Anchilosi: segni, cause, diagnosi e trattamento

Anchilosi: un'articolazione fissa dopo la fusione delle ossa causa molti disagi al paziente. La ragione per bloccare l'articolazione è una lesione o patologia di natura infiammatoria. Il trattamento viene effettuato con procedure antinfiammatorie e fisioterapiche. Quando completamente immobilizzato, viene assegnata un'operazione. Le articolazioni fisse danno un sacco di disagi a una persona malata. Il movimento, ripetuto nella vita di tutti i giorni, richiede una certa funzionalità motoria. L'anchilosi è caratterizzata da completa immobilizzazione. Una condizione irreversibile può essere corretta solo chirurgicamente.

Cos'è l'anchilosi?

Completa perdita di mobilità dell'articolazione, che si è sviluppata dopo la fusione tra le estremità articolari delle ossa. Dopo l'influenza del fattore provocante, l'articolazione si irrigidisce in una posizione forzata, che influenza lo sviluppo di sintomi concomitanti.

La fusione può avvenire in due tipi di tessuto:

  • anchilosi ossea (vero) quando il tessuto osseo cresce insieme, è caratterizzato da completa immobilità, una persona non sente dolore quando prova a fare un movimento;
  • il composto fibroso (falsa anchilosi) si sviluppa a causa della proliferazione del tessuto connettivo, mentre la sensibilità viene mantenuta e il paziente avverte dolore in una connessione fissa.

L'ossificazione dell'articolazione può verificarsi in una posizione vantaggiosa e scomoda. Se una rigidità appare nell'articolazione del ginocchio in uno stato piegato, la persona non sarà in grado di muoversi senza un bastone o stampelle. Questa situazione si applica a composti sfavorevoli. Se l'arto inferiore con anchilosi è fissato in uno stato raddrizzato, il paziente sarà in grado di camminare e mantenere le prestazioni.

Cause di

L'anchilosi si sviluppa nelle seguenti patologie:

  • danno articolare con l'effusione di sangue nelle fratture articolari, articolari e aperte complesse;
  • complicazione nella forma di un ascesso dopo una ferita nell'articolazione;
  • lunga permanenza in un calco in gesso;
  • come complicazione dell'emofilia, che è accompagnata dall'accumulo di sangue nella borsa articolare;
  • malattie infiammatorie croniche - artrite, borsite con versamento purulento;
  • processi degenerativi con grave deformazione nell'artrosi;
  • periodo post-traumatico durante il quale la persona è in trazione scheletrica;
  • lesione infettiva nell'articolazione.

I processi distrofici nel periodo dello stato patologico distruggono lo strato cartilagineo nel sacco articolare. In condizioni acute, il tessuto connettivo si espande attivamente senza previa distruzione. Le articolazioni fibrose fissano le epifisi delle ossa, provocando il blocco dell'articolazione.

Se il tessuto cartilagineo viene distrutto sotto l'influenza di processi distrofici, il tessuto osseo tende ad addensarsi e a crescere.

La connessione fissa delle ossa a causa della germinazione del tessuto osseo si trova all'interno del sacco articolare. La deformità con anchilosi ossea è osservata persistente e immobile.

Sintomi caratteristici

Un segno caratteristico con cui si può sospettare lo sviluppo dell'anchilosi è un'articolazione deformata immobile. Spesso la deformità si sviluppa in una posizione innaturale, "svantaggiosa" per il paziente. Quando provi a muoverti nell'articolazione c'è una completa perdita di funzionalità.

Nelle fasi iniziali, si osserva rigidità nell'articolazione, accompagnata da dolore e gonfiore. A poco a poco, l'articolazione cessa di muoversi e l'arto o le dita si congelano nella posizione in cui appaiono i primi segni di fusione.

Quando l'anchilosi ossea articolare indolore. La crescita del tessuto connettivo è accompagnata da dolore, se l'articolazione può eseguire movimenti di oscillazione. Un lieve gonfiore accompagna il processo. Se il processo infiammatorio continua nell'articolazione, i sintomi caratteristici della malattia che ha portato alla anchilosi possono persistere.

Riconoscere la patologia è facile. All'esame dell'articolazione colpita, vi è un cambiamento nella forma del sacco articolare e una completa mancanza di movimento. Dei metodi hardware, è prescritta la radiografia o la tomografia computerizzata, che permetterà di esaminare in dettaglio i cambiamenti degenerativi nell'articolazione.

Trattamento di anchilosi

Le misure terapeutiche mirano al ritorno della mobilità articolare. Ci sono metodi conservativi effettuati con l'aiuto di fisioterapia e farmaci, e il trattamento chirurgico con la sostituzione dell'articolazione a un'articolazione artificiale.

I farmaci antinfiammatori non steroidei (Ketorolac, Diclofenac, Indomethacin) sono prescritti per alleviare il dolore e l'infiammazione, ma solo un medico può prescriverli. Gli agenti ormonali steroidei (idrocortisone, prednisone) vengono introdotti nella cavità dell'articolazione danneggiata per impedire che i microrganismi patogeni causino la malattia.

Le procedure di fisioterapia sono prescritte sotto forma di elettroforesi con farmaci (lidocaina per alleviare il dolore, ioduro di potassio per il riassorbimento del tessuto connettivo), effetti terapeutici dei raggi laser.

Se l'articolazione mantiene una piccola mobilità, viene assegnato un insieme di esercizi per lo sviluppo dell'articolazione. Questo metodo è adatto per l'accrescimento fibroso delle ossa. L'esecuzione di movimenti di oscillazione articolare per scopi terapeutici viene eseguita con anestesia preventiva.

L'anchilosi ossea non può essere sviluppata, in questo caso la chirurgia è indicata:

  1. Artroplastica - la separazione forzata di due ossa, seguita dall'asportazione di tessuto troppo cresciuto. Il tessuto cartilagineo viene sostituito con strati artificiali, il cui campo è la fusione nella giusta direzione. Questo metodo è adatto al trattamento dell'anchilosi fibrosa. Il pieno ripristino della funzionalità dopo l'operazione non si verifica, ma sono possibili semplici movimenti quotidiani per la cura di sé.
  2. Endoprotesi - escissione dell'articolazione accreta e sua sostituzione con una protesi artificiale. Un'operazione può riportare la gioia del movimento a una giuntura dolorante.

Dopo il trattamento chirurgico dovrebbe essere un lungo periodo di riabilitazione. Se il rifiuto non si è verificato e l'articolazione ha messo radici, dopo sei mesi la persona sarà in grado di condurre una vita normale.

I principali svantaggi dell'operazione sono l'alto costo dell'operazione, per le persone anziane con il cuore dolorante una controindicazione può essere la necessità di anestesia, e nessuno può garantire al cento per cento che la protesi metterà radici.

Azione preventiva

Affinché le articolazioni mantengano la mobilità, è necessario rispettare le misure per prevenire l'anchilosi:

  • trattare tempestivamente le articolazioni malate;
  • regolari lezioni di educazione fisica;
  • prevenire lesioni;
  • eseguire lo sviluppo delle articolazioni dopo l'infortunio nelle lezioni di ginnastica terapeutica;
  • i corsi di massaggio preventivo sono raccomandati 1 volta in mezzo anno;
  • in caso di fastidio articolare spiacevole, consultare immediatamente un medico.

anchilosi

L'anchilosi è una malattia che provoca la completa immobilità di un'articolazione. Si verifica a seguito di cambiamenti patologici che si verificano nell'articolazione. Di norma, il trauma, l'artrite o l'artrosi diventano l'impulso per lo sviluppo della malattia.

Durante l'anchilosaggio dell'articolazione colpita, diventa dapprima pesantemente mobile e alla fine perde la sua mobilità. L'anchilosi delle articolazioni può essere ossea con la crescita del tessuto osseo e fibroso con la crescita del tessuto fibroso connettivo.

Segni di anchilosi delle articolazioni

Anchilosi e contratture hanno sintomi simili. Il sintomo più importante dell'anchilosi è la mobilità articolare limitata. Altri sintomi dipendono principalmente dalla posizione in cui si è verificata la fissazione. Ad esempio, se l'anchilosi del ginocchio si verifica quando la gamba si trova in uno stato semi-piegato ad un angolo, il paziente non sarà in grado di camminare. Se la gamba è bloccata in uno stato raddrizzato, il paziente sarà in grado di camminare e lavorare abbastanza liberamente.

Con l'anchilosi fibrosa dell'articolazione, il sintomo più importante è il suo dolore quando si eseguono movimenti oscillatori. Quando il paziente anchilosi osseo, di regola, non sente dolore.

Cause di anchilosi

Ci sono diverse cause di anchilosi e contrattura. Le cause principali sono le gravi fratture intra-articolari derivanti dalla rottura delle superfici articolari, i cambiamenti infiammatori delle articolazioni (artrosi e artrite), le lesioni articolari aperte, in cui si verifica un lungo processo purulento che porta alla degenerazione del rivestimento cartilagineo delle superfici articolari e alla proliferazione di tessuto connettivo fibroso o osseo.

Inoltre, la presenza di anchilosi dell'articolazione contribuisce spesso a una lunga permanenza in un cast.

Diagnosi di anchilosi

Se si sospetta anchilosi e contrattura, il paziente deve contattare il chirurgo o il traumatologo che analizzerà la storia della malattia, porre al paziente le domande necessarie e determinare il grado di mobilità dell'articolazione interessata. Al fine di chiarire la diagnosi del paziente verrà inviato alla radiografia dell'articolazione, così come la tomografia computerizzata o la terapia di risonanza magnetica.

Trattamento di anchilosi

A seconda del grado di danno articolare, il trattamento con anchilosi può essere conservativo o operativo. Con questa malattia, la diagnosi precoce e il trattamento sono della massima importanza.

Il trattamento conservativo dell'anchilosi ha lo scopo di ripristinare la mobilità articolare, alleviando le sensazioni dolorose durante il movimento e migliorando il tono muscolare. A tal fine, è obbligatorio che il paziente nomini esercizi terapeutici mirati alla tensione ritmica della gamba o del braccio del paziente in un calco in gesso, terapia manuale e massaggio muscolare. Il trattamento farmacologico prevede l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei, ormoni e analgesici che vengono inseriti nella cavità articolare.

La fisioterapia è ampiamente usata per trattare l'anchilosi e la contrattura. L'elettroforesi, UHF, SMT aiuta efficacemente a ridurre l'infiammazione, il gonfiore, allevia il dolore alle articolazioni e ripristina la sua mobilità.

L'anchilosi fibrosa viene trattata con movimenti di oscillazione appositamente progettati (con anestesia precedente). In caso di anchilosi fibrosa, il trattamento chirurgico è principalmente indicato. L'uso di artroplastica è molto diffuso, in cui le estremità articolari delle ossa sono separate e si formano nuove superfici articolari. Tra le nuove superfici articolari posizionare speciali cuscinetti di tessuto plastico. La posizione scomoda dell'arto con anchilosi viene eliminata raddrizzandola (osteotomia). Nei casi più gravi, è possibile la sostituzione completa dell'articolazione (endoprotesi).

Prevenzione di anchilosi

Per evitare lo sviluppo di questa malattia, è necessario prestare particolare attenzione al giunto dolente. È auspicabile iniziare il suo complesso trattamento e trattamento delle fratture intra-articolari il più presto possibile con l'uso di terapie farmacologiche interne ed esterne ed esercizi terapeutici mirati allo sviluppo dei muscoli e dell'articolazione interessata.

Per la prevenzione dell'insorgenza e dello sviluppo dell'artrosi nelle articolazioni adiacenti con anchilosi, sono raccomandati regolare educazione fisica, fisioterapia, massaggio terapeutico e trattamento termale.

Per evitare l'anchilosi funzionalmente sfavorevole, si raccomanda la corretta immobilizzazione dell'arto ferito a causa della lesione.

Le informazioni sono generalizzate e vengono fornite solo a scopo informativo. Ai primi segni di malattia, consultare un medico. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

anchilosi

L'anchilosi delle articolazioni è una condizione patologica dell'articolazione inter articolare, in cui il lume tra le cartilagini è completamente ricoperto da tessuto connettivo (fibroso) o osseo, il che risulta nella completa assenza di movimento attivo o passivo nell'articolazione.

Patologia assegnata Codice ICD 10 - M24.6, che relaziona la malattia ad altre lesioni specifiche delle articolazioni.
A seconda della qualità della giunzione nello stesso giunto, il paziente può parzialmente perdere la capacità di lavoro o diventare completamente dipendente.

sintomi

L'anchilosi ha sintomi simili alle manifestazioni di contrattura - cioè, quando la capacità motoria è limitata nell'articolazione a causa dell'accorciamento del tessuto articolare o dei legamenti e muscoli periarticolari.

La maggior parte dei sintomi si baserà sulla posizione in cui si sono verificati lo splicing e la fissazione dell'arto. Le foglie fibrose di anchilosi permettono di eseguire movimenti delle gambe oscillanti. Si sentirà dolore all'interno dell'articolazione, ma con lo sviluppo della varietà ossea, nulla potrà ferire, ma l'articolazione diventa completamente immobile.

Se hai trovato difficoltà a spostarti in una articolazione, dovresti vedere un medico nel prossimo futuro.
Il compito del medico non è solo quello di esaminare il paziente, ma anche di assegnargli l'esame diagnostico appropriato - una radiografia, scansione MRI, al fine di scoprire la condizione finale dell'articolazione e dei tessuti circostanti.

ragione

Cosa può indurre lo sviluppo di questa patologia? Le malattie trasferite e le condizioni patologiche possono provocare la crescita eccessiva dello spazio inter-articolare con tessuto osseo o fibroso:

  • Lesione con emorragia nella cavità articolare o complicazione della penetrazione di un agente patogeno infettivo. Borsite cronica, purulenta e di lunga durata e artrite. Casi di emofilia, in cui i pazienti, anche con lievi ferite, ricevono gravi lividi, possono servire come un classico esempio di tale emorragia.
  • Nel caso di artrosi. Quando il tessuto articolare viene distrutto, inizia a verificarsi una deformità parallela dei tessuti adiacenti. Se la condizione patologica non viene trattata in alcun modo, allora l'articolazione interessata prima o poi cresce insieme.
  • L'anchilosi si sviluppa anche nel trattamento delle fratture, quando il paziente è costretto a rimanere in uno stato parzialmente o completamente immobilizzato per un lungo periodo.

L'anchilosi fibrosa, in cui l'articolazione rimane parzialmente mobile e può essere dolorosa, appare sullo sfondo di infiammazione acuta, infezione nell'articolazione o formazione di emorragia nella cavità articolare.

L'anchilosi ossea si verifica quando l'articolazione viene distrutta e infiammata cronicamente. L'ossificazione è promossa dallo sviluppo di artrite infettiva, quando la cartilagine viene distrutta con la presenza costante di pus. Sul posto della cartilagine distrutta, si forma il tessuto osseo, che riempie lo spazio tra i piani articolari, rendendo impossibile per l'articolazione di muoversi sia attivamente che passivamente.

Classificazione di anchilosi

Prima di tutto, lo stato di perdita della mobilità dell'articolazione differisce nella natura del tessuto predominante:

  1. Anchilosi ossea - le estremità articolari sono collegate da una fusione ossea fissa in un unico insieme. Il divario congiunto manca. C'è anche anchilosi ossea extraarticolare. Il processo di splicing si verifica all'esterno dell'articolazione. Questi possono essere muscoli o altri tessuti molli che circondano l'articolazione. Il divario congiunto rimane visibile.
  2. L'anchilosi fibrosa è un processo patologico quando le aderenze cicatriziali e fibrose si formano tra le superfici articolari. La spaccatura articolare rimane visibile

L'anchilosi è divisa per il grado di fusione - completo e incompleto. C'è anche una divisione in adesioni funzionalmente vantaggiose e non redditizie. Qui stiamo parlando se sia conveniente che una persona si serva o no.

Un'altra classificazione per quanto riguarda la localizzazione è l'anchilosi capsulare, extra-articolare o intra-articolare.

Quali articolazioni possono essere colpite da anchilosi

L'anchilosi: la splicing attraverso il tessuto fibroso o la crescita ossea di due segmenti corporei può essere associata non solo alle articolazioni. Ad esempio, l'anchilosi del dente in presenza di ipodentia porta al fatto che il molare del latte cresce insieme all'osso mascellare e non cade, rendendo difficile l'eruzione degli altri denti. In questo caso, la dentatura nel suo complesso può essere disturbata, e per il trattamento di tali denti "colpiti", la rimozione viene utilizzata con la successiva correzione del difetto a spese della corona.

  • Dopo un trauma alla nascita o ferite riportate dopo la dimissione dall'ospedale provoca anchilosi nei bambini. In questo caso, uno splicing congiunto non solo impedisce al bambino di aprire normalmente la bocca, ma impedisce anche lo sviluppo della parte inferiore del viso. Ci sono difficoltà nel mangiare e nella capacità di parlare. L'anchilosi dell'articolazione temporo-mandibolare può anche essere dovuta a un danno purulento al sacco articolare a causa dell'infezione e dello sviluppo di suppurazione. Pertanto, è molto importante trattare adeguatamente le malattie infettive durante l'infanzia. Possono dare conseguenze estremamente spiacevoli.
  • L'anchilosi dell'articolazione del ginocchio può diventare estremamente scomoda con l'accrescimento se la fissazione avviene ad angolo. Se l'articolazione è cresciuta insieme in una posizione raddrizzata della gamba, allora in questo caso il paziente si trova in una posizione più vantaggiosa, poiché con l'andatura modificata continua a muoversi indipendentemente. Può svilupparsi come conseguenza dello sviluppo di artrite o lesione.
  • L'anchilosi dell'articolazione dell'anca è il risultato di un'immobilità prolungata o di una malattia infettiva della tubercolosi. L'articolazione sarà limitata in modi per sbarazzarsi del problema a causa del fatto che la chirurgia può provocare una ricaduta di tubercolosi. Lo splicing su un lato con una gamba estesa è considerato positivo. Se la fissazione avviene in posizione seduta, la persona può perdere la capacità di muoversi.
  • Anchilosi dell'articolazione della caviglia: si ritiene che un'adeguata giuntura dell'immobilità in questa articolazione non influenzi notevolmente la capacità del paziente. Può svilupparsi in caso di infezione dell'articolazione o dopo l'infortunio. Se c'è stato un danno all'articolazione che non è stato curato a sufficienza, la caviglia potrebbe perdere funzionalità.
  • L'anchilosi dell'articolazione del gomito - minaccia coloro i cui gomiti sono spesso infiammati o feriti. A volte il gomito deve essere immobilizzato, tuttavia è necessario riprendere la terapia e lo sviluppo il prima possibile. Splicing ad angolo retto è considerato il più redditizio per il self-service.
  • L'anchilosi della colonna vertebrale è più spesso una conseguenza della spondilite anchilosante trasferita, quando vi è un'infiammazione degli spazi intervertebrali. Di conseguenza, la colonna vertebrale può perdere completamente la sua mobilità, che minaccia una persona con disabilità a causa dell'incapacità di servirsi autonomamente.

Ecco le forme più comuni di anchilosi. In effetti, ce ne sono molti di più, dal momento che ci sono 205-207 ossa nel nostro scheletro e molte di esse si collegano alla successiva attraverso la cartilagine.

L'anchilosi è una malattia grave che deve essere trattata nelle fasi iniziali, quando è più probabile la possibilità di prevenire l'ossificazione. Nei casi avanzati, solo l'intervento chirurgico sarà d'aiuto.

Trattamento di anchilosi

La specificità dell'anchilosi è tale che il trattamento conservativo e la terapia farmacologica possono essere indicati solo nella fase iniziale, quando la mobilità parziale nell'articolazione è ancora preservata.

Se il gap interarticolare è completamente occupato da tessuto fibroso o osseo, solo la chirurgia può correggere la situazione.

Trattamento di anchilosi falso o fibroso

I farmaci antinfiammatori non steroidei e gli ormoni vengono iniettati nell'articolazione. Ciò è dovuto al fatto che con la mobilità parziale il paziente sperimenterà sensazioni dolorose, mentre con un dolore articolare completamente immobilizzato non è più presente.

Fibroso (falso anchilosi) è caratterizzato da parziale mobilità dell'articolazione. Per correggere la patologia, viene prescritto un massaggio attivo, l'articolazione viene sviluppata con esercizi di stretching e ginnastica. Per l'anchilosi fibrosa è caratterizzata dall'uso della fisioterapia - elettroforesi, UHF, fisioterapia laser con l'uso di agenti che favoriscono il riassorbimento del tessuto fibroso.

Con questo effetto, di norma, è possibile ripristinare parzialmente la mobilità dell'articolazione, tuttavia, non sarà possibile ripristinare completamente la mobilità. L'articolazione del movimento sarà evidente nell'articolazione.

Trattamento dell'anchilosi vera o ossea

Con un tale sviluppo di eventi, la mobilità dell'articolazione è completamente persa, molto spesso tale manifestazione è accompagnata dalla deformazione dell'articolazione. In questa situazione, l'intervento chirurgico è l'unico modo per ripristinare la mobilità dell'articolazione.

Opzione artroplastica. Il chirurgo ortopedico analizzerà l'area in eccesso, rimuoverà il tessuto fibroso o osseo in eccesso. Inoltre, uno strato artificiale verrà deposto tra le superfici rilasciate, sostituendo il tessuto cartilagineo distrutto.

Il successo di questo metodo dipende dalla gravità del danno alla superficie delle ossa articolate. Tale operazione sarà efficace con una falsa anchilosi, ma con la vera forma, tale operazione aiuterà solo parzialmente a facilitare il movimento, in modo che il paziente possa prendersi cura di se stesso.

La seconda opzione, più radicale - endoprotesi. Sostituire l'articolazione distrutta con una artificiale è in grado di ripristinare completamente il funzionamento. In questo caso, l'articolazione del paziente viene completamente rimossa. Tale operazione è molto costosa, inoltre, il paziente può avere controindicazioni ad esso, come l'età e le restrizioni sull'uso dell'anestesia. Inoltre, le protesi possono essere rifiutate dal corpo. Se tutto andava bene, allora nel tempo la protesi usurata dovrebbe essere sostituita.

Caratteristiche di trattamento di anchilosi e metodi efficaci di terapia

L'anchilosi è una condizione patologica manifestata dall'immobilità parziale o completa delle articolazioni con fissazione di elementi ossei e cartilaginei in una determinata posizione. Una persona perde la principale funzione di base - per fare movimenti di una particolare articolazione. Il trattamento dell'anchilosi è un problema complesso. La previsione dipende da molti fattori.

Aspetti chiave del problema

L'anchilosi è la fusione delle superfici degli elementi che formano un'articolazione. Oggi, questa condizione patologica è posizionata come una forma irreversibile di disabilità. A seconda di quale articolazione è stata colpita, una persona perde effettivamente questa o quell'abilità, la capacità di muoversi normalmente, di lavorare, di eseguire determinate azioni.

L'anchilosi dell'articolazione non può essere eliminata con mezzi conservativi, lo splicing non elimina i prodotti farmacologici, gli esercizi, la fisioterapia. Anche l'intervento chirurgico darà agli elementi articolari solo una posizione che è più comoda per il paziente.

L'unica opzione che ti consente in qualche modo di migliorare la qualità della vita del paziente è la chirurgia con l'endoprotesi. In alcune situazioni, è possibile installare un giunto artificiale.

Cause di anchilosi

Prima di tutto, è necessario considerare quale sia l'anchilosi dalla posizione di eziologia, dopo aver esaminato in dettaglio tutte le ragioni che hanno portato allo sviluppo di una condizione simile. La maggior parte degli esperti classifica lo splicing delle superfici articolari come un certo tipo di complicazione. Infatti, l'anchilosi è la fase successiva dei cambiamenti degenerativi-distruttivi nei tessuti ossei e cartilaginei, che si sviluppa sulla base di altre patologie.

Stiamo parlando di queste malattie:

  1. Eventuali lesioni alle articolazioni, accompagnate dal verificarsi di emartro. Il sangue potrebbe entrare nello spazio comune. Ha anche formato le condizioni ottimali per l'adesione dell'infezione e il rapido sviluppo del focus infiammatorio. Di per sé, la ferita ha solo aggravato questa condizione. Nell'emofilia (una malattia genetica caratterizzata da disturbi emorragici), l'emartro è comune. In tali pazienti in età adulta, i segni di anchilosi sono segnalati sullo sfondo di emorragie permanenti in una o in altre formazioni articolari;
  2. Artrite e borsite, complicate da processi infiammatori prolungati. Alta probabilità di anchilosi nel caso in cui le patologie primarie fossero aggravate da massicci processi suppurativi o croniche con tendenza a frequenti recidive;
  3. L'artrosi è una patologia deformante dell'articolazione che si verifica sullo sfondo della distruzione parziale o completa del tessuto cartilagineo. Il trattamento improprio o la completa assenza di terapia porteranno prima o poi a anchilosi dell'articolazione, e questo sarà un processo irreversibile;
  4. L'immobilizzazione prolungata degli elementi articolari può portare al fatto che l'articolazione "non performante" inizierà gradualmente a atrofizzarsi. Lo splicing è possibile, come uno degli scenari. Le situazioni più comuni in cui questo è possibile sono l'allungamento scheletrico a lungo termine, indossando il gesso.

Classificazione di anchilosi

I giunti possono essere diversi. La classificazione principale si basa sul tessuto che si forma nei siti di immobilizzazione. Le condizioni patologiche possono essere le seguenti:

  • Anchilosi ossea (la vera forma della fusione patologica di elementi articolari);
  • Anchilosi fibrosa (tipo cicatriziale di una condizione patologica);
  • Anchilosi cartilaginosa (tipo congenito di immobilizzazione).

Il processo patologico può immobilizzare completamente o parzialmente gli elementi dell'articolazione. Le superfici possono essere unite insieme, sia all'interno che all'esterno di esso (vista periferica dello splicing).

Inoltre, l'anchilosi delle articolazioni può essere confortevole e scomoda. La posizione vantaggiosamente funzionale consente a una persona di vivere meno comodamente con un giunto immobilizzato. Lo svantaggio funzionale è un'indicazione assoluta per la chirurgia.

Quadro clinico

Il sintomo principale è la mancanza di movimento in una particolare articolazione. All'inizio del processo patologico si può osservare solo rigidità nei movimenti.

Altre caratteristiche importanti includono:

  • Perdita totale o parziale della capacità funzionale. Ad esempio, l'anchilosi dell'articolazione del ginocchio causerà disturbi dell'andatura. Nei casi più gravi, camminare è praticamente impossibile. L'anchilosi dell'articolazione temporomandibolare impedisce a una persona di masticare e parlare normalmente;
  • A causa della violazione della statica, una persona sviluppa una sindrome da dolore cronico. Il disagio è sentito in ogni momento, indipendentemente dal fatto che una persona stia cercando di muoversi o meno;
  • Deformità del giunto. Le superfici articolari sono deformate. Il rilievo può essere distorto a causa della comparsa di dossi, irregolarità, ispessimenti. Tali deformazioni sono evidenti e visivamente;
  • Atrofia dei muscoli degli arti, se il processo patologico colpisce le articolazioni delle braccia o delle gambe, spesso si verifica. Più a lungo una persona vive con un disturbo simile, maggiore è la probabilità che il processo patologico sia anche complicato dall'atrofia muscolare.

In questo caso, anche la crescita eccessiva del giunto permetterà di effettuare movimenti oscillatori. Il tipo di splicing dell'osso non è accompagnato dal dolore, ma non consente il movimento (almeno parzialmente).

Manifestazioni disfunzionali in varie forme di anchilosi

Se la spalla è giuntata nella posizione di abduzione, questo tipo di anchilosi viene posizionato come un tipo funzionalmente vantaggioso. Allo stesso tempo, la funzione del giunto viene mantenuta e l'arto viene ritratto. Se la giuntura si verifica in una posizione di piombo, questa è un'opzione scomoda per il paziente. Sposta l'arto no.

Nel caso di anchilosi dell'articolazione dell'anca, ci sono anche diverse posizioni. Lo splicing di un arto raddrizzato con un piccolo abduction è considerato funzionalmente vantaggioso e relativamente pratico. Se il giunto si trova in una posizione piegata e si trova nello stato ridotto, allora tale posizione è considerata svantaggiosa. Il paziente dovrà usare le stampelle.

Se l'anchilosi dell'articolazione della caviglia si forma nella posizione del piede ad angolo retto, il paziente sarà relativamente a suo agio. Se la giunzione si è formata durante la flessione plantare, ciò comporta un allungamento anormale del piede e gravi problemi durante la deambulazione.

Misure diagnostiche

L'anchilosi si riferisce a un traumatologo o chirurgo. Di norma, la malattia può essere identificata nella fase della consultazione preliminare e dell'esame iniziale.

Le principali attività che possono essere assegnate a pazienti con sospetta anchilosi sono:

  1. radiografia;
  2. CT o RM;
  3. Analisi del sangue generale

Attività terapeutiche

Il trattamento dell'anchilosi può essere conservativo e operativo. Il modello specifico di esposizione del paziente è sviluppato tenendo conto delle esigenze di ciascun paziente, della gravità e della forma del decorso della malattia.

Nozioni di base di terapia conservativa

La missione principale è ripristinare la mobilità articolare, migliorare il trofismo degli elementi ossei, contribuire ad accelerare i processi rigenerativi delle strutture cartilaginee, nonché combattere il disagio e il dolore.

Per fare questo, utilizzare una combinazione di ginnastica medica, esposizione manuale ed effetti farmacologici.

In questo caso, farmaci anti-infiammatori non steroidei, farmaci analgesici e prodotti ormonali vengono iniettati direttamente nello spazio articolare. Elettroforesi, SMT e UHF contribuiranno a rafforzare il potere farmacologico dei farmaci.

Trattamento della vera anchilosi

Nella vera forma di anchilosi, è indicato un trattamento chirurgico. Ci sono diverse opzioni di intervento:

  • Artroplastica - dissezione delle superfici articolari, seguita dalla rimozione di tessuti difettosi, eccesso di cartilagine e strutture ossee. Una delle fasi importanti dell'operazione è la formazione di uno strato di analoghi artificiali che imitano il tessuto cartilagineo. L'effetto ottenuto durante l'operazione dipenderà da quanto è stato avviato il processo patologico stesso;
  • Redressing: stiramento di tessuti o spremitura di strutture per ripristinare la normale forma e configurazione dell'apparato articolare;
  • Osteotomia - la procedura di raddrizzare l'arto per dargli una posizione più vantaggiosa;
  • L'endoprotesi è il modo migliore per ripristinare la mobilità delle articolazioni deformate. Tali metodi di trattamento sono fatti valere con completa immobilizzazione o grave distruzione dei tessuti dell'apparato articolare. Il chirurgo rimuove gli elementi deformati e al loro posto imposta un'articolazione artificiale.

Controindicazioni per la chirurgia

Nonostante il fatto che un'operazione a volte sia l'unico modo per aiutare una persona, ci sono situazioni in cui le misure radicali devono essere abbandonate. Le principali controindicazioni per l'intervento chirurgico:

  1. Alto rischio di recidiva della malattia (compreso uno dei disturbi associati) subito dopo l'operazione;
  2. Atrofia completa del tessuto muscolare;
  3. Cambiamenti di tessuto cicatriziale estesi.
  4. Presenza di essudato purulento in un'articolazione articolare parzialmente non cresciuta.

conclusione

L'anchilosi è una terribile complicazione delle patologie comuni del sistema muscolo-scheletrico.

Per evitare la disabilità e mantenere uno stile di vita attivo che non sia associato a disagio permanente, è importante diagnosticare e trattare tempestivamente tutte le condizioni patologiche.

Anchilosi del ginocchio: manifestazioni e metodi di trattamento

Cause di anchilosi

Il legame nell'articolazione è causato dalla crescita patologica del tessuto osseo, fibroso o cartilagineo. Diffondendosi alle superfici articolari adiacenti, le unisce in un unico osso, che gradualmente perde la funzione dell'articolazione. La causa dell'anchilosi può essere un'infezione del trauma articolare o frequente al ginocchio.

La malattia più spesso si verifica in seguito a:

  • fratture intraarticolare;
  • tubercolosi ossea;
  • artrite o artrosi di varie eziologie;
  • microtraumi ripetuti che si verificano a causa di carichi eccessivi costanti;
  • frequenti emorragie nella borsa articolare;
  • spondilite anchilosante;
  • infezioni articolari non specifiche.

Inoltre, l'anchilosi può verificarsi durante l'uso prolungato di cerotti o cerotti, che immobilizza la gamba, impedendo al ginocchio di piegarsi. Ma la rimozione prematura della medicazione porta anche a un anchilosante, quindi, in caso di lesioni al ginocchio, è importante attenersi strettamente alle raccomandazioni del traumatologo.

Tipi di giunti di giunzione

A seconda del tessuto che cresce nell'articolazione e stringe i bordi delle ossa, ci sono diverse forme di anchilosi - ossea, fibrosa e cartilaginea. Inoltre, si incontrano spesso giunzioni complesse (osso fibroso), quando nella fessura articolare vengono definiti diversi tipi di tessuto.

Con lesioni fibrose nel ginocchio si sviluppa tessuto cicatriziale. Non è elastico, quindi limita fortemente i movimenti delle gambe. Lo spazio tra le superfici di articolazione di solito non è completamente chiuso e rimane visibile quando si esegue la radiografia.

L'anchilosi cartilaginosa del ginocchio è estremamente rara, il più delle volte è causata da una mutazione nel processo di sviluppo prenatale del tessuto cartilagineo. La mobilità dell'articolazione in questa forma della malattia è parzialmente preservata.

Il grado di conservazione della mobilità nell'articolazione del ginocchio, ci sono due fasi della malattia:

  1. L'anchilosi completa - il gap articolare si chiude con il tessuto patologico, la persona perde completamente la capacità di piegarsi o di piegarsi alla gamba. La posizione dell'arto dipende da quale delle superfici del giunto ha ceduto all'anchilosi.
  2. Ankylosis incompleto - le ossa non sono completamente unite tra loro, la capacità di spostare la gamba nell'articolazione del ginocchio è parzialmente mantenuta.

L'anchilosaggio parziale durante la progressione della malattia può trasformarsi in pieno, quindi è importante consultare un medico ai primi sintomi e iniziare il trattamento.

Manifestazioni di anchilosi al ginocchio

La malattia si sviluppa gradualmente. All'inizio, il paziente non è disturbato da nulla tranne la rigidità dei movimenti della gamba al mattino. Ma dopo un po 'di riscaldamento, il ginocchio torna alla normalità e la persona dimentica rapidamente il problema del mattino. Ogni giorno ci vuole più tempo per allungare l'arto interessato. Presto i sintomi si uniscono alle sensazioni dolorose che accompagnano la rigidità.

In questa fase, l'anchilosi è facile da fermare e previene la perdita di mobilità nel ginocchio.

Con lo sviluppo della patologia, il dolore aumenta e la sua durata aumenta. L'articolazione del ginocchio si gonfia, la pelle diventa calda e arrossata. Poi il dolore si attenua, il periodo acuto finisce e l'articolazione subisce una deformazione - si verifica l'anchilosi finale.

Diagnosi della malattia

La diagnosi di anchilosi dell'articolazione del ginocchio si basa sui dati dell'anamnesi, sull'esame oggettivo e su ulteriori metodi di ricerca. Nell'intervistare il paziente, il medico presta particolare attenzione alle patologie trasferite delle articolazioni - artrite, artrosi, spondilite.

Per determinare cosa ha causato l'anchilosi, quale tessuto ha subito una crescita anormale e qual è il grado di restringimento dello spazio articolare, prescrivere tali esami:

  1. Radiografia dell'articolazione del ginocchio.
  2. Radiografia utilizzando il contrasto, che viene introdotto nella borsa articolare.
  3. CT.
  4. MR.

Gli esami vengono generalmente eseguiti nell'ordine specificato. L'elemento successivo viene avviato quando la foto scattata non chiarisce le condizioni dell'articolazione del ginocchio.

Trattamento di patologia

Esistono due metodi per il trattamento dell'anchilosi del ginocchio - terapia conservativa e chirurgia. Si ricorre a metodi chirurgici nel caso dello sviluppo dell'anchilosi ossea, nonché nelle ultime fasi di altri tipi di patologia. Nel trattamento conservativo, la fisioterapia e i farmaci sono ampiamente utilizzati, che hanno lo scopo di alleviare i sintomi spiacevoli e aumentare l'ampiezza dei movimenti del ginocchio.

Tecniche di fisioterapia per il trattamento dell'anchilosi del ginocchio:

  • elettroforesi (con o senza uso di droghe);
  • terapia di amplifulse;
  • applicazioni di fango e paraffina;
  • UHF.

Le procedure sopra descritte portano allo sviluppo di tali effetti terapeutici:

  • migliorare la microcircolazione sanguigna nell'articolazione;
  • dolore al ginocchio ridotto;
  • ridurre il grado di contrattura dei muscoli paraarticolari e dei legamenti;
  • aumentare il tono muscolare.

Gli effetti fisici sul ginocchio interessato non danno il giusto effetto senza l'uso di droghe. I farmaci vengono selezionati e prescritti dal medico curante, regolando il dosaggio e il tipo di farmaco individualmente per ciascun caso.

Anchilosi dell'articolazione: come riconoscere e curare una malattia

L'anchilosi dell'articolazione è la fusione di superfici articolari adiacenti nel processo di crescita patologica del tessuto osseo, fibroso e cartilagineo. La deviazione sostenuta dallo stato normale porta all'interruzione della biomeccanica - perdita parziale e completa dell'attività motoria nell'articolazione interessata. I cambiamenti patologici si manifestano per sindrome del dolore di varia intensità, o procedono senza dolore.

motivi

La crescita eccessiva del lume articolare si verifica per una serie di ragioni:

  • malattie infiammatorie delle strutture articolari e sottostanti;
  • lesione traumatica dell'articolazione mobile;
  • ferite penetranti, accompagnate da emorragia nella cavità articolare, o successiva infezione;
  • cambiamenti degenerativi-distrofici degli elementi articolari;
  • immobilità forzata a lungo termine dell'articolazione (immobilizzazione con gesso, benda);
  • trattamento scorretto delle fratture intraarticolare;
  • chirurgia nell'area comune.

Questi stati provocano la distruzione delle fibre della cartilagine, la degenerazione metaplastica delle loro cellule, l'ossificazione.

Una categoria speciale è occupata da anchilosi congenita, che si verifica sullo sfondo di una formazione anormale del sistema muscolo-scheletrico durante lo sviluppo intrauterino. In questo caso, il provocatore è una predisposizione genetica. Le malattie di questa forma sono piuttosto rare.

Sistema di separazione

La pratica medica divide l'anchilosi dal tipo di tessuto patologico in crescita:

  • osso - la connessione delle estremità articolari in un unico insieme, il gap interarticolare è assente;
  • fibroso - la crescita di aderenze cicatrici di tessuto fibroso, la lacuna articolare si chiude parzialmente;
  • cartilaginee - anomalie congenite nella struttura dell'articolazione.

Il grado di limitazione della mobilità caratterizza la patologia come:

  • anilosi completa, in cui il ripristino delle funzioni perse è considerato impossibile;
  • incompleto o parziale - c'è una possibilità per una maggiore funzionalità.

La posizione dell'articolazione saldata, che influenza il volume dell'attività motoria del paziente, distingue l'anchilosi in funzionalmente benefico e vizioso (funzionalmente sfavorevole).

Raccomandiamo di leggere: Osteoartrite delle mani: come trattare.

Sintomatologia e localizzazione

L'anchilosi si sviluppa velata. Le prime manifestazioni sono mascherate sotto i sintomi di malattie concomitanti. È particolarmente difficile determinare la violazione della biomeccanica, se l'articolazione è in gesso.

In altri casi, non puoi ignorare:

  • riduzione dell'ampiezza del movimento;
  • sensazione di rigidità nell'area adiacente all'articolazione;
  • dolore nell'articolazione mobile durante la palpazione;
  • gonfiore e arrossamento dei tessuti molli nella zona dell'articolazione;
  • cambiamento nel modo di movimento;
  • deformità delle articolazioni articolari.

Le forme fibrose si presentano con dolore doloroso, l'anchilosi ossea non è accompagnata dal dolore. L'inattività del tessuto muscolare che circonda l'articolazione nel tempo porta alla perdita di sensibilità e atrofia.

Quasi tutte le articolazioni mobili del sistema muscolo-scheletrico possono essere colpite.

Articolazione del polso

L'anchilosi dell'articolazione del polso nella maggior parte dei casi si sviluppa a causa della proliferazione di tessuto fibroso. Poiché gli spazi comuni non crescono completamente, il movimento delle dita è parzialmente preservato. L'abilità funzionale della mano è associata al numero delle articolazioni colpite. Per preservare la capacità di lavorare, è necessario garantire in anticipo una posizione funzionale con le dita

Articolazione temporomandibolare

Il paziente perde gradualmente la capacità di aprire la bocca. Ci sono problemi con il mangiare e la chiarezza della pronuncia. Il trattamento igienico del cavo orale è difficile, il che contribuisce allo sviluppo di malattie dentali. A causa di alterazioni delle funzioni respiratorie, i pazienti sono inclini a russare e apnea - arresto respiratorio in un sogno.

Nei bambini, l'ATM si manifesta in anomalie nella struttura dello scheletro facciale, del morso e della germinazione dei denti.

Articolazione della caviglia

Problemi con questa parte dello scheletro a volte influenzano la posizione del piede. Allo stesso modo, l'articolazione può essere soggetta a anchilosi ossea o fibrosa.

Articolazione dell'anca

I provocatori di anchilosi (di solito le ossa) sono tubercolosi, processo purulento-infiammatorio, osteomielite della testa del femore. Non ci sono evidenti limitazioni motorie, sebbene nel camminare il paziente abbia difficoltà minori, che si esprime in un modo insolito di camminare. La lesione di un'articolazione è compensata dalla rotazione libera della testa del femore nell'approfondimento dell'osso pelvico su un arto sano.

L'anchilosi bilaterale, se si trova in una posizione funzionalmente vantaggiosa, non preclude il movimento. Altrimenti (posizione viziosa) l'attività motoria delle estremità è completamente assente.

Articolazione del ginocchio

La fusione dell'articolazione in una posizione favorevole consente al paziente di muoversi, ma in qualche modo impedisce la seduta. L'anchilosi con una posizione piegata porta ad un accorciamento dell'arto. Il sistema biologico compensa la mancanza di formazione della gamba del cavallo. Il movimento è difficile, viene rilevata la zoppia pronunciata. La capacità di camminare con la gamba piegata al ginocchio è in qualche misura preservata se gli arti non sono sottoposti a una lesione simmetrica.

Metodi di trattamento di terapia conservatrice

Lo schema di trattamento dell'articolazione interessata viene selezionato in base alla forma e all'estensione della lesione. Se l'anchilosi non è accompagnata dalla fusione completa e dalla chiusura dello spazio articolare, viene eseguita una terapia conservativa. L'obiettivo delle misure terapeutiche è il ripristino della gamma di movimento, il sollievo dal dolore, il miglioramento dell'erogazione di nutrienti nell'area problematica, l'aumento del tono muscolare.

Il corso di preparazione include:

  • farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • analgesici;
  • somministrazione intraarticolare di farmaci a base di ormoni.

Fase obbligatoria del trattamento: procedure fisioterapiche:

  • SMT - correnti modulate sinusoidali;
  • UHF - terapia ad altissima frequenza;
  • elettroforesi;
  • agopuntura;
  • massaggio classico;
  • massaggio manuale con l'uso della tecnologia muscolare e articolare.

L'importanza della ginnastica terapeutica. I movimenti a dondolo (dopo anestesia preliminare) hanno un effetto positivo sull'anchilosi nella forma fibrosa.

Misure operative

Solo l'intervento chirurgico, che offre diverse opzioni, è in grado di alterare l'anchilosi ossea o fibrosa stabile.

Osteotomia correttiva - esposizione articolare, resezione della crescita patologica, fissazione dell'articolazione interessata con un dispositivo speciale in una posizione funzionalmente vantaggiosa.

Artroplastica - asportazione e rimozione di tessuto fibroso o osseo formato in un luogo inappropriato, una stanza tra superfici biologiche (articolari, adipose o muscolari, cartilagine) o artificiali.

Endoprotesi - sostituzione completa o parziale degli elementi distrutti dell'articolazione. Una misura radicale consente di ripristinare completamente le capacità funzionali perse. Significativi svantaggi sono il costo dell'evento chirurgico, la necessità di sostituire l'endoprotesi durante l'usura.

Anchilosi delle articolazioni: segni, cause e trattamento

La salute unita è la chiave per una vita piena attiva. Il loro lavoro ben coordinato ci offre l'opportunità di camminare, sederci, lavorare, fare le nostre cose preferite e il banale self-service. Cosa succede a un corpo umano se le sue articolazioni perdono mobilità? Questa condizione è chiamata anchilosi. È caratterizzato dalla crescita eccessiva dello spazio tra cartilagine con tessuto osseo o fibroso. In questo caso, l'articolazione diventa immobile, il che porta alla perdita parziale o totale delle prestazioni umane.

sintomi

Per rilevare l'anchilosi in te stesso è abbastanza semplice: devi ascoltare il tuo corpo. Se durante i movimenti delle articolazioni si verificano difficoltà, se la flessione e l'estensione degli arti non si verificano completamente o provoca dolore, quindi affrettarsi a vedere un medico.

L'anchilosi può manifestarsi in modi diversi a seconda del tipo. Ad esempio, la forma fibrosa è caratterizzata dalla presenza di dolore nell'articolazione, ma parziale conservazione della funzione motoria. Cioè, puoi, ad esempio, far oscillare un piede dolorante, ma ti farà soffrire. L'anchilosi ossea non causerà disagio, ma allo stesso tempo l'articolazione diventerà completamente immobile. Non dovresti portare la situazione a un tale stato: è meglio cercare aiuto medico in modo tempestivo, proprio all'inizio del problema.

L'articolazione si irrigidisce nella posizione in cui si è verificata la fusione dei tessuti interni. Nell'aspetto e nelle sensazioni, questo ricorda le manifestazioni di contrattura (cioè, limitazioni nell'attività motoria come risultato di stringere tessuti, muscoli, tendini, ecc.). Ma queste malattie hanno cause e metodi diversi di trattamento e solo uno specialista sarà in grado di comprendere l'eziologia della sua malattia.

Al fine di effettuare la diagnosi corretta, il medico ti indirizzerà a sottoporsi a risonanza magnetica e raggi X. Questo determinerà la condizione delle articolazioni e dei tessuti connettivi.

motivi

Cosa può causare il riempimento dello spazio inter-articolare con l'osso e il tessuto connettivo? Gli esperti identificano diverse cause principali di anchilosi delle articolazioni:

  • infezioni purulente nell'articolazione - acute o croniche;
  • infiammazione articolare (compresi artrite, artrosi, borsite, ecc.);
  • lesioni (comprese distorsioni e fratture) con emorragia nella cavità articolare;
  • immobilità forzata prolungata delle articolazioni, ad esempio dopo l'intervento chirurgico;
  • trauma alla nascita.

A rischio sono le persone che conducono uno stile di vita molto attivo o, al contrario, passivo, così come coloro che soffrono di patologie autoimmuni. Lesioni, un grande carico sulle articolazioni, una lunga permanenza del corpo in una posizione - tutto questo può provocare lo sviluppo di anchilosi. Dall'incontro con questa malattia spesso soffrono i pensionati, gli atleti, i lavoratori con lavori fisici pesanti, le persone in sovrappeso.

Classificazione di anchilosi

L'anchilosi varia a seconda del tessuto che riempie lo spazio inter articolare. In base a questo parametro, si distinguono tre tipi di malattia:

  1. L'anchilosi fibrosa è caratterizzata dall'unione delle articolazioni dovute al tessuto connettivo. In questo caso, lo spazio articolare rimane visibile, ma è pieno di aderenze cicatriziali. La mobilità parziale è mantenuta.
  2. L'anchilosi ossea rende l'articolazione immobile a causa dell'unione delle articolazioni. Il divario congiunto in questa forma della malattia scompare. In questo caso, l'anchilosi extra-articolare si verifica quando i muscoli e altri tessuti molli che circondano l'articolazione sono giuntati. Con questo tipo di malattia, rimane il divario congiunto.
  3. L'anchilosi cartilaginea si trova di solito in caso di sviluppo fetale anormale. È causato da difetti nella formazione della cartilagine o del tessuto osseo. Il divario congiunto con questo tipo di malattia è preservato, così come la mobilità parziale delle articolazioni.

In base al grado di unione delle articolazioni, l'anchilosi è suddivisa in completa (con una perdita totale di mobilità) e parziale (con conservazione di una parte delle funzioni motorie). In questo caso, in assenza di un trattamento adeguato, la coalescenza parziale può diventare completa a seguito della progressione della malattia. Poiché l'immobilità delle articolazioni può essere causata dalla splicing dei tessuti in vari punti, essi sono separati da anchilosi intra-articolare, extra-articolare e capsulare. Inoltre, l'anchilosi può essere classificata come benefica (quando l'articolazione è congelata in una posizione comoda) e svantaggiosa.

Quali articolazioni sono soggette a anchilosi

Poiché ci sono più di 200 ossa nello scheletro umano e molte di esse sono collegate tra loro con l'aiuto di articolazioni e cartilagini, la localizzazione della malattia può essere molto diversa. L'anchilosi più comune delle seguenti articolazioni:

  • Anchilosi dell'articolazione dell'anca. Di solito si verifica a seguito di tubercolosi posticipata o immobilità forzata prolungata. Nel primo caso, sarà impossibile sbarazzarsi della malattia, perché la chirurgia può provocare una recidiva di una malattia infettiva. Questo tipo di anchilosi è considerato utile quando lo splicing avviene con una gamba estesa. Se la gamba si blocca in un angolo, il paziente perde la capacità di muoversi senza l'ausilio di stampelle o camminatori speciali.
  • L'anchilosi dell'articolazione del ginocchio si verifica il più delle volte a seguito di un infortunio o di una complicanza dopo aver sofferto l'artrite. Qui è preferibile anche la giuntura delle gambe in posizione diritta, poiché in questo caso la persona mantiene la capacità di muoversi indipendentemente.
  • L'anchilosi dell'articolazione della caviglia è solitamente il risultato di un'infezione dell'articolazione. Può anche svilupparsi a seguito di un trattamento improprio dopo l'infortunio. Con uno splicing favorevole, quando il piede si blocca in una posizione che è conveniente per camminare, questo tipo di anchilosi influisce sull'attività vitale di una persona.
  • L'anchilosi dell'articolazione del gomito ha le stesse cause di fondo della precedente. Qui si considera che la posizione più vantaggiosa sia quella di unire le giunture ad angolo retto.
  • L'anchilosi spinale deriva più spesso dall'infiammazione dello spazio tra le vertebre (malattia di Bechterew). Questo tipo di malattia può immobilizzare completamente una persona e portare alla disabilità.
  • L'anchilosi dell'articolazione temporomandibolare si sviluppa solitamente nei bambini a causa di traumi alla nascita o malattie infettive suppurative. Questo tipo di anchilosi crea difficoltà nel mangiare e nello sviluppo della parola, poiché impedisce il corretto funzionamento della bocca. La malattia non consente alla mascella inferiore non solo di funzionare pienamente, ma anche di svilupparsi secondo l'età. Questa è una vita estremamente difficile del bambino e dei suoi genitori, quindi dovresti prestare particolare attenzione alle malattie infettive dei bambini.

A proposito, l'anchilosi può verificarsi non solo nelle articolazioni. È in grado di colpire anche i suoi denti! Ad esempio, con ipodentia nei bambini (senza l'eruzione di uno o più denti da latte). In questo caso, il molare del latte cresce insieme alle ossa della mascella e non cade al momento giusto. Ciò complica l'eruzione dei denti principali e viola l'intera serie nel suo insieme. Questo problema può essere risolto rimuovendo il molare bloccato.

Trattamento di anchilosi

L'anchilosi è una malattia che viene principalmente trattata con un intervento chirurgico. La terapia farmacologica e la fisioterapia possono essere prescritte solo nelle prime fasi del disturbo. Se la fessura articolare è assente a causa della fusione di tessuto osseo o fibroso, allora il trattamento chirurgico è indispensabile. Ecco perché è così importante riconoscere l'anchilosi all'inizio della sua nascita, in modo da non essere sul tavolo operatorio.

Trattamento di anchilosi (fibrosa) falsa

L'anchilosi causata dallo splicing dei tessuti connettivi è definita falsa, poiché questo tipo di malattia preserva la mobilità parziale dell'articolazione. Questo tipo di malattia può essere provato a curare senza chirurgia. Per questo utilizzare iniezioni di ormoni e farmaci anti-infiammatori non steroidei. Le medicine devono essere iniettate nell'articolazione. Questa terapia aiuta ad alleviare il dolore, che è importante per il normale funzionamento degli arti.

La terapia fisica e la terapia manuale sono usate insieme ai farmaci. Massaggi, sviluppo di articolazioni mediante terapia fisica, elettroforesi, terapia UHF - tutto questo aiuta nello sviluppo dell'articolazione dolorante. Il punto principale di tale impatto è di provocare il processo di riassorbimento del tessuto fibroso per ripristinare la funzione motoria dell'articolazione. Tuttavia, con tali metodi non sarà possibile tornare a svolgere attività a pieno titolo - alcuni vincoli di movimento rimarranno anche con un corso favorevole di trattamento.

Trattamento di anchilosi vera (ossea)

Il segno principale dell'anchilosi ossea è la completa perdita della mobilità articolare, quindi è definita vera. È inutile trattarlo con iniezioni, iniezioni e procedure fisioterapeutiche - solo l'intervento chirurgico aiuterà qui. Esistono due tipi di chirurgia:

  • Artroplastica - cioè il restauro delle superfici articolari allineate l'una con l'altra. Questa operazione è eseguita da un chirurgo ortopedico. Taglia l'area in eccesso tra le articolazioni e rimuove il tessuto connettivo o osseo in eccesso. Uno strato artificiale è installato sullo spazio vuoto, che sostituisce funzionalmente i tessuti distrutti dalla malattia. Solitamente, l'artroprotesi viene eseguita con ankylosis falso, come con vero non è in grado di ripristinare completamente la mobilità dell'articolazione. Ma, se un paziente con anchilosi ossea insiste su questo tipo di intervento chirurgico, questo allevierà un po 'la sua malattia. L'attività motoria verrà parzialmente ripristinata, il che consentirà a una persona di recuperare almeno alcune funzioni self-service.
  • Endoprotesi - installazione di un impianto o di una protesi al posto di un'articolazione danneggiata. Questa operazione può ripristinare completamente la funzione motoria del corpo, ma ha una gamma abbastanza ampia di controindicazioni. Questa opzione di intervento chirurgico richiede una preparazione seria, investimenti finanziari, ha un lungo periodo di recupero. Non dà garanzie, perché anche un impianto scelto correttamente potrebbe non stabilizzarsi. Tuttavia, con un esito positivo dell'operazione, la persona avrà l'opportunità di vivere pienamente e tornare all'attività motoria. A volte il risultato vale la pena.

conclusione

Nessuno si prenderà cura delle tue articolazioni meglio di te. Solo un'attenta attenzione al corpo ti aiuterà a riconoscere l'anchilosi in una fase precoce e prevenirai conseguenze irreversibili. In questo caso, l'atteggiamento devil-may-care ai segnali del tuo corpo può provocare grossi problemi, persino disabilità. La prevenzione è di grande importanza qui: moderata attività locomotoria, che copre tutte le articolazioni, trattamento tempestivo delle lesioni e infezioni. E, naturalmente, non dovresti far fronte alla sola malattia: al primo sospetto di anchilosi, consulta un medico per una diagnosi corretta. Anche se commetti un errore nelle tue ipotesi, il medico sarà in grado di darti le giuste raccomandazioni per correggere i problemi che sono sorti. Prenditi cura del tuo corpo e poi ti ringrazierà di salute!