Attrezzatura per la sala angiografica

L'angiografia è una tecnica efficace, che si riferisce all'esame a raggi X dei vasi sanguigni. La procedura viene eseguita in uffici dotati delle ultime tecnologie. Le strutture mediche usano attrezzature moderne. È caratterizzato da elevata funzionalità, affidabilità e sicurezza. Gli armadi ospitano vari dispositivi con cui è garantita la fornitura di servizi di qualità. Questo punto è prestato molta attenzione, perché la salute delle persone - il valore più alto.

Attrezzature per una sala angiografica: standard principali

Le possibilità della medicina stanno crescendo rapidamente. Pertanto, le apparecchiature innovative sviluppate da specialisti di talento vengono utilizzate in armadi angiografici. All'interno sono collocati dispositivi che facilitano la diagnosi e il trattamento più accurati delle patologie cardiache e vascolari.

Nella sala angiografica vengono eseguiti due importanti processi: vengono introdotte sostanze speciali nel sistema circolatorio e viene eseguita una serie di colpi. Le apparecchiature a raggi X sono piuttosto ingombranti, quindi l'area dell'armadio non dovrebbe essere inferiore a 52 mq. Questo è un aspetto importante che guida quando si sceglie una stanza per la ricerca.

Per scattare foto, la sala è dotata di convertitori elettronico-ottici a raggi X. Questa apparecchiatura è dotata di un monitor. Con il suo aiuto, specialisti qualificati monitorano lo stato di avanzamento dell'operazione. L'unità è composta da diversi elementi grazie ai quali le immagini vengono trasferite al film.

Nello studio dell'angiografia, deve esserci un dispositivo di alimentazione a raggi X che garantisca un funzionamento affidabile dell'apparato principale. Il suo scopo principale è proteggere il sistema da sovraccarico.

Per l'introduzione di un agente di contrasto, viene utilizzato un iniettore speciale. È un dispositivo realizzato in vetro o plastica. Per scopo funzionale, ha molto in comune con una siringa. Un iniettore è un dispositivo mobile costituito da un'unità elettromeccanica, un rack e un telecomando. Sulla parte anteriore del rack c'è un pannello con pulsanti, manopole, indicatori. Molta attenzione è dedicata al software. Pertanto, il dispositivo svolge molte funzioni: la scelta della modalità appropriata, l'impostazione della dose dell'iniezione, la velocità di somministrazione dell'agente di contrasto.

Oltre ai dispositivi sopra elencati, nella sala angiografica sono disponibili sistemi di purificazione dell'aria, regolatori di temperatura e umidità. Questa fase viene eseguita in conformità con standard rigorosi. Nella stanza in cui vengono eseguiti gli esami radiografici dei vasi sanguigni, un ambiente non sterile è inaccettabile. I sistemi di ingegneria rimuovono i gas nocivi, i vapori, la polvere dall'ufficio e forniscono purezza al cento per cento.

Un punto importante nella sistemazione della sala angiografica è la pianificazione. L'apparecchiatura è posizionata in modo tale da garantire l'accesso libero al paziente. Un attributo integrale della sala operatoria è la tabella angiografica. Può essere parte di un complesso o acquistato separatamente. Il tavolo è realizzato in fibra di carbonio, che garantisce durata nel tempo. Per migliorare il comfort del paziente, il prodotto è dotato di un materasso antistatico rimovibile.

Le moderne tecnologie si stanno sviluppando attivamente, quindi i sistemi universali sono usati nelle istituzioni mediche. Questi sono complessi a pieno titolo che svolgono compiti complessi. Sono dotati di tutto il necessario per condurre studi a raggi X sui vasi sanguigni e sul cuore.

I sistemi Dvukhproektsionny si differenziano per la loro eccellente funzionalità. Hanno molti vantaggi:

  • alta qualità dell'immagine grazie alla presenza di rilevatori digitali piatti
  • impostazioni individuali che semplificano il posizionamento
  • esposizione ai raggi X a basse dosi
  • fornendo una ricchezza di informazioni con l'introduzione di una singola iniezione

I sistemi angiografici biplano di un produttore leader si sono dimostrati efficaci. Il loro design è attentamente pensato. Con l'aiuto di attrezzature avanzate, viene fornita un'assistenza medica di massima qualità. I dispositivi funzionali offrono ampie opportunità nell'implementazione di complesse procedure cardiovascolari. Affrontano i compiti "perfettamente" e operano a lungo.

Nel processo di organizzazione della sala angiografica, gli specialisti sono guidati da standard significativi:

  • prima di iniziare l'installazione, viene determinata la potenza della sottostazione di alimentazione
  • la fornitura di acqua calda e fredda è sistemata nella sala di trattamento
  • in pre-operatoria viene posizionata la sedia a rotelle con una barella, un armadio per i vestiti degli operatori sanitari
  • illuminazione naturale e artificiale
  • I dispositivi di tipo chiuso vengono utilizzati come dispositivi di riscaldamento.
  • pavimenti in legno in ufficio
  • le pareti sono dipinte con colori chiari
  • le superfici sono ricoperte di intonaco di barite, che fornisce protezione contro i raggi X.
  • il soffitto è dipinto di bianco

Cabinet Angiography Functions

Uno studio in cui un mezzo di contrasto viene iniettato nei vasi sanguigni è considerato un metodo diagnostico invasivo. Il processo viene eseguito in una stanza dotata di macchine a raggi X, che hanno ampie capacità. Consiste di tre fasi: inserimento di un catetere, introduzione di una sostanza, rimozione di un catetere. Prima della procedura, viene studiata la storia del paziente e vengono identificati i punti chiave. Nella fase preliminare, viene eseguita la fluorografia, così come un elettrocardiogramma e un coagulogramma. Un paziente sta effettuando un esame del sangue. Inoltre, viene eseguita una registrazione di prova di una quantità minima di un agente di contrasto. Questo è fatto per determinare la tolleranza del corpo.

Lo studio ha effettuato una varietà di studi:

  • Angiografia del cervello - un metodo diagnostico popolare. È usato da neurochirurghi, flebologi e chirurghi vascolari. Gli studi sono stati condotti per identificare problemi gravi: restringimento dei vasi sanguigni del cervello, alterata circolazione sanguigna, danni ai tessuti molli. L'angiografia è indicata per frequenti perdite di coscienza, costante dolore al collo, nausea. Le controindicazioni comprendono la gravidanza, l'allattamento, la presenza di una reazione allergica ad un agente di contrasto.
  • L'angiografia fluoroscopica dell'occhio è un metodo utilizzato attivamente dagli oftalmologi di tutto il mondo. L'indagine ha identificato numerosi problemi: infiammazione della retina, aneurisma, retinopatia ipertensiva. La procedura viene eseguita al fine di convalidare la diagnosi, identificare il grado di complessità della malattia, confermare l'efficacia del trattamento utilizzato. Lo studio non è condotto in presenza di controindicazioni: malattia renale, epilessia, recentemente ha subito un ictus
  • l'angiografia polmonare è una tecnica efficace che porta risultati tangibili. Con il suo aiuto vengono rilevate neoplasie di dimensioni ridotte, viene determinata l'intensità dell'emorragia intrapolmonare, viene determinata la posizione del trombo
  • angiografia dei vasi del collo - studi sono condotti per chiarire la diagnosi preliminare e la localizzazione dei disturbi. I medici prescrivono una procedura in presenza di lesioni al collo, mal di testa costante, frequente perdita di coscienza. Dopo un esame a raggi X, gli esperti identificano molti problemi: stenosi vascolare, processi infiammatori nelle arterie, neoplasie vascolari
  • L'angiografia coronarica è una tecnica efficace mediante la quale è facile determinare la malattia coronarica. Nelle istituzioni mediche, gli studi sono nominati se ci sono indicazioni specifiche. Ad esempio, l'angina, accompagnata da disfunzione del ventricolo sinistro. La procedura è severamente controindicata nei pazienti con diabete, anemia, malattia renale
  • angiografia epatica - esame a raggi X per identificare vasocostrizione, cirrosi, tumori, elminti. Con l'aiuto di tecniche avanzate, viene effettuata un'accurata diagnosi perché vengono utilizzate attrezzature tecnologiche. La procedura non è effettuata alla presenza di controindicazioni. Questi includono allergie, malattie mentali, insufficienza epatica

Caratteristiche delle sale angiografiche dell'apparecchiatura

Nelle istituzioni mediche che soddisfano standard elevati, vengono utilizzati dispositivi funzionali. Con il loro aiuto, puoi esaminare attentamente i sistemi vascolari di vari organi. Dopo la procedura, al paziente viene prescritto un trattamento basato sulla diagnosi corretta.

Le aule di angiografia sono dotate di attrezzature innovative. Il sistema monoplano MultiDiagnost FD è molto richiesto. Questa apparecchiatura è una nuova generazione, progettata per complesse procedure interventistiche. Corrisponde agli standard mondiali ed è ampiamente utilizzato nelle cliniche private.

Il sistema monoplano FD MultiDiagnost è dotato di un rilevatore piatto, che mostra un'immagine chiara. Il dispositivo è facilmente regolabile, in base allo scopo dello studio, alle dimensioni della persona e al tipo di intervento invasivo. Il noto produttore ha prestato la dovuta attenzione alla sicurezza del dispositivo. Pertanto, nel corso dell'esame a raggi X, viene eliminata la radiazione in eccesso.

Il sistema angiografico di Philips, in Olanda, è un'apparecchiatura versatile con cui viene eseguita una gamma completa di procedure vascolari. Il complesso funzionale estende le capacità dei medici. Pertanto, lo staff medico fa le giuste diagnosi e salva le vite.

Un produttore globale aggiorna regolarmente la sua linea di dispositivi. Le aule di angiografia sono spesso dotate di sistemi ibridi che integrano l'attrezzatura necessaria. Con il loro aiuto, studi efficaci sui vasi sanguigni.

I sistemi ibridi Allura Xper sono ergonomici e facili da posizionare. Funzionano stabilmente per un lungo periodo.

I principali vantaggi delle apparecchiature Philips includono:

  • affidabilità: vengono utilizzati componenti e materiali di buona qualità
  • multifunzionalità: il sistema ibrido è progettato per svolgere ricerche qualitative (vasi, cervello, cuore)
  • praticità: in un complesso sono combinati dispositivi importanti con cui viene eseguito un intervento non invasivo
  • alta qualità dell'immagine - la tecnologia unica che sta eseguendo un numero enorme di operazioni in un secondo è stata introdotta
  • convenienza: il complesso è dotato di un tavolo angiografico in grado di resistere a carichi pesanti
  • Esecuzione efficiente di compiti: il sistema ibrido è dotato di un treppiede a tre assi, grazie al quale gli organi vengono scansionati il ​​più rapidamente possibile. Pertanto, l'impatto negativo dei raggi X sui pazienti è ridotto al minimo.

Equipaggiare una stanza angiografica è un compito importante che dovrebbe essere svolto al miglior livello. L'uso di attrezzature moderne è un vantaggio significativo, grazie al quale i medici qualificati effettuano diagnosi accurate!

Complesso angiografico

  • Chirurgia endovascolare dei vasi di tutte le aree anatomiche
  • Studi e procedure elettrofisiologiche
  • Angioplastica con palloncino, stenting, embolizzazione di qualsiasi vaso
  • Installazione di filtri cava e trombolisi
  • Drenaggio e stenting di condotti

A causa dell'ampia funzionalità combinata con la disponibilità di acquisizione e proprietà del dispositivo, il complesso angiografico è la soluzione ottimale per la maggior parte delle istituzioni mediche e consente di combattere con successo contro le malattie del sistema cardiovascolare, soprattutto in situazioni di emergenza.

Le soluzioni tecniche utilizzate nell'angiografo AKR consentono, se necessario, di effettuare una connessione remota online per la diagnostica e la risoluzione dei problemi, nonché le impostazioni del sistema in base ai desideri dell'utente.

NIPK Electron è pronto a fornire un supporto completo per l'organizzazione di una nuova o modernizzazione del reparto di chirurgia a raggi X esistente.

L'angiografo AKR può essere integrato in qualsiasi sistema informativo medico di un istituto medico e dell'intera regione, grazie alle soluzioni IT di NIPK Electron, che forniscono automazione end-to-end del processo terapeutico e diagnostico, in particolare trasferimento e archiviazione di una singola base di pazienti e ricerca, consultazioni a distanza, "rilettura" e formazione. Ciò contribuisce a migliorare la qualità della diagnosi, a garantire un trattamento tempestivo ed efficace ea ridurre la mortalità, anche da malattie cardiovascolari.

Sistema angiografico Innova IGS 540

Sistema angiografico a pavimento IGS 540 con uno dei più grandi rivelatori per le procedure di visualizzazione e intervento.

Il rivelatore a pannello piatto quadrato 41 x 41 cm (16,1 pollici) del sistema angiografico IGS 540 offre un ampio campo visivo per le procedure interventistiche periferiche e addominali.

Il sistema di angiografia Innova IGS 540 è progettato per fornire immagini di alta qualità con una dose minima di radiazioni. Include funzionalità come la personalizzazione della dose di radiazioni, che consente di impostare cinque programmi di esposizione. È possibile impostare i programmi di esposizione per ciascun protocollo clinico, adattando in modo ottimale il sistema a una varietà di procedure e a diversi utenti, ottenendo un'elevata efficienza operativa.

Con oltre 20 speciali applicazioni cliniche avanzate, puoi pianificare, eseguire e valutare con sicurezza procedure complesse. Questi includono angioplastica di piccole strutture anatomiche, pianificate in dettaglio nella workstation Advantage Workstation (AW) e embolizzazione dell'arteria uterina in fibromi uterini con navigazione 3D di cateteri in strutture anatomiche complesse.

Rivestimento anatomico completo

Il sistema angiografico Innova IGS 540 con un rilevatore a pannello piatto quadrato di 41 × 41 cm (16,1 pollici) presenta uno dei campi di visualizzazione più grandi per le unità di imaging e conduce procedure interventistiche. Permette di eseguire uno studio dei vasi di entrambi gli arti inferiori allo stesso tempo, il che consente di ridurre l'esposizione alle radiazioni e di utilizzare efficacemente un agente di contrasto.

Alta qualità dell'immagine con alta efficienza quantica DQE (Detective Quantum Efficiency)

Il rilevatore angiografico a pannello piatto brevettato ha uno dei più alti rapporti di efficienza quantica (DQE) nel settore: un indicatore riconosciuto a livello internazionale delle prestazioni del rivelatore per la visualizzazione clinica con esposizione minima e contrasto dell'immagine ottimale. L'alta DQE consente di ottenere immagini di qualità più elevata quando si utilizzano gli stessi parametri di dose o le stesse immagini della qualità precedente con una dose ridotta di radiazioni.

Tecnologia a basse dosi

GE sviluppa sistemi che utilizzano una catena di imaging collaudata e affidabile, ottimizzata per offrire la massima chiarezza dell'immagine con un'esposizione minima. Le tecnologie GE consentono ai chirurghi di controllare la dose di radiazioni utilizzando uno schermo tattile direttamente dal tavolo operatorio, senza essere distratti dall'intervento. Migliorare la capacità di controllare la dose di radiazioni si trasforma in una strategia di GE Blueprint. Non è solo la tecnologia di visualizzazione con una dose minima, ma anche l'attenzione alle persone, alla cultura e alle condizioni di lavoro.

Dose Map registra e visualizza la dose totale stimata ricevuta durante la procedura sul sistema angiografico GE Healthcare. I valori attuali e la dose totale stimata possono essere visualizzati sul display a scelta del chirurgo o quando viene raggiunta la soglia di dose pre-specificata. Inoltre, viene visualizzata la distribuzione dell'esposizione alle radiazioni in fasi della procedura, nonché la proiezione corrente del fascio di raggi X.

Il rapporto Innova Dose fornisce informazioni sulla dose per ciascun sistema di intervento e viene periodicamente inviato tramite e-mail. È possibile visualizzare la distribuzione della dose per i diversi profili di studio e tenere traccia dei casi di superamento della dose soglia stabilita dall'utente, nonché verificare i livelli di esposizione del paziente con i valori di riferimento pubblicati. Informazioni importanti vengono raccolte in rapporti riassuntivi per illustrare l'esecuzione delle procedure, la distribuzione della dose durante ciascuna procedura, la formazione delle tendenze mensili nelle statistiche della dose di radiazioni e la valutazione di molti altri parametri statistici.

InnovaSense è una tecnologia avanzata di rilevamento dei contorni del paziente che, con l'aiuto di un sensore intelligente, monitora il movimento del posizionatore e posiziona il rilevatore di raggi X a una distanza ottimale dalla superficie corporea del paziente. Riducendo la distanza tra il rivelatore e il paziente, il sistema aiuta a ottimizzare i parametri di imaging e ridurre il carico di dose.

vantaggi

Monitorare con un grande display multifunzione.

A colori, con una diagonale di 142 cm (56 pollici), progettata specificamente per scopi medici, un monitor medico da 8 megapixel consente di visualizzare contemporaneamente più immagini da varie fonti. Ci sono 120 layout di immagini sullo schermo, che possono essere facilmente commutati dal telecomando Innova Central. La comoda funzione di aumentare l'immagine senza perdita di qualità aiuta con le fasi importanti della procedura.

Tavolo per angiografia Innova IQ con opzione inclinazione
Il tavolo Innova IQ è un tavolo inclinabile completamente motorizzato con posizionamento facile, automatizzato e flessibile, che offre piena motorizzazione del movimento del tavolo nelle direzioni longitudinale e trasversale anche inclinato, oltre a una diversa velocità di movimento del tavolo a seconda dello sforzo applicato al control stick, che assicura un movimento preciso in tutta la gamma di velocità. Le sponde laterali del tavolo facilitano il fissaggio dei dispositivi per il comfort del paziente.

Semplice controllo automatico centralizzato

Gestisci il funzionamento del sistema e l'acquisizione delle immagini utilizzando un pannello di controllo integrato e intuitivo dal tavolo operatorio. Il touch screen di Innova Central con un semplice menu consente di controllare la maggior parte delle funzioni del sistema, configurare, modificare i parametri di visualizzazione, impostare un monitor con un ampio display multifunzione e utilizzare applicazioni cliniche avanzate, il tutto senza lasciare il tavolo. Tra gli altri controlli intuitivi installati sul tavolo c'è un comodo joystick con cui è possibile spostare facilmente il tavolo, posizionare il gantry ed effettuare interventi.

Sistema eccellente Supporto 24 ore

GE ha creato la tecnologia OnWatch per massimizzare la tua produttività assicurandoti che il tuo sistema di angiografia funzioni quando ne hai bisogno. OnWatch acquisisce i parametri chiave della tua attrezzatura centinaia di migliaia di volte al giorno. Aiuta a evitare le conseguenze negative dei tempi di inattività del sistema non pianificati, evitando situazioni stressanti per voi, i vostri dipendenti e i vostri pazienti. La tecnologia contribuisce allo sviluppo dell'angiografia nel campo dell'assistenza ai pazienti, aumenta l'efficienza e aiuta a minimizzare i costi associati ai tempi di fermo delle apparecchiature.

Applicazioni cliniche esperte

Visualizzazione 3D al tavolo operatorio

Il modulo angiografico tridimensionale di Innova 3D è una modalità per ottenere immagini tridimensionali dall'angiografia rotazionale che fornisce immagini vascolari accurate direttamente al tavolo operatorio. Questa applicazione consente di ottenere una ricostruzione tridimensionale con alta risoluzione spaziale misurando lo spettro di densità dei tessuti circostanti. La ricostruzione tridimensionale automatica che utilizza preimpostazioni predefinite sulla workstation (AW) consente di accedere a una vasta gamma di strumenti per lavorare con le immagini.

Ricerca bolo semplice e automatizzata

Modulo Innova Breeze per ottenere un'immagine periferica di sottrazione al fine di tracciare il materiale di contrasto in tempo reale con la possibilità di modificare la velocità del movimento del tavolo. È possibile catturare entrambi gli arti contemporaneamente con un'alta risoluzione di vasi di piccolo diametro. Uno spostamento dei pixel indipendente consente di spostare separatamente la maschera immagine di entrambe le gambe per uniformare eventuali discrepanze.

Chiara navigazione in complesse strutture anatomiche

Questa applicazione di navigazione bidimensionale clinica rapida e facile da usare consente di ridurre la dose di radiazioni e la quantità di materiale di contrasto grazie alla possibilità di sovrapporre la sottrazione Innova Breeze o immagini bolo su immagini fluoroscopiche bidimensionali, che aiuta a tracciare il progresso di conduttori e altri dispositivi attraverso i vasi. Lo sfasamento dei pixel in tempo reale compensa rapidamente lo spostamento del paziente. La trasparenza del vaso e l'orientamento dell'immagine possono essere regolati durante la fluoroscopia direttamente dal touch screen Innova Central.

Navigazione 3D in tempo reale

L'hardware di analisi esperto di Innova Vision impone modelli 3D preparati ottenuti con TC, RM o angiografia rotazionale su immagini fluoroscopiche in tempo reale con un clic. Pertanto, questa applicazione di cartografia stradale 3D facilita la navigazione in complesse strutture anatomiche.

Movimento con fiducia

Il modulo di navigazione tridimensionale di Innova Track Vision fornisce il controllo tridimensionale del posizionamento dell'ago durante la procedura. Consente di inserire l'ago lungo una traiettoria predeterminata, combinata con un'immagine fluoroscopica in tempo reale e di vedere eventuali deviazioni da un determinato percorso.

FlightPlan per fegato

Innovazione nell'embolizzazione epatica

Flight Plan for Liver, un modulo di rilevamento automatico dei vasi di alimentazione, consente di pianificare una procedura per l'embolizzazione del fegato, evidenziando automaticamente il vaso nella regione ipervascolare del fegato.

Pianificare, eseguire e monitorare con sicurezza l'angioplastica dell'arteria iliaca

Prima di eseguire l'angioplastica, è importante analizzare la permeabilità vascolare al fine di garantire una permeabilità ottimale dei dispositivi. La fase di pianificazione aiuterà a selezionare uno stent per ripristinare il flusso sanguigno. Durante il resto della procedura, è possibile concentrarsi sul posizionamento dello stent e controllarne il dispiegamento in modo appropriato con l'ausilio di strumenti utilizzati quotidianamente.

Pianificare, eseguire e valutare con sicurezza il risultato delle procedure di foratura.

Esecuzione di procedure di puntura con biopsia utilizzando un kit per procedure interventistiche allevia il carico sul sistema CT e facilita l'accesso al paziente. Tuttavia, con la fluoroscopia, trovare il giusto punto di ingresso e far avanzare l'ago per bypassare le strutture critiche può essere lento e difficile.

Pianificare, eseguire e valutare con sicurezza l'esito di una procedura di embolizzazione del fegato.

Per somministrare farmaci al tumore durante la chemioembolizzazione, è necessario determinare con precisione i vasi sanguigni del fegato. Poiché il complesso sistema vascolare del fegato può complicare la determinazione dei vasi di alimentazione del tumore nelle immagini bidimensionali e tridimensionali, questo processo richiede spesso molto tempo e comporta anche l'uso di alte dosi di radiazioni e un mezzo di contrasto.

Esempi di sistemi angiografici

Sistemi angiografici della famiglia Artis zee

I moderni sistemi angiografici stazionari della famiglia Artis zee sono il nuovo sviluppo di Siemens (sul mercato dal 2008). Questi sistemi hanno tutte le caratteristiche tecniche avanzate della precedente famiglia di macchine AXIOM Artis: funzionamento semplice, basso carico di radiazioni e connettività di rete ottimale. I sistemi sono dotati di rilevatori piatti dinamici basati su silicone amorfo. Il rivelatore consente la conversione diretta dei raggi X in un segnale digitale, riducendo le deformazioni e gli artefatti, migliorando significativamente la qualità delle immagini a raggi X e riducendo il carico di radiazioni su personale e pazienti del 30% rispetto alla tecnologia EOP. A causa dell'elevata risoluzione spaziale e di contrasto di un rilevatore digitale piatto dinamico, si ottiene una qualità di immagine radiografica molto elevata - l'angiografia può essere utilizzata per vedere le strutture vascolari e gli stent più sottili, anche con una diminuzione della quantità di contrasto iniettata.

Tutti i sistemi angiografici della famiglia Artis zee dispongono di un nuovo sistema di elaborazione di immagini e immagini digitali, la cui caratteristica principale è una tecnologia unica di soppressione del rumore e degli artefatti dovuta al filtraggio separato delle immagini di oggetti in movimento e oggetti a riposo. Ciò rende possibile migliorare il rapporto segnale-rumore, migliorare significativamente la qualità e la chiarezza dell'immagine senza aumentare il carico di radiazioni, specialmente nella cardiologia interventistica. È stato inoltre sviluppato uno speciale pacchetto IC Stent per migliorare significativamente la qualità della visualizzazione di stand e bobine di embolizzazione. Per la prima volta, il software per la costruzione di immagini 3D basate sull'angiografia rotazionale, incluso il cuore, è completamente integrato nel sistema angiografico digitale.

La massima efficienza dei sistemi di utilizzo della classe Artis zee si ottiene combinata con la workstation Syngo X Workplace, che consente di eseguire su questo angiografo tecnologie specializzate come l'esecuzione della tomografia computerizzata sul sistema angiografico, inclusa la sincronizzazione cardiaca ECG (modalità Dyna CT e Dyna) CT cardiaca), visualizzazione 3D (comprese le arterie coronarie e le cavità cardiache), programmi di navigazione per migliorare l'accuratezza e la sicurezza degli interventi interventistici.

ARTIS zee biplane

Sistema angiografico biplano ARTIS zee biplane, che, a differenza di un piano, ha due sporgenze grazie a due archi a C con un rivelatore digitale e un radiatore piatti, uno dei quali è con un attacco a pavimento e l'altro a soffitto. Il sistema biplano fornisce l'imaging e la registrazione simultanea dei dati da due direzioni, che consente al medico di ottenere un quadro completo del sondaggio (contemporaneamente in due proiezioni) con un consumo minimo di sostanze radiopaco e un'esposizione minima alle radiazioni. Questo sistema è molto efficace ed economico nel condurre ricerche, specialmente in pediatria e neuroradiologia.

Il sistema angiografico mono-planare mono-planare Zeide ARTIS zeego è l'ultimo sviluppo di Siemens, che oggi non ha analoghi al mondo tra i sistemi angiografici prodotti da altre aziende. Questo sistema è il primo al mondo, la cosiddetta installazione angiografica multiasse, che combina gli ultimi progressi nel campo della formazione e dell'elaborazione delle immagini a raggi X di altissima qualità con gli sviluppi moderni nel campo della robotica. Grazie all'introduzione di tali tecnologie, ARTIS zeego, essendo un sistema con montaggio a pavimento, offre un'ergonomia unica, decisamente migliore rispetto agli angiografi tradizionali, sia con montaggio a pavimento che con montaggio a soffitto. I principali vantaggi del dispositivo sono i seguenti:

  • - flessibilità unica nel posizionare il treppiede con l'arco a C (incluso il massimo di posizioni di parcheggio compatte), che garantisce il massimo spazio nella sala operatoria a raggi X;
  • - garantendo il massimo accesso al paziente durante qualsiasi intervento interventistico, grazie al design compatto e ben progettato dell'arco a C;
  • - copertura totale del paziente dalla testa ai piedi senza riposizionamento e anche senza spostare il piano del tavolo operatorio dei raggi X, preservando l'intera gamma di angolazioni del C-arch;
  • - altezza regolabile dell'isocentro C-arch, che può essere selezionato in modo ottimale per qualsiasi esame e medico al fine di ridurre al minimo l'affaticamento durante le procedure lunghe e garantire il massimo comfort;
  • - L'angiografia rotazionale con lo scopo di ottenere immagini 3D di qualsiasi parte del corpo può essere eseguita da qualsiasi lato senza restrizioni.

Oltre all'ergonomia unica, il sistema ARTIS zeego include anche una serie di altri sviluppi innovativi, che mirano principalmente a migliorare ulteriormente la qualità delle immagini a raggi X ed è comune all'intera linea di sistemi angiografici ZTE ARTIS. Il sistema ARTIS zeego è dotato di un rilevatore piatto dinamico girevole di 30x40 cm., Realizzato sulla base di silicone amorfo, che fornisce la massima copertura delle zone anatomiche in vari studi.

AXIOM Artis dFC / FC

imaging a risonanza magnetica per angiografia

Sistema angiografico universale con cavalletto da esterno. Sistema completamente digitale con un rilevatore piatto ad alta risoluzione (20 x 20 cm o 30 x 40 cm) o un amplificatore di immagini tradizionale (23 o 33 cm) e una matrice di immagini 1024І. Generatore di raggi x angiografici 100 kW. Modalità di scatto digitale, oscilloscopio a impulsi, modalità angiografia di sottrazione digitale.

Registratore CD, connessione di rete DICOM, interfaccia utente syngo, predisposta per la diagnostica remota di SRS ™ Siemens Remote Service. Il sistema monoplano per l'angiografia di sottrazione digitale è stato sviluppato in conformità con i requisiti moderni per cardioangiografia e procedure interventistiche. Controllo completo del sistema da un pannello modulare posto su un rack o direttamente collegato al tavolo per controllare il movimento del braccio a C, del tavolo del paziente e dei lembi del collimatore.

Un touch screen con un joystick multifunzione viene utilizzato per lavorare con le immagini, tra cui la post-elaborazione, la misurazione e la selezione dei programmi per gli organi. Sistema digitale con eccellente qualità dell'immagine, connessione di rete DICOM e interfaccia universale Syngo per sistemi di imaging medicale (TC, RM, ultrasuoni, radiologia)

Cos'è l'angiografia e quando è prescritta

Negli ultimi anni, la medicina ha fatto un enorme passo avanti. Ora puoi curare molte malattie che prima erano considerate fatali. Un ruolo importante in questo processo è stato svolto dall'evoluzione della diagnostica, con l'aiuto di metodi moderni di cui è possibile identificare facilmente le patologie degli organi interni senza interferire con il corpo e danneggiarne le strutture.

Uno dei primi metodi hardware era l'esame a raggi X. È apparso per la prima volta più di un secolo fa, ma nel tempo è stato costantemente migliorato. Grazie a numerosi sviluppi scientifici, sono stati inventati i contrasti degli organi interni e delle strutture, che hanno aperto nuove opportunità di divulgazione della tecnica.

Oggi, usando la radiografia a contrasto, è possibile diagnosticare patologie vascolari: danni all'aorta, arterie e vene degli arti superiori e inferiori, il cervello e molte altre malattie. In un ambiente professionale, questo tipo di studio è noto come angiografia. Quindi, angiografia: caratteristiche della sua implementazione, e che cos'è? Le risposte a queste domande dovrebbero essere di interesse per ogni paziente che non è indifferente alla propria salute.

Cos'è l'angiografia

Il termine "angiografia" consiste di due parole latine: "angio" - vasi e "grafia" - l'immagine. Quando si esegue un esame radiografico standard dei vasi non sono visibili sulla pellicola per raggi X poiché non hanno una densità sufficiente. Le componenti interne del corpo umano sono visualizzate in immagini solo se hanno la proprietà di "fermare e indebolire" le particelle beta di radiazioni. Questi tessuti includono:

  • strutture ossee;
  • muscolare;
  • organi cavi;
  • accumuli di pus e altre particelle patologiche.

Non esiste una risposta chiara a ciò che è un angiografo, poiché questa procedura può essere eseguita su quasi tutte le apparecchiature a raggi X. Per ottenere un'immagine dei vasi, una soluzione speciale con composti di iodio viene iniettata per via endovenosa nel paziente, che impedisce efficacemente il passaggio delle radiazioni ionizzanti. Per un breve periodo (non più di 30-40 minuti) la sostanza viene uniformemente distribuita nel sistema circolatorio, quindi viene presa l'immagine finale. Sul film per raggi X, i vasi acquisiscono un colore bianco brillante. Il sangue, che contiene un amplificatore di contrasto, riempie l'intero lume dei vasi indagati, che consente di identificare assolutamente qualsiasi difetto nella parete vascolare o nel flusso sanguigno.

Molti pazienti sono spaventati dal fatto di introdurre una sostanza estranea nel flusso sanguigno del corpo, ma non c'è nulla di pericoloso o dannoso per una persona sana. Le molecole dell'agente di contrasto sono facilmente filtrate dai reni e quindi escrete nelle urine. Solitamente per l'eliminazione completa dell'amplificatore sono necessari fino a cinque giorni.

Come con qualsiasi procedura medica, l'angiografia ha un numero di indicazioni e controindicazioni che ogni radiologo conosce e ricorda.

Indicazioni per l'angiografia e gli obiettivi di ricerca

Lo scopo principale dell'angiografia è identificare i difetti anatomici e strutturali dei vasi sanguigni. In connessione con la struttura chiusa del sistema circolatorio, l'agente di contrasto si diffonde in tutto il corpo, il che ci consente di esplorare ogni area.

Le indicazioni per l'angiografia comprendono i disturbi delle varie funzioni corporee che possono essere causati da insufficiente afflusso di sangue. Uno degli esempi più eclatanti è la determinazione delle cause dell'angina pectoris, causata dalla persistente stenosi dei vasi coronarici. Grazie all'ottenimento dell'immagine "attraverso", è possibile studiare l'area modificata e pianificare il regime di trattamento.

Obiettivi simili sono perseguiti nello studio dell'afflusso di sangue al cervello. È particolarmente importante trovare difetti nel luogo di ramificazione delle navi, poiché è lì che il più delle volte si verificano cambiamenti patologici. I segni indiretti di tali disturbi sono:

  • mal di testa;
  • disturbi della coscienza;
  • peggioramento del sonno;
  • attacchi ischemici transitori;
  • trombosi di vene e altre navi.

Per lo studio, è necessaria una consultazione preliminare con il medico curante, che analizzerà attentamente il quadro clinico al fine di escludere l'irragionevole nomina di angiografia. Ad oggi, il prezzo di una tale scansione è ancora alto, quindi non è saggio farlo con i sintomi controversi.

Molto spesso, l'angiografia è prescritta per la sifilide terziaria. Ciò è dovuto al fatto che il patogeno ha il tropismo alla parete vascolare dell'aorta. Con il passare del tempo, diventa più sottile e gonfio, causando aneurisma aortico. L'aortografia è un sottotipo di angiografia che consente di ottenere rapidamente un risultato affidabile sullo stato dell'arteria.

Le principali indicazioni per lo studio includono:

  • aneurisma vascolare;
  • cambiamenti nel lume delle arterie o delle vene;
  • malformazione vascolare;
  • violazione della pervietà dei vasi sanguigni.

Se l'obiettivo dello studio non è stato raggiunto, viene eseguita la risonanza magnetica, che ha una maggiore precisione e un livello di visualizzazione. Grazie alla risonanza magnetica, è possibile fare una diagnosi affidabile, ma ha un notevole svantaggio - un prezzo estremamente elevato rispetto all'angiografia.

Controindicazioni

Nonostante l'elevata precisione dei risultati durante l'esecuzione dell'angiografia, non può essere assegnato a ciascun paziente. Ciò è dovuto a una serie di controindicazioni che anche questo metodo apparentemente sicuro ha. La ragione principale di tali restrizioni è la maggiore sensibilità di alcune persone ai preparati di iodio.

Negli ultimi anni, il numero di persone con una storia allergica gravata sta crescendo rapidamente. Questa tendenza è dovuta a un significativo inquinamento ambientale, al consumo di cibo e acqua di bassa qualità, nonché a una diminuzione della qualità della vita. A questo proposito, l'introduzione di un farmaco di contrasto può a volte portare a gravi complicazioni, incluso lo shock anafilattico. Prima della procedura, il medico esamina attentamente il paziente e, se necessario, richiede la consultazione con un allergologo.

L'angiografia presenta controindicazioni associate a funzionalità renale compromessa e fegato. Ciò è spiegato dal fatto che questi organi sono responsabili della neutralizzazione e dell'eliminazione di sostanze estranee. Un aumento dell'insufficienza epatica o renale può portare, ad esempio, a danni cerebrali tossici, che sono potenzialmente letali.

Un'altra controindicazione è l'insufficienza cardiaca progressiva di varie origini. I preparati di iodio hanno il potenziale di interrompere la conduzione nervosa nelle cellule dei muscoli cardiaci, il che porterà ad un forte calo della pressione sanguigna e all'insorgenza della morte.

L'angiografia dovrebbe essere abbandonata se si sospetta una tromboflebite venosa. In questo stato, la tendenza alla formazione di coaguli di sangue, che ostruiscono il lume del vaso, aumenta significativamente. Con un aumento del tasso di questo processo, un trombo può staccarsi dal muro del vaso e portare a PE, che è un'embolia polmonare. Questa complicanza provoca la morte in pochi minuti e il tasso di mortalità raggiunge l'85-95%.

Anche i disturbi della coagulazione del sangue rappresentano una minaccia per la vita durante lo studio, in quanto possono portare alla rottura dei vasi sanguigni e al sanguinamento interno. Per escludere la probabilità di complicanze, è necessario consultare un cardiologo.

Preparazione per l'angiografia

Per ottenere risultati di ricerca estremamente accurati, è necessaria una preparazione approfondita.

Prima di tutto, è necessario ridurre o eliminare il consumo di mezzi farmacologici e di altro tipo che contengono iodio. A causa del loro uso costante di iodio si accumula nei tessuti del corpo, che distorce l'immagine a raggi X.

Una settimana prima della data prevista, è necessario abbandonare completamente l'uso di alcol e altre sostanze contenenti alcol.

La preparazione per l'angiografia include anche un test allergologico per valutare la reattività del corpo a un agente di contrasto. Una piccola quantità di essa viene somministrata per via sottocutanea al paziente e quindi viene valutata la reazione cutanea.

Per fare l'angiografia, è richiesto un rinvio dal medico curante. Può offrirsi di sottoporsi a una serie di esami aggiuntivi che sono progettati per identificare le comorbidità. Un esame del sangue viene eseguito su base obbligatoria. Inoltre, il medico può prescrivere altri studi per studiare la funzione dei reni, per ottenere indicatori dettagliati della composizione del sangue e per identificare possibili violazioni nel cervello.

Immediatamente il giorno della procedura, alcuni farmaci sedativi possono essere prescritti al paziente per ridurre il nervosismo e altri segni di ansia. Si raccomanda di rifiutare cibo e bevande in questo giorno, poiché non può essere interrotto per i bisogni naturali del paziente. Tuttavia, questo fatto ha scarso effetto sulla precisione dei risultati.

Varietà di metodo

Oggi viene utilizzato un gran numero di metodi aggiuntivi di angiografia, che mirano ad ottenere risultati più accurati e selettivi. Uno dei più "avanzati" è l'angiografia MR, che consente di valutare non solo lo stato del flusso sanguigno, ma anche la natura del movimento del sangue nei vasi. A causa di ciò, è possibile vedere violazioni anche in aree relativamente invariate.

L'angiografia selettiva è una scansione che viene eseguita per analizzare un vaso specifico, ad esempio, l'angiografia aortica valuta le condizioni aortiche. Grazie alla capacità di mettere a fuoco l'unità radiografica su una specifica regione anatomica, è possibile ottenere i risultati necessari.

Angiografia classica

L'angiografia classica viene eseguita nella pratica chirurgica quando è necessario eseguire operazioni su vasi o organi interni. È estremamente importante valutare la loro permeabilità nel tempo, perché altrimenti il ​​rischio di complicanze intra e postoperatorie aumenta in modo significativo.

L'angiografia classica è una procedura semplice che può essere eseguita in quasi tutte le istituzioni mediche, dal momento che non ci sono requisiti seri per la qualità delle attrezzature utilizzate per eseguirlo.

Angiografia cerebrale

Lo scopo dell'angiografia cerebrale è di visualizzare i vasi che alimentano il cervello e il midollo spinale. La sua complessità risiede nella necessità di una regolazione "fine" della potenza dei raggi X. Il problema è che il tessuto osseo è in grado di assorbire le radiazioni ionizzanti, quindi i vasi nelle immagini non sono visibili.

Per ottenere risultati accurati, sono necessari l'uso di moderne apparecchiature a raggi X, sostanze radiopache farmacologiche di alta qualità e l'abilità del diagnostico di radiazioni. Se almeno uno dei fattori elencati non viene soddisfatto, il rischio di ottenere risultati distorti aumenta in modo significativo.

Vertebrologia nel trattamento della schiena

A causa dello stile di vita sedentario e della debolezza del corpo medio della persona moderna, la vertebrologia diventa un'importante sottospecie di traumatologia. La radiografia di vasi che forniscono sangue alla struttura ossea delle vertebre, consente di rilevare eventuali cambiamenti in essi.

Se viene rilevato un restringimento delle arterie o delle vene, viene rilevata una violazione della loro pervietà, quindi questo difetto verrà eliminato durante un'operazione di alta precisione. Questo tipo di studio deve soddisfare gli stessi requisiti dell'angiografia cerebrale, poiché le navi si trovano vicino alle strutture ossee.

Come è l'angiografia, le caratteristiche del processo

Per capire come viene eseguita un'angiografia, non è necessario seguire la procedura da soli: è sufficiente una breve descrizione. Nella sala a raggi X, prima di tutto, una panoramica della regione anatomica in cui si suppone che la nave in studio sia presa. Questo passaggio è necessario per valutare la posizione dell'osso e di altre strutture che potrebbero interferire con l'ottenimento di un'immagine obiettivo a raggi X.

Dopo la revisione, una quantità di mezzo di contrasto contenente iodio solubile in acqua viene iniettata nel paziente. In genere, la sua quantità non supera i venti millilitri, ma i calcoli più accurati vengono eseguiti tenendo conto del peso, dell'altezza e di altre caratteristiche individuali.

Dopo aver ricevuto la sostanza colorante nei vasi, si diffonde gradualmente attraverso il flusso sanguigno: dalla grande arteria alle arteriole e ai capillari, quindi alle piccole venule e vene. Affinché il contrasto sia distribuito uniformemente in tutto il corpo, sono attesi dai venti ai quaranta minuti. Il tasso di distribuzione del contrasto viene giudicato sulla velocità del flusso sanguigno.

Mentre l'amplificatore di sostanze "viaggia" lungo il flusso sanguigno, viene eseguita una serie di colpi, consentendo di valutare i lumi dei vasi. L'imaging a raggi X viene eseguito il più rapidamente possibile per ridurre al minimo la dose di radiazioni. Questo è esattamente il modo in cui viene eseguita l'angiografia con il contrasto, con l'aiuto di cui vengono visualizzati i vasi necessari.

Quali sensazioni possono verificarsi durante la procedura? In generale, passa comodamente. Il paziente sentirà iniezioni leggere nel momento in cui viene iniettato un anestetico locale e viene inserito un catetere per via endovenosa attraverso il quale fluiranno le sostanze coloranti. Nel lume dei vasi, il catetere non si fa sentire, solo con il passaggio del contrasto attraverso il sistema circolatorio si può verificare un leggero calore o bruciore. Alcuni inconvenienti fanno sì che il requisito sia in una posizione fissa durante lo studio, così come il riposo a letto prescritto per un giorno dopo la sua cessazione.

Possibili complicazioni dopo la procedura

I pazienti spesso si preoccupano se è pericoloso condurre un tale studio. Nonostante tutti i risultati della medicina moderna, permane il rischio di complicanze. È vero, la probabilità del loro sviluppo non supera il 5%. Tuttavia, prima di tutto si tratta del possibile sviluppo di una reazione allergica dopo l'iniezione di un agente di contrasto. La stessa reazione ha varie manifestazioni, tra cui:

  • iperemia cutanea locale;
  • la comparsa di orticaria;
  • laringismo e insufficienza respiratoria;
  • shock anafilattico.

Se si sviluppa una tale complicazione, i medici iniziano a fornire assistenza di emergenza. Consiste nella somministrazione di farmaci del gruppo di farmaci antinfiammatori steroidei. A causa dell'immediata attuazione della corretta azione terapeutica, è possibile minimizzare l'effetto negativo sul corpo umano e persino salvargli la vita.

Molto meno comuni sono i fatti di emorragia e sanguinamento dal sito di puntura della nave. In presenza di malattie concomitanti, inoltre, non si esclude la probabilità di infarto miocardico.

Le complicazioni ritardate sono più pericolose perché vengono diagnosticate nelle fasi successive. Questi includono lo sviluppo di insufficienza renale ed epatica. In questo caso, l'intossicazione del corpo con residui di sostanza contenente iodio è possibile con sintomi di varia gravità.

Per i motivi sopra esposti, gli specialisti di solito raccomandano che i pazienti siano monitorati per 12-24 ore dopo la fine della procedura. Questo consiglio è particolarmente importante per le persone a rischio.

Esempi di angiografia

Per capire cosa mostra l'immagine a raggi X, è necessario almeno una volta vedere esempi di ricerca reale. Pertanto, l'angiografia aortica classica e l'angiografia TC dell'aorta toracica (o addominale) non sono identiche. La tomografia computerizzata mostra l'organo in volume e l'angiografia solo sul piano frontale.

Angiografia RM di vasi cerebrali

L'angiografia RM dei vasi cerebrali è un tipo di imaging a risonanza magnetica, la cui affidabilità e accuratezza è superiore a quella dell'angiografia classica. Inoltre, un'immagine volumetrica di alta precisione si ottiene anche senza l'uso di un mezzo di contrasto, che è particolarmente importante per un organismo indebolito.

Uno svantaggio significativo dell'angiografia MR è il prezzo elevato, così come l'effetto del campo magnetico sulle cellule del corpo. A questo proposito, la ricerca RM è controindicata per le donne incinte, i pazienti con impianti metallici e pacemaker.

Angiografia TC di vasi cerebrali

La TC delle arterie intracraniche è ampiamente utilizzata dai neurochirurghi che eseguono operazioni per rimuovere le neoplasie cerebrali. Il tomogramma calcolato mostra la posizione relativa dei vasi e dei tessuti dell'organo sotto forma di un modello 3D, che consente un allineamento preciso di ogni movimento del chirurgo. Il trattamento di cisti del cervello, tumori, formazioni infiammatorie sarà inefficace senza precedente CT.

Angiografia cardiaca

Per la diagnosi delle malattie vascolari del cuore, vengono utilizzati vari metodi: ecografia Doppler, ecografia intravascolare, CT. Ma è l'angiografia dei vasi coronarici (arterie e coronarie), o angiografia coronarica, che è considerata il "gold standard" per identificare anomalie nel lavoro di questo organo. Dato che le malattie cardiovascolari di tutto il mondo occupano la prima posizione nella lista delle cause di morte, l'importanza di tale diagnosi non può essere sovrastimata.

L'angiografia del cuore consente di identificare l'origine del dolore nel cuore, se sono dovuti all'ostruzione dei vasi sanguigni. Questo tipo di esame svolge un ruolo importante, poiché una diagnosi inadeguata aumenta il rischio di complicanze cardiache.

L'angiografia del cuore è considerata una preparazione obbligatoria per l'intervento chirurgico, con il suo aiuto viene elaborato un piano di intervento. Grazie alle moderne attrezzature, l'angiografia del cuore può essere eseguita in sala operatoria, che viene spesso utilizzata durante l'installazione dello stent vascolare e di altre operazioni complesse.

In generale, l'angiografia è un eccellente metodo non invasivo che ha permesso alla medicina di compiere un enorme passo avanti. Un medico esperto lo usa a beneficio del paziente, facendo la diagnosi corretta e prescrivendo un trattamento efficace.

Angiografia e per che cosa è prevista la procedura di angiografia

Attraverso questo metodo di ricerca, come l'angiografia, è possibile condurre un'indagine sui vasi sanguigni, la rilevazione di blocchi, così come la rilevazione di fuochi di coaguli di sangue e il restringimento delle pareti. Per eseguire questo studio diagnostico, viene utilizzato un componente speciale, chiamato agente di contrasto. Al contrario, è possibile evidenziare le parti investigate del corpo sulla radiografia, che consente di identificare anomalie patologiche potenziali o reali. Tutti i dettagli sulla procedura di angiografia, impariamo di seguito.

A cosa serve la procedura?

L'angiografia è una tecnica per esaminare i vasi sanguigni, resa possibile dagli effetti dei raggi X. La tecnica diagnostica fornisce l'opportunità di determinare la presenza di restringimento del lume dei vasi sanguigni, nonché di identificare l'espansione con aneurismi e altri tipi di malformazioni. I pazienti nei quali il medico curante diagnostica i problemi del sistema vascolare devono sottoporsi ad angiografia.

Importante sapere! Per la diagnosi usato un dispositivo speciale - angiografo.

Per un'identificazione più dettagliata dei problemi con il sistema vascolare, viene prescritta l'angiografia. Un numero di indicazioni per cui è assegnato il passaggio di angiografia includono:

  • Difficoltà a respirare, così come attacchi di mancanza di respiro e sindromi dolorose nello sterno.
  • Identificazione delle patologie congenite e prevenzione.
  • Il verificarsi di lesioni al torace, così come la chirurgia in questa zona.
  • Diagnosi di pazienti sottoposti a trattamenti medici per malattie dei seguenti organi: cuore, arterie, vene.

Il paziente viene informato della necessità di sottoporsi ad angiografia da parte del medico pre-presente. Se non è necessario sottoporsi a questo tipo di studio, il medico non prescriverà questo tipo di diagnosi. L'angiografia è divisa nei seguenti tipi:

  1. Cerebrale. Questa visione consente uno studio dettagliato dei vasi cerebrali.
  2. Venografia. C'è uno studio delle vene degli arti, che viene fatto per identificare la natura del flusso sanguigno.
  3. Angiografia. Offre l'opportunità di condurre uno studio dettagliato della rete vascolare dei polmoni.
  4. Fluorescente. Questo tipo di angiografia consente di studiare i vasi del bulbo oculare, così come le aree circostanti.
  5. Il tipo di aortografia toracica fornisce informazioni dettagliate sullo stato dell'aorta e dei suoi rami.
  6. Arteriografia renale. È uno studio sui reni, che consente di rilevare la presenza di lesioni, ematomi e varie neoplasie tumorali.

Importante sapere! Solo con angiografia tempestiva è possibile prevenire un certo numero di vari disturbi. È particolarmente importante diagnosticare tempestivamente se vi è il sospetto di un coagulo di sangue, al fine di prevenire l'intasamento dei vasi sanguigni.

Indicazioni e controindicazioni per la diagnosi

L'elenco dei disturbi e delle condizioni patologiche in cui i medici curanti prescrivono l'angiografia per i loro pazienti è piuttosto esteso. Di seguito è riportato un elenco di solo una piccola parte delle indicazioni per le quali il paziente deve sottoporsi ad angiografia:

  • Aterosclerosi del cervello e delle arterie coronarie.
  • Rilevazione di tumori vascolari e cisti.
  • Valutazione della condizione dei reni.
  • Embolia polmonare
  • Diagnosi di patologie della retina.
  • Trombosi di vasi profondi e superficiali degli arti superiori e inferiori.
  • Studio preoperatorio che migliora l'efficacia dell'intervento programmato.

La necessità di un'angiography è decisa dal medico generico essente presente. La diagnostica viene effettuata al fine di confermare o confutare le ipotesi del medico circa la presenza di gravi patologie del sistema vascolare.

Importante sapere! Un angiografo è un ago che viene inserito in una nave. Attraverso di esso viene inserito un tubo, dal quale viene pompata una sostanza contrastante nella cavità della nave.

Nonostante l'efficacia dell'angiografia, non tutti i pazienti possono farlo. In particolare, la procedura per la seguente categoria di pazienti è controindicata:

  1. Se il paziente ha insufficienza cardiaca, epatica o renale.
  2. La presenza di malattie mentali.
  3. La presenza di reazioni allergiche allo iodio e ai suoi componenti, poiché l'agente di contrasto è una miscela di iodio e sali di gadolinio.
  4. La presenza di segni di coagulazione del sangue.
  5. Gravidanza e allattamento.

In presenza di controindicazioni ai dati di sottoporsi ad angiografia non è raccomandato, in quanto questo può essere accompagnato dal verificarsi di varie complicanze.

Preparazione e caratteristiche dello studio

L'angiografia è una procedura invasiva, che richiede una violazione dell'integrità della pelle del paziente. La procedura richiede il monitoraggio obbligatorio delle condizioni del paziente, sia prima che dopo la manipolazione. La procedura di preparazione è basata sull'ospedalizzazione del paziente e su alcuni test di laboratorio:

  • Analisi del sangue generale
  • Analisi delle urine
  • Identificare il gruppo sanguigno e il fattore Rh.
  • Analisi biochimiche del sangue.

Prima della diagnosi, il paziente deve anche informare lo specialista su quali farmaci assume. La maggior parte di loro è tenuta a smettere di prendere in anticipo per prevenire il verificarsi di possibili complicazioni. Ad esempio, non è consigliabile assumere Aspirina, poiché influisce negativamente sulla coagulazione del sangue.

Immediatamente nel giorno dello studio, il medico esegue un secondo esame del paziente, sulla base del quale viene presa una decisione sulla necessità di ulteriori ricerche. Se la decisione dello specialista è positiva, allora il paziente dovrà firmare un accordo che acconsente volontariamente a sottoporsi a questo tipo di diagnosi.

Importante sapere! Per 6-8 ore, si consiglia al paziente di non mangiare o bere, in quanto ciò potrebbe influire negativamente sui risultati finali dello studio del sistema vascolare. L'uso di alcol è severamente proibito, in quanto ciò potrebbe causare complicazioni.

Se i capelli crescono nel luogo in cui è pianificato di inserire l'ago, devono essere rimossi, dopodiché il paziente dovrà fare una doccia. Durante la procedura, al paziente viene prescritto l'uso di anestetici locali, che elimina l'insorgenza di dolore. Inoltre, il paziente può anche assumere sedativi, che si calmano prima dello studio.

Un fattore importante è condurre un campione di prova per i segni di reazioni allergiche. Queste reazioni si verificano più spesso con i farmaci usati in contrasto. Il campione di prova viene eseguito come segue: una piccola quantità di un agente di contrasto viene iniettata per via sottocutanea, dopo di che la reazione del corpo viene monitorata per 5 minuti. Se c'è un sintomo laterale sotto forma di eruzione cutanea, arrossamento, nausea e altri segni, è vietato l'esame angiografico.

Importante sapere! Se viene negata l'angiografia, viene presa la decisione di sottoporsi a RM-angiografia o risonanza magnetica. Gli agenti di contrasto non sono necessari per l'angiografia RM.

La procedura per l'angiografia è la seguente:

  1. Per cominciare, l'area necessaria della pelle viene trattata con antisettici e viene introdotto un tipo locale di anestesia. L'angiografo per ogni paziente ne usa uno nuovo.
  2. Dopo questo, viene praticata una piccola incisione sulla pelle, dopo la quale viene trovata l'arteria necessaria.
  3. La puntura dell'arteria viene eseguita utilizzando un ago speciale, attraverso il quale il conduttore metallico viene inserito fino a un certo livello. Questo dispositivo è chiamato angiografo.
  4. Un catetere speciale viene inserito attraverso la guida e la guida viene quindi rimossa insieme all'ago.

Tutte le azioni eseguite nella cavità della nave sono controllate dalla televisione a raggi X. Uno speciale agente di contrasto viene inserito attraverso il catetere, seguito da una serie di colpi. Al termine della procedura, il catetere viene rimosso e viene applicata una benda sul sito della puntura. La sostanza introdotta nel corpo viene eliminata da esso per un certo tempo con mezzi naturali. La durata dello studio diagnostico non richiede più di 40 minuti.

Cosa prova il paziente dopo l'angiografia

Dopo la fine della diagnosi, si consiglia al paziente di non lasciare l'ospedale per un massimo di 1 giorno. Durante questo periodo, il paziente deve riposare. La salute del paziente è monitorata dal medico curante e, in caso di corrispondenti sintomi avversi, viene effettuato un trattamento terapeutico. Se le condizioni del paziente migliorano il secondo giorno, la medicazione viene rimossa. Se il sito della puntura esclude il verificarsi di sanguinamento, il paziente può andare a casa.

Il metodo di ricerca angiografico non comporta alcun rischio per il paziente, ma il rischio di complicanze è ancora lì. In circa il 5% dei casi, sorgono complicazioni associate alla diagnosi della presenza di controindicazioni al paziente. Le principali cause di complicanze sono:

  1. Allergia al contrasto Raramente possono verificarsi segni allergici di antisettici e anestesia.
  2. Emorragia e sanguinamento nel sito di puntura della nave.
  3. L'emergere di gravi malattie che contribuiscono allo sviluppo di infarto miocardico, insufficienza renale acuta e altri disturbi.

Alla fine dello studio, quando l'effetto dell'anestesia è ridotto, il paziente avverte dolore nella sede del taglio. In genere, i sintomi del dolore scompaiono dopo pochi giorni, quindi se necessario, è possibile utilizzare antidolorifici.

Angiografia di vari organi

Considerare le caratteristiche della diagnosi dei vasi sanguigni di vari organi.

Angiografia del sistema vascolare del cervello

Per la diagnosi dei vasi cerebrali, la procedura di angiografia è uno dei metodi più popolari. Usando questo metodo, utilizzando un angiografo, è possibile diagnosticare disturbi circolatori del cervello, che è particolarmente importante per i casi trascurati.

Attraverso l'angiografia, è possibile diagnosticare la presenza di processi patologici, così come tumori, microstrati e cisti. Per condurre l'angiografia ricorso alla presenza dei seguenti sintomi:

  • Frequenti mal di testa che sono caratterizzati da alta durata.
  • Nausea e vertigini senza cause appropriate.
  • Perdita di coscienza
  • La procedura viene eseguita anche alla vigilia degli interventi neurochirurgici previsti.

Angiografia cardiaca

L'angiografia o l'angiografia coronarica viene eseguita in presenza dei seguenti disturbi:

  1. Segni di infarto del miocardio nella storia del paziente.
  2. Tipo progressivo di angina.
  3. Problemi del ritmo cardiaco
  4. Angina pectoris

La rilevazione di patologie del cuore consente non solo di effettuare un trattamento tempestivo, ma anche di prevenire lo sviluppo di complicazioni.

Angiografia degli arti inferiori

Molto spesso negli anziani ci sono malattie degli arti inferiori. Il principale sintomo di patologie dei vasi degli arti inferiori è il dolore alle gambe durante la deambulazione prolungata. L'angiografia in questo caso può essere richiesta per i seguenti disturbi:

  • Aterosclerosi obliterante.
  • Trombosi venosa profonda
  • Tromboflebite.

Oggi, la tecnica di angiografia è una delle procedure più popolari per lo studio del sistema vascolare. Attraverso questo metodo, è possibile ottenere risultati affidabili e accurati, sulla base dei quali viene effettuato un trattamento tempestivo.