Sintomi e trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori

L'aterosclerosi degli arti inferiori è una malattia comune, piuttosto insidiosa e molto pericolosa. I segni principali che caratterizzano l'aterosclerosi delle gambe cominciano ad apparire già nella fase di mancanza di flusso sanguigno. È quindi estremamente importante rispondere alla domanda su come trattare l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori. Inoltre, è necessario capire che l'identificazione delle cause e la determinazione dei sintomi della malattia possono spingere per un trattamento tempestivo.

Cause della malattia

Il normale funzionamento di tutti gli organi e tessuti del corpo è assicurato grazie al costante apporto di sangue. I vasi sono collegati a tutti i tessuti. Se il lume di questi vasi è pulito e non contaminato, gli organi ricevono una quantità sufficiente di ossigeno e sostanze nutritive per funzionare.

Ma con l'aterosclerosi, il colesterolo si accumula sulle pareti dei vasi sanguigni, a cui appare l'infiammazione.

Se questo viene ripetuto sistematicamente, le placche aterosclerotiche appaiono su questo sito, che vengono inviate al lume dei vasi. Se la placca si rompe, appare un trombo, che rallenta in modo significativo il flusso sanguigno. Dopo un po 'di tempo, le placche iniziano ad acquisire pietrosità a causa dei sali di calcio. Pertanto, le arterie non sono più elastiche e non possono più compensare il flusso sanguigno a causa del restringimento del lume.

In base ai suddetti processi, le conseguenze potrebbero essere le seguenti:

  • restringimento del lume delle arterie, che comporta un blocco completo di loro;
  • livello insufficiente di flusso di sangue agli arti inferiori;
  • ridotta funzionalità delle gambe;
  • il verificarsi di gangrena e morte dei tessuti a seguito di una violazione dei processi trofici nei tessuti.

Vale la pena notare che il corpo è sempre compensato per la mancanza di flusso di sangue attraverso la formazione di piccoli vasi nelle arterie principali. Ma ciò accade solo con il lento sviluppo delle lesioni aterosclerotiche delle arterie degli arti inferiori. Se la malattia progredisce rapidamente, allora il corpo non ha il tempo di produrre nuovi vasi.

Nella maggior parte dei casi, la malattia colpisce i rappresentanti del sesso più forte. Un ruolo importante qui è giocato da fattori di ereditarietà e predisposizione genetica.

Per quanto riguarda la differenziazione dell'età, si può notare che con l'età il rischio della malattia aumenta solo.

Fino a 40 anni di arteriosclerosi delle arterie degli arti inferiori è un fenomeno abbastanza raro. I fattori di rischio includono:

  • il fumo;
  • frequenti casi di ipotermia;
  • disordini metabolici;
  • mangiare cibi che contengono un'alta percentuale di colesterolo e grassi facilmente digeribili;
  • diabete;
  • l'alcolismo;
  • ipertensione;
  • uso frequente di caffè o tè forti.

I suddetti fattori aumentano solo il rischio della malattia, la cui manifestazione può manifestarsi nella fase iniziale. E prima è stato trovato, più efficace sarà il trattamento.

Segni di malattia

I sintomi di aterosclerosi vascolare segnalano se stessi anche nella fase iniziale. È necessario identificarli correttamente solo per trovare il trattamento giusto. Pertanto, i segni di aterosclerosi sono:

  • sensazione di freddezza alle gambe e ai piedi;
  • costante sensazione di freddo;
  • pallore della pelle degli arti inferiori;
  • pelle d'oca, intorpidimento delle estremità;
  • volume della gamba inferiore;
  • riduzione dei peli sulle gambe, aumento della crescita dei capelli in generale;
  • la presenza di dolore alle gambe come quando si cammina e si riposa;
  • la comparsa di arrossamento con gonfiore e scurimento delle dita degli arti inferiori;
  • la comparsa di ferite alle gambe;
  • cancrena.

Nell'aterosclerosi degli arti inferiori, molte persone trovano i sintomi in sé stessi, ma solo il medico curante può interpretare correttamente questi segni.

E anche questo ha le sue sfumature. Il fatto è che l'aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori ha una natura persistente dei sintomi che si presentano. Diventano più forti con il tempo. Ma se i segni cominciano ad accumularsi, allora questo può essere un serio motivo di preoccupazione e chiedere aiuto a un'istituzione medica.

Fasi dello sviluppo della malattia

La classificazione della malattia si basa sulla localizzazione del processo infiammatorio nei vasi. In base al livello di danno alle arterie principali, ci sono tali fasi:

Se, tuttavia, l'aterosclerosi viene classificata in base al grado di insorgenza delle violazioni, è possibile distinguere

  • dolore che si verifica quando si cammina a una distanza superiore a 1 km;
  • debolezza alle gambe e dolore che si verifica durante lo sforzo, che fa sì che una persona si fermi per eliminare una sensazione spiacevole;
  • dolore a riposo;
  • oscuramento delle dita degli arti inferiori e cancrena dei tessuti.

Gli ultimi 2 stadi sono spesso chiamati ischemia critica. In queste fasi, è comunque possibile prendere una serie di misure per salvare gli arti inferiori. Tuttavia, questo dovrebbe essere fatto il più rapidamente possibile.

Metodi di trattamento

Prima di iniziare il trattamento, è necessario diagnosticare. Questo viene effettuato al minimo sospetto del possibile sviluppo della malattia. Il sondaggio comprende i seguenti passaggi:

  • palpazione del polso negli arti inferiori;
  • duplex angioscanning e dopplerography (ultrasuoni);
  • esame angiografico e reovasografia;
  • analisi biochimica del sangue per la presenza di lipidi in esso;
  • capillaroscopia;
  • studi delle caratteristiche delle proprietà di coagulazione del sangue.

Nell'aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori, il trattamento deve iniziare il più presto possibile. Allo stesso tempo, dovrebbe essere basato sull'uso di metodi medici, interventi chirurgici e normalizzazione dello stile di vita. È molto importante aderire a tutti e tre i punti per affrontare efficacemente la malattia e i sintomi progressivi. Questo è l'unico modo per evitare il ripetersi della malattia e il suo ulteriore sviluppo. Il trattamento completo dell'aterosclerosi degli arti inferiori deve contenere:

  • evitare le cattive abitudini (bere e fumare, abusare di caffè forte);
  • limitando l'effetto del freddo sulle gambe;
  • normalizzazione della dieta, perché è necessario escludere da essa prodotti ricchi di grassi animali (il cibo deve essere cotto a vapore e la dieta deve essere reintegrata con prodotti vegetali);
  • assumere farmaci che non consentono al colesterolo di accumularsi sulle pareti dei vasi sanguigni (ad esempio, Atoris e Atorvastatina);
  • uso regolare di farmaci che fluidificano il sangue (Aspirina, Cardiomagnile, Warfarin);
  • Procedure permanenti per infusioni endovenose, compresi i preparati vascolari, tra cui l'eparina occupa un posto speciale;
  • chirurgia, che implica la rimozione delle placche aterosclerotiche, l'espansione dei vasi ristretti dall'area e la loro completa sostituzione con quelli artificiali.

È possibile curare l'aterosclerosi dei vasi della gamba se tutte le istruzioni del medico sono seguite.

Metodi tradizionali di trattamento

Particolare attenzione tra i metodi di cura della malattia deve essere data ai rimedi popolari, poiché è su di loro che fanno affidamento le persone comuni. Nell'aterosclerosi degli arti inferiori, il trattamento con i farmaci non è sempre efficace e accettabile per i pazienti, poiché i prezzi dei farmaci potrebbero essere troppo alti. Pertanto, preparazioni popolari a prova di tempo vengono in soccorso. Ricette tramandate di generazione in generazione.

Una delle ricette consiste dei seguenti componenti:

  • 20 g di ippocastano;
  • Luppolo ordinario di 45 g;
  • 35 g di granchio di cartamo;
  • acqua (nella proporzione di 200 g di liquido per 2 g di miscela).

Per preparare la tintura è necessario combinare tutte le erbe insieme. Quindi versare l'acqua bollente sul composto. Quindi, insistere per 3 ore. Prendi una tintura di mezza tazza una volta al giorno.

Per preparare il seguente decotto, è necessario preparare i seguenti ingredienti:

  • 1 cucchiaino fiori di camomilla;
  • 1 cucchiaino Mignonette;
  • 1 cucchiaino piantaggine;
  • 1 cucchiaino erba di San Giovanni;
  • 1 bicchiere d'acqua;
  • 1 cucchiaino salvia.

Per cucinare, è necessario combinare tutti gli ingredienti. Successivamente, versare il composto con acqua calda. Insistere durante il giorno in un luogo buio. Il brodo viene utilizzato per le applicazioni degli arti inferiori al mattino e alla sera. Lavare accuratamente i piedi prima di eseguire la procedura.

Per la terza ricetta richiederà 1 cucchiaio. l. oliva e 1 cucchiaio. l. olio di olivello spinoso. Entrambi i componenti devono essere miscelati e quindi sfregati nella pelle. Usare mezzi tra 3 settimane.

I rimedi popolari attirano le persone non solo per la loro efficacia, ma anche per la semplicità degli ingredienti che vengono utilizzati. Ad esempio, una ricetta a base di semi di aneto è popolare. Per questo, 1 cucchiaio. l. l'aneto dovrebbe versare acqua bollente. Insistere per diverse ore. Quindi, prendi un decotto di semi 4 volte al giorno per 1 cucchiaino.

C'è anche una ricetta che contiene 20 g di devyasila radice, 100 ml di propoli e la stessa quantità di alcol. La radice dell'Elecampan deve essere schiacciata e posta in una bottiglia con vetro scuro. Successivamente, riponi il contenitore in un luogo buio per 20 giorni. Successivamente, aggiungere la tintura di propoli. Prendi il prodotto finito 30 gocce 3 volte al giorno.

Se c'è una corteccia di cenere di montagna, puoi preparare un rimedio piuttosto efficace nella lotta contro l'aterosclerosi degli arti inferiori. Per fare questo, prendere 400 g di corteccia e versare 1 litro di acqua bollita. Quindi, cuocere per 2 ore. Dopo lo sforzo, utilizzare una garza e raffreddare. Per trattare l'aterosclerosi degli arti inferiori, prendendo un decotto prima di mangiare.

Vale la pena notare che tutte le ricette di cui sopra sono le più popolari ed efficaci, provate dalle persone. Ma un approccio non convenzionale al trattamento dell'aterosclerosi delle gambe dovrebbe essere coordinato con il medico, in quanto alcuni ingredienti potrebbero influire negativamente sulla salute.

Come riconoscere e curare l'aterosclerosi delle gambe?

Disordini del processo metabolico nei vasi degli arti inferiori, accompagnati da depositi sulle loro pareti interne, in medicina sono chiamati aterosclerosi. Questi depositi condensano il lume dei vasi sanguigni, riducono il flusso sanguigno, riducono la nutrizione dei tessuti, che provoca la malattia coronarica del miocardio, la disabilità. L'occlusione dei vasi sanguigni porta alla morte.

Cause e gruppo di rischio

La medicina ufficiale evidenzia diverse cause della malattia:

  1. Fumo. La nicotina contenuta in una sigaretta danneggia il lavoro ritmico del cuore umano, causando aritmia, contribuisce all'ipertensione, trombosi e arterie intasate. Il polso di una persona che fuma è superiore del 15-25% rispetto a quello di un non fumatore. La vasocostrizione causa la carenza di ossigeno nei tessuti degli arti inferiori, un aumento della concentrazione di grassi e sostanze simili al grasso nel sangue.
  2. Sovrappeso. Il disbolismo nel corpo porta al sovrappeso, in cui la probabilità di malattia aumenta in modo significativo. L'aumento di peso causa una scarsa circolazione negli arti inferiori a causa della deposizione di grasso sulle pareti dei vasi sanguigni.
  3. Mangiare cibo malsano. Il ritmo moderno della vita umana non consente di mangiare bene. Ogni giorno "intercettazione" in movimento, una razione secca primitiva di focacce dal supermercato è il modo più sicuro per saturare il corpo con componenti dannosi per i vasi sanguigni.
  4. Eredità. La probabilità di aterosclerosi degli arti inferiori nei discendenti di coloro che sono stati ammalati di questa malattia è più alta che nelle altre persone.
  5. Stress regolare "Tutte le malattie dai nervi" - dice la saggezza popolare. L'aterosclerosi non fa eccezione. Il corpo lavora in una modalità estrema in una situazione stressante, c'è un fallimento nel normale funzionamento di tutti gli organi. Ciò influisce su molti fattori, tra cui la circolazione del sangue stabile.
  6. Età avanzata Un uomo anziano - tutti gli organi stanno invecchiando. I vasi sanguigni perdono la loro elasticità, elasticità. La circolazione degli arti inferiori si sta deteriorando.
  7. Diminuzione dell'attività fisica, trauma sofferto, soprattutto negli uomini, può causare malattie.
  8. Malattie concomitanti Interruzione della ghiandola tiroidea, diabete o ipertensione, ridotta sintesi degli ormoni sessuali - tutto questo può causare l'arteriosclerosi degli arti inferiori.

Come si può vedere dalle cause di questa malattia, il gruppo di rischio comprende gli anziani, di età superiore ai 60-65 anni, che conducono uno stile di vita sedentario o persone con ereditarietà genetica. La dieta scorretta, il fumo eccessivo e il consumo di alcolici sono "il destino" degli uomini, motivo per cui sono ammalati 3-4 volte più spesso delle donne.

Sintomi della malattia

Occlusione e restringimento dei vasi nelle gambe influenzano significativamente il lavoro dell'intero sistema cardiovascolare di una persona. Il cuore e il cervello, tutti gli organi addominali non ricevono la quantità necessaria di nutrienti, poiché il flusso sanguigno nel corpo è disturbato.

La malattia non si manifesta nella fase iniziale, a condizione che le navi non si riducano della metà. La maggior parte delle persone non è a conoscenza del verificarsi della malattia. Solo dopo aver ridotto la capacità dei vasi sanguigni, una persona inizia ad osservare i cambiamenti nel corpo:

  1. Intorpidimento delle gambe. Di norma, questa sensazione si verifica durante il sonno o una lunga camminata, dopo aver nuotato o seduto in una posizione scomoda. In questo momento, i vasi si restringono, perdendo la quantità necessaria di sangue e sostanze nutritive. Prima di tutto il piede soffre. Successivamente, ulcere dolorose appaiono sulle gambe.
  2. Segni di zoppia. Nella fase iniziale, la zoppia passa rapidamente. Con la scadenza di un periodo, diventa un satellite costante. All'occorrenza di ulcere è necessario rivolgersi all'istituzione medica.
  3. Brividi ricorrenti Il disturbo circolatorio provoca una violazione del trasferimento di calore dell'intero corpo umano. Costante sensazione di freddo: non solo i piedi sentono freddo, ma anche tutto il corpo. Le procedure di riscaldamento non aiutano. Non si osserva una maggiore temperatura corporea. Con i brividi periodici si trasforma in un permanente.
  4. Gambe blu Intorno alle ulcere formate sulle gambe, appare un blu del corpo, causato da insufficiente flusso di sangue attraverso la vasocostrizione.
  5. Dolore e crampi Il dolore alle gambe può accompagnare la malattia in qualsiasi fase dello sviluppo e i crampi sono il primo segno indiretto di aterosclerosi.
  6. Ulcere alle gambe, un fascio di unghie e perdita di capelli agli arti inferiori. Questo è l'ultimo e più importante segno di una malattia estesa. Appare il tono della pelle viola-rosso. Un'urgente necessità di contattare l'ospedale per il trattamento.

Dalla pratica medica è noto che l'aterosclerosi colpisce una gamba. Dopo una breve tregua, il dolore e la fatica scompaiono. Ma questo è un fenomeno temporaneo.

Il grado di aterosclerosi

La medicina identifica 4 fasi di aterosclerosi:

  1. 1 ° stadio. Inizialmente, la malattia procede a livello cellulare: il processo biochimico e fisiologico nelle cellule è disturbato dalla rottura, dall'assorbimento e dalla digestione dei nutrienti. Camminare a lungo, aumentare lo sforzo fisico a lungo termine causa dolore alle gambe. Dopo un breve riposo, il dolore scompare.
  2. 2 ° stadio. Il dolore agli arti inferiori si verifica durante una breve camminata, le sensazioni del dolore sono lunghe nel tempo, più tempo è necessario per il riposo e il recupero.
  3. 3 ° stadio. La quasi completa assenza di flusso sanguigno arterioso verso gli arti inferiori. Il dolore alle gambe si verifica dai primi passi ed è permanente.
  4. 4a tappa La pelle delle gambe è coperta da ulcere, si annerisce e muore. Sviluppo attivo di cancrena. Il dolore è costantemente presente, anche durante il riposo notturno.

Diagnosi della malattia

Un moderno processo medico scientificamente fondato per stabilire la corretta diagnosi di una malattia, la condizione del paziente è la condizione principale per un trattamento efficace.

La manifestazione dei primi sintomi della malattia è una seria ragione per andare da un medico, che prescrive una ricerca appropriata. Guidati dai loro risultati, determinare la causa della malattia e prescrivere il trattamento.

Tipi di studi possibili:

  1. Angiografia tomografica computerizzata. Imposta un'immagine dettagliata dei vasi sanguigni per valutare il loro rendimento e le caratteristiche del flusso sanguigno.
  2. Angiografia a risonanza magnetica. Immagine dei vasi sanguigni che utilizzano una risonanza magnetica. Dà una caratteristica delle caratteristiche anatomiche e funzionali del flusso sanguigno nei vasi.
  3. Arteriografia. L'uso della radiazione a raggi X per lo studio delle arterie con l'introduzione di un mezzo di contrasto. Permette di stabilire in modo abbastanza chiaro i cambiamenti nelle arterie come risultato del restringimento di quest'ultimo, il luogo di ostruzione delle vene. Uno dei principali metodi diagnostici utilizzati.
  4. Esame ecografico delle arterie. Un'ecografia delle arterie viene effettuata con l'aiuto degli ultrasuoni. Determina lo stato dei vasi sanguigni, la velocità di movimento e l'efficienza della ridistribuzione del sangue negli arti inferiori.
  5. Valutazione della pulsazione delle vene nelle gambe. Consente di impostare la posizione stimata del blocco delle vene.
  6. Controllo della pressione arteriosa. L'aumento della pressione può indicare le manifestazioni della malattia sull'aterosclerosi.

Guidato dai risultati della ricerca, il medico prescrive cure mediche ambulatoriali o ospedaliere. A seconda dello stadio di sviluppo della malattia, può essere applicato un trattamento chirurgico.

Trattamento farmacologico dell'aterosclerosi degli arti inferiori

Di norma, il chirurgo conduce il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori. Quando si cura una malattia, possono essere prescritti farmaci di vari effetti:

  • agenti antipiastrinici per prevenire il verificarsi di coaguli di sangue e dei loro effetti (Aspirina, Clopidogrel);
  • anticoagulanti per assottigliare il sangue, prevenire l'insorgenza di coaguli di sangue (eparina, warfarin);
  • farmaci che riducono il colesterolo nel sangue, migliorano il flusso sanguigno nei vasi sanguigni (Fluvastatina, Pravastatina);
  • prodotti farmaceutici che stimolano la resistenza fisica durante le passeggiate e migliorano la circolazione del sangue (pentossifillina, cilostazolo);
  • antibiotici per il trattamento delle ulcere trofiche delle gambe (Agrosulfan, Diclofenac);
  • antispastici per ridurre il dolore, eliminare gli spasmi ("Papaverin", "Spasmalgon");
  • vasodilatatori per migliorare il flusso sanguigno ("Vazonit", "Vazaprostan");
  • farmaci che contribuiscono al miglioramento della nutrizione tissutale ("Sermion", "Phentolamine");
  • farmaci che riducono il colesterolo nel sangue (Simvastatina, Mevacor);
  • fibrati, correggendo nella direzione di migliorare lo scambio a livello cellulare ("Clofibrate", "Bezafibrat");
  • farmaci usati nelle prime fasi della malattia per ridurre il colesterolo nel sangue, riducendo il rischio di aterosclerosi ("colestiramina", "Kolekstran");
  • unguento ("Oflokain", "Delaxin");
  • le vitamine e la fisioterapia sono raccomandate alle prime manifestazioni della malattia.

Massaggio aterosclerotico

Di norma, il medico prescrive un massaggio nella fase iniziale della malattia per migliorare il flusso sanguigno. È meglio eseguire il massaggio dopo la fisioterapia, quando tutti i muscoli delle gambe sono riscaldati. Il massaggio terapeutico deve essere effettuato fino a 5 volte al giorno. Il numero di sessioni, tempo, tipi di esercizi per riscaldare i muscoli determinati dal medico, in base alla patologia della malattia. Tutte le azioni di massaggio vengono eseguite al paziente in posizione supina.

I massaggi iniziano sempre con il piede, muovendosi gradualmente più in alto. Se il paziente si sente sollevato, il medico può prescrivere un massaggio con unguenti assorbibili specifici.

Il massaggio viene eseguito come un intero corso, poiché una sessione non è sufficiente. Una sessione non è più di 10 minuti.

Il massaggio per rinforzare le navi viene effettuato in posizione seduta, usando unguenti che rinforzano le navi. Il suo paziente può fare a meno dell'aiuto di uno specialista.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico dell'aterosclerosi degli arti inferiori è una misura estrema dopo che tutti i mezzi di trattamento medico sono stati tentati senza successo e la malattia continua a progredire. Considera cosa è incluso nel concetto di "trattamento chirurgico":

  1. intervento chirurgico di bypass. In uno stato di salute, la superficie interna della nave è piatta e liscia. Con l'aggravarsi dell'aterosclerosi, si formano depositi sulle superfici interne dei vasi sanguigni, che restringono il diametro interno della nave e impediscono l'afflusso di sangue ai tessuti. Con placche con diametro di chiusura completo, eseguire una deviazione intorno all'area interessata. Il sangue lungo una rotta diversa entra nella nave bloccata.
  2. Angioplastica con palloncino Un palloncino viene introdotto nel vaso nel punto di costrizione, che lo espande, aumentando la possibilità di una normale circolazione del sangue nell'area problematica. L'operazione viene eseguita utilizzando uno speciale apparecchio a raggi X: angiografo.
  3. Stenting della nave. Al posto del restringimento del vaso, viene inserito un telaio speciale - un tubo di metallo di diametro adatto, costituito da piccole celle di filo. Espande il segmento problematico della nave con l'aiuto di un palloncino, "cresce" nelle pareti della nave, non permettendo che si assottigli.
  4. Endoarteriectomia. L'area interessata del vaso sanguigno viene aperta e le incrostazioni sulle pareti vengono rimosse raschiando, ripristinando così il lume della nave.
  5. Autodermoplasty. In caso di ulcere trofiche, la pelle sana viene trapiantata nell'area interessata, che non può essere trattata.
  6. Protesi. Sostituzione dell'area non trattabile della nave con una sintetica.
  7. Amputazione. Viene effettuato nel caso in cui un trattamento chirurgico per ripristinare l'afflusso di sangue all'area della gamba interessata da uno o più metodi sopra descritti sia impossibile. Questa è l'ultima opportunità per salvare la vita del paziente.

Rimedi popolari per l'aterosclerosi

Tutti i prodotti realizzati con metodi popolari hanno superato la prova del tempo. Di regola, vengono utilizzati nella fase iniziale di sviluppo della malattia.

  • 500 g di corteccia di cenere di montagna far bollire in 1 litro di acqua per 60 minuti. a fuoco basso. Prendi prima di mangiare 100 ml refrigerati, filtrati attraverso un colino per il tè.
  • 50 g di frutta biancospino secco, 20 g di foglie secche di fragole e lamponi, versare 500 ml di "acqua bollente" e spezzettare a fuoco basso per 30 minuti. Bere 3 volte al giorno prima dei pasti, 50 ml. Il corso è di 3 mesi.

Tinture d'acqua:

  • Una miscela di 15 g di melissa, 15 g di frutta tritata di finocchio, 10 g di infiorescenze secche di castagno, Adone e trifoglio versare 250 ml di acqua bollente "fresca". Insistere nella "giacca termica" 3 ore. Prendi 50 ml in 25 minuti. prima dei pasti per 30 giorni. Fai una pausa per 7 giorni e ripeti il ​​corso.
  • 20 g di salvia secca, 10 g di iperico e piantaggine, 15 g di camomilla e una serie di 500 ml di acqua bollente "bollente". Insistere in un luogo buio in un contenitore di vetro ben chiuso 24 ore. Utilizzare per comprime su piedi puliti al mattino e alla sera per 0,5 ore.
  • 50 g luppolo, 20 g di castagne, 35 g di bolshegolovnik versare 2 litri di acqua bollente "fresca". Insistere per 3 ore. Durante il giorno, prendere 100 ml di infusione.

Tinture alcoliche:

  • In 100 ml di tintura di propoli al 20% aggiungere 20 g di elecampane di rizoma secco in polvere. Insistere in un luogo buio per 20 giorni. Prendi 25 gocce 3 volte al giorno.
  • 3 spicchi d'aglio medi sbucciati e tritati finemente versare 200 ml di vodka. Insisti 7 giorni in un luogo buio. Prendi 10 gocce prima di un pasto. Dopo 60 giorni, ripetere il corso.
  • Semi di aneto pestati (25 g) preparare 200 ml di acqua bollente "fresca". Insistere per 0,5 ore. Prendere 4 volte al giorno per 3 cucchiai. l.

L'Hirudoterapia a volte è utile come rimedio aggiuntivo per la fitoterapia. Hirudin, che le sanguisughe mediche secernono nel sistema circolatorio umano, impedisce al sangue di coagularsi. Allo stesso tempo ha un effetto antinfiammatorio e analgesico. Leech, così come i mezzi di fitoterapia, saranno efficaci solo nella fase iniziale della malattia.

Lozioni, unguenti e altri farmaci senza consultare il medico sono i migliori da non usare, in modo da non aggravare la malattia.

Misure preventive e nutrizione per l'aterosclerosi

Un cambiamento radicale nel modo di vita abituale in caso di sospetta aterosclerosi degli arti inferiori è la chiave per una ripresa generale e rapida. Per ottenere progressi nel trattamento, è necessario:

  • bilanciare il cibo: eliminare cibi grassi, pasticcini e paste, burro, panna, carne, usare più verdure, frutta, erbe, legumi, pesce fresco, frutti di mare, latticini da latte scremato, noci, succhi, caffè, tè;
  • ridurre o smettere di fumare e bere alcolici;
  • coordinare l'attività fisica;
  • scegli scarpe appropriate;
  • osservare il regime termico degli arti inferiori;
  • regolare monitoraggio della pressione arteriosa;
  • per mantenere un livello ottimale di colesterolo nel sangue.

Aterosclerosi degli arti inferiori (video)

Questo video affronta i sintomi caratteristici di questo disturbo, nonché i vari metodi moderni che possono essere usati nel trattamento.

Il primo richiamo della vecchiaia - segni di aterosclerosi incipiente. E può apparire non solo negli arti inferiori, ma in qualsiasi parte del corpo. L'attenzione costante alla propria salute è garanzia di longevità e salute nella vecchiaia.

Trattamento dell'aterosclerosi dei vasi della gamba

Periodicamente, ognuno di noi sente un leggero dolore alle gambe, ma, di regola, non ci prestiamo attenzione. E lo facciamo invano, perché non possiamo parlare della fatica o della solita indisposizione, ma di una grave malattia. Uno di questi è l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, la patologia più comune che si sviluppa nell'età adulta - di circa 65-70 anni.

Cosa è nascosto sotto questa malattia?

Sotto l'aterosclerosi delle gambe si intende una malattia in cui avvengono numerosi cambiamenti: una violazione del passaggio del sangue attraverso i vasi periferici, l'emergere del trofismo tissutale, ecc. Molto spesso l'aterosclerosi colpisce le grandi arterie delle cavità addominale e toracica. Questo è ciò che porta a cambiamenti patologici nelle arterie poplitea, tibiale e femorale, il cui lume diminuisce di oltre il 50-55%.

Lo sviluppo della malattia può richiedere più di dieci anni, durante i quali si siederà tranquillamente all'interno.

Fasi di aterosclerosi

Gli esperti identificano diverse fasi di sviluppo della patologia dei vasi sanguigni delle gambe. Il primo - preclinico - è accompagnato da una pronunciata violazione del metabolismo lipidico (lipoidosi). Ci sono dolori agli arti inferiori, ma si verificano solo dopo aver camminato su lunghe distanze e un intenso sforzo fisico.

Navi normali e sensibili

Al secondo stadio, i primi segni di aterosclerosi iniziano a farsi sentire - le gambe si fanno male dopo aver superato i 250-1000 m. Il terzo periodo (ischemia critica) è caratterizzato da sintomi pronunciati della malattia. La sindrome del dolore appare dopo 50 m a piedi. Bene, all'ultimo stadio (quarto), la pelle delle gambe è affetta da ulcere trofiche, necrosi (pelle annerita) e cancrena, e grave disagio alle gambe si verifica anche in uno stato di calma, anche di notte.

È importante Se l'aterosclerosi degli arti inferiori non inizia il trattamento anche in questa fase, il caso può finire con la cancrena con l'amputazione delle gambe.

Cause di radice

I fattori che provocano lo sviluppo di questa malattia possono essere molto diversi. Siamo riusciti a mettere insieme le ragioni principali:

  • Il fumo è la causa principale dell'aterosclerosi. La nicotina contenuta nel tabacco porta a spasmi di arterie e impedisce al sangue di passare attraverso i vasi. Questo è un percorso diretto verso la tromboflebite e l'aterosclerosi;
  • sovrappeso;
  • Mangiare frequentemente cibi ricchi di grassi animali e innalzare i livelli di colesterolo;
  • Problemi di salute - diabete, riduzione dell'ormone e produzione di ormoni tiroidei, ipertensione arteriosa e altri;
  • Predisposizione genetica;
  • Esperienza di stress cronico;
  • Alta pressione sanguigna
  • età;
  • Affiliazione di genere - spesso uomini con aterosclerosi delle gambe;
  • Diminuzione dell'attività motoria;
  • Grande stress psico-emotivo;

Quanto manifesto

Come abbiamo detto, l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori non si manifesta per molto tempo, e poi immediatamente compaiono alcuni gravi problemi. Non c'è davvero un solo segno che permetterebbe di riconoscere una malattia incipiente nel tempo? Certo che c'è. Tutti loro sono davanti a te:

  • Intorpidimento dei piedi;
  • Claudicatio intermittente;
  • Raramente - embolia o trombosi acuta;
  • Costante freddezza e sensazione di freddo interiore;
  • Cianosi e pallore della pelle;
  • Crampi - soprattutto tormenti di notte;
  • Sensazioni di dolore - da debole a molto forte;
  • Nessuna increspatura sulla caviglia, nella fossa poplitea e sulla coscia;
  • Fenomeni trofici che si manifestano pelando le unghie e l'aspetto delle ulcere sulle dita dei piedi e dei talloni, così come la caduta dei capelli sulle gambe;
  • Dolore agli arti, peggio durante il cammino;
  • Cianosi (lupus) della pelle.

Come diagnosticare

Una diagnosi tempestiva e corretta nell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori gioca un ruolo importante, perché con il suo aiuto è possibile conoscere le cause della malattia e prescrivere il trattamento corretto. All'ospedale, dovresti assolutamente condurre le seguenti consultazioni e procedure:

  • Angiografia MR;
  • MSCT angiografia;
  • Misurazione della pressione con calcolo dell'indice brachiale della caviglia;
  • Arteriografia periferica;
  • Scansione duplex (USDG) delle arterie periferiche;
  • Pulsazione delle arterie degli arti;
  • Consultazione di un chirurgo vascolare.

Inoltre, i medici notano la presenza o l'assenza di disturbi trofici sulle gambe, stabiliscono la permeabilità vascolare usando DS e USDG e ascoltano il soffio sistolico sulle arterie stenotiche.

Non sarebbe superfluo condurre un'altra piccola prova. Il paziente ha bisogno di alzare le gambe in posizione prona di 45 gradi. Allo stesso tempo le ginocchia non possono piegarsi. Durante la procedura, si nota la velocità di comparsa del pallore sulla pianta dei piedi e l'affaticamento generale delle gambe.

trattamento

Il trattamento di questa malattia grave e pericolosa dipende dalla gravità e dalla complessità dei suoi sintomi. Può essere sia folk che tradizionale. Discutiamo tutti i dettagli di ciascuno di essi.

Terapia generale

Se si desidera ottenere cambiamenti positivi nella lotta contro l'aterosclerosi dei vasi della gamba, prepararsi a una rigorosa applicazione delle raccomandazioni degli esperti:

  • Seguire una dieta a basso contenuto di colesterolo. Non puoi assolutamente mangiare lardo, paté, margarina, burro, carni grasse, salsicce, latticini con un'alta percentuale di grassi, frattaglie, patatine fritte, alcol, farina, maionese;
  • Regola il tuo peso;
  • Smettere di fumare e alcol;
  • Vai per scarpe comode e spaziose;
  • Fai molta attenzione quando tagli le unghie;
  • Non dimenticare di gestire attentamente tutte le lesioni minori di gambe e piedi;
  • Evitare l'ipotermia;
  • Utilizzare l'esercizio dosato - camminare a passo moderato per almeno mezz'ora al giorno, nuotare, fare esercizio sulla cyclette;
  • Cure malattie concomitanti - ipertensione, diabete, ecc.

Approccio alla terapia farmacologica

Il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori comprende una gamma di farmaci e procedure. Solo un medico qualificato può prescriverli, quindi assicurati di visitare l'ospedale.

Cosa può curare questa malattia?

  • Farmaci antipiastrinici (ad esempio, Aspirina e Reopolyglukine) - prevengono il verificarsi di coaguli di sangue e fungono da migliore prevenzione di infarti e ictus;
  • Farmaci che aumentano l'attività fisica del paziente. Grazie alla pentossifillina e al cilostazolo, camminare è praticamente indolore e il flusso sanguigno generale negli arti inferiori è molto migliore;
  • Farmaci con effetto antipiastrinico - hanno un effetto positivo sul sistema circolatorio e riducono i livelli di colesterolo nel sangue;
  • Anticoagulanti (warfarin, eparina) - non consentono al sangue di coagulare nei vasi, prevengono lo sviluppo di coaguli di sangue;
  • Antispastici (Drotaverin) - alleviare gli spasmi e alleviare il dolore;
  • Gli unguenti antibiotici (Oflokain, Delaskin, Levomekol, Dimexide) sono utilizzati in presenza di ulcere trofiche;
  • Farmaci che migliorano la nutrizione dei tessuti (Zincteral);
  • Vasodilatatori (Vazonit, Agapurin, Vazaprostan, Pentoxifylline, Pentillin, Trenal);
  • vitamine;
  • Procedure di fisioterapia - darsonvalizzazione, elettroforesi con novocaina, ossigenazione iperbarica.

Trattamenti chirurgici

Chirurgia - l'ultima misura nel trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori. Di norma, la chirurgia è prescritta per ischemia pronunciata e l'insorgenza di complicanze molto forti.

In questo caso discuteremo le seguenti procedure:

  • Shunting - creando un percorso aggiuntivo per il flusso di sangue intorno al sito di restringimento dell'arteria;
  • Angioplastica a palloncino - introduzione nella cavità di una nave del palloncino, espandendo il lume arterioso;
  • Stenting delle arterie - un puntone tubolare è posto nel vaso interessato, che mantiene il diametro dell'arteria al livello desiderato;
  • Endarterectomia: rimozione dell'area colpita della nave insieme alla placca aterosclerotica;
  • Autodermoplastika - usato per il trattamento di ulcere trofiche che sono scarsamente suscettibili alla terapia locale;
  • Protesi - sostituzione con un vaso autoveno o sintetico della parte interessata dell'arteria;
  • Amputazione del reparto necrotizzato della gamba con la successiva installazione della protesi.

Metodi tradizionali di trattamento

Si verifica un approccio non convenzionale al trattamento dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, ma in questo caso è necessario il consiglio di uno specialista esperto. Per quanto riguarda le ricette, prima di te le opzioni più efficaci e popolari.

Ricetta numero 1 - tintura

  • Ippocastano (frutto) - 20 g;
  • Hop ordinario - 45 g;
  • Bighead a forma di cartamo - 35 g;
  • Acqua - al ritmo di 200 g di liquido per 2 g di miscela.
  1. Unire miscela di erbe.
  2. Riempirlo solo con acqua bollente.
  3. Insistere per tre ore.
  4. Prendiamo un giorno per ½ tazza.

Ricetta numero 2 - decotto

  • Camomilla (fiori) - 1 cucchiaino;
  • Rezeda - 1 cucchiaino;
  • Piantaggine - 1 cucchiaino;
  • Erba di San Giovanni - 1 cucchiaino;
  • Acqua - 200 ml;
  • Salvia - 1 cucchiaino.

Se lo si desidera, la composizione può essere leggermente modificata:

  • Salvia - 1 cucchiaino;
  • Piantaggine - 1 cucchiaino;
  • Erba di San Giovanni - 1 cucchiaino;
  • Churn - 1 cucchiaino;
  • Camomilla (fiori) - 1 cucchiaino;
  • Acqua - 200 ml.
  1. Colleghiamo tutti i componenti.
  2. Riempi la composizione (1 cucchiaino di cucchiaio) con acqua bollente.
  3. Insisti per un giorno in un armadio buio.
  4. Usiamo per le applicazioni per le gambe al mattino e prima di coricarsi. I piedi dovrebbero essere lavati accuratamente prima della procedura.

Ricetta numero 3 - sfregamento

  • Olio d'oliva - 1 cucchiaio. cucchiaio;
  • Olio di olivello spinoso - 1 cucchiaio. un cucchiaio
  1. Mescolare entrambi gli oli
  2. Strofiniamo la miscela sulla pelle colpita come una crema.
  3. Usiamo per tre settimane.

Numero di ricetta 4

  • Semi di aneto (schiacciati) - 1 cucchiaio. cucchiaio;
  • Acqua bollente - 200 ml.
  1. Riempi l'aneto solo con acqua bollita.
  2. Diamo il tempo di insistere.
  3. Beviamo quattro cucchiaini quattro volte al giorno.

Ricetta numero 5

  • La radice di elecampane (a secco) - 20 g;
  • Tintura di propoli (20%) - 100 ml;
  • Alcool - 100 ml.
  1. Maciniamo la radice dell'enula campana e la versiamo in una bottiglia di vetro scuro.
  2. Insisti 20 giorni in un armadio buio.
  3. Aggiungi la tintura di propoli.
  4. Prendiamo 3 volte al giorno per 25-30 gocce.

Numero di ricetta 6

  • Rowan Bark - 400 g;
  • Acqua - 1 l.
  1. Riempire la corteccia di cenere di montagna con 1 litro di acqua bollita.
  2. Cuocere per 2 ore in un fuoco silenzioso.
  3. Dare fresco e filtrare attraverso una garza, piegato in diversi strati.
  4. Beviamo prima dei pasti.

L'aterosclerosi dei vasi della gamba è una malattia grave e molto pericolosa che necessita di misure urgenti e qualificate. Solo in questo caso possiamo sperare, se non per una ripresa assoluta, almeno per un miglioramento significativo della salute.

Aterosclerosi dei vasi della gamba: occorrenza, trattamento, prognosi

L'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori è una delle malattie più gravi e pericolose delle arterie delle gambe. È caratterizzato dal fatto che a causa del blocco dei vasi sanguigni da placche aterosclerotiche o coaguli di sangue, vi è una cessazione parziale o completa del flusso sanguigno negli arti inferiori.

Nell'aterosclerosi si verifica un restringimento (stenosi) o una sovrapposizione completa (occlusione) del lume dei vasi sanguigni, che rilascia sangue agli arti inferiori, impedendo il normale flusso sanguigno ai tessuti. Con una stenosi arteriosa superiore al 70%, gli indicatori di velocità e la natura del flusso sanguigno cambiano in modo significativo, si verifica insufficiente afflusso di sangue di cellule e tessuti con ossigeno e sostanze nutritive e cessano di funzionare normalmente.

La sconfitta delle arterie porta al dolore alle gambe. In caso di progressione della malattia, così come con trattamento insufficiente o improprio, possono comparire ulcere trofiche o addirittura necrosi delle estremità (cancrena). Fortunatamente, questo accade abbastanza raramente.

L'aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori è una malattia molto comune dei vasi sanguigni delle gambe. Il maggior numero di casi è rilevato nella fascia di età superiore a 60 anni - 5-7%, all'età di 50-60 anni - 2-3%, 40-50 anni - 1%. Ma l'aterosclerosi può anche essere diagnosticata nelle persone più giovani - nello 0,3% di loro, le persone di età compresa tra i 30 ei 40 anni si ammalano. È interessante notare che gli uomini soffrono di aterosclerosi 8 volte più spesso rispetto alle donne.

Fatto: i fumatori di uomini con più di 50 anni sono a maggior rischio di avere l'eliminazione dell'aterosclerosi.

Le principali cause di aterosclerosi

La causa principale dell'aterosclerosi è il fumo. La nicotina contenuta nel tabacco provoca lo spasmo delle arterie, impedendo così al sangue di muoversi attraverso i vasi e aumentando il rischio di coaguli di sangue in essi.

Ulteriori fattori che provocano l'aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori e che portano a eventi più precoci e al decorso grave della malattia:

  • colesterolo elevato con uso frequente di alimenti ricchi di grassi animali;
  • ipertensione;
  • l'obesità;
  • predisposizione genetica;
  • diabete;
  • mancanza di sufficiente attività fisica;
  • stress frequente

Attenzione! Un rischio di congelamento o raffreddamento prolungato delle gambe, trasferito in giovane età di congelamento, può anche essere un fattore di rischio.

Sintomi di aterosclerosi dei vasi della gamba

Il principale sintomo a cui prestare attenzione è il dolore alle gambe. Molto spesso, il dolore si verifica quando si cammina nei muscoli del polpaccio e nella coscia. Quando si muove nei muscoli degli arti inferiori aumenta la necessità di sangue arterioso, che fornisce ossigeno ai tessuti. Durante l'esercizio, le arterie ristrette non riescono a soddisfare pienamente il bisogno di tessuti per il sangue arterioso, motivo per cui inizia la fame di ossigeno in essi e si manifesta sotto forma di intenso dolore. All'inizio della malattia, il dolore passa abbastanza velocemente quando l'esercizio si ferma, ma poi ritorna di nuovo quando si muove. Esiste la cosiddetta sindrome della claudicatio intermittente, che è uno dei principali segni clinici dell'aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori. I dolori ai muscoli delle cosce sono chiamati dolori del tipo di claudicatio ad alto intermittenza e dolori ai polpacci delle gambe - dolori del tipo di claudicatio intermittente basso.

Nella vecchiaia, tale dolore è facilmente confuso con le sensazioni dolorose nelle articolazioni inerenti l'artrosi e altre malattie delle articolazioni. L'artrosi non è caratterizzata da dolori muscolari, ma specificamente articolari, che hanno la massima intensità all'inizio del movimento e quindi si indeboliscono leggermente quando il paziente "cammina".

Oltre al dolore ai muscoli delle gambe mentre si cammina, l'aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori può causare i seguenti sintomi in pazienti (uno o più contemporaneamente):

  1. Chilliness e intorpidimento nei piedi, aggravato da salire le scale, camminare o altri carichi.
  2. Differenze di temperatura tra gli arti inferiori (la gamba affetta da aterosclerosi dei vasi è di solito leggermente più fredda di quella sana).
  3. Dolore alla gamba senza sforzo fisico.
  4. Nell'area del piede o del terzo inferiore della gamba vi sono ferite o piaghe non cicatrizzate.
  5. Le dita scure si formano sulle dita e sui piedi.
  6. Un altro sintomo dell'aterosclerosi può essere la scomparsa dell'impulso sulle arterie degli arti inferiori - dietro la caviglia interna, nella fossa poplitea, sulla coscia.

Fasi della malattia

Secondo la classificazione esistente dell'insufficienza vascolare arteriosa delle gambe, i suddetti sintomi possono essere suddivisi in 4 fasi dello sviluppo della malattia.

  • Fase I - dolore alle gambe, che compaiono solo dopo un grande sforzo fisico, ad esempio, camminando su lunghe distanze.
  • Stadio IIa - dolore quando si cammina per distanze relativamente brevi (250-1000 m).
  • Stadio IIb - la distanza da camminare senza dolore diminuisce a 50-250 m.
  • Stadio III (ischemia critica) - il dolore alle gambe si verifica quando si cammina per una distanza inferiore a 50 M. In questa fase, il dolore nei muscoli degli arti inferiori può iniziare anche se il paziente è a riposo, soprattutto questo si manifesta durante la notte. Per alleviare il dolore, i pazienti tendono ad abbassare le gambe dal letto.
  • Stadio IV - ulcere trofiche si verificano in questa fase. Di norma, le zone di annerimento della pelle (necrosi) compaiono sulle dita o sulle zone del tallone. In futuro, questo può portare alla cancrena.

Al fine di non portare l'arteriosclerosi obliterante allo stadio estremo, è importante diagnosticare in tempo e effettuare un trattamento in un istituto medico.

Trattamento dell'aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori

Questa malattia richiede un regime di trattamento personalizzato per ogni singolo paziente. Il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori dipende dallo stadio della malattia, dalla sua durata, dal livello di danno alle arterie sanguigne. Inoltre, la diagnosi e la preparazione del quadro clinico tengono conto della presenza di malattie concomitanti nel paziente.

Se l'aterosclerosi obliterante viene rilevata nella fase iniziale, può essere sufficiente eliminare i fattori di rischio per migliorare la condizione. In questo caso, aiuto:

  1. Cessazione obbligatoria del fumo e altre cattive abitudini.
  2. Diete animali dietetiche e colesterolo basso di sangue.
  3. Con sovrappeso o obesità - correzione del peso.
  4. Mantenere la pressione sanguigna normale ad un livello non superiore a 140/90 mm Hg. Art.
  5. Attività fisica regolare (camminata, piscina, cyclette, ecc.).
  6. Per i pazienti con diabete mellito - controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Nell'aterosclerosi delle navi, l'uso dei seguenti prodotti è severamente vietato: burro, margarina, strutto, margarina, carne grassa, salsicce, torte, sottoprodotti, latticini ad alto contenuto di grassi, patate fritte, gelato, maionese, cottura di farina.

Importante: lo stile di vita sedentario rende i vasi sanguigni meno elastici e accelera la progressione della malattia.

In altre fasi per il trattamento dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • conservatore;
  • Endovascolare (minimamente invasivo);
  • Operativo.

Trattamento conservativo

Può anche essere usato nella fase iniziale della malattia, così come nei casi in cui le condizioni del paziente non consentono l'uso di altri metodi (per complicanze con comorbilità). Il trattamento conservativo prevede l'uso di farmaci, la fisioterapia e include la pneumopressione, la dosa assistita e la terapia fisica.

Farmaci, che ripristinano completamente la normale circolazione sanguigna nell'arteria bloccata e curano l'aterosclerosi, sfortunatamente, non esiste ancora. Il trattamento farmacologico può solo dare supporto e influenzare i piccoli vasi attraverso cui il sangue gira intorno alla parte bloccata dell'arteria. Il trattamento farmacologico mira ad espandere questi "soluzioni alternative" e compensare la mancanza di circolazione sanguigna.

I farmaci speciali sono usati per alleviare lo spasmo dai piccoli vasi arteriosi, diluire il sangue e proteggere le pareti delle arterie da ulteriori danni, alcuni dei quali devono essere bevuti e altri dovrebbero essere presi costantemente.

Oltre ai farmaci, ai pazienti viene prescritta una pneumopressoterapia - massaggio dei tessuti molli delle gambe con l'ausilio di attrezzature speciali. Con l'aiuto della pressione bassa e alta nella cuffia, usurata sull'arto, le arterie periferiche si espandono, il flusso sanguigno verso la pelle, i muscoli e gli aumenti del tessuto sottocutaneo e vengono stimolati i vasi sanguigni.

Trattamento endovascolare

I metodi più comuni di trattamento per l'aterosclerosi dei vasi della gamba sono i metodi endovascolari - stenting arterioso, dilatazione del palloncino, angioplastica. Permettono di ripristinare la normale circolazione sanguigna attraverso la nave senza intervento chirurgico.

Condurre tali procedure nella radiografia, su attrezzature speciali. Al completamento, una benda di pressione viene applicata alla gamba del paziente e entro 12-18 ore deve essere tenuta a riposo a letto.

Trattamento chirurgico

Se le arterie occluse nelle gambe sono troppo lunghe per le tecniche endovascolari, uno dei seguenti tipi di intervento chirurgico viene utilizzato per ripristinare la circolazione sanguigna nelle gambe:

  1. Sito di arteria protesica con un vaso artificiale (alloprotesi);
  2. Shunting - ripristino del flusso sanguigno reindirizzando il movimento del sangue attraverso un vaso artificiale (shunt). Il segmento della vena safena del paziente stesso può essere usato come shunt;
  3. Trombendarterectomia - rimozione di una placca aterosclerotica dall'arteria interessata.

Foto: un'operazione per rimuovere la placca dalla nave colpita.

Le tecniche chirurgiche possono essere combinate o integrate con altri tipi di operazioni. Se l'operazione viene eseguita nella IV fase della malattia, quando sono già comparse zone morte, vengono eseguite la rimozione chirurgica di questi siti e la chiusura delle ulcere trofiche con un innesto cutaneo.

Se l'obliterazione dell'aterosclerosi è passata allo stadio estremo, quando il paziente ha sviluppato cancrena degli arti inferiori e non è più possibile ripristinare il flusso sanguigno, viene eseguita l'amputazione della gamba. A volte diventa l'unico modo per salvare la vita di un paziente.

Come evitare la malattia?

La prevenzione dell'aterosclerosi comprende in primo luogo:

  • Smettere di fumare
  • Corretta alimentazione, dieta priva di colesterolo.
  • Attività fisica

Queste sono tre balene che ridurranno il rischio di aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori. Non devi esaurirti con l'esercizio fisico, puoi semplicemente fare passeggiate quotidiane e fare ginnastica per le gambe. Inoltre, come agente profilattico aiuta speciale digitopressione e ricette della medicina tradizionale.

Maggiori informazioni sulla prevenzione globale dell'aterosclerosi, leggi qui.

Trattamento dei vasi delle gambe

Come trattare i vasi nelle gambe? Questa disfunzione è un evento abbastanza comune. Ci sono varie malattie delle vene e delle arterie delle gambe. I più famosi tra loro sono:

Il trattamento dei vasi delle gambe è un processo laborioso, quindi bisogna prendersi cura della salute dei vasi degli arti inferiori fin dalla giovane età, specialmente con scarsa eredità. Il dolore alle gambe è un problema che può influenzare significativamente la qualità della vita, limitare l'attività desiderata. Attualmente, la malattia delle vene degli arti inferiori sta diventando più giovane e colpisce non solo gli anziani.

Malattie comuni

Il fatto che i problemi con i vasi degli arti inizino può essere notato all'inizio proprio dell'origine dei problemi secondo tali manifestazioni:

  • le gambe si stancano anche da carico insignificante;
  • di notte, crampi alle gambe;
  • quando si sale una scala o un'attività fisica prolungata, sensazioni dolorose;
  • sensazione di bruciore nelle vene;
  • gonfiore di sera;
  • ingrandimento visibile della vena;
  • l'apparizione di stelle venose.

Il cuore guida il sangue, arricchito di ossigeno, attraverso il corpo, compresi gli arti inferiori, dai quali il sangue venoso ritorna al cuore. Per alzarsi, è necessario superare la forza di gravità dovuta al tono delle arterie e delle vene. Ma i vasi possono essere deformati e non possono far fronte al loro compito principale. A seconda di quali problemi hanno i vasi e le arterie, le malattie sono isolate.

Stelle vascolari (telangiectasia)

Come risultato dell'espansione dei vasi sanguigni dei vasi sottocutanei, la malattia si sviluppa come le vene dei ragni. Tali cambiamenti appaiono non solo sugli arti inferiori, ma anche sul viso, sul collo, sul petto. Ogni nono residente ha un tale difetto. I segni e le manifestazioni di questa malattia sono i seguenti:

  • macchie sulla pelle di sfumature viola e rosse;
  • griglia visibile di capillari, come un asterisco;
  • dimensione della lesione di circa un millimetro e mezzo;
  • la palpazione ha segnato dolore;
  • pelle irregolare nel sito della rete venosa.

Nelle donne, tali manifestazioni compaiono dopo i cambiamenti ormonali: aborti, parto, tecniche ormonali. Le malattie delle donne diventano anche un catalizzatore per il verificarsi di questo fenomeno. La manifestazione delle stelle è più probabilmente un difetto estetico e non rappresenta una minaccia per la vita. Ma l'apparizione delle stelle indica l'inizio di gravi violazioni. Molto spesso questa è la prova dell'inizio delle vene varicose. Ci sono due metodi di trattamento:

  • scleroterapia;
  • coagulazione laser.

Vene varicose

Le vene varicose sono una malattia comune, le donne sono più sensibili ad esso rispetto agli uomini. La malattia è caratterizzata da deformità, dilatazione delle vene, comparsa di nodi e coni. La ragione di tali cambiamenti nell'insolvenza delle valvole, alterata circolazione del sangue. La malattia si sviluppa a un ritmo lento. In primo luogo, ci sono sentimenti spiacevoli la sera, una persona scrive tutto per fatica e non presta molta attenzione. Ma i sintomi stanno aumentando. Crampi notturni, comparsa di stelle, edema, rete venosa indicano la progressione delle vene varicose. Nel tempo, il colore della pelle cambia. La pelle diventa marrone, possono comparire ulcere trofiche.

I principali sintomi della malattia:

  • gonfiore delle gambe, spesso dal piede alle ginocchia;
  • prurito, a volte insopportabile, una persona si pettina i piedi nel sangue;
  • pesantezza, dolore alle gambe;
  • sentendo la pelle secca;
  • cambiando il colore della pelle.

Trattamento prescritto da un medico esperto È necessario rivolgersi all'endocrinologo, al flebologo, al terapeuta. Deve essere prestata particolare attenzione al trattamento delle vene varicose. Può causare condizioni così pericolose come la formazione di coaguli di sangue e flebotrombosi.

Esistono tre metodi di trattamento:

  • rimozione delle vene patologicamente modificate (flebectomia);
  • coagulazione laser;
  • coagulazione a radiofrequenza.

Flebectomia - chirurgia, durante la quale vengono rimosse le vene malate. Coagulazione laser: rimozione delle vene colpite con un laser. La coagulazione a radiofrequenza è una nuova tendenza nel trattamento delle vene colpite. La tecnica sta guadagnando sempre più popolarità, sostituendo l'intervento chirurgico, la coagulazione con radiofrequenza viene utilizzata per sigillare la vena varicosa. Il metodo della coagulazione a radiofrequenza sostituirà gradualmente le operazioni aperte. L'unica controindicazione è la tromboflebite e la sinuosità specifica delle vene.

Tra i metodi di trattamento conservativi si distingue l'uso di una benda e l'uso di farmaci che migliorano il tono delle vene.

Cause delle vene varicose:

  • stile di vita sedentario;
  • l'obesità;
  • carichi pesanti sugli arti inferiori;
  • farmaci ormonali e disturbi ormonali;
  • patologia valvolare, tono della vena ridotto.

arteriosclerosi

Una condizione molto pericolosa quando gli elementi grassi si depositano sulle pareti interne delle vene. Saldando formano placche di colesterolo, stretto condotto. All'inizio, la persona non sente disagio, le manifestazioni della malattia sono assenti. Ma nel tempo, il quadro clinico cambia:

  • dolore ai polpacci durante il cammino;
  • i piedi diventano insensibili;
  • piedi costantemente congelati;
  • anche a riposo un sentimento dolente nei muscoli;
  • decolorazione della pelle delle gambe;
  • crepe e ferite lunghe e non cicatrizzate;
  • intorpidimento alle gambe.
  • deviazioni nell'alimentazione, eccesso di cibo, consumo di cibi grassi, cibi veloci, cibi a base di colesterolo;
  • diabete;
  • il fumo;
  • età avanzata;
  • sovrappeso.

I principali trattamenti per l'aterosclerosi sono i seguenti:

  • fisioterapia (normalizzazione dello stile di vita, eliminazione dei fattori che hanno causato la malattia);
  • trattamento farmacologico (farmaci per la prevenzione della deposizione di placca di colesterolo);
  • operazione chirurgica (intervento in condizioni estremamente trascurate).

Aneurisma dell'arteria

Questa malattia è caratterizzata da un aumento del lume delle vene e delle arterie.

Ci sono più e singoli cambiamenti. Molto spesso localizzazione nell'inguine o cavità poplitea. Condizione molto dolorosa, con alterazioni della funzionalità motoria, con decolorazione della pelle.

  • grumi prominenti del tumore;
  • sensazione di pulsazione sul luogo della lesione;
  • alternanza di dolore acuto e calante;
  • debolezza degli arti;
  • sensibilità ridotta;
  • intorpidimento delle gambe;
  • pelle blu.

Il trattamento della malattia è necessario, poiché vi è il rischio di trombi e cancrena. A seconda della gravità della malattia, questi metodi si distinguono:

  • smistamento di navi;
  • telaio di rinforzo per le vene.

endoarterite

Malattia vascolare, in cui il lume vascolare si restringe fino all'ostruzione completa. Le cause esatte della malattia non sono state stabilite, si ritiene che i soggetti allergici, le persone con malattie sistemiche del sangue e i fumatori siano sensibili a questa malattia.

I principali sintomi dell'endarterite:

  • dolore quando è difficile stare sulla gamba, dal lato segnato zoppia;
  • placca per unghie blu;
  • gonfiore delle gambe;
  • gambe stanche e veloci;
  • secchezza e desquamazione della pelle degli arti;
  • formazione di ulcere trofiche.

Si prescrivono farmaci antinfiammatori e antinfiammatori per il trattamento. Con un forte restringimento del lume, sono indicati l'intervento chirurgico di bypass, la rimozione di un coagulo di sangue o la rimozione di un frammento di una nave.

trombosi

I coaguli di sangue sono una grave malattia delle navi. La causa di questa condizione è trauma, infiammazione, viscosità del sangue, infezioni. Manifestazioni della malattia:

  • gonfiore;
  • decolorazione della pelle delle gambe;
  • dolore alle gambe a riposo e in movimento;
  • intorpidimento.

Il trattamento della trombosi è finalizzato all'eliminazione dei coaguli di sangue mediante assottigliamento del sangue o chirurgia.

Cause dei vasi delle gambe

La malattia delle navi delle gambe occupa un posto di primo piano tra vari disturbi. All'età di trent'anni, ogni terza persona nota violazioni delle navi degli arti inferiori. Tra le principali cause della malattia sono:

  • cattive abitudini;
  • cattiva ecologia;
  • violazione della dieta e deviazione da una dieta equilibrata;
  • stile di vita sedentario;
  • l'obesità;
  • ipertensione;
  • diabete mellito.

Le persone il cui lavoro è associato a una lunga permanenza in posizione eretta rientrano nella zona a rischio, i vasi delle gambe ne soffrono.

diagnostica

Sintomi spiacevoli e dolorosi - una buona ragione per vedere un medico. Non ritardare la visita con questi sintomi:

  • dolore degli arti inferiori;
  • convulsioni;
  • decolorazione della pelle delle gambe;
  • infiammazione venosa;
  • intorpidimento degli arti.

Esame ad ultrasuoni delle gambe

Un metodo diagnostico efficace e indolore è l'ecografia delle gambe. Questo metodo consente di vedere i minimi cambiamenti nella struttura dei vasi sanguigni, dei lumi, delle valvole. Il dispositivo controlla il flusso di sangue, determina la dimensione dei coaguli di sangue.