, evidenza di ipervitaminosi D, tireotossicosi, cancro, iperparatiroidismo iniziale, ipercalcemia da immobilizzazione, sindrome alcalina lattea, sovradosaggio diuretico.
Il contenuto al di sotto della norma - ipocalcemia, osservata in ipoparatiroidismo, rachitismo infantile e osteomalacia adulti, pancreatite acuta, forma cronica di insufficienza renale.

IMPORTANTE! Il prelievo di sangue avviene a stomaco vuoto, escludendo preliminarmente lo sforzo fisico pesante e l'alcol dalla dieta.

Il costo di 230 rubli.

In-Cross Laps

È un indicatore che mostra il grado di lisciviazione dei minerali. Lo studio rivela la distruzione del primo tipo di collagene.

I valori normali saranno i seguenti (ng / l):

Eccesso dell'indicatore significa l'inizio della menopausa nelle donne, l'artrite reumatoide, l'iperparatiroidismo, lo scambio di osteopatia.

Costo: 150 rubli.

Fosfatasi alcalina

È un enzima la cui attività elevata comporta lo sviluppo di malattie ossee o malattie del fegato associate al blocco delle vie biliari. Determinato dal tampone di amminometilpropanolo. Valori in eccesso indicano patologia ossea, osteomalacia, rachitismo, processi di riassorbimento, cancro, guarigione ossea, malattie del fegato e delle vie biliari, disturbi alimentari, infarto cardiaco o polmonare e uso di farmaci epatotossici.

Diagnosi dell'osteoporosi

L'osteoporosi è una malattia di natura sistemica progressiva ed è accompagnata da una diminuzione della densità con un ulteriore cambiamento nella struttura del tessuto osseo.

Attualmente, il problema della diagnosi di osteoporosi rimane pienamente compreso, quindi la definizione di questa malattia non pone alcuna difficoltà.

Per la diagnosi di osteoporosi, il paziente viene accuratamente esaminato.

Di norma, la diagnostica moderna di alta qualità dell'osteoporosi è complessa e si basa sulla valutazione dei reclami dei pazienti, dei dati degli esami e dei risultati degli studi di laboratorio e strumentali. Sui metodi più informativi e comuni, su come determinare l'osteoporosi, e saranno discussi in questo articolo.

Diagnosi dell'osteoporosi: da dove cominciare?

Prima di verificare le condizioni delle ossa per l'osteoporosi utilizzando metodi di laboratorio e strumentali, è necessario determinare i fattori che potrebbero influenzare lo sviluppo dello stato patologico del tessuto osseo.

Questo può essere fatto raccogliendo accuratamente i dati anamnestici, esaminando il paziente ed esaminando la sua scheda ambulatoriale.

I fattori più tipici per lo sviluppo dell'osteoporosi oggi sono:

  • problemi del tratto gastrointestinale, che sono accompagnati da una violazione dell'assorbimento del calcio;
  • carenza di vitamina D;
  • malattie endocrine;
  • basso rapporto massa corporea;
  • l'obesità;
  • stile di vita sedentario;
  • menopausa precoce;
  • la presenza di deformità spinali e altri elementi ossei;
  • quantità insufficiente di prodotti contenenti calcio nella dieta umana;

Su come essere cibo per l'osteoporosi, leggi questo articolo...

  • uso a lungo termine di steroidi;
  • lungo periodo di recupero dopo lesione ossea.
  • Materiali speciali, ad esempio, il questionario "Osteoporosi nelle donne", "Osteoporosi e qualità della vita", "Osteoporosi e sindrome del dolore" aiuteranno a conoscere meglio i vari fattori di rischio per l'osteoporosi e le sue principali manifestazioni e fasi.

    La diagnosi precoce dell'osteoporosi è uno dei modi per prevenire lo sviluppo della malattia. Leggi altre misure preventive in questo articolo...

    Metodi di diagnosi dell'osteoporosi

    Se una persona ha diversi fattori di rischio per l'osteoporosi e una storia di fratture ossee, il medico suggerirà prontamente che tale paziente venga esaminato per determinare la densità minerale ossea, che è chiamata densitometria. L'analisi della densitometria dell'osteoporosi, il cui costo dipende interamente dal metodo di attuazione, è una stima della densità delle ossa, cioè del coefficiente della loro saturazione con il calcio.

    Attualmente, i metodi più informativi per la diagnosi dell'osteoporosi sono considerati:

    • densitometria computerizzata ad ultrasuoni;
    • Densitometria a raggi X;
    • analisi del sangue biochimica per l'osteoporosi.

    Imparerai di più sulla densitometria dal video:

    Densitometria ad ultrasuoni per computer

    Questo è il metodo più comune per diagnosticare l'osteoporosi. L'essenza della tecnica si basa sulla determinazione della velocità degli ultrasuoni attraverso tessuti con diversi indici di densità: i tessuti con alta densità trasmettono onde ultrasoniche molto più velocemente rispetto alle strutture meno dense.

    Più lentamente l'ultrasuono passa attraverso l'osso, più bassa è la sua densità minerale e, di conseguenza, più alto è il grado di osteoporosi.

    L'esame ecografico per l'osteoporosi viene effettuato con l'ausilio di speciali attrezzature super sensibili. Un medico, guidando un sensore nel sito di proiezione delle ossa interessate dal processo patologico, ha la capacità di visualizzare i dati ottenuti, nonché di registrarli su supporti digitali per studiare questi risultati in dinamica. Il metodo della densitometria a ultrasuoni è molto sensibile, il che gli consente di rispondere con la massima precisione ai più piccoli cambiamenti negli indicatori di densità ossea.

    Tali qualità rendono questo metodo di ricerca efficace per diagnosticare le forme iniziali del processo patologico nelle ossa, quando la perdita di densità minerale non supera il 4% del totale.

    La densitometria ad ultrasuoni è il metodo più comune per diagnosticare l'osteoporosi.

    I vantaggi più significativi della densitometria a ultrasuoni includono:

    • assoluta innocuità del metodo, quando l'analisi dell'osteoporosi - la densitometria che utilizza onde ultrasoniche non pone alcuna minaccia per la salute e il normale funzionamento del corpo umano;
    • ricerca altamente informativa;
    • disponibilità e metodi relativamente economici;
    • velocità di ottenimento dei risultati: la densitometria dell'osteoporosi consente di determinare in pochi minuti dall'inizio dello studio;
    • mancanza di controindicazioni alla procedura;
    • metodo indolore.

    La densitometria ad ultrasuoni non ha controindicazioni, quindi è un metodo universale per determinare la densità del tessuto osseo, che può essere applicato anche a persone con gravi patologie, donne in gravidanza e bambini.

    Indicazioni assolute per l'esame delle ossa con ultrasuoni sono:

    • età (per le donne ha 40 anni, e per gli uomini è 60);
    • i primi segni di osteoporosi nelle donne che hanno partorito molte volte o sono stati allattati al seno per più di un anno;
    • menopausa precoce o patologica;
    • fratture frequenti;
    • disfunzione delle ghiandole paratiroidi;
    • assumendo farmaci che lavano le ossa di calcio.

    Densitometria a raggi X.

    La densitometria a raggi X è un metodo abbastanza preciso, ma sfortunatamente non è il metodo più sicuro per determinare la densità ossea.
    La radiografia in osteoporosi consente di esaminare sul soggetto di questa malattia tali parti dello scheletro come la parte inferiore della schiena, il collo del femore, la zona inclinata, l'articolazione del polso e simili.

    Lo studio è un metodo molto efficace e preciso, ma ha una serie di controindicazioni a causa della sua capacità di irradiare il tessuto.

    Ecco perché la diagnosi di osteoporosi nelle donne in una posizione interessante, bambini, pazienti gravemente malati è impossibile.

    La densitometria a raggi X, essendo uno dei primi metodi per studiare lo stato di salute del tessuto osseo, continua a migliorare e svilupparsi nel nostro tempo. Questa tendenza a limitare l'effetto dannoso sul corpo umano ci consente di raccomandare questa procedura a un numero crescente di pazienti. Un medico può vedere l'osteoporosi su un'immagine a raggi X consentendo l'esclusiva capacità dei raggi X di indebolirsi durante il passaggio attraverso le strutture ossee, il che rende possibile per uno specialista valutare la loro densità minerale superficiale.

    La densitometria a raggi X è un metodo molto accurato per la diagnosi dell'osteoporosi

    Segni radiografici di osteoporosi - una quantità ridotta di minerali in relazione alla superficie totale del tessuto osseo che la radiografia ha superato. L'accuratezza e la disponibilità, e soprattutto l'alto contenuto informativo di questa procedura, lo hanno reso un'ottima alternativa alla più costosa densitometria a ultrasuoni.

    Entrambi i metodi hanno entrambi i lati positivi e, naturalmente, negativi.

    Pertanto, la questione dell'opportunità di utilizzare una o l'altra opzione diagnostica per l'osteoporosi in un paziente deve essere decisa esclusivamente dal medico curante.

    Esame biochimico per l'osteoporosi

    Questo metodo consiste nel determinare gli indicatori del metabolismo nelle ossa, come la migliore opzione per un ulteriore esame del paziente.

    L'osteoporosi può essere diagnosticata non solo dai risultati di studi strumentali. La diagnosi di laboratorio dell'osteoporosi, che si basa sulla determinazione quantitativa dei livelli ormonali delle ghiandole endocrine (tiroide, paratiroide, sesso) nel sangue umano, così come la concentrazione di oligoelementi responsabili della costruzione del tessuto osseo (calcio, magnesio, fosforo), aiuterà il medico a suggerire lo sviluppo di questa malattia. nell'urina del mattino del paziente. Questi e altri indicatori nella pratica medica sono chiamati "marcatori dell'osteoporosi" e sono fattori significativi che possono confermare la presenza di un processo patologico e determinare la natura della sua origine.

    La diagnosi di laboratorio dell'osteoporosi aiuterà il medico a diagnosticare l'osteoporosi

    I test che devi superare per l'osteoporosi vengono decisi dal medico curante, basandosi sui risultati degli studi densitometrici, sulla storia del paziente, sui suoi reclami e sulla presenza di manifestazioni cliniche del disturbo.

    La diagnostica biochimica consente non solo di determinare la malattia nelle fasi iniziali del suo sviluppo, ma è anche un metodo molto istruttivo per monitorare l'efficacia del trattamento, che già dopo 8 settimane dall'inizio della terapia consente una valutazione della sua efficacia o inadeguatezza.

    Quando si esamina un paziente affetto da osteoporosi, sono obbligatorie le seguenti prove di laboratorio:

    • determinazione del livello degli ormoni tiroidei (TSH, T4);
    • analisi del sangue per gli ormoni sessuali (per gli uomini - testosterone, per le donne - estrogeni);
    • ricerca quantitativa sul calcio ionizzante;
    • determinazione dell'ormone paratiroideo;
    • controllo del livello di vitamina D attiva (25-idrossivitamina D).

    Altri tipi e metodi per determinare l'osteoporosi

    Il metodo che consente di determinare i fuochi dell'osteoporosi, che rimangono inosservati anche con i raggi X e la tomografia, è la scintigrafia. Si basa sull'uso del contrasto di tecnezio fosfato. La capacità di un mezzo di contrasto di penetrare nel tessuto osseo dipende dalla qualità del metabolismo e del flusso sanguigno nella zona interessata.
    Per i dettagli sul metodo, guarda il video:

    Le aree con elevato apporto di sangue e metabolismo che si verificano in fratture, metastasi, processi infettivi, iperparatiroidismo, osservano lo scintogramma come "punti caldi".

    In alcuni casi, i risultati dell'indagine richiedono una diagnosi differenziale, ad esempio per determinare la vera natura del processo patologico: la presenza di fratture nascoste, osteoporosi o metastasi.

    Di più su cosa è la scintigrafia, l'osteoporosi o le metastasi sono visualizzate su uno scintigrammo e quali alternative esistono a questa ricerca, il medico curante spiegherà meglio al paziente.

    La ricerca RM è un metodo high-tech, innovativo e supersensibile per diagnosticare lo stato degli organi interni e dei sistemi corporei, inclusa la determinazione della densità ossea. I risultati di tale indagine ci permettono di stimare i cambiamenti morfologici nei tessuti e di rintracciare la loro funzionalità. La risonanza magnetica ti consente di ottenere un'immagine di contrasto degli organi interni su qualsiasi piano senza radiazioni ionizzanti e l'introduzione di sostanze chimiche. La RMN è usata raramente per determinare la densità minerale ossea. Ciò è dovuto all'alto costo del metodo e alla sua tendenza alla sovradiagnosi.

    Per la diagnosi di osteoporosi, la risonanza magnetica è raramente utilizzata.

    Maggiori informazioni sul metodo di risonanza magnetica in questo articolo.

    I test genetici possono aiutare a valutare i potenziali rischi dell'osteoporosi. Una ricerca genetica completa consente di identificare le violazioni nei geni responsabili della sintesi di vitamina D, collagene, funzionalità recettoriale per l'ormone paratiroideo e molto altro. Naturalmente, anche se il metodo mostra un'alta propensione di una persona a sviluppare l'osteoporosi, questo non è ancora un motivo per arrabbiarsi e iniziare immediatamente il trattamento. La profilassi periodica sarebbe sufficiente per prevenire la futura riduzione della densità ossea.

    Un esame completo e completo consente di determinare la diagnosi totale dell'osteoporosi. Risposte più esaurienti a domande su cosa sia un'analisi dell'osteoporosi, il nome dello studio più informativo, dove chiedere aiuto può essere ottenuto da un medico esperto. Non stringere con l'appello al medico!

    Densitometria: prova la tua forza

    Ossa forti - la base della salute dell'intero organismo. Ecco perché è così importante diagnosticare tempestivamente il diradamento osseo (osteoporosi), che porta alla deformazione e alle fratture ossee.

    Chi è incline all'osteoporosi?

    L'osteoporosi si verifica a causa di una diminuzione della densità minerale ossea (in primo luogo, è il risultato di una sistematica mancanza di calcio).

    Più suscettibili a questa malattia:

    • pazienti con disturbi endocrinologici, nonché malattie dei reni, sangue, tratto gastrointestinale;

    • anziani, in particolare donne nel periodo della menopausa. Ogni terza donna dopo i 45-50 anni soffre di osteoporosi o osteopenia (stadio iniziale dell'osteoporosi);

    • donne di costituzione fragile, specialmente bionde;

    • persone che assumono farmaci del gruppo glucocorticoide (in particolare, insufficienza surrenalica). Questi farmaci contribuiscono all'intensa escrezione di calcio.

    L'osteoporosi può verificarsi anche nei bambini di età compresa tra 1-3 anni con basso peso e disturbi alimentari, così come negli adolescenti durante il periodo di crescita intensiva.

    I sintomi dell'osteoporosi

    La frattura dell'anca è la conseguenza più comune dell'osteoporosi. Molto spesso questo accade con le persone anziane, quando l'accrescimento delle stesse ossa diventa problematico. Un'altra conseguenza comune dell'osteoporosi è una frattura dell'osso radiale in una posizione tipica, oltre a fratture da compressione della colonna vertebrale.

    La malattia, tuttavia, non inizia in una grande età, ma molto prima. È asintomatico e l'unico modo per rilevarlo è sottoporsi regolarmente alla densitometria.

    La densitometria - misurazione della densità ossea e della loro composizione minerale - rende possibile determinare la presenza di patologia e il suo stadio, oltre a fare una previsione accurata della probabilità di osteoporosi in futuro.

    Diagnosi dell'osteoporosi mediante densitometria

    La procedura di densitometria è indolore, non traumatica e sicura. Il lavoro dei densitometri si basa sull'uso della radiografia, ma la dose di radiazioni è molto piccola - è 20 volte inferiore rispetto alla fluorografia.

    Nella CLINICA, lo stato del tessuto osseo viene esaminato utilizzando il moderno osteodensitometro a raggi X a doppia energia Discovery A (prodotto da Hologic, USA).

    Il dispositivo Discovery A Hologic consente 10-15 minuti:

    • misurare la perdita di densità ossea;
    • valutare il contenuto di minerali sia in alcune delle parti più significative del corpo (coscia, avambraccio, articolazione dell'anca, vertebre L4-L5), sia in tutto il corpo (il programma "Wholebody");
    • identificare le fratture vertebrali;
    • condurre un'analisi generale dello stato della colonna vertebrale;
    • prevedere la probabilità di frattura dell'anca per i prossimi 10 anni.

    Gli indicatori sono differenziati per sesso ed età online e confrontati con quelli normativi. Sulla loro base, il dottore della Clinica dà al paziente i consigli necessari sul trattamento e sulla prevenzione dell'osteoporosi.

    La moderna diagnostica sul densitometro di ultima generazione di HE CLINIC consente di evitare disturbi nello sviluppo del tessuto osseo!

    Come capire i risultati dell'analisi della densità ossea

    Se sei stato testato per la densità ossea, capire come interpretare e comprendere correttamente i suoi risultati può essere importante per la tua salute e il tuo benessere. Seguire i passaggi sottostanti per scoprire come comprendere i risultati della densità ossea.

    Passi Modifica

    Metodo 1 di 3:
    Modifica dello studio della densità ossea

    Gli esami di densità ossea sono spesso eseguiti per donne in postmenopausa e altre persone con uno scheletro potenzialmente indebolito per valutare la probabilità di fratture. Questo è un test standard per la determinazione dell'osteoporosi nelle donne anziane, ma il medico può anche riferirti per analisi se hai subito un trapianto di organo o midollo osseo, ha assunto steroidi per un lungo periodo, ha recentemente rotto un osso, ha avuto una diminuzione di alcuni ormoni o è diminuito la crescita. Lo studio determina la forza delle ossa in base alla presenza di calcio e altri minerali.

    Metodo 2 di 3:
    Risultati del test della densità ossea Modifica

    La maggior parte delle analisi di densità danno 2 risultati separati: T-score e Z-score. Ogni indicatore riflette una misura separata della salute delle ossa e può darti informazioni sulla forza delle tue ossa rispetto a persone sane e altre persone con dati simili. Ti danno un'idea di come la tua densità ossea differisce dalla densità ideale e prevista per le persone con uno stile di vita simile.

    Metodo 3 di 3:
    Discutere la densità ossea con uno specialista

    Se non comprendi il risultato della tua ricerca sulla densità ossea, o il tuo risultato indica una grave perdita di densità, dovresti assolutamente consultare un medico professionista. Se sei giovane e in salute al momento, è anche importante discutere della salute delle ossa con uno specialista per conoscere la tua probabilità personale di perdere la densità. In molti casi, semplici misure preventive possono ridurre drasticamente la probabilità di perdita di densità o frattura, anche con predisposizione ereditaria. Terapisti, infermieri, nutrizionisti e specialisti in geriatria e ortopedia possono consigliarti sul miglioramento della salute delle ossa attraverso la dieta, l'esercizio fisico, i supplementi nutrizionali oi farmaci, se necessario.

    Test di osteoporosi

    L'osteoporosi è una malattia in cui si riducono i componenti minerali e organici delle ossa. Ciò porta ad una diminuzione della forza e della densità del tessuto osseo, ma la sua struttura, dimensione e forma delle ossa non cambiano immediatamente. Il test dell'osteoporosi non è un esame del sangue biochimico separato, ma uno screening completo con il coinvolgimento di varie tecniche.

    Informazioni sugli eventi diagnostici

    La resistenza ossea è determinata da una combinazione di due fattori: densità ossea e qualità. Poiché la forza dell'osso e la resistenza al trauma dipendono dalla densità minerale ossea, lo studio di quest'ultima non ha solo significato diagnostico, ma anche prognostico. Per valutare la probabilità di fratture dovute all'osteoporosi, prendere in considerazione gli indicatori della densità minerale del femore.

    Le indicazioni per la raffinazione della densità minerale ossea sono:

    • sesso femminile e l'età supera i 65 anni (indipendentemente dal fatto che ci siano o meno fattori di rischio);
    • donne in età post-menopausa sotto i 65 anni che hanno almeno un fattore di rischio per le fratture associate all'osteoporosi;
    • frattura postmenopausale nelle donne;
    • Pazienti rispetto ai quali vengono discusse le indicazioni per il trattamento dell'osteoporosi, se i risultati possono influenzare la decisione.

    Inoltre, lo screening è mostrato:

    • con segni di deformità vertebrale e osteopenia su raggi X;
    • se c'è una storia di fratture (specialmente i polsi e le vertebre) che può essere associata a una diminuzione della densità ossea;
    • se c'è una diminuzione della crescita;
    • con cifosi della colonna vertebrale toracica (dopo aver rilevato deformità delle vertebre sui raggi X).

    Lo studio strumentale della densità minerale ossea dovrebbe essere effettuato se i suoi risultati aiutano a determinare la tattica del paziente, incluso - a influenzare l'inizio della terapia farmacologica. Se un paziente ha diversi fattori di rischio per la malattia, tenendo conto dell'elevata probabilità del suo sviluppo, il trattamento dovrebbe iniziare senza esami preliminari.

    Indicatori di densità ossea

    I singoli indicatori della densità minerale ossea in un paziente sono confrontati con i valori normali. Allo stesso tempo, vengono presi in considerazione età e sesso (indice Z) e parametri ideali negli adulti dello stesso sesso (indice T). La differenza tra gli indici ottenuti dal soggetto e il valore normale è espressa sotto forma di deviazione standard (deviazione standard, SD). Il valore corrispondente a una deviazione in percentuale, di regola, non supera il 12%.

    La decifrazione del valore della densità minerale del femore viene effettuata secondo uno speciale algoritmo:

    Controllo del sistema osseo

    DENSITOMETRIA

    X-Ray

    Altri articoli nella rubrica

    Medicina in Germania. Informazioni per i medici

    Condurre una consulenza extramurale con un collega tedesco, tenere una teleconferenza, discutere il paziente con specialisti, venire in Germania per un trattamento o per uno stage, pratica o una conferenza scientifica, comprendere le specificità dell'assistenza sanitaria e l'organizzazione delle cure mediche nel loro campo, conoscere conferenze tenute congressi e mostre mediche, familiarizza con la più recente letteratura medica, impara un po 'di più sulle terapie in Germania e nelle sue cliniche di quante ne siano disponibili su Internet.
    Tutto questo e molto altro si può trovare sulle pagine del diario nella sezione "Informazioni per i medici".

    Trasporto pubblico tedesco

    Arrivando in aereo per il trattamento in Germania, è possibile arrivare dall'aeroporto in modo relativamente economico alla propria destinazione in treno. Il paese ha una vasta rete di ferrovie. Riguardo alle "Ferrovie Tedesche" - Deutsche Bahn (DB) offre diversi tipi di treni, che si differenziano non solo per l'aspetto, ma anche, prima di tutto, per la velocità e il costo del viaggio. ICE (Inter City Express) e IC (Inter City) sono i treni espressi più veloci e confortevoli, dove è possibile raggiungere non solo le principali città della Germania, ma anche 6 paesi limitrofi: Austria, Belgio, Danimarca, Paesi Bassi, Francia e Svizzera.

    Il successo del trattamento dipende dalla diagnosi

    L'alfa e l'omega del trattamento di successo sono una diagnosi accurata. Solo quando tutti i fattori che causano e sostengono la malattia sono noti, è possibile sviluppare un piano di trattamento ottimale e dettagliato e ottenere il massimo successo. Pertanto, nella medicina tedesca, un ruolo cruciale è assegnato alla diagnostica.

    I tipi di diagnostica medica possono essere classificati in base alla fase della sua attuazione:

    • profilassi o riconoscimento precoce della malattia;
    • specificando - per compilare l'immagine più completa;
    • e controllo - dopo un trattamento o un intervento chirurgico, a seconda del rischio di recidiva, singolo o periodico, che consente di consolidare e controllare l'effetto terapeutico.

    Controlla le ossa per forza

    La fragilità delle ossa, che porta a gravi fratture, immobilizzazione e disabilità, può verificarsi non solo in età avanzata: l'osteoporosi è pericolosa sia per gli anziani che per i giovani e persino per i bambini. Se è difficile trattare le fasi avanzate della malattia, allora è facile prevenirlo. E la densitometria, che racconta l'endocrinologo del centro medico "Panorama Honey" Marina Bulanova, vi aiuterà in questo.

    - Marina Georgievna, cos'è l'osteoporosi e perché è così difficile da evitare?

    - L'osteoporosi è una malattia delle ossa in cui la massa ossea perde la sua forza. Di conseguenza, le ossa diventano fragili e si rompono anche sotto piccoli carichi. Questa condizione è dovuta al basso contenuto di calcio nelle ossa e la perdita di calcio può essere sia naturale che dovuta a vari motivi. Con la perdita fisiologica di calcio, si sviluppa la forma primaria di osteoporosi. Il fatto è che il bambino nel processo della sua crescita e sviluppo guadagna massa ossea, che raggiunge il suo massimo di 20-30 anni, e poi altri dieci anni rimangono allo stesso livello. Dopo 40 anni, inizia il processo inverso - le ossa lentamente ma sicuramente perdono la loro forza. Ciò è dovuto al fatto che gli ormoni sessuali svolgono un ruolo importante nella preservazione della massa ossea, che diminuisce la loro attività con l'età. Pertanto, dopo 50 anni, quando una donna entra in menopausa e un uomo entra in andropausa, la forza ossea diminuisce ancora più intensamente.

    Secondo le statistiche, in Russia, i disturbi della massa ossea nelle donne dopo 50 anni sono rilevati nel 77% dei casi e negli uomini - nel 71%. I passaggi in questa età - la situazione prima dell'osteoporosi - si verificano nel 43% delle donne e nel 44% negli uomini, e il 34% delle donne e il 27% degli uomini dopo i 50 anni sono già stati diagnosticati con osteoporosi.

    - E per quale motivo si sviluppa l'osteoporosi secondaria?

    - Per lo sviluppo della malattia possono essere molte ragioni. Ad esempio, l'assunzione inadeguata di calcio nel corpo, una violazione del suo assorbimento a causa di malattie gastrointestinali, o una mancanza di vitamina D. Pertanto, le persone con bassa massa corporea possono anche assumere una carenza di vitamina D e sviluppo precoce dell'osteoporosi.

    La causa dell'osteoporosi secondaria nei bambini è rappresentata dalle malattie genetiche - fibrosi cistica, malattia di Gachet, osteogenesi imperfetta e altri. E negli adulti - patologia endocrina, come diabete mellito, tireotossicosi, sistema riproduttivo compromesso, poiché provocano disturbi del metabolismo minerale nelle ossa.

    - Le persone relativamente sane con metabolismo minerale vanno bene? Dopo tutto, non mangiamo tanto verdura, verdura, altri alimenti ricchi di microelementi, e l'acqua non è della migliore qualità.

    - E, cosa più importante, noi, abitanti delle latitudini settentrionali, siamo gravemente assenti dal sole, il che significa vitamina D. Questa vitamina svolge un ruolo importante in molti processi metabolici, quindi è chiamata ormone. Ma il ruolo principale della vitamina D - la regolazione del metabolismo minerale - favorisce l'assorbimento del calcio. E poiché questa vitamina non è sufficiente alle nostre latitudini, si può presumere che tutti i residenti di San Pietroburgo e della regione abbiano una tendenza all'osteoporosi. E non solo siamo soggetti a questa malattia - l'intera Europa, compresa l'Italia, è preoccupata per la carenza di vitamina D e le sue conseguenze per la salute umana.

    - Un esame del sangue per il calcio ti permette di scoprire in quali condizioni le ossa?

    - Bassi livelli di calcio nel sangue indicano chiaramente problemi alle ossa e una figura normale non esclude l'osteoporosi. Ed ecco perché.

    Il principale regolatore del metabolismo osseo è l'ormone paratiroideo. Se il livello di calcio nel sangue diminuisce, l'ormone paratiroideo lo lava dalle ossa e lo fornisce al sangue per proteggerci dalle convulsioni.

    Se durante il mese le ossa perdono poco calcio, durante l'anno della dieta a basso contenuto di minerali la massa ossea ridurrà significativamente la sua densità. Un lungo e intenso lavoro delle ghiandole che producono l'ormone paratiroideo, può portare allo sviluppo di un'altra patologia - iperparatiroidismo. Quindi, indipendentemente dal livello di calcio nel sangue, l'ormone paratiroideo sarà prodotto in grandi quantità, il che porterà allo sviluppo della urolitiasi.

    - In che modo l'insorgenza dell'osteoporosi può essere determinata da segni o sintomi esterni?

    - La fragilità delle ossa si manifesta con fratture che si verificano anche con uno sforzo minimo, ad esempio quando cadono da un'altezza della loro stessa altezza. C'è persino il nome "frattura del parquet", che è apparso dovuto al fatto che si può scivolare a casa sul pavimento e fare una grave frattura della gamba, del braccio e persino della colonna vertebrale. Le fratture multiple degli arti nei bambini quando cadono da una bicicletta indicano anche che le ossa hanno una bassa resistenza.

    L'osteoporosi negli adulti in età avanzata porta ad un cambiamento di postura - appare una cosiddetta "gobba della vedova", e le pieghe della pelle si formano sui lati e sulla schiena a causa della deformazione della colonna vertebrale toracica.

    Un altro sintomo molto comune e caratteristico è una riduzione dell'altezza di due o più centimetri durante un anno o un totale di 4 cm nella vita. Quando una persona, ricordando la sua altezza a scuola, chiama questi numeri presso lo studio del medico, spesso non coincidono con nuovi indicatori. E questo non è un errore di misura, ma un segno di osteoporosi. A volte la differenza di altezza raggiunge 7-10 centimetri (!), Il che indica una fase grave della malattia.

    - Prima di queste fasi è meglio non portare e fare densitometria?

    - Naturalmente, l'esame è molto semplice e illustrativo, con il suo aiuto determiniamo la densità nel calcagno, che dà un'idea della densità delle ossa dell'intero scheletro. Il paziente mette semplicemente il piede su una pedana speciale e il dispositivo dà risultati.

    Il densitometro a ultrasuoni consente di eseguire lo screening su tutti i gruppi della popolazione, compresi i bambini, gli anziani e le donne in gravidanza. Il metodo non ha controindicazioni.

    - Si prega di elencare le principali indicazioni per questo studio.

    - età dopo 50 anni

    - menopausa precoce, postmenopausa più di 10 anni

    - fumare, bere alcolici

    - malattie genetiche nei bambini

    - la presenza di malattie endocrine, basso peso corporeo, malattie gastrointestinali.

    - carenza di vitamina D, che è disponibile in quasi tutti.

    - Come viene trattata l'osteoporosi ed è possibile ottenere buoni risultati e rendere nuovamente forti le ossa?

    - Un trattamento adeguatamente pianificato consente di ottenere un aumento del 6-8% della massa ossea all'anno. Ho avuto un paziente con osteoporosi primaria in menopausa e postmenopausale, che ha scoperto la sua diagnosi per caso, e insieme a suo marito, ha fatto la densitometria. Di conseguenza, in due anni di trattamento, senza attendere le fratture, ha aggiunto il 19% della massa ossea.

    Nell'osteopenia vengono prescritti preparati di vitamina D, normalizzazione del metabolismo del calcio, attività fisica - esercizi di fisioterapia, passeggiate all'aria aperta, una piscina. Queste misure aiutano a far fronte abbastanza bene con i primi segni della malattia, supportano e aumentano la densità ossea. L'osteoporosi viene trattata con tutti i metodi sopra citati con l'uso della terapia farmacologica.

    densitometria

    PROVA DI RESISTENZA

    L'osteoporosi, spesso percepiamo come malattia legata all'età, la maggior parte degli anziani. Questa illusione è rilassante. Ma dall'età di 30 anni le riserve di calcio nelle ossa iniziano a diminuire, all'età di 50 anni possono raggiungere un minimo critico, e se non agire in tempo, sarà troppo tardi.

    L'osteoporosi è curabile, ma solo nelle sue fasi iniziali. La densitometria a raggi X aiuta a rilevarlo.

    PER FAVORE, TABELLA

    Questo metodo consente di determinare rapidamente la densità minerale ossea in modo rapido, sicuro e con elevata precisione: più è alto, più l'osso è resistente alle fratture. Non è necessario avere paura della parola "raggi X": l'intensità dell'irradiazione è 400 volte inferiore rispetto a una radiografia convenzionale. L'operatore del densitometro non usa nemmeno protezioni speciali.

    Senza spogliarsi, ti siedi su un lungo tavolo largo, uno speciale schermo "galleggia" sopra di te, che "scansiona" l'intero scheletro in due o più proiezioni se viene eseguita la densitometria a due fotoni. E solo le ossa della mano, dell'avambraccio e della gamba, se la densitometria è un fotone. Il primo è preferibile: i dati sulla densità minerale del rachide cervicale e del femore prossimale sono di maggiore interesse - la densità ossea in queste aree è inizialmente inferiore.

    La procedura è indolore, non richiede alcuna preparazione preliminare. L'operatore del densitometro registra il risultato ed emette una conclusione e immagini nelle sue mani. Un altro specialista, di solito un reumatologo, interpreta i risultati e fa una diagnosi.

    IL NORMALE CALCIO GIORNALIERO CONTIENE:

    • 1 litro di yogurt o latte scremato,
    • 200 g di formaggio a pasta dura (parmigiano, formaggio cheddar, svizzero),
    • 4 lattine di sardine in scatola
    • 1 cucchiaino di olio di sesamo
    • 500 g di mandorle
    • 300 g di banane

    NON ROMPIAMO!

    La densitometria è necessaria una volta ogni 2 anni affinché tutte le donne passino dopo 45 anni. Ma queste norme sono solo per coloro le cui madri non soffrono di osteoporosi, che non hanno irregolarità nel ciclo mestruale (compresa la menopausa precoce) e che non soffrono di un chiaro deficit di peso corporeo. Se questi fattori di rischio sono presenti nella tua vita, hai due o più figli, o viceversa, non hai partorito nemmeno una volta e se hai avuto fratture, supera l'esame prima di 40 anni.

    Se le fratture si verificano spesso nella tua vita, affrettati a densitometria, indipendentemente dall'età. I medici consigliano di fare lo stesso e quelli che sono costretti a prendere glucocorticosteroidi a lungo (per l'asma bronchiale, l'artrite reumatoide), anticoagulanti (eparina), diuretici (ipotiazide, furosemide) e anticonvulsivanti (fenobarbital). Gli uomini sono anche invitati a controllare la forza delle ossa, ma in seguito, dopo 50 anni.

    La densitometria è in grado di correggere anche una minima perdita ossea del 2-5%. Ciò significa che è possibile rilevare l'osteoporosi all'inizio, ancora allo stadio di osteopenia, quando la situazione può ancora essere corretta.

    I risultati ottenuti su dispositivi diversi in diverse cliniche possono variare, ma solo leggermente. Tuttavia, se si è sottoposti a trattamento per l'osteoporosi, è consigliabile monitorare le variazioni della densità ossea sulla stessa apparecchiatura al fine di evitare risultati falsi. Questo dovrebbe essere fatto anche ogni 2 anni.

    I pazienti hanno spesso domande. Ecco le risposte a loro.

    È possibile gestire con la densitometria a ultrasuoni e non esporsi affatto alle radiazioni?

    Usando gli ultrasuoni, misurare la densità delle ossa delle dita e dei talloni - il paziente mette il dito (o mette il tallone) in una speciale cavità dell'apparato. Ma questa è una ricerca meno informativa. Sulla base di ciò, è possibile fare solo una conclusione preliminare e, se necessario, indirizzarla a una densitometria completa a raggi X della colonna vertebrale, della coscia o di tutto il corpo, dopo di che verrà effettuata una diagnosi accurata.

    Alcuni preferiscono sottoporsi ad un esame radiografico completo, è più affidabile?

    La radiografia regolare "vede" solo quello stadio della malattia, in cui si perde già il 30% della densità ossea. È prescritto solo per la diagnosi di possibili complicanze. In questo caso, eseguire una radiografia della colonna vertebrale toracica e lombare nella proiezione laterale. Non è in grado di rivelare i primi segni di osteoporosi.

    È possibile determinare la mancanza di calcio, e quindi il rischio di osteoporosi, mediante analisi del sangue?

    L'osteoporosi è associata a una carenza di ormoni estrogeni femminili. Ma anche se l'analisi mostra una diminuzione del loro livello, questa non è una base per fare una diagnosi, ma solo una ragione per un ulteriore esame. Un esame del sangue per il calcio non è generalmente correlato all'osteoporosi. Con questa malattia, il livello di calcio nel sangue è normale. Solo per il fatto che è stato lavato via dalle ossa. Quindi non ci sono test di laboratorio sulla base dei quali potrebbe essere fatta una diagnosi accurata dell'osteoporosi.

    Se i risultati della densitometria sono normali, l'assunzione di calcio profilattico non è necessaria?

    È sufficiente garantire che il corpo riceva il normucalice quotidiano (1200 mg) dai prodotti, principalmente da latte. Se per qualche motivo non la ottieni, puoi anche prendere il calcio.