artrodesi

Posizione del paziente sul retro Viene applicato un laccio emostatico alla coscia Anestesia - anestesia o anestesia intraossea.

Tecnica di operazione Un'incisione longitudinale è fatta lungo la superficie anteriore del quarto inferiore della gamba inferiore, attraverso l'area della caviglia alla parte posteriore del piede fino alla proiezione dello snodo, diffusione dei tendini e dei muscoli e.

156 Artrodesi dell'articolazione della caviglia di Campbell.

tenendo i loro ascensori, esporre l'osso tibiale, la capsula articolare e l'osso talusico.Il fascio neurovascolare anteriore si trova anche sotto l'ascensore.

Trasversare la capsula dell'articolazione, legare i legamenti nell'articolazione e dislocare i piedi anteriormente.La cartilagine e la placca terminale vengono rimossi economicamente dalle superfici articolari della tibia, delle caviglie e del blocco dell'astragalo, se viene rimossa la deformità dell'estremità dell'articolazione dell'osso tibiale. il piede potrebbe successivamente essere posizionato nella posizione corretta.

Le superfici articolate rinfrescate rendono scalpelli con uno scalpello per un migliore contatto delle ossa dopo che sono state mappate.L'astragalo è forzato nell'articolazione.Se esiste una deformità torsionale della tibia, che spesso viene osservata con poliomielite residua, la posizione viziosa del piede viene eliminata da una rotazione dell'astragalo, viene eliminata la necessità di un'osteotomia prostatica derotazionale.Quando si riposiziona l'astragalo, l'intero piede dovrebbe essere leggermente spostato all'indietro in modo che l'osso del tallone sporga leggermente più del normale. necessario per garantire che le scarpe siano tenute meglio a piedi.

Quindi, un innesto lungo 10-11 cm e largo 1,5-2 cm viene battuto dalla superficie anteriore dell'estremità inferiore della tibia con uno scalpello.Una profonda tacca viene fatta nel collo dell'astragalo, in cui l'estremità superiore (corticale) dell'innesto viene martellata, e l'estremità inferiore viene inserita nella scanalatura formato come risultato del prelievo di un innesto) sulla superficie anteriore dell'estremità articolare della tibia (Figura 156) Il fermo deve essere installato ad un dato angolo (di solito 100-110 °).Questo, l'innesto blocca il giunto davanti. nstva nel giunto deve essere riempito con scaglie di osso prelevati immediatamente dalla tibia.

Per stabilizzare le ossa abbinate, 2 aghi di Kirschner vengono trattenuti attraverso l'area del tallone dalla superficie plantare e, dopo aver attraversato l'osso, penetrano nell'osso tibiale, le estremità degli aghi lunghi 2-3 cm vengono lasciate sulla pelle in modo che possano essere rimosse in seguito. ematomi e punti di immobilizzazione Immobilizzazione dell'arto con un calco in gesso nella parte centrale della coscia, raggi rimossi dopo 3-4 settimane senza rimuovere il calco in gesso L'immobilizzazione in gesso è lasciata per 3-4 mesi.

Data di inserimento: 2015-06-12; Visualizzazioni: 789; LAVORO DI SCRITTURA DELL'ORDINE

Artrodesi della caviglia di Campbell

Trattamento dell'artrosi dell'articolazione della caviglia

Per molti anni cercando di curare le articolazioni?

Responsabile dell'Istituto di terapia congiunta: "Sarai stupito di quanto sia facile curare le articolazioni portandolo ogni giorno.

Tale diagnosi come l'osteoartrite dell'articolazione del ginocchio, i suoi sintomi e il trattamento sono stati ripetutamente considerati nei libri di consultazione medica.

Tuttavia, molti pazienti hanno ancora domande sul corretto trattamento della malattia.

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

In particolare, i pazienti sono interessati a sapere se sia possibile curare l'artrosi dell'articolazione della caviglia, quali sono i mezzi più efficaci: assumere farmaci, fare esercizi o usare i rimedi tradizionali?

Sintomi di artrosi della caviglia

L'artrosi dell'articolazione della caviglia è una malattia cronica grave, molto frequente negli anziani.

Quando si verifica una malattia, cambiamenti patologici nell'articolazione, in cui è suscettibile di distruzione.

Di conseguenza, l'articolazione danneggiata comporta la deformazione dell'osso e del tessuto muscolare. I principali sintomi della malattia includono:

  • affaticamento del piede;
  • dolore all'articolazione della caviglia quando si cammina, che può essere trattato solo prendendo forti antidolorifici;
  • cambiamento nella forma del giunto - la sua curvatura, un notevole cambiamento di volume;
  • scricchiolare all'interno dell'articolazione durante lo spostamento;

Leggi altre cause di crunch nelle articolazioni...

  • frequenti lussazioni dolorose e sublussazioni della caviglia.
  • È possibile fare una diagnosi esatta solo in condizioni di un esame completo del paziente. Indipendentemente, puoi notare in te stesso i primi segni di artrosi, che saranno la base per riferirsi a uno specialista.

    Obiettivi del trattamento dell'artrosi

    Tradizionalmente, il trattamento della deformazione dell'artrosi dell'articolazione della caviglia ha diverse direzioni che dovrebbero essere applicate simultaneamente. Solo un trattamento completo, sotto la supervisione di un medico, aiuterà a raggiungere i risultati desiderati. Include:

    1. Sollievo dal dolore In questo modo si ottiene l'eliminazione delle sensazioni spiacevoli durante la camminata.
    2. Normalizzazione dell'afflusso di sangue nell'articolazione.
    3. Eliminazione di infiammazione.
    4. Il ritorno della mobilità dell'articolazione, la normalizzazione dei suoi movimenti durante l'esercizio.

    Qual è il trattamento dell'artrosi dell'articolazione della caviglia in un istituto medico?

    Il trattamento dell'artrosi dell'articolazione della caviglia di primo grado comprende solo farmaci e terapia fisica. Un tale insieme di misure è sufficiente per alleviare il paziente dal dolore e prevenire lo sviluppo della malattia.

    In questa fase di sviluppo della malattia, il dolore grave non è caratteristico, non ci sono praticamente difficoltà nel movimento.

    Nello stesso momento a questo stadio della malattia è abbastanza per usare solo unguenti, compresse nella forma di medicine.

    Il trattamento dell'artrosi dell'articolazione della caviglia 2 gradi è più difficile e richiede un trattamento farmacologico, che può essere sotto forma di iniezioni o compresse.

    In questa fase della malattia, i pazienti notano un aumento del dolore nell'articolazione, possono manifestarsi sia nel movimento che in uno stato statico.

    Il trattamento dell'osteoartrosi deformante dell'articolazione della caviglia di 2 gradi comprende anche l'uso di mezzi di fissazione, terapia fisica.

    Nella diagnosi di artrosi del terzo grado, i pazienti possono perdere la capacità di muovere la caviglia, le gambe si gonfiano, i sintomi del dolore si fanno sentire più fortemente. La parte inferiore della gamba si gonfia notevolmente, a volte compaiono cambiamenti nel colore della pelle. In questa fase, è possibile utilizzare metodi di trattamento chirurgico.

    Trattamento farmacologico

    L'uso di farmaci che possono verificarsi in varie forme di rilascio, offre l'opportunità di liberarsi rapidamente dalla malattia.

    Trattamento con compresse

    Questi sono i primi strumenti che uno specialista ti assegnerà.
    I farmaci che sono disponibili in forma di pillola e sono prescritti per questa malattia possono essere suddivisi in due grandi gruppi:

    1. Analgesici e farmaci anti-infiammatori. Il farmaco ha lo scopo di alleviare il dolore. Tali compresse agiscono immediatamente, ma il loro uso a lungo termine può innescare lo sviluppo di nuove malattie, come ulcere o gastrite. Le pillole che possono essere utilizzate per l'artrosi comprendono: ibuprofene, nimesulide, diclofenac, nise, meloxicam e altri.
    2. I farmaci che stimolano i processi rigenerativi nel tessuto cartilagineo sono condroprotettori. Le compresse aiutano non solo a rimuovere i sintomi, ma anche a curare la malattia. Gli hondoprotectors principali includono: teraflex, arthra, don, così come supplementi dietetici che promettono un effetto simile.

    Unguento per l'artrite dell'articolazione della caviglia

    Gli unguenti dall'artrosi della caviglia sono usati principalmente ai primi segni della malattia o durante il periodo di riabilitazione. In misura maggiore, tali farmaci hanno un effetto anestetico e non possono essere utilizzati come trattamento di tipo indipendente. Alcuni contengono le stesse sostanze anti-infiammatorie.

    Oggi, nel trattamento delle articolazioni, l'Horse Horse Gel è molto richiesto tra i pazienti. Puoi leggere di più qui...

    Iniezione congiunta

    Le iniezioni nell'articolazione con l'artrite dell'articolazione della caviglia possono essere suddivise in due gruppi separati, così come la forma della compressa:

    1. I farmaci del primo gruppo riducono efficacemente i sintomi del dolore, riducono significativamente l'infiammazione. L'effetto si verifica entro 24 ore. Inoltre, durante il mese il paziente non nota i sintomi della malattia. Tali farmaci comprendono celeston, kenalog, phosterone e loro analoghi.
    2. Un gruppo di hondoprotectors aiuta a sbarazzarsi sia dei sintomi che della malattia stessa. Tali iniezioni aiutano a costruire e ripristinare la struttura del tessuto cartilagineo. Questi includono: Arteparon, Alflutop e altri.

    Alcune iniezioni alleviano i sintomi del dolore e alleviano l'infiammazione, mentre altri contribuiscono all'accumulo di tessuto cartilagineo. Tuttavia, sono più propensi a operare, il corso di solito è richiesto per essere più breve.
    Tali farmaci vengono somministrati esclusivamente sotto la supervisione di uno specialista dopo una diagnosi accurata.

    Tutti i farmaci per il trattamento devono essere utilizzati solo come indicato dal medico curante.

    Fissazione della caviglia

    Gli specialisti raccomandano l'uso di speciali dispositivi di fissaggio che contribuiranno ad accelerare il recupero e la riabilitazione. Aiutano a immobilizzare l'articolazione, che contribuisce a un carico minore su di esso durante l'esecuzione di movimenti.

    Nastratura della caviglia - imposizione di una benda speciale da una benda elastica sull'articolazione danneggiata. Tale fissazione fornisce la mobilità relativa della gamba, mentre fissa in una posizione.
    Come eseguire il taping alla caviglia, guarda il video:

    Un'ortesi per caviglia può essere utilizzata come dispositivo di fissazione. Questo dispositivo è realizzato in plastica, con inserti in tessuto.

    Le ortesi hanno una lunghezza diversa e fissano solo la caviglia o coprono la zona fino al ginocchio.

    Possono fornire l'immobilizzazione parziale o completa della caviglia, che consente il loro utilizzo in diversi stadi della malattia.

    Intervento chirurgico

    In caso di una forma grave della malattia, l'unico metodo di guarigione è il trattamento chirurgico. I medici offrono tre tipi di intervento chirurgico:

    • endoprotesi: la base del giunto danneggiato viene sostituita con una protesi, che può essere in metallo o plastica;
    • artrodesi: rimozione dell'articolazione della caviglia del paziente e successiva fusione delle ossa;
    • Artroscopia: la rimozione di parte dell'articolazione danneggiata e delle sue formazioni consente di rallentare il decorso della malattia.

    Varie operazioni sono applicate a seconda della gravità della malattia.

    fisioterapia

    Questo metodo di trattamento può essere applicato solo nelle prime fasi della malattia.

    Il rilevamento tempestivo dell'artrosi e il suo trattamento con l'aiuto della fisioterapia contribuiranno ad evitare il costo di costosi farmaci e operazioni e possono curare completamente la malattia.

    I principali metodi di fisioterapia includono: terapia laser, bagni di radon, terapia magnetica, irradiazione di suf, ultrasuoni, tra cui pomata di idrocortisone, fango e paraffina.

    Dieta per l'artrosi

    Inoltre, il trattamento principale per il trattamento è la nomina di una dieta per l'artrosi dell'articolazione della caviglia. Ciò consente di ottenere una significativa perdita di peso, che ridurrà significativamente il carico sul giunto. L'opzione migliore è seguire i principi di una sana alimentazione. Il cibo dovrebbe essere assunto spesso, ma in piccole porzioni.

    Nella dieta anche bisogno di includere vitamine. Leggi di più sulle vitamine essenziali per l'artrosi in questo articolo...

    Oltre alla perdita di peso, la nutrizione dietetica per l'artrosi può aiutare a ripristinare il tessuto cartilagineo. A tal fine, gli alimenti ricchi di calcio e gelatina vengono aggiunti in abbondanza alla dieta del paziente. Questi prodotti includono ricotta, carne e pollame, uova, latte, cereali. Il cibo per l'artrosi della caviglia dovrebbe essere vario ed equilibrato.

    A tali pazienti è vietato aderire a una rigorosa dieta mono, poiché ciò porterà ad un significativo peggioramento della salute.

    Esercizi per l'artrosi della caviglia

    Nonostante i sintomi dolorosi nel trattamento dell'osteoartrosi dell'articolazione della caviglia, si consiglia di eseguire semplici esercizi che contribuiscono allo sviluppo dell'articolazione. Certo, non nel periodo acuto, ma solo quando il dolore si attenua un po '.
    Esercizi complessi per la caviglia, vedi nel video:

    Specialisti in osteoartrosi dell'articolazione della caviglia spesso prescrivevano LF.
    La ginnastica medica per l'artrite dell'articolazione della caviglia, che viene eseguita sotto la supervisione di un medico, consente di ridurre l'infiammazione, arrestare il dolore.

    Rimedi popolari per il trattamento dell'artrosi della caviglia

    L'uso del trattamento dell'artrosi della caviglia a casa è possibile nella prima fase della malattia. Quando si utilizza l'artrosi dell'articolazione della caviglia, vengono utilizzati impacchi di infusi di erbe e aghi.

    Uno dei rimedi efficaci per l'osteoartrosi della caviglia è il massaggio, che viene effettuato sia in ospedale che in modo indipendente.
    Come eseguire l'automassaggio, guarda il video:

    I rimedi popolari per l'osteoartrosi dell'articolazione della caviglia aiutano ad alleviare i sintomi della malattia e accelerano il recupero.

    Come si può vedere, ci sono molti mezzi e metodi per il trattamento dell'osteoartrosi della caviglia.

    Ma al fine di creare con competenza e successo un complesso medico, il medico valuterà tutti i pro e contro della tua posizione. Non auto-medicare, contattare un professionista.

    Le malattie delle articolazioni nelle ultime fasi influenzano sempre la loro mobilità, sulla quale, in linea di principio, dipende l'attività vitale dell'organismo. Nelle fasi successive c'è solo una opzione di trattamento: questa è la chirurgia. Artrodesi, cos'è e come viene eseguita in un modo o nell'altro, poche persone lo sanno, ma a volte è l'unico modo per riacquistare la capacità di sostenere una persona.

    Artrodesi: salvezza o passo verso il nulla?

    L'essenza dell'artrodesi è di immobilizzare completamente l'articolazione colpita. Molte persone pensano che questo sia buono? Dopotutto, una persona non è più in grado di muoversi completamente come prima, ma, ahimè, a volte è possibile solo salvare la sua vita e l'arto problematico.

    Ci possono essere diverse ragioni per la perdita del supporto, a volte accade a causa di fratture accluse in modo errato, che riguardano non solo l'osso, ma anche le articolazioni. Questo può accadere a causa di una complicazione della tubercolosi e di altre infiammazioni acute e croniche delle articolazioni.

    Il processo consiste nel rimuovere completamente il tessuto cartilagineo nel sito comune, dopo di che le superfici dell'una e dell'altra ossa sono fissate saldamente e danno il tempo di crescere insieme. Di conseguenza, le ossa non si sfregano l'una contro l'altra, creando sensazioni spiacevoli e più spesso dolorose, ma piuttosto assomigliano a un singolo osso solido. Per accelerare il processo, viene utilizzato un metodo di compressione, che consente di ottenere risultati più rapidi comprimendo le estremità articolari con un apparato speciale.

    Articolazione della caviglia

    Una delle operazioni più famose di questo tipo è l'artrodesi dell'articolazione della caviglia. Nella maggior parte dei casi, tale operazione viene eseguita dopo o durante il trattamento dell'artrosi purulenta. Nel processo di artrodesi, il medico collega le ossa tibiali e astragali, l'intera parte infetta viene quindi rimossa e funziona con l'osso.

    Con questa malattia, il paziente avverte bene il dolore, che non solo gli dà un certo disagio, ma a volte interferisce con il movimento. Dopo l'artrodesi il dolore scompare, ma avviene gradualmente, perché l'intervento avrà le sue conseguenze. Vale la pena ricordare il problema che apparirà dopo, il paziente non sarà in grado di muovere la gamba come prima, perché il punto di fissazione delle due ossa sarà completamente immobilizzato.

    Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
    Leggi di più qui...

    Cura inappropriata della gamba interessata dopo l'artrodesi porta a un processo purulento ricorrente nel sito dell'operazione. E se, prima dell'operazione, interessava l'area articolare, la zona di connessione ossea, in sua assenza, il processo si svolge semplicemente nell'area in cui erano collegate le ossa.
    Per evitare questo, è necessario monitorare attentamente la ferita che è apparsa e il più possibile per proteggere questo luogo dal contatto con eventuali microrganismi. Dopo l'intervento, il medico in questi casi prescrive un numero di antibiotici che contribuiscono a questo.

    Inoltre, c'è una operazione che è al primo posto in prevalenza, è simile al trattamento della caviglia, ma ha le sue caratteristiche. Si chiama "artrodesi correttiva dell'articolazione della caviglia". In questo modo, a volte viene trattata la deformazione dell'osteoartrosi. Il compito principale nel processo di trattamento è la stabilità dell'articolazione dopo che è completamente immobilizzata.

    Oggi esistono 4 metodi pratici che consentono di raggiungere i seguenti risultati: compressione extraarticolare, intraarticolare, combinata.

    Il processo è semplice in teoria, ma più complesso nella pratica. Il compito del medico è quello di rimuovere nell'area interessata tutte le parti del tessuto che sono state colpite o hanno ceduto ai cambiamenti. Quindi il processo usuale per l'artrodesi viene eseguito e dopo 3 mesi, usando i raggi X, è possibile determinare se le ossa sono cresciute insieme o meno. Se tutto è in ordine, l'intonaco viene applicato all'area problematica per altri 3 mesi, dopodiché il processo di trattamento sarà completato.

    Articolazione del ginocchio

    Di solito, l'artrodesi del ginocchio è indicata se al paziente viene diagnosticata un'artrosi deformante. Infatti, oltre al fatto che questa malattia crea problemi all'interno del corpo, oltre a questo, è ancora accompagnata da un dolore insopportabile e tali sensazioni praticamente interrompono il processo di movimento.

    L'osteoartrosi del ginocchio di solito ha tre forme del decorso della malattia e se i primi due possono essere trattati con un metodo conservativo, e anche le ricette della medicina tradizionale sono talvolta efficaci, allora quest'ultimo ha solo bisogno di un intervento chirurgico.
    Con questa malattia nella fase avanzata, il tessuto cartilagineo è assente e dà la conferma diretta che l'artrodesi è necessaria per il paziente. In effetti, nella stragrande maggioranza dei casi, non è più possibile accumulare tessuto cartilagineo nell'ultima fase.

    Articolazione sottoastragalica

    L'artrodesi dell'articolazione sottoastragalica viene eseguita solo se i risultati diagnostici mostrano che l'inazione si tradurrà in disabilità. Il motivo dell'operazione potrebbe essere la deformità dei piedi o del piede torto, l'artrosi dell'articolazione dell'articolazione navicolare. E se una persona può notare alcuni cambiamenti simili nella vita di tutti i giorni, a parte l'artrosi di una articolazione del ramo navicolare, ciò non significa che debba affrettarsi a occupare spazio sul tavolo operatorio. Solo in casi gravi e avanzati il ​​paziente avrà bisogno di un intervento chirurgico. Questo di solito accade in quelle situazioni in cui è doloroso per una persona camminare e la funzione di supporto del piede è quasi persa.

    L'artrodesi aiuta a liberarsi dei difetti ed elimina il dolore, che non lascia quasi mai il paziente. E con il danno dell'articolazione dell'articolazione navicolare, tali sintomi possono manifestarsi in giovane età. Come nel caso di altre operazioni simili, la riabilitazione dura diversi mesi. Un risultato positivo dell'operazione è considerato quando il dolore non disturba il paziente quando si cammina per 4-5 km, se non c'è differenza nella lunghezza dell'arto sano e in quella su cui è stata eseguita l'operazione. Inoltre, l'operazione è considerata efficace se il paziente passa alle scarpe normali e non prova disagio, e dal punto di vista estetico le gambe sono quasi le stesse.

    Joint Lisfranca

    Cambiamenti e danni all'articolazione di Lisfranc sono di solito associati a fratture e lussazioni delle ossa metatarsali. Tali lesioni sono per lo più ricevute da uomini di età compresa tra 20 e 30 anni.

    Questo di solito si verifica a seguito di un incidente, può anche essere un infortunio sportivo, così come un salto senza successo o cadere da un'altezza.

    L'artrodesi dell'articolazione di Lisfranc varia a seconda del livello di danno. Ma i problemi nel trattamento di tali cambiamenti sono estremamente rari, inoltre influenzano il corso del recupero di un corpo giovane, che è incline alla rigenerazione e al primo restauro delle funzioni del corpo.

    Problemi alla schiena

    L'artrodesi nella regione spinale viene eseguita solo in casi isolati, poiché alcune vertebre saranno immobilizzate durante il processo di trattamento. Il trattamento spinale in questo modo aiuta a sbarazzarsi del mal di schiena. Inoltre, l'artrodesi nella colonna vertebrale può aumentare le prestazioni, che è diminuita a causa della malattia. A volte i problemi possono riguardare un vantaggio, quindi il processo di trattamento sarà già un po 'diverso.

    Il processo di artrodesi spinale dura diverse ore e può essere eseguito con metodi diversi: se l'operazione tocca la testa della costola, si possono usare metodi completamente diversi.

    La prima variante del trattamento spinale è che il trapianto diventa l'osso del paziente stesso, che collegherà le vertebre e stimolerà la crescita del tessuto osseo. C'è anche un'opzione di trattamento della colonna vertebrale, quando vengono utilizzati impianti metallici, fissano due vertebre fino a quando le ossa sono fuse.

    L'artrodesi nella colonna vertebrale è anche chiamata "fusione spinale". Per utilizzare tale opzione di trattamento per la colonna vertebrale, ci deve essere una serie di indicazioni, come fratture, ernie, lussazione vertebrale o infezioni spinali. L'artrodesi viene usata quando ci sono problemi e nell'area della costola.

    Disabilità dopo l'intervento chirurgico

    Non importa quanto sia buona l'artrodesi, ma con un approccio errato al trattamento, puoi ottenere una disabilità: il fatto che un paziente possa avere una disabilità durante il processo di trattamento non è un segreto per nessuno. Ciò è dovuto al fatto che il recupero dopo l'intervento può durare mesi, è per questo periodo che può verificarsi una disabilità, quando una persona non è in grado di prendersi completamente cura di se stessa.

    L'artrodesi su qualsiasi articolazione darà parziale invalidità, perché le articolazioni non si muoveranno come prima. Di conseguenza, il paziente non sarà in grado di eseguire alcune delle funzioni che erano precedentemente disponibili per lui.

    Se si decide di registrare una disabilità dopo tale operazione, allora è impossibile parlare di fiducia al cento per cento nel riceverla. Perché un risultato positivo o negativo dipende dal grado di danno e dai problemi sorti dopo l'operazione.

    Artrodesi della caviglia

    La caviglia più spesso di altre articolazioni nel corpo umano è soggetta a varie lesioni e patologie. Dopotutto, quando si cammina su di esso si tiene conto di tutto il peso corporeo. E la sua struttura complessa e la grande mobilità portano al fatto che le lesioni alla caviglia si verificano quando si fa sport, si cammina sul ghiaccio, si corre o si salta, e anche nella vita normale. Dopo le fratture o le gravi dislocazioni in questo luogo, il recupero può essere ritardato, il dolore interferisce con il calpestare la gamba, il che sconvolge notevolmente le prestazioni umane. Un metodo per trattare tali patologie è l'artrodesi dell'articolazione della caviglia. Questa è un'immobilizzazione dell'articolazione funzionale, creata artificialmente per eliminare il dolore.

    Patologia dell'articolazione della caviglia

    La caviglia ha una struttura complessa e svolge funzioni importanti. Occupa il 90% della massa corporea di una persona quando è in posizione eretta. Inoltre, questo comune fornisce funzioni di deprezzamento quando si cammina e la capacità di eseguire movimenti complessi del piede.

    Per il normale funzionamento dell'articolazione della caviglia, è necessario che tutti i suoi componenti siano sani. La sua funzionalità dipende da muscoli, legamenti, terminazioni nervose, stato delle ossa e cartilagine. Patologie in qualsiasi elemento strutturale portano ad alterazioni dell'andatura e della capacità di supporto dell'arto. Il paziente allo stesso tempo perde la capacità di muoversi, il che può portare alla disabilità.

    Le cause di questa condizione possono essere varie lesioni: contusioni, distorsioni e legamenti strappati, distorsioni, fratture. Molto spesso si verificano durante gli sport, ma le persone sono esposte a tali danni nella vita di tutti i giorni. Ad esempio, una persona può farsi male se inciampa su una scala, scivola o inciampa. Le conseguenze di questo possono essere deformità del piede e della caviglia, grave gonfiore, dolore durante lo spostamento, cambiamento dell'andatura.

    Anche se la lesione non è stata complicata, le sue complicanze possono svilupparsi nel tempo. Il più delle volte si tratta di artrosi o artrite. È anche possibile una deformazione dell'articolazione dovuta ad un improprio accrescimento delle ossa dopo una frattura o instabilità dell'articolazione.

    Caratteristiche generali dell'operazione

    L'artrodesi della caviglia viene eseguita per ripristinare il supporto degli arti. Questa operazione è caratterizzata dall'adesione tra le ossa che costituiscono l'articolazione. Porta alla perdita di mobilità dell'articolazione, ma le funzioni della gamba non vanno perse. La mobilità articolare è compensata da altre parti del piede. Un effetto positivo dell'operazione è che una persona può tranquillamente contare sulla gamba.

    L'essenza dell'artrodesi è che le parti danneggiate dell'articolazione vengono rimosse, parzialmente sostituite da impianti. Quindi le ossa sono collegate permanentemente con perni o altre strutture. Questo aiuta ad eliminare la deformità degli arti e restituisce le funzioni perse ad esso. Nel tempo, le superfici ossee si uniscono e si sviluppa l'anchilosi. Allo stesso tempo, il movimento nell'articolazione diventa impossibile, ma il dolore scompare, quindi il paziente può muoversi normalmente.

    Esistono tre tipi di artrodesi. Di solito, la chirurgia extra-articolare viene eseguita quando la cartilagine intraarticolare non è influenzata e le ossa sono collegate con un perno situato all'esterno. Ma con la sconfitta del tessuto cartilagineo a volte è necessario eliminarlo. Quindi viene eseguita un'operazione intraarticolare. Nei casi più difficili, questi due tipi di operazioni sono combinati.

    L'artrodesi delle articolazioni come metodo per eliminare il dolore è stata utilizzata dalla fine del XIX secolo. Tale trattamento è ora considerato obsoleto e viene utilizzato solo nei casi più estremi. Dopotutto, l'artrodesi non può risolvere completamente il problema esistente. La mobilità della caviglia dopo l'intervento chirurgico è compromessa. Ma per qualche tempo il paziente può dimenticare il dolore. Riacquista la capacità di muoversi con calma, anche se il disagio potrebbe tornare in pochi anni. Questo metodo di trattamento è molto radicale, quindi, se esiste una possibilità, è meglio evitarlo.

    testimonianza

    L'operazione viene eseguita secondo rigorose indicazioni mediche. Poiché il carico nel piede dopo la sua ridistribuzione, è necessario esaminare bene le condizioni delle altre articolazioni. Ad esempio, dopo un'artrodesi, le funzioni della caviglia prenderanno parzialmente il controllo dell'articolazione navicolare. Pertanto, il successo del trattamento dipenderà dalle sue condizioni. Inoltre, il trattamento chirurgico non è sempre richiesto. Forse puoi affrontare i problemi con metodi conservativi.

    Per verificare se un'operazione è necessaria e se avrà successo, a volte viene eseguito un test. Il paziente viene messo in gesso sull'articolazione della caviglia, fissandolo nella posizione in cui si troverà dopo l'artrodesi. Quindi dovrebbe camminare circa una settimana. Se la condizione è migliorata e il dolore è scomparso, l'operazione è consigliabile.

    Indicazioni per l'artrodesi dell'articolazione della caviglia sono deformità degli arti gravi o stadi avanzati di patologie. L'operazione è prescritta per dolori gravi che non sono alleviati da metodi conservativi. Se tali violazioni impediscono al paziente di calpestare la gamba, l'artrodesi è indispensabile.

    Fai l'operazione anche in questi casi:

    • lo sviluppo di una tale deformazione come un giunto libero, quindi il lavoro dell'arto viene disturbato e la sua funzione di supporto viene persa;
    • difetti nello sviluppo comune;
    • grave artrite delle dita dei piedi;
    • forma tubercolare di artrite;
    • stadio avanzato di artrosi deformante;
    • paresi o paralisi muscolare;
    • gli effetti della polio;
    • accrescimento improprio di ossa dopo una frattura;
    • forti contratture articolari;
    • rottura di syndesmosis - membrana tra le ossa della gamba;
    • necrosi asettica dell'astragalo.

    Controindicazioni

    Come ogni altra operazione, l'artrodesi dell'articolazione della caviglia non è mostrata a tutti. Ci sono alcune controindicazioni a tale trattamento. Se non vengono presi in considerazione, ci possono essere gravi complicazioni dopo l'intervento chirurgico. Pertanto, prima che sia necessario condurre un esame completo del paziente, consultarsi con diversi specialisti. L'artrodesi non viene eseguita in questi casi:

    • i bambini fino alla fine della crescita scheletrica;
    • nella vecchiaia oltre i 60 anni;
    • malattie dermatologiche infettive nel piede;
    • artrite infettiva con formazione di fistole e infiammazione purulenta;
    • rene o insufficienza cardiaca;
    • gravi malattie comuni, come il diabete;
    • intolleranza ai farmaci per l'anestesia.

    Corso di operazione

    Se, tuttavia, viene presa la decisione di eseguire l'artrodesi dell'articolazione della caviglia, il paziente deve prepararsi per l'operazione. Oltre a un sondaggio generale, è necessario preparare un appartamento, facilitando l'accesso agli oggetti più necessari e al bagno. E poiché il paziente camminerà per la prima volta sulle stampelle dopo l'operazione, è importante rimuovere tutti i fili e i tappeti dal pavimento per eliminare il rischio di caduta. Inoltre, una settimana prima dell'artrodesi è necessario interrompere l'assunzione di anticoagulanti e FANS.

    Il giorno prima dell'operazione, si dovrebbe seguire la dieta raccomandata dal medico, e il giorno dell'operazione è meglio non mangiare affatto. L'artrodesi viene eseguita in anestesia generale o spinale. La sua durata è breve, di solito da 2 a 6 ore. Pertanto, il dissanguamento della zona della caviglia viene eseguito utilizzando un laccio emostatico applicato all'arteria femorale.

    L'accesso all'articolazione della caviglia è fornito con un taglio fino a 15 cm di lunghezza. Se necessario, taglia i muscoli e i legamenti. Dopo le necessarie manipolazioni, la rimozione delle parti danneggiate e deformate dell'osso o della cartilagine, il giunto viene fissato. Canne, spine, viti, piastre di acciaio medicale possono essere utilizzate per fornire una connessione ossea fissa. A volte vengono utilizzati anche innesti ossei che migliorano la guarigione dei tessuti.

    Di solito l'operazione si svolge in questo modo: prima vengono rimosse tutte le aree danneggiate. È anche consigliabile rimuovere il tessuto cartilagineo per esporre l'osso. Solo in questo modo crescerà bene. Quindi le ossa vengono confrontate. In questo caso, il piede dovrebbe essere piegato ad angolo retto rispetto alla tibia e leggermente rivolto verso l'interno. In questa posizione, il paziente sarà quindi più facile da spostare. Dopo il corretto posizionamento di tutti i frammenti ossei vengono fissati. La ferita chirurgica viene suturata a strati, lasciando il drenaggio.

    complicazioni

    Di solito, l'operazione di artrodesi è ben tollerata dai pazienti, e la guarigione procede senza conseguenze. Ma a volte sono possibili complicazioni. Il loro rischio aumenta quando il paziente ha cattive abitudini o malattie croniche. Inoltre, spesso si verificano effetti negativi dovuti all'assunzione incontrollata di corticosteroidi per alleviare il dolore.

    Queste possono essere complicanze postoperatorie comuni, come lo sviluppo di un'infezione, la mancata guarigione prolungata di una ferita o l'embolia polmonare. È anche possibile lo sviluppo di osteomielite ossea, trombosi o tromboflebiti nella gamba. Ciò accade quando l'inosservanza delle regole di cura delle ferite postoperatorie o errori medici.

    Il paziente deve monitorare attentamente le loro condizioni e consultare un medico se manifesta dolore intenso, sanguinamento da una ferita, intorpidimento o sensazione di formicolio al piede. Il sintomo di gravi complicanze è anche febbre, nausea, mancanza di respiro, grave debolezza.

    Ma l'artrodesi è un'operazione specifica. Pertanto, sono possibili anche altre complicazioni:

    • a causa di danni alle terminazioni nervose, si può sviluppare una perdita di sensibilità del piede;
    • l'andatura è disturbata, se durante l'operazione i frammenti ossei sono stati localizzati erroneamente, possono sorgere difficoltà durante lo spostamento;
    • dolore persistente nell'arto operato, che può essere associato ad un aumento del carico sui legamenti dovuto alla ridistribuzione del centro di gravità;
    • ci può essere dolore nell'altro piede;
    • possibile sviluppo di artrosi in altre articolazioni;
    • a volte la gamba viene accorciata di 2-4 cm;
    • se il mancato rispetto delle raccomandazioni del medico, la presenza di cattive abitudini e alcune caratteristiche della struttura dell'articolazione può essere più lunga adesione delle ossa, a volte è necessario anche un intervento ripetuto.

    Periodo di recupero

    Dopo l'intervento, il gesso viene solitamente applicato per un periodo di circa 3 mesi. Questo è necessario per assicurare che il piede sia stato bloccato nella posizione corretta. Ma ultimamente, l'imposizione del gesso è considerata opzionale, invece, l'apparato Illizarov può essere usato. All'inizio non devi calpestare i piedi. Il paziente deve rispettare il riposo a letto per 4-5 giorni, mentre la gamba è sospesa su un dispositivo speciale. Una volta permesso di alzarsi, è necessario camminare sulle stampelle, senza fare affidamento sulla gamba operata. La riabilitazione dopo artrodesi richiede solitamente da 6 mesi a un anno e mezzo.

    Per prevenire complicazioni e accelerare il recupero dopo l'intervento chirurgico, vengono prescritti vari farmaci. Prima di tutto, sono anestetici e antinfiammatori - Ketanov, Nimesulid, Movalis, Indomethacin. Aiutano ad affrontare il dolore postoperatorio, prevenire la comparsa di edema. Se l'operazione è stata eseguita con protesi metalliche, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento con farmaci antibatterici. Può essere Claritromicina, Ceftriaxone, Ampicillina e altri.

    Circa 2-3 mesi dopo l'intervento, viene eseguito un esame radiografico ripetuto. Con una guarigione riuscita, al paziente è permesso di calpestare un po 'il piede. Anche in questo momento, nominato massaggio, fisioterapia e fisioterapia. Un trattamento così complesso aiuta a rafforzare i muscoli, ripristinare la mobilità del piede, migliorare la circolazione sanguigna e i processi metabolici.

    Per accelerare la guarigione dei tessuti tale fisioterapia è efficace:

    • L'UHF stimola i processi di rigenerazione tissutale, pertanto, utilizzando questo metodo, la guarigione delle ferite e la fusione ossea si verificano più velocemente;
    • la terapia magnetica può essere utilizzata già nel primo mese dopo l'intervento, poiché il campo magnetico allevia efficacemente il dolore e il gonfiore;
    • l'elettroforesi del farmaco allevia il dolore, riduce l'infiammazione, attiva la circolazione sanguigna;
    • la terapia laser può essere applicata mediante approccio superficiale o intra-articolare, questo metodo accelera il recupero.

    La ginnastica terapeutica deve essere praticata pochi giorni dopo l'operazione. In primo luogo, si tratta di esercizi di respirazione, quindi del carico sui muscoli della gamba e della coscia. Ciò contribuirà a prevenire lo sviluppo di tromboflebiti e atrofia muscolare.

    Puoi camminare senza stampelle dopo circa 3 mesi. Ma hai ancora bisogno di usare bretelle speciali e scarpe ortopediche quando sei in movimento. A volte con un aumento dei carichi, la caviglia si gonfia e appare il dolore. In questo caso, devi fare una pausa dal movimento. Quindi è possibile aumentare il carico, solo gradualmente. Una migliore riabilitazione sarà più lunga delle complicazioni sviluppate.

    L'artrodesi dell'articolazione della caviglia, sebbene sia un'operazione difficile, minaccia di complicazioni gravi, tuttavia nella maggior parte dei casi porta a un miglioramento delle condizioni del paziente. Dopo tale trattamento, la capacità di spostare i ritorni. Spesso, l'artrodesi è l'unico modo per eliminare il dolore e ripristinare il supporto del piede.

    Aggiungi un commento

    My Spina.ru © 2012-2018. La copia dei materiali è possibile solo con riferimento a questo sito.
    ATTENZIONE! Tutte le informazioni su questo sito sono solo di riferimento o popolari. La diagnosi e la prescrizione di farmaci richiedono la conoscenza di una storia medica e l'esame da parte di un medico. Pertanto, consigliamo vivamente di consultare un medico per il trattamento e la diagnosi, e non di auto-medicare. Accordo per gli utenti per gli inserzionisti

    Artrodesi della caviglia: indicazioni, metodi di chirurgia, complicanze, riabilitazione

    L'artrodesi della caviglia è un'operazione chirurgica che viene eseguita utilizzando perni metallici e altri dispositivi per immobilizzare completamente l'articolazione, eliminare le parti interessate, deformità e restituire le funzioni fisiologiche alla gamba. Lo scopo di questo intervento è di fornire condizioni ottimali per la fusione delle ossa dell'articolazione (talus e tibiale).

    In questo articolo imparerai le tecniche di artrodesi della caviglia, le indicazioni e controindicazioni a queste operazioni, la tecnica della loro attuazione, le possibili complicazioni e i metodi di riabilitazione dei pazienti sottoposti a intervento chirurgico.

    Tecniche di artrodesi

    L'artrodesi della caviglia può essere eseguita nei seguenti modi:

    • aperto (a tre articolazioni e compressione): le operazioni sono eseguite con il metodo classico attraverso grandi incisioni sulla pelle;
    • artroscopico: l'intervento viene eseguito mediante artroscopia attraverso piccole incisioni nella pelle.

    testimonianza

    L'artrodesi è indicata nei seguenti casi clinici:

    • adesione impropria delle ossa per le fratture delle caviglie o delle ossa del tarsal;
    • artrosi delle articolazioni della caviglia e della sottoastragalica;
    • artrite reumatoide;
    • artrosi degenerativa complicata;
    • effetti dell'osteomielite;
    • necrosi avascolare dell'astragalo;
    • deformità neuromuscolare;
    • neuroarthropathy (Charcot);
    • falso comune;
    • deformità congenite.

    Grazie all'implementazione di questa operazione è possibile salvare il paziente dalle seguenti manifestazioni della malattia:

    • dolore persistente e incapacità di eliminare antidolorifici;
    • limitazione prolungata delle funzioni motorie dell'articolazione.

    Controindicazioni

    L'artrodesi della caviglia non può essere eseguita nei seguenti casi clinici:

    • l'adolescenza;
    • grave osteoporosi;
    • processi infettivi sulla pelle nella zona comune;
    • fistola non tubercolare nell'articolazione;
    • necrosi avascolare totale dell'astragalo;
    • condizione grave del paziente.

    Tre artrodesi articolare

    Questo tipo di operazione non può essere considerato un metodo di fissazione dell'articolazione della caviglia, in quanto garantisce l'immobilità di tre articolazioni contemporaneamente (talonecocular, talon-scafoide e cuboide calcaneal). Tuttavia, in molti manuali di trauma, l'artrodesi a tre articolazioni è considerata insieme ad altre artrodie perché il risultato di questo intervento è anche finalizzato a una sufficiente stabilizzazione delle funzioni del piede. Tipicamente, questa tecnica viene utilizzata per eliminare le deformità congenite e paralitiche.

    L'artrodesi a tre articolazioni viene eseguita nella posizione del paziente sul retro e l'anestesia viene eseguita con l'aiuto dell'anestesia. Il chirurgo esegue un'incisione che inizia dietro la caviglia esterna e termina a livello del secondo osso sfenoidale. Dopo la separazione dei tessuti sottostanti e la dissezione della fascia, vengono eseguite la resezione delle estremità articolari e la rimozione della cartilagine articolare. Successivamente, il chirurgo controlla la corretta posizione delle ossa del piede dopo la resezione ed esegue le tacche sulle superfici di contatto. Lo spazio libero rimanente è riempito con piccoli impianti ottenuti da aree remote. Dopo che la ferita è suturata, si applica l'intonaco al piede.

    Artrodesi di compressione

    Questo metodo di artrodesi viene eseguito con l'ausilio di apparecchi di compressione o compressione-distrazione Grishin o Ilizarov. Questi dispositivi consentono di fornire una fissazione affidabile, ridurre la quantità di traumi tissutali e la tempistica della formazione del callo.

    L'artrodesi di compressione viene eseguita nella posizione del paziente sul retro. L'intervento di anestesia è presentato da anestesia generale. Il chirurgo seziona la caviglia sulla sua superficie anteriore, resetta le parti articolari delle ossa, rimuove la cartilagine e regola le tacche alle estremità corrispondenti. Per il fissaggio attraverso la tibia e le ossa del piede, i raggi sono trattenuti, il dispositivo è montato. La correttezza della posizione e la fissazione del piede viene effettuata utilizzando apparecchiature a raggi X.

    Dopo l'intervento chirurgico, la compressione viene aumentata di 1 mm in 7-10 giorni. Camminare con le stampelle è consentito dal secondo giorno, e il pieno sostegno sulla gamba - dalla seconda settimana.

    Artrodesi artroscopica

    Questa operazione viene eseguita con un artroscopio attraverso diverse piccole incisioni. La tecnica endoscopica può ridurre significativamente il trauma del tessuto, il periodo di recupero e il rischio di complicanze postoperatorie. L'intervento può essere anestetizzato con anestesia generale o anestesia spinale. L'accesso al giunto è determinato dal caso clinico, ma di solito viene eseguita un'incisione esterna.

    Nella fase iniziale dell'operazione, il medico rimuove la cartilagine ialina e le parti articolari adiacenti delle ossa. Successivamente, il piede viene posto in una posizione neutra e procedere a fissare le ossa con 2 (a volte 3) viti. La prima vite fornisce un confronto tra l'astragalo e le ossa tibiali e il secondo fissa l'astragalo con la fibula. Prima di installare le viti, viene eseguito l'inserimento transcutaneo degli aghi e le viti di compressione vengono tenute sotto il controllo delle apparecchiature a raggi X.

    Dopo il completamento dell'operazione, vengono applicate suture individuali ai tagli. Le ferite chirurgiche vengono chiuse con medicazioni asettiche e forniscono l'immobilizzazione della gamba con la parte posteriore dell'intonaco o della longette o dell'ortesi di plastica.

    complicazioni

    Le seguenti complicanze possono verificarsi dopo l'artrodesi della caviglia:

    • ematomi e sanguinamento;
    • complicazioni infettive (suppurazione della ferita postoperatoria e dei tessuti circostanti);
    • tromboembolismo;
    • flebotromboz;
    • necrosi dei tessuti circostanti;
    • violazione della sensibilità;
    • cambiamenti dell'andatura e zoppia.

    La disabilità dopo l'artrodesi della caviglia si verifica molto raramente.

    Dopo l'intervento, il paziente deve informare il medico sull'aspetto dei seguenti sintomi:

    • aumento della temperatura;
    • dolore intenso;
    • la presenza di intorpidimento o formicolio;
    • aumento del gonfiore;
    • zampe blu o presenza di macchie marroni;
    • il verificarsi di mancanza di respiro, nausea e vomito.

    Periodo postoperatorio e riabilitazione

    Dopo l'intervento chirurgico, vengono prescritti analgesici e farmaci antinfiammatori non steroidei per eliminare il dolore al paziente. Per la prevenzione delle complicanze suppurative, vengono prescritti antibiotici (cefotaxime, claritromicina, ecc.).

    Nei primi giorni dopo l'intervento, il paziente osserva il riposo a letto, durante il quale la gamba dovrebbe essere sopra il livello del cuore. Successivamente, si raccomanda di sollevare la gamba stando seduti sul livello della sedia.

    Nei primi due mesi dopo l'intervento chirurgico, è proibito fare affidamento sull'articolazione con tutti i pesi. Il carico deve essere aumentato gradualmente e il peso a pieno carico può essere eseguito circa 11 settimane dopo l'artrodesi. Per garantire questa condizione, il paziente deve utilizzare le stampelle per circa 3 mesi.

    L'intonaco applicato dopo l'intervento deve rimanere asciutto. 14 giorni dopo l'operazione, viene sostituito con un altro e dopo la rimozione, le suture vengono rimosse. Dopo 2,5 mesi, il secondo gesso viene sostituito con la radiografia. Dopo 3,5 mesi, viti e altri dispositivi metallici possono essere rimossi in anestesia locale.

    Dopo l'artrodesi della caviglia, il paziente rimane invalido per 4-4,5 mesi. La guida dopo tali operazioni è consentita dopo 14-16 settimane.

    Dopo 8-12 settimane dall'intervento, durante la sostituzione del gesso, viene effettuata una nuova radiografia e, con i suoi risultati soddisfacenti, al paziente viene raccomandato un corso di riabilitazione. La parte più importante del recupero dopo tale operazione è la fisioterapia. Una serie di esercizi in diverse fasi di recupero è raccomandata da un medico. Il paziente deve ricordare che il carico sulla gamba operata dovrebbe aumentare gradualmente e forzare gli eventi può solo danneggiare il processo di recupero.

    Oltre alla terapia fisica, sono consigliati corsi di massaggio. Inizialmente, questa procedura dovrebbe essere eseguita da uno specialista, e in seguito il paziente può imparare la tecnica del massaggio e farlo da solo.

    Le procedure fisioterapeutiche possono accelerare il processo di guarigione e recupero dei tessuti dopo l'artrodesi dell'articolazione della caviglia:

    La durata totale del trattamento e della riabilitazione dopo l'artrodesi dell'articolazione della caviglia è di almeno 6-8 mesi. Di solito il recupero completo avviene dopo 15-18 mesi.

    Quale dottore contattare

    Operazioni simili vengono eseguite nel reparto ortopedico, meno spesso in chirurgia generale. Nel periodo di recupero, si raccomanda il trattamento con un fisioterapista, un massaggiatore e uno specialista in fisioterapia.

    L'artrodesi della caviglia è un'operazione chirurgica che viene eseguita in caso di grave disfunzione dell'articolazione ed è diretta alla sua completa immobilizzazione. Il confronto delle ossa con questo intervento viene eseguito usando spilli metallici e altri dispositivi. Questa tecnica consente di ripristinare le funzioni motorie delle gambe grazie alla compensazione creata dalle articolazioni vicine del lavoro e di ottenere l'eliminazione del dolore persistente, l'eventuale sviluppo di deformità del piede.

    Animazione medica su come condurre l'artrodesi (inglese):