Dieta per l'osteoartrosi del ginocchio: alimenti consentiti e proibiti

Con l'osteoartrosi del ginocchio, gli ortopedici raccomandano ai pazienti di apportare modifiche alla dieta. A causa del rispetto di una dieta terapeutica delicata, è possibile evitare ricadute dolorose e migliorare la salute generale. L'esclusione di determinati prodotti dal menu giornaliero aiuterà a normalizzare il peso, rafforzare le ossa, aumentare la forza, l'elasticità dei legamenti e dei tendini.

Perché hai bisogno di una dieta per l'artrosi delle articolazioni

Importante sapere! I medici sono sotto shock: "Esiste un rimedio efficace ed economico per i dolori articolari." Per saperne di più.

La dieta è una componente importante del trattamento dell'osteoartrite dell'articolazione del ginocchio (gonartrosi). Prima di tutto, si raccomanda di seguire una dieta varia, ma equilibrata per i pazienti con sovrappeso. Spesso è lui che diventa la causa dello sviluppo di una malattia degenerativa-distrofica. Ridurre il peso corporeo riduce lo stress sulle ginocchia ferite, diventa un'eccellente prevenzione delle riacutizzazioni e ulteriore distruzione della cartilagine e delle ossa.

I principi di base della dieta

Per i pazienti con artrosi non viene sviluppata alcuna dieta speciale. Si consiglia ai pazienti in sovrappeso di consumare circa 2000 chilocalorie al giorno. Questo valore energetico è ottenuto a causa della restrizione nella dieta di prodotti con carboidrati semplici (circa 250 g) e grassi (fino a 50 g). Non puoi perdere peso troppo velocemente, perché non è fisiologicamente giustificato. In caso contrario, il peso corporeo diminuirà solo a causa della distruzione dei muscoli e dell'eliminazione accelerata del fluido, insieme a vitamine e microelementi. Inoltre, non è possibile conservare un peso corporeo inferiore per un lungo periodo. Cosa consigliano i nutrizionisti:

  • mangiare frazionario, in piccole porzioni fino a 6 volte al giorno;
  • non mangiare 3 ore prima del sonno per migliorare e accelerare il metabolismo;
  • non mangiare allo stesso modo - sia le proteine ​​che i grassi con carboidrati devono essere ingeriti;
  • non salare il cibo durante la cottura, ma direttamente sul tavolo. Si consiglia di ridurre il suo utilizzo a 5 grammi al giorno.

Il rispetto della dieta deve essere combinato con la terapia fisica quotidiana e la ginnastica. Ciò consentirà di ridurre rapidamente il peso, allo stesso tempo di rafforzare i muscoli e l'apparato tendineo-legamentoso del ginocchio.

Prodotti consigliati

Per eliminare la carenza di vitamine idrosolubili e di oligoelementi essenziali, i nutrizionisti consigliano di includere verdure fresche, verdure, bacche e frutta nella dieta. Questi sono cavolfiori, cetrioli, aneto, patate, sedano, carote, zucca, zucchine. Dei frutti e bacche, mele e pere di varietà agrodolci, arance, albicocche, prugne, anguria, ribes nero e rosso sono più utili. Il menu del giorno dovrebbe includere anche i seguenti prodotti:

  • formaggi a basso contenuto di grassi, kefir, varenets, ricotta, ryazhenka, yogurt - le principali fonti di calcio necessarie per rafforzare le ossa;
  • albicocche secche, prugne secche, semi di zucca, anacardi, nocciole - noci e frutta secca, contenenti quasi tutti gli oligoelementi necessari per la rigenerazione dei tessuti;
  • maccheroni, pane di crusca, pane integrale, la composizione chimica di cui contiene molti carboidrati complessi e proteine;
  • marmellata, marshmallow, marshmallow - confetteria con il contenuto più basso di carboidrati facilmente digeribili;
  • coniglio, petto di pollo, tacchino, carne di manzo - carne magra a basso contenuto calorico e una grande quantità di proteine ​​sane.

Nei pesci grassi (salmone, aringa, odore), oliva, semi di lino e oli di mais ci sono molti acidi grassi polinsaturi e vitamine liposolubili A, D, E. Questi composti organici bioattivi sono necessari per migliorare le condizioni dei vasi sanguigni che alimentano l'articolazione del ginocchio.

Cosa non può mangiare con gonartrosi

Alimenti artritici e fast food sono severamente vietati per l'artrosi del ginocchio. Contengono un numero enorme di calorie "vuote" che non rappresentano alcun valore energetico. Le marinate di casa e di fabbrica, la conservazione, le salse (soia, maionese, ketchup) devono essere completamente escluse o limitate nella dieta.

Cos'altro non dovrebbe essere nel menu di un paziente con gonartrosi:

  • fagioli, rafano, lenticchie, soia;
  • fichi, uva, mirtilli rossi, lamponi;
  • funghi, soprattutto salati e in salamoia;
  • pasta frolla, sfoglia, pane bianco;
  • gelato, cioccolato, crema, crema pasticcera, crema proteica;
  • Latte al forno, panna, latticini grassi;
  • carne di maiale, anatra, montone grasso e pollame, compresi i prodotti semilavorati;
  • bevande alcoliche di qualsiasi forza;
  • pesce affumicato, fritto, calamaro.

È necessario limitare il numero di tazze di caffè bevute a 1 al giorno a causa del suo pronunciato effetto diuretico. Non usare olio da cucina, margarina, burro.

Modalità di consumo

Con l'osteoartrite dell'articolazione del ginocchio, si dovrebbe bere almeno 2,5 litri di liquidi al giorno (in assenza di controindicazioni). La maggior parte di questo volume dovrebbe essere pura acqua non gassata. L'ingestione di una quantità sufficiente di liquidi contribuisce alla rimozione di sostanze nocive dalla cavità dell'articolazione, accelerando le reazioni biochimiche volte a ripristinare la cartilagine, le ossa e i tessuti molli. Cos'altro può essere usato come bevanda:

  • tè verde debolmente fermentato, in cui si aggiungono sapori di frutta, una fetta di limone, un piccolo fiore di miele;
  • composte agrodolci, gelatine, frutta e bevande a base di frutti di bosco;
  • carota, cetriolo, succo di zucca;
  • acque minerali leggermente salate, ad esempio, Slavyanovskaya, Smirnovskaya, Essentuki n. 2, Borjomi, Narzan.

Anche i problemi "trascurati" con le articolazioni possono essere curati a casa! Basta non dimenticare di spalmarlo una volta al giorno.

Dei rimedi popolari nel trattamento della gonartrosi usavano tè dalle erbe che non hanno un effetto diuretico (seta di mais, uva ursina, mezzo pavimento). I nutrizionisti raccomandano di bere estratti di Hypericum, Devyasila, camomilla, origano, timo. Per la loro preparazione, un cucchiaino di materiali vegetali secchi viene versato con un bicchiere di acqua bollente e mantenuto per circa 2 ore. Quindi filtrare, assumere 100 ml fino a 3 volte al giorno dopo i pasti.

Dieta a base di riso

Tale dieta viene utilizzata di volta in volta (di solito ogni 6-12 mesi) per pulire il corpo dalle tossine e dalle tossine, comprese le articolazioni e le strutture vertebrali. Mangiare il riso aiuta a dissolvere e rimuovere i sali minerali, migliorare il funzionamento degli organi interni e normalizzare il peso. Contiene le vitamine del gruppo B necessarie per il corretto funzionamento dell'intero sistema muscolo-scheletrico.

Il riso integrale saturo di microelementi è il migliore per la pulizia. Se usi la macinatura normale, dovrai aggiungere la crusca di frumento (30% del totale). L'algoritmo della dieta del riso è il seguente:

  • fare 5 lattine di 0,5 l. Nel primo contenitore versare 3 cucchiai di cereali, versare acqua. Sopportare il giorno. Lavare il riso, versare acqua fresca;
  • allo stesso tempo immergere i cereali nella seconda banca. In un giorno, cambiare l'acqua già in due serbatoi, e nel terzo per preparare una nuova porzione;
  • ripetere il lavaggio e l'ammollo per 5 giorni. Il sesto giorno al mattino cucinate il porridge dalla prima porzione di riso e mangiate. Non puoi aggiungere sale, burro, zucchero. Quindi cambia l'acqua nei barattoli rimanenti e, nel primo, immergi nuovamente il riso.

Prima di colazione devi bere un bicchiere di acqua tiepida, e dopo non puoi mangiare fino a cena. Se tutte le manipolazioni vengono eseguite correttamente, il riso lavato e imbevuto si trova costantemente nei contenitori. Durata della dieta - fino a 1,5 mesi. A questo punto, è auspicabile abbandonare completamente il sale, ma il volume giornaliero di liquido dovrebbe essere aumentato a 3 litri. Dalla dieta dovrebbe essere abbandonato se dopo pochi giorni ci sono disturbi digestivi o peristalsi (costipazione, diarrea, nausea, bruciore di stomaco, eruttazione).

Menu di esempio

Di seguito è riportato un menu giornaliero di esempio di un paziente con artrite dell'articolazione del ginocchio. Alcuni prodotti possono essere sostituiti, ad esempio, varenets a basso contenuto di grassi ryazhenka o kefir. I pesci grassi devono essere presenti nella dieta, ma non tutti i giorni, ma 3-4 volte a settimana. È meglio mangiare frutta di stagione, bacche, verdure, in quanto contengono la massima quantità di vitamine e oligoelementi. Le sostanze biologicamente attive decadono gradualmente, perdono le loro proprietà benefiche. Pertanto, in novembre-dicembre, è necessario iniziare a prendere complessi equilibrati di vitamine e minerali (alfabeto, Supradin, Vitrum, Centrum, Complivit).

Con artrosi 1 e 2 gradi

Nei casi di gonartrosi lieve e moderata, i pazienti sono invitati a seguire una dieta moderata, senza restrizioni significative. Non è possibile utilizzare solo marinate, conservazione, prodotti semilavorati con un alto contenuto di sale. Come mangiare durante il giorno:

  • colazione: tè allo zenzero con miele, una fetta di pane di crusca, farina d'avena;
  • seconda colazione: yogurt magro, mela;
  • cena: zuppa di tacchino e verdure, pesce cotto senza olio, patate lesse, tè alla frutta;
  • Pranzo: biscotti galete, caffè con latte;
  • cena: spezzatino con contorno (riso, grano saraceno), kefir, frutta secca, noci.

Se prima di andare a letto c'è una sensazione di fame, allora puoi mangiare una mela o una pera, bere 100 ml di kefir.

Con artrosi di grado 3

La gonartrosi di grado 3 richiede una più stretta aderenza alla dieta. Il sale è desiderabile per eliminare o ridurre completamente il suo uso al minimo. Ecco un menu giornaliero approssimativo:

  • colazione: uova strapazzate, pane tostato con un pezzetto di burro, tè verde con miele e limone;
  • seconda colazione: gelatina di cacao, frutta o bacche;
  • cena: zuppa di pesce, insalata di verdure con un sacco di verdure, petto di pollo al forno, casseruola di ricotta, caffè con latte;
  • Pranzo: frutta secca, noci, un bicchiere di varents, una fetta di pane bianco secco;
  • cena: purè di patate con polpette di manzo, cereali di grano zuccherato con un filo d'olio.

In caso di osteoartrosi dell'articolazione del ginocchio non si può friggere o far bollire il cibo. Devono essere cotti, cotti al vapore, lasciare entrare un po 'd'acqua.

Come dimenticare il dolore articolare?

  • I dolori articolari limitano i tuoi movimenti e la vita piena...
  • Sei preoccupato per il disagio, crunch e dolore sistematico...
  • Forse hai provato un sacco di droghe, creme e unguenti...
  • Ma a giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe - non ti hanno aiutato molto...

Ma l'ortopedico Valentin Dikul afferma che esiste un rimedio veramente efficace per il dolore articolare! Maggiori informazioni >>>

Dieta per l'artrosi - nutrizione per l'artrosi.
Sindrome metabolica Infiammazione dell'articolazione metabolica

Per molti anni, i nutrizionisti di tutto il mondo hanno studiato le abitudini alimentari di varie nazioni. Confrontando le caratteristiche della cucina, gli scienziati stanno cercando di identificare l'effetto delle varie preferenze culinarie sullo sviluppo di alcune malattie. Gli stessi studi sono stati effettuati molte volte per l'artrosi.

Centinaia di teorie sono state avanzate, sono state fatte molte ipotesi. Ad esempio, un tempo si riteneva che lo sviluppo dell'artrosi fosse favorito dal consumo di solanacei (compresi i pomodori), quindi è stato suggerito che l'artrosi si sviluppa a causa del consumo di grandi quantità di sale.

Nessuna di queste teorie è stata confermata. Si è scoperto che né il sale alimentare né i pomodori hanno alcuna relazione con lo sviluppo dell'artrosi. Inoltre, si è scoperto che, nonostante la differenza di gusti culinari e tradizioni nazionali nella preparazione e composizione del cibo, fino alla fine del XX secolo, circa la stessa percentuale della popolazione soffriva di artrite in tutti i paesi.

L'unico modello che gli scienziati sono stati in grado di rilevare nel ventesimo secolo era ovvio: le persone grasse soffrono di artrosi alle articolazioni del ginocchio, della caviglia e dell'anca molto più spesso delle persone magre o con peso normale. E questo è abbastanza comprensibile - dopo tutto, nelle persone obese, le articolazioni delle gambe (principalmente l'anca, il ginocchio e la caviglia) sopportano un maggiore carico di peso. Cioè, fino a poco tempo fa, potremmo tranquillamente affermare che lo sviluppo dell'artrosi non dipende dal tipo di prodotti che una persona usa. Ma dipende da quanto mangia una persona, se è pieno o no.

Tuttavia, alla fine del XX secolo, la situazione cambiò radicalmente. Lo sviluppo di nuove tecnologie nell'industria alimentare, e in particolare l'iniezione di prodotti a base di carne con conservanti, ha portato all'emergere di un tipo essenzialmente nuovo di artrosi: la cosiddetta "artrosi metabolica". O, nel linguaggio pseudoscientifico, "artrosi sullo sfondo della sindrome metabolica".

Si tratta proprio di questo stato, che si chiama sindrome metabolica, ora dobbiamo parlare più in dettaglio.

Prima del crollo dell'Unione Sovietica, non c'era praticamente alcuna sindrome metabolica nel nostro paese. Se la leadership del nostro paese era buona o cattiva in quel momento, ma non ha permesso la consegna di un "cibo chimico" francamente di scarsa qualità al paese. Tuttavia, l'Unione Sovietica è crollata e, insieme al suo crollo, i servizi sanitari, i cui doveri erano di monitorare e prevenire da noi alimenti di scarsa qualità, praticamente cessarono di funzionare. Prima di fornitori senza scrupoli, prodotti francamente dannosi, tutti gli ostacoli sono crollati.

Da allora, abbiamo ricevuto prodotti pompati dalla chimica. Le "prime rondini" erano "gambe di Bush" - zampe di pollo allevate con l'ormone. Quindi iniziarono a fornire grandi quantità di carne da animali cresciuti su ormoni della crescita e steroidi alla Russia, principalmente carne di maiale e manzo.

Importante sapere!

La qualità della carne consumata dall'uomo moderno differisce significativamente dalla carne a cui è stata adattata evolutivamente. Al momento, la gente mangia principalmente carne di animali domestici che soffrono di inattività fisica, che sono nutriti con cibi speciali e additivi alimentari: ormoni, antibiotici, premiscele (miscele di polvere omogenee di sostanze biologicamente attive con riempitivo), ecc. La dieta di questi animali è scarsa nelle piante selvatiche (come è noto, le piante selvatiche superano quelle coltivate nel numero di alimenti essenziali e di sostanze biologicamente attive). Queste tendenze hanno portato al fatto che la qualità della carne consumata dall'uomo moderno differisce significativamente dalla carne a cui è stato adattato evolutivamente. La carne di animali domestici (in particolare quelli coltivati ​​nelle fattorie, su una "scala industriale") si distingue per un contenuto di grasso significativamente più elevato, un contenuto inferiore di acidi grassi (benefici) essenziali e oligoelementi essenziali rispetto alle carni selvatiche.

T.L. Pilat, A.A. Ivanov Integratori alimentari biologicamente attivi (teoria, produzione, uso). - M.: Avvalon, 2002; Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, 1987. Fonte: vitamini.ru

Carne di cattiva qualità e prodotti a base di carne "ormonali": non è così male. Molto peggio, ora nel nostro paese in grande quantità arriva la carne, conservanti siringhe. Il compito dei conservanti che la carne e i prodotti a base di carne sono ora farciti è di aumentare il peso della carne e quindi tenerla a lungo. Cioè, relativamente parlando, non lasciare asciugare la carne durante il trasporto e lo stoccaggio sugli scaffali dei negozi. Per dirla semplicemente, tali conservanti trattengono l'acqua nella carne (saturi di composti chimici) e, di conseguenza, la carne può essere conservata senza perdere peso per un tempo molto lungo, molto più a lungo di quanto sarebbe conservato senza l'uso di conservanti.

Quando i conservanti di carne entrano nei nostri corpi (con il cibo, ovviamente), si accumulano gradualmente. E nel tempo, hanno un effetto piuttosto spiacevole sul corpo:

  • rendono difficile il funzionamento dei reni
  • provocare un aumento della pressione e alla fine portare allo sviluppo di ipertensione persistente!
  • aumentare significativamente le probabilità di contrarre il diabete (tipo 2)
  • provocare un aumento del colesterolo nel sangue!
  • promuovere l'aumento di peso (cioè, la persona sta notevolmente ingrassando) e la crescita dell'addome "in uno stile da birra"
  • sotto l'azione di conservanti nel sangue aumenta rapidamente il colesterolo!

Osservazione del Dr. Evdokimenko.

Il segno esteriore più caratteristico, secondo il quale si può assumere con un alto grado di probabilità in un paziente, la presenza di una forma piuttosto avanzata di sindrome metabolica - se ha pienezza esterna, guance gonfie e stomaco grande si uniscono a gambe sproporzionatamente magre. Nel 90% dei casi, questo particolare fisico è un sicuro segno di una sindrome metabolica di vasta portata. Naturalmente, le persone magre e le persone "classicamente" grasse possono anche avere certi disturbi metabolici. Ma se una persona (indipendentemente dalle sue dimensioni corporee prima) inizia a crescere gradualmente nello stomaco e le sue gambe, al contrario, gradualmente perdono peso, quindi questo spesso indica disturbi metabolici piuttosto gravi e un deterioramento dei reni. Soprattutto se lo stomaco è ingrandito dal tipo di "palloncino" - cioè, è chiaramente riempito di liquido in eccesso. In caso di ulteriore deterioramento dei reni, ai suddetti segni esterni possono essere aggiunti gonfiore delle palpebre e gonfiore della parte inferiore delle gambe (piedi, caviglie e arti inferiori) - il cosiddetto "edema renale" (quando l'edema dell'origine cardiaca, al contrario, si verifica prima edema delle gambe e gonfiore dell'addome).

Inoltre, i conservanti contribuiscono all'accumulo di microcristalli nelle articolazioni - acido urico, condrocalcinati e altri composti chimici che peggiorano la condizione del liquido articolare (cioè "lubrificazione articolare"). Tuttavia, negli esami del sangue, il livello di acido urico può anche aumentare. Ma può anche rimanere del tutto normale - perché con la sindrome metabolica, l'acido urico e i condrocalcinati si concentrano nella cavità articolare.

Questi microcristalli (acido urico e condrocalcinato) non solo peggiorano le proprietà della lubrificazione articolare, ma sono anche un forte irritante per le articolazioni - sotto la loro influenza si producono i cosiddetti mediatori dell'infiammazione, le articolazioni iniziano a infiammarsi periodicamente; a volte possono gonfiarsi e ferirsi visibilmente. Nel tempo, l'artrosi metabolica si sviluppa nelle articolazioni infiammate. Soprattutto spesso questo fastidio si verifica con le articolazioni del ginocchio, un po 'meno spesso con le articolazioni delle dita, gli alluci e (raramente) le caviglie. Inoltre, le donne soffrono di "artrosi metabolica" circa 2 volte più spesso rispetto agli uomini.

Danni dall'uso eccessivo di carne (vedi Wikipedia).

Un certo numero di nutrizionisti ritiene che nei danni causati al corpo umano dall'eccessivo consumo di carne, la moderna pratica di lavorazione della carne e dei prodotti a base di carne nell'industria alimentare svolga un ruolo significativo. Questo dovrebbe includere:

Vi è anche un parere secondo cui la cattiva qualità degli animali e il danno alla loro salute nelle condizioni della moderna zootecnia industriale influenzano anche la qualità della carne: disordini metabolici negli animali, malattie, castrazione senza anestesia (per animali maschi), esaurimento dovuto alla mungitura (per mucche), stress (incluso lo stress pre-macellazione), ecc.

Tutto ciò significa che ora dobbiamo abbandonare completamente la carne e i prodotti a base di carne? Niente affatto. Abbiamo solo bisogno di ridurre la quantità di prodotti a base di carne consumata. E anche per sapere come cucinare correttamente la carne, e che tipo di prodotti a base di carne dovrebbero essere completamente esclusi dalla nostra dieta (o, almeno, ridurre il loro consumo al minimo).

Esperti di spicco nel campo della nutrizione affermano: "Vent'anni fa si riteneva che l'apporto giornaliero di proteine ​​fosse di 150 grammi, oggi viene riconosciuto ufficialmente il tasso di 45 grammi al giorno." Perché? Grazie a ricerche condotte in diversi paesi, è diventato autenticamente noto che il corpo non ha bisogno di una quantità così grande di proteine. Il suo uso eccessivo non solo è inutile, ma causa anche danni al corpo umano. Inoltre, può causare malattie gravi come il cancro e le malattie cardiovascolari. Per ottenere i 45 grammi di proteine ​​al giorno richiesti, non è necessario mangiare carne in grandi quantità. Le proteine ​​contenute nei cereali, legumi, frutta a guscio, verdura e frutta, così come nelle uova (nota dell'autore), potrebbero fornirci la quantità necessaria di proteine. I latticini, come i formaggi, sono anche ricchi di proteine. Le arachidi contengono più proteine ​​delle salsicce e della bistecca, e questo è l'opinione dei nutrizionisti secondo cui le proteine ​​complete, che sono così necessarie per una persona, si trovano solo nella carne e nei latticini, sono state confutate. Studi condotti da nutrizionisti in Svezia e Germania hanno dimostrato che la maggior parte di verdure, frutta, semi, noci e cereali sono una fonte di proteine ​​di alta qualità, che sono anche facilmente assorbite dall'organismo, a differenza delle proteine ​​animali. Ilyicheva TS, Candidato di Scienze Mediche: "Il danno della carne". Fonte: SunHome Magazine, ND 06 No. 11-00031

So. Se vuoi migliorare le condizioni delle tue articolazioni e vuoi (per quanto possibile) prevenire l'ulteriore sviluppo dell'artrosi, devi eliminare i cosiddetti prodotti a base di carne "fast food" dalla dieta. Cioè, dovresti rifiutare:

  • prodotti semilavorati a base di scarti di produzione di carne: da salsicce, wieners, salsicce varie, ecc.;
  • dalle carni affumicate vendute al negozio, poiché nella maggior parte dei casi questa carne viene affumicata mediante lavorazione chimica (e non in fiamme e in affumicatoio, come è stato fatto prima);
  • dalla carne finita trasformata da sostanze chimiche dannose per l'organismo (esaltatori di sapidità e coloranti) - pancetta, prosciutto, ecc.;
  • dalla visita di vari fast food, pizzerie e fast food;

Nota Dr. Evdokimenko.

Se per qualche motivo o per abitudine ti devi concedere periodicamente un panino con qualcosa di carne, invece di acquistare salumi affumicati, meglio non essere pigri e cuocere un pezzo di carne nel forno di più (per qualche giorno), quindi tagliarlo e ravvivarlo delizioso - senape, rafano, erbe o spezie. E poi usalo per i panini. I benefici di un tale "fast food" saranno in ogni caso molto maggiori rispetto al negozio.

Abbiamo parlato di carne "fast food" e carne affumicata. Qui, tutto è inequivocabile - tale cibo dovrebbe essere ridotto al minimo, ma è meglio rifiutarlo del tutto. Ma cosa fare con la carne stessa (crudo) - dopo tutto, è anche conservanti per siringhe, è anche farcito con ormoni e chimica?

Idealmente, naturalmente, compra carne (incluso il pollame) da coloro che la coltivano (nel villaggio o nella fattoria) o sul mercato da fornitori familiari, a condizione, naturalmente, di essere sicuro che questa carne o pollame venga coltivata su mangimi naturali, senza l'uso di sostanze chimiche. Tuttavia, per la maggior parte degli abitanti delle città tali consigli sembrano impraticabili: di regola non abbiamo produttori familiari di carne e pollo.

Quindi, abbiamo bisogno di scegliere tali metodi di cottura di carne e pollame, in cui i composti chimici dannosi sarebbero distrutti il ​​più possibile o "lasciato" la carne. A volte il cambiamento di uno solo di questi fattori (modi di cucinare carne e pollame) consente già di ottenere un effetto impressionante nella lotta contro l'artrosi metabolica.

Prima di tutto. Prima di tutto, prima di cucinare è meglio liberare carne e pollame da grasso visibile. Cioè, rimuovere la pelle dall'uccello e tagliare il grasso dalla carne (poiché è spesso nel grasso che le sostanze più dannose sono concentrate).

In secondo luogo. I metodi più utili per cucinare carne o pollame sono: bollire, cuocere a vapore, stufare sull'acqua, cuocere al cartoccio, grigliare (ma non nelle tende "fast food" - spesso vengono forniti prodotti scaduti o prodotti di dubbia qualità). Un modo meno utile sarebbe arrostire carne o pollame o fumare in affumicatori domestici.

Terzo. Niente freddo e aspic! Contrariamente alla credenza popolare, non vi è alcun beneficio per le articolazioni da loro - e il danno al corpo è spesso mostruoso a causa di elevate concentrazioni di colesterolo (e anche di sostanze chimiche).

Quarto. Niente zuppe e brodi di carne! Anche se viene versato il primo brodo (in cui durante la cottura della carne, la maggior quantità di chimica va), nella seconda e successive porzioni di decotto di varie sostanze chimiche e conservanti, rimane ancora molto. Se ami le zuppe così tanto che non puoi vivere senza di loro, abituati a zuppe di verdure o zuppe - purè di patate che sono così popolari in Occidente: da verdure o funghi. E cerca di mangiare zuppe di carne o brodi il più raramente possibile - non più di una o due volte alla settimana, soprattutto se non hai l'opportunità di comprare carne biologica o pollame per la loro preparazione.

Nota Dr. Evdokimenko.

Va notato che l'abitudine di mangiare zuppe deriva dalla povertà dei nostri antenati. Quando alla fine dell'inverno i contadini erano quasi finiti con tutti i prodotti, dovevano cucinare la zuppa per non stuzzicare. Tutte le restanti verdure e le ossa di carne "cadevano" in un vaso comune. E tutto ha funzionato. È vero, alla fine, spesso si è rivelato piuttosto gustoso. Inoltre, la zuppa è ben satura e ha anche aiutato molto a scaldarsi quando fa freddo. Di conseguenza, l'abitudine di mangiare zuppe ha messo radici nel nostro paese (e in molti altri paesi poveri) così tanto che non immaginiamo più come fare senza zuppe o brodi. Tuttavia - è possibile, almeno, senza carne, se, naturalmente, vuoi salvare le articolazioni dolenti. Inoltre, non dimenticare che, diversamente da noi, i nostri antenati preparavano zuppe con prodotti a base di carne molto migliori.

Il quinto Il tentativo di sostituire la carne per cucinare zuppe con cubetti di brodo o "sacchetti di zuppa pronti" non porta a nulla di buono - la quantità di conservanti chimici in essi è spesso generalmente trascendentale. Massimo, se impaziente, puoi usarli 1-2 volte al mese.

Il sesto Tutto quanto sopra si applica ai pesci. Oggigiorno, quasi tutti i pesci congelati o refrigerati venduti nei supermercati sono anche conservanti e coloranti per siringhe. Pertanto, se ti piace il pesce, se possibile, compralo in allevamenti ittici (dove viene allevato), o nel negozio - ma solo quello che viene venduto dal vivo. E ancora meglio mangiare abbastanza pesce in quei paesi - resort, dove viene catturato e servito immediatamente al tavolo.

È chiaro che la maggior parte delle nostre persone non ha tali opportunità. E spesso dobbiamo comprare solo il pesce (congelato o refrigerato), che viene venduto nei negozi. Quindi, questo pesce deve essere adeguatamente preparato. Le regole sono le stesse della carne (vedi sopra).

Ora, quando abbiamo parlato della preparazione di carne e pesce, parliamo di alcuni problemi nutrizionali che ci aiuteranno a migliorare le condizioni delle articolazioni malate.

L'assistenza per scrivere questa sezione è stata fornita da una dietista Julia Bastrigina. Le esprimo i miei ringraziamenti speciali per il consiglio nell'organizzazione della corretta alimentazione.

1. Cerca di limitare il consumo di sale (se possibile - 1 cucchiaino di sale per l'intera giornata). È meglio usare il sale terapeutico e profilattico: con basso contenuto di sodio e alto contenuto di potassio (ad esempio, la società salina "Valetek", Russia). È desiderabile cucinare tutte le pietanze senza sale, e devono essere aggiunti immediatamente prima dell'uso.

2. È necessario prestare attenzione ai prodotti contenenti quantità eccessive di sale. Questi includono: verdure salate, cibo in scatola, ancora, salsicce e salumi, cibi pronti. Oltre a formaggio, pesce salato, caviale, patatine, salse (soprattutto soia), maionese, acqua minerale ad alto contenuto di sodio (Essentuki, Borjomi).

3. Durante la cottura, se possibile, gettare l'olio vegetale raffinato. Usa non raffinato, cioè non olio raffinato più spesso - è più sano. Sali di sesamo, semi di lino, olivo, cedro e girasole particolarmente utili. Il loro uso alternativo durante la settimana in appena 1-2 mesi ridurrà significativamente il rischio di malattie cardiovascolari e oncologiche. Naturalmente, a condizione che vengano utilizzati in quantità ragionevoli - non più di 2 cucchiai al giorno.

4. Cerca, per quanto possibile, di mangiare meno cibi seguenti (specialmente se hai bisogno di perdere peso):

  • Dolci, pasticcini con crema (in particolare torte alla crema), muffin, gelato, prodotti caseari e crema, burro al cioccolato e formaggio al cioccolato, pasta di cioccolato e noci
  • Cornflakes. Crostini e patatine
  • Bevande gassate dolci. Bevande gassate alcoliche birra
  • Salse di olio, insalate complesse con maionese (Olivier e altri)
  • La panna acida è superiore al 10% di grassi, la ricotta è superiore al 4% di grassi, lo yogurt è superiore al 3,2% di grassi, panna, formaggio fuso
  • Caviale rosso e nero, varietà di pesce grasso: trota, salmone, halibut, storione.

I prodotti elencati in questa sezione, è consigliabile utilizzare nella prima metà della giornata, fino a 14-15 ore.

5. Il più spesso possibile utilizzare prodotti con contenuto calorico negativo. Come aneto, prezzemolo, fagiolini, piselli verdi, cavolo bianco fresco, cavolfiore, broccoli, cetrioli freschi e succo appena spremuto, pomodori, succo di pomodoro appena spremuto, germogli di soia e grano, sedano, cipolla verde, lattuga verde, spinaci, ravanelli.

Per migliorare lo stato del metabolismo dei carboidrati, è necessario utilizzare prodotti contenenti pectina: mele (possono essere cotte), pompelmo rosso, ribes nero e rosso e gelatina di fruttosio di Ratibor (venduto in farmacia). È meglio usare questi prodotti tra i pasti.

6. Prodotti che possono essere consumati in modo sicuro, senza paura di migliorare o danneggiare le articolazioni:

  • Tutti i cereali sono cucinati in modo naturale (ma non cereali a cottura rapida nuovi). Il riso integrale e selvatico, la farina d'avena con la crusca sono particolarmente utili.
  • Stranamente - pasta (senza salse grasse), pane (specialmente con crusca), patate (specialmente cotte in buccia o in fogli)
  • Uova di quaglia e di gallina (al ritmo di 1-2, massimo 3 uova di gallina al giorno) - bollite o sotto forma di omelette
  • Latticini con un contenuto di grassi del 2,5 al 3,2%
  • La maggior parte delle verdure e frutta.

Come puoi vedere, dai prodotti presentati nei paragrafi 5 e 6, con un po 'di ingenuità, puoi facilmente diventare una dieta a tutti gli effetti.

7. Metti il ​​cibo in bocca in piccole porzioni e masticalo molto lentamente.

8. Il cibo dovrebbe essere variato, quindi è necessario imparare come sostituire alcuni piatti (familiari a voi) con gli altri. Ad esempio, per colazione, un panino con salsiccia di un dottore può essere sostituito con una ricotta a basso contenuto di grassi o una frittata da 2-3 proteine ​​o pesce bollito a basso contenuto di grassi.

9. Se hai bisogno di perdere peso, usa un piccolo trucco per "abbattere" l'appetito. Ad esempio, bere molta acqua normale non gassata tra i pasti (e anche mentre si sta mangiando) - questo vi farà sentire la saturazione più rapidamente. Non portarti alla sensazione di "fame brutale" - spuntino su frutta o acqua potabile.

10. Bere acqua anche per "irrigare i reni". La dose minima giornaliera di acqua è di almeno 1 litro al giorno.

11. Ricorda: una corretta alimentazione dovrebbe diventare un'abitudine. Non ha senso sedersi su alcune diete di tanto in tanto. Tutti i nutrizionisti seri, come la mia consulente Julia Bastrigina, sono molto cattivi nelle diete a breve termine "popolari" o nel digiuno. Tutti i nutrizionisti ragionevoli e competenti concordano sul fatto che non ci sono diete a breve termine utili, perché qualsiasi dieta "speciale" priva il corpo di alcune sostanze utili o sovraccarica uno o l'altro organo - ad esempio, reni, fegato, ecc. Tutti i nutrizionisti competenti sottolineano costantemente: mangiare correttamente non dovrebbe essere temporaneo, ma costante. Solo allora i tuoi sforzi per preservare la salute saranno coronati da successo!

Articolo Dr. Evdokimenko © per il libro "Osteoartrite", pubblicato nel 2009.
Modificato nel 2012
Tutti i diritti riservati.

E 'possibile mangiare pomodori per l'artrosi delle articolazioni

Dieta terapeutica per la gotta

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

La gotta è una grave malattia metabolica in cui vi è un eccessivo accumulo di prodotti del metabolismo dell'acido urico nel corpo. Ora c'è un numero abbastanza grande di farmaci che aiutano a migliorare le condizioni di questa malattia. Ma uno dei migliori trattamenti aggiuntivi per una malattia è una dieta terapeutica, che non dovrebbe essere trascurata. Il fatto che includa in sé stesso, quali prodotti puoi e cosa - non puoi mangiare con la gotta, lo diremo oggi.

Per ottenere un effetto terapeutico rapido, ai pazienti con artrite gottosa vengono prescritte abitudini alimentari appropriate. Quindi, ci sono casi in cui solo una dieta rigorosa con lesioni gottose delle articolazioni o dei reni ha dato un buon effetto terapeutico. Ciò può essere spiegato dal fatto che la dieta per la gotta limita il flusso di purine esogene, che ha un effetto benefico sul livello di questi composti nel siero del sangue e il loro contenuto nei tessuti.

Una dieta rigorosa per l'artrite gottosa non significa un digiuno grave durante un attacco della malattia o durante il periodo interictale.

Una corretta alimentazione è un elemento importante del trattamento.

Nel caso in cui un livello aumentato di acido urico possa essere rilevato in una persona per caso, dovrebbe seguire una dieta raccomandata per i pazienti che soffrono di gotta.

Il rispetto di questa regola consente più volte di ridurre la probabilità di un attacco della malattia e prevenire la massiccia deposizione di composti purinici nei tessuti del corpo.

I principi di base della nutrizione:

  • È importante mangiare regolarmente e dividere l'intera dieta quotidiana in 3-4 pasti - in questo caso, è possibile evitare picchi di concentrazione nella concentrazione di purine nel siero del sangue.
  • L'eccesso di cibo (provoca sovrappeso in un paziente) e l'inedia sono inaccettabili.
  • È necessario ridurre il peso corporeo, ma graduale, non più di 1-2 kg al mese.
  • Durante il giorno, il paziente deve ricevere una quantità sufficiente di liquido - almeno 1,5-2 litri in remissione e 3 litri in caso di esacerbazione.
  • L'uso di acqua minerale alcalina è necessario - l'alcalinizzazione del sangue favorisce la rimozione degli urati dal corpo.

Il digiuno è un elemento proibito di trattamento

Quando esacerbando l'artrite gottosa, alcuni pazienti decidono in modo ingiustificato di usare il digiuno, cercando di "ripulire" il loro corpo dalle basi purine in eccesso. Questa pratica porta solo al fatto che le condizioni del paziente si deteriorano bruscamente, e la causa della esacerbazione è nascosta nelle caratteristiche della fisiologia del corpo umano.

Nel caso in cui il corpo cessi di entrare nel cibo, per garantire il proprio fabbisogno energetico, inizia a spendere le proprie riserve, ei composti proteici diventano il materiale più accessibile.

Questo è il motivo per cui nei primi giorni di digiuno, il livello di acido urico nel siero del sangue aumenta bruscamente e inizia a depositarsi nella membrana sinoviale delle articolazioni e dei tessuti del corpo, causando esacerbazione della malattia.

In questo caso, c'è una deposizione massiccia di urato nella membrana sinoviale delle articolazioni, e contemporaneamente nei glomeruli dei tubuli renali, che provoca l'insorgenza di nefropatia gottosa acuta.

Alimenti consentiti e proibiti per la gotta

Prodotti vietati da questa malattia

Selezionando un menu terapeutico per i pazienti con compromissione del metabolismo delle purine nell'organismo, è importante ridurre contemporaneamente il numero di prodotti contenenti una grande quantità di basi puriniche e prodotti che stimolano la produzione di urati dal siero del sangue e la loro deposizione nei tessuti periferici del corpo.

I prodotti contenenti un eccesso di basi purine includono:

brodi di carne, pesce e funghi - contengono basi purine in una forma accessibile e facilmente digeribile;

  • frattaglie - cervello, fegato, polmoni, reni;
  • carne in scatola e salse;
  • grassi animali;
  • legumi - piselli, lenticchie, fagioli, fagioli, colture di soia.
  • I prodotti che cambiano lo stato acido-base del corpo includono:
    • spezie - pepe, senape, rafano;
    • salse vegetali;
    • acetosa, spinaci, verdure fresche in grandi quantità;
    • pesce salato e ogni prodotto salato (caviale, cibo in scatola);
    • alcol in qualsiasi forma e quantità, in particolare birra e vino;
    • prodotti contenenti una grande quantità di burro di cacao;
    • varietà di formaggi taglienti e salati.

    Quando una dieta alla presenza di artrite gottosa è permesso una volta alla settimana di mangiare carne o pesce in forma cotta o in umido, ma in nessun caso non può mangiare cibi fritti!

    Prodotti consentiti

    Tra i prodotti che sono poveri nelle basi purine, vanno distinti latte, uova di gallina, pane, caviale, formaggio svizzero, nocciole e noci. È permesso mangiare carote, grano saraceno e orzo perlato, miglio.

    Nella dieta dei pazienti è necessario limitare la quantità di grasso, il sale, che contribuisce all'accumulo di urati nei tessuti. Aumentare la quantità di fluido, che aiuta il corpo a espellere più intensamente i composti di acido urico dal corpo.

    È fondamentale ridurre l'apporto calorico totale di cibo che il paziente consuma, specialmente nei casi in cui ha un'obesità concomitante.

    Spesso i pazienti non includono i pomodori nella loro dieta, considerandoli dannosi, sebbene possano essere consumati dai pomodori, ma non in grandi quantità, poiché contengono una piccola quantità di purine. Va ricordato che è più opportuno escludere dalla vostra dieta varie salsicce, cibi affumicati, è anche impossibile usare i condimenti (questo non si applica alla foglia di alloro e all'aceto).

    Di tanto in tanto è utile fare giorni di digiuno e consumare frutta e verdura crude. Ad esempio, puoi trascorrere giorni di digiuno di riso e mela.

    Dieta con questa malattia include il divieto di alcol, perché mantiene l'acido urico nel corpo. Questo è particolarmente vero per vino e birra. Dovresti anche escludere il tè forte, il cacao o il caffè, che possono esacerbare la sindrome del dolore.

    Dalle bevande si consiglia di utilizzare succhi di verdura e di frutta, nonché acqua minerale alcalina.

    È utile usare cibi contenenti vitamina B1 e acido ascorbico.

    Per la nutrizione terapeutica, per l'artrite gottosa, la dieta n. 6 viene utilizzata secondo M. Pevzner, che soddisfa tutte le condizioni sopra descritte.

    Vale la pena notare che alcuni ricercatori ritengono che con il corretto trattamento farmacologico, la terapia dietetica per questa malattia sia facoltativa. Ma come dimostra la pratica, il cibo dietetico per la gotta ne facilita enormemente il corso, quindi la maggior parte dei medici include una dieta nello schema generale di trattamento complesso di questa malattia.

    Curare l'artrosi senza farmaci? È possibile!

    Ottieni un libro gratuito "Programma passo-passo per ripristinare la mobilità delle articolazioni del ginocchio e dell'anca in caso di artrosi" e iniziare a recuperare senza costosi trattamenti e operazioni!

    Dieta per l'artrite delle articolazioni: nutrizione per il trattamento, revisione della dieta

    • Allevia il dolore e il gonfiore delle articolazioni di artrite e artrosi
    • Ripristina articolazioni e tessuti, efficaci nell'osteocondrosi

    Esistono molti tipi di artrite. La malattia è divisa, basandosi su fattori che hanno provocato l'infiammazione delle articolazioni. Pertanto, con l'artrite, non esiste un'unica dieta adatta a ciascun tipo di malattia.

    Per ogni tipo di danno articolare, è raccomandata una dieta separata. E per rendere il menu medico è possibile solo dopo una diagnosi approfondita e la consultazione con il medico.

    La dieta per l'artrite dovrebbe essere scelta con molta attenzione, perché alcuni cibi possono aiutare, mentre altri fanno del male. Ad esempio, la dieta raccomandata per l'osteoartrite non dovrebbe essere seguita per l'artrite gottosa.

    Soprattutto con cautela, è necessario trattare alimenti con un basso contenuto di calcio, perché in questo caso può comparire l'osteoporosi, che aggraverà significativamente la condizione delle articolazioni. Ma un eccesso di calcio provocherà un rapido aumento degli osteofiti, che la dieta artritica deve prendere in considerazione.

    Regole di potenza

    Nutrizione per l'artrosi e l'artrite distrofica e traumatica - per le lesioni delle articolazioni dovute a lesioni, malnutrizione o esercizio eccessivo, è necessario seguire i principi di una dieta completa e razionale. Questo menu dovrebbe essere arricchito con minerali, proteine, vitamine, carboidrati e grassi.

    Tuttavia, vi è anche una limitazione qui: i grassi refrattari e i carboidrati veloci dovrebbero essere scartati. Dopo tutto, il sovrappeso è il nemico delle articolazioni sane.

    Per la rigenerazione dei tessuti articolari è utile mangiare brodi e ossa di ossa, poiché questi piatti contengono molto collagene. Questa sostanza rende i tessuti ossei e cartilagine più durevoli e aiuta a ripristinare legamenti e muscoli danneggiati, in modo che l'artrite e la dieta siano correlate.

    Anche nell'artrite traumatica è utile usare alimenti contenenti gelatina. Inoltre, nel menu del paziente, i latticini, che sono ben assorbiti dal corpo, dovrebbero occupare un posto significativo, inoltre contengono calcio, il che rafforza le ossa.

    Le proteine ​​vegetali possono essere ottenute mangiando legumi e grano saraceno e proteine ​​animali - in pesci e carne a basso contenuto di grassi.

    Gotta Nutrizione

    Per prevenire un attacco di questo tipo, come l'artrite gottosa, è necessario seguire una dieta speciale. In questo caso, il menu dovrebbe essere escluso:

    • spezie (senape, pepe, rafano);
    • legumi (soia, lenticchie, fagioli, fagioli, piselli);
    • carne affumicata;
    • brodi (pesce, funghi, carne);
    • acetosa;
    • pesce fritto e salato.

    È importante! Quando la gotta non può bere bevande alcoliche e a bassa gradazione alcolica.

    La dieta dovrebbe essere quasi vegetariana. A volte è permesso mangiare carne magra (pesce bollito, pollo, coniglio, tacchino) e uova.

    Cibo per l'artrite reumatoide

    Questa malattia autoimmune, in cui viene prescritta la terapia farmacologica, e la dieta è un metodo di trattamento ausiliario. Ma l'aderenza a una certa dieta in presenza di artrite reumatoide può migliorare significativamente le condizioni del paziente e perdere un periodo di remissione. I principi fondamentali dell'alimentazione si basano sulla riduzione dell'infiammazione e sul miglioramento dell'immunità.

    La terapia dietetica per questo tipo di artrite include un contenuto moderato o elevato di cibi proteici e carboidrati. Tuttavia, il consumo di zucchero, alimenti contenenti zucchero e sale dovrebbe essere limitato. Inoltre, il consumo di grassi animali dovrebbe essere ridotto, ed è meglio sostituirli con vegetali, ad esempio semi di lino e olio d'oliva.

    Il menu del paziente deve essere arricchito con componenti minerali e vitamine. È importante che il cibo sia frazionario (5-6 volte al giorno). I prodotti dovrebbero essere bolliti o cotti. La dieta per l'artrite reumatoide delle articolazioni esclude:

    1. cibo troppo caldo o freddo;
    2. funghi, carne, brodi di pesce;
    3. caffè forte e bevande del tè;
    4. carne e latte grassi;
    5. gelato;
    6. olio da cucina;
    7. pasta dolce;
    8. condimenti e spezie;
    9. spuntini piccanti;
    10. sottaceti;
    11. cibo in scatola

    Inoltre, la dieta può essere basata sulla dieta numero 10. Ma questo dovrebbe tener conto delle sfumature di cui sopra.

    Nutrizione per i reumatismi delle articolazioni

    Nella forma acuta di artrite reumatoide, i nutrizionisti consigliano di attenersi ai principi della dieta n. 10 A. Il suo obiettivo è ridurre l'infiammazione, ripristinare il metabolismo, aumentare l'efficacia della terapia farmacologica e ridurre gli effetti collaterali di determinati farmaci.

    Il contenuto di proteine ​​in questa dieta dovrebbe essere normale. È preferibile utilizzare latticini (kefir, latte, fiocchi di latte, yogurt, formaggio) pesce e uova. Il grasso animale (maiale, manzo, montone) deve essere sostituito da verdura, ma è consentito utilizzare una piccola quantità di burro.

    Inoltre, una dieta per l'artrite dell'articolazione del ginocchio esclude i carboidrati ad assorbimento rapido (zucchero, miele). E la quantità di consumo di frutta, bacche e verdure deve essere aumentata.

    Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
    Leggi di più qui...

    È importante! Nel menu di una persona che soffre di reumatismo delle articolazioni non dovrebbe essere il sale.

    La quantità di liquido libero dovrebbe essere ridotta a 1 l al giorno. E il cibo dovrebbe essere preso in piccole porzioni (da 5 a 6 volte al giorno).

    Il cibo per i reumatismi dovrebbe essere arricchito con vitamine. Per questi motivi, oltre a succhi e frutta, è consigliabile bere decotti di crusca, ribes nero, rosa canina, limone e non dimenticare la bevanda di lievito.

    Linee guida nutrizionali generali per l'artrite

    Per i pazienti con vari tipi di artrite, ci sono linee guida generali che non dovrebbero essere ignorate. Pertanto, gli alimenti arricchiti con acidi grassi omega-3 dovrebbero essere presenti nella dieta di una persona che ha problemi con i tessuti articolari.

    Omega-3 elimina i processi infiammatori, che allevia notevolmente i segni di artrite. La più grande quantità di questa sostanza è contenuta nei pesci marini grassi.

    Tuttavia, se l'uso di questo prodotto è vietato dal medico, allora questo ingrediente utile può essere trovato nell'olio di semi di lino. L'olio di semi di lino è ben assorbito e ha un effetto terapeutico, grazie al fatto che contiene preziosi acidi grassi.

    La dieta per l'artrite dell'articolazione del ginocchio e altre malattie dei tessuti articolari esclude l'uso di bevande alcoliche, caffè forte o tè. Anche le spezie, le spezie piccanti e i sottaceti sono controindicati.

    Ma studi moderni hanno dimostrato che l'uso di alcuni condimenti piccanti, in particolare lo zenzero e la curcuma, ha un effetto benefico sulle articolazioni. Anche se in questo caso, le persone inclini alle allergie dovrebbero fare attenzione.

    C'è anche il presupposto che le piante appartenenti alla famiglia della belladonna - melanzane, patate, pomodori e peperoni dolci possono avere un impatto negativo sul corpo umano con l'artrite. Pertanto, con un deterioramento delle condizioni fisiche dopo aver mangiato queste verdure, la loro quantità nella loro dieta dovrebbe essere limitata.

    In conclusione, va notato ancora una volta che i principi fondamentali dell'alimentazione per l'artrite sono che dovrebbe essere equilibrato, ipocalorico e arricchito con minerali e vitamine.

    • Allevia il dolore e il gonfiore delle articolazioni di artrite e artrosi
    • Ripristina articolazioni e tessuti, efficaci nell'osteocondrosi

    Dieta per l'osteoartrosi del ginocchio: alimenti consentiti e proibiti

    La malattia degenerativa cronica caratterizzata da deformazione distruttiva della cartilagine nell'articolazione dovuta a disturbi trofici e eccessivo stress al ginocchio è chiamata artrosi del ginocchio o gonartrosi. In gran parte a causa di sovrappeso, dieta malsana, inattività fisica. Tra le cause si segnalano anche lesioni, grandi carichi, malattie associate a disordini metabolici, disturbi ormonali.

    La gonartrosi è espressa da sintomi quali dolore al ginocchio, rigidità, disturbi disfunzionali dell'articolazione. Nel grave grado della malattia si verifica la completa limitazione dell'attività dell'articolazione. Il trattamento della patologia a lungo termine, nel complesso delle misure terapeutiche, oltre al corso di farmaci e procedure, include anche la nutrizione secondo alcune raccomandazioni. Una corretta alimentazione con l'osteoartrite dell'articolazione del ginocchio è la chiave per completare il recupero o la remissione prolungata.

    Raccomandazioni per la costruzione di nutrizione nella gonartrosi

    I compiti principali che la dieta si pone durante l'artrosi dell'articolazione del ginocchio è quella di perdere peso e fornire all'organismo la quantità necessaria di nutrienti, direttamente o indirettamente coinvolti nel ripristino del tessuto cartilagineo e alleviando i sintomi. La dieta formulata dovrebbe diventare uno stile di vita e rimanere così a lungo, idealmente - fino alla fine della vita.

    Raccomandazioni generali per la costruzione di una corretta alimentazione per la gonartrosi dell'articolazione del ginocchio:

    • È necessario attenersi al tipo di cibo frazionario - ci sono spesso, 5 volte al giorno, in piccole porzioni. Ciò consentirà di non essere depositati nel corpo in sovrappeso a causa di eccesso di cibo.
    • La quantità di calorie al giorno dovrebbe essere fino a 3500 kcal.
    • Cena entro e non oltre 2-3 ore prima di andare a dormire.
    • Controllo del peso permanente
    • Non sdraiarsi dopo un pasto, preferibilmente camminando 1-2 volte al giorno.
    • Nella compilazione del menu, segui l'elenco di alcuni prodotti utili per l'artrosi ed elimina il cibo con un impatto negativo.
    • I prodotti bollire, cuocere a vapore, cuocere, stufare. Fritto, salato, affumicato dalla dieta dovrebbe essere rimosso.
    • Evitare cibi troppo caldi, troppo freddi, attenersi a una temperatura media di 350 ° C.
    • La masticazione deve essere accurata, è necessario avere un momento piacevole per sentire la saturazione nel tempo e non mangiare troppo.
    • Non leggere o guardare la TV al tavolo - questo contribuisce al consumo di più cibo.
    • Dalle bevande è meglio lasciare nella dieta acqua pulita, 1,5-2 litri. al giorno

    Una dieta per la gonartrosi dovrebbe essere sviluppata in collaborazione con un nutrizionista e un traumatologo, dato che una percentuale più alta di eventi patologici è tra le persone nella fascia di età più avanzata, per la quale viene compilato un menu esemplare con l'inclusione del calcio e del potassio necessari per ridurre il rischio di osteoporosi e sintomi cardiovascolari.

    Prodotti proibiti

    Prodotti esclusi dalla dieta per la gonartrosi dell'articolazione del ginocchio:

    • Grassi di carne, salsicce e salsicce - aumentano di peso, causano dispepsia, riducono la produzione di liquido sinoviale nell'articolazione.
    • Alcune verdure - pomodori, peperoni, cavoli - contengono sostanze che legano il collagene e la condroitina, necessarie per costruire il tessuto cartilagineo.
    • Frutta con un alto contenuto di acidi - ciliegia, agrumi, a causa del legame di sali di minerali coinvolti nella costruzione dell'architettura ossea.
    • I carboidrati semplici contenuti negli alimenti farinosi e dolci - portano ad un aumento di peso.
    • Il caffè - in grandi quantità contribuisce alla lisciviazione dei sali di calcio dal corpo.
    • Bevande alcoliche - violano i processi metabolici e il trofismo delle ossa e della cartilagine.
    • Maionese e oli raffinati.
    • Fast food e cibi pronti.

    Le persone con artrosi dell'articolazione del ginocchio, indipendentemente dal grado di sviluppo della malattia, devono smettere di fumare: la nicotina costringe i vasi sanguigni, disturbando la nutrizione dei tessuti e peggiorando i risultati del trattamento. Anche nella dieta dei pazienti con gonartrosi, il consumo di sale da cucina dovrebbe essere ridotto a 5 grammi al giorno. Nel processo di perdita di peso, è severamente vietato morire di fame e abusare di farmaci diuretici e lassativi - questo può aggravare i disturbi metabolici e la perdita di nutrienti necessari per i tessuti delle ossa e delle articolazioni.

    Prodotti dietetici consigliati

    Prodotti consigliati per la gonartrosi dell'articolazione del ginocchio:

    • Carne e pollame a basso contenuto di grassi (coniglio, pollo, tacchino), pesce, preferibilmente naturale. Minestre di carne, brodi sono inclusi nella dieta in media 1-2 volte a settimana.
    • Prodotti a base di latte fermentato - insieme alla carne è una fonte di proteine ​​che ripristinano il tessuto danneggiato. Il contenuto di grassi dei prodotti lattiero-caseari fermentati non deve superare il 3,2%. Nel menu è auspicabile includere alimenti ricchi di calcio - formaggio, fiocchi di latte.
    • Uova, pollo o quaglie - non più di tre pezzi al giorno.
    • Aspic fatto da brodo a base di ossa. Condroitina e collagene contenuti in questo piatto sono i principali elementi costitutivi della cartilagine.
    • Noci - cedro, mandorle, nocciole, come fonte di vitamina E, necessarie per un pieno metabolismo nel tessuto cartilagineo. Questa vitamina si trova anche in crusca, cereali non raffinati, olio vegetale e pesce.
    • Cereali - riso, grano saraceno, miglio, farina integrale (pane, pasta) - come fonti di carboidrati complessi coinvolti nella sintesi del liquido sinoviale. Cereali da cucinare nel solito modo, non mangiare porridge istantaneo.
    • Verdure e frutta che migliorano la nutrizione dei tessuti grazie al contenuto di fibre vegetali e vitamine. Da verdure e verdure, è meglio dare la preferenza a prezzemolo, lattuga, aneto, piselli, fagioli, cavolfiori, cetrioli, zucchine, zucca, broccoli, carote, sedano, cipolle verdi, ravanelli e spinaci. I chicchi di grano germogliati saranno utili. Le patate possono essere mangiate al forno. Da frutti e bacche, i migliori sono quelli che contengono un massimo di pectina - mele, preferibilmente al forno, ribes, rosso e nero, pompelmo rosso. I frutti possono essere consumati crudi e gelatina su fruttosio.
    • Acqua minerale senza gas, succhi naturali - ad esempio, succo di melograno, che contribuisce a calmare l'infiammazione durante esacerbazioni, gelatina, bevande alla frutta, composte di frutta secca. I succhi freschi sono preferibilmente diluiti con acqua prima dell'uso. È anche utile bere tè alle erbe, karkade, tè verde.

    Trattamento congiunto Altre >>

    Ulteriori raccomandazioni

    Gonartrosi del ginocchio - una malattia cronica, accompagnata da periodiche esacerbazioni. In questi giorni, la dieta cambia in qualche modo per eliminare il dolore nell'articolazione e ridurre la gravità della gonartrosi. Inoltre, durante le esacerbazioni dell'artrosi, viene prescritto un ciclo di farmaci antinfiammatori non steroidei che agiscono negativamente sulle membrane mucose dello stomaco e dell'intestino, il che comporta un'alterazione della dieta in modo tale da ridurre questo effetto e ripristinare le funzioni del tratto gastrointestinale.

    La nutrizione durante una esacerbazione della gonartrosi dell'articolazione del ginocchio esclude dalla dieta di brodi di carne e pesce, cibi salati e in salamoia, condimenti, spezie, legumi - questi alimenti contribuiscono alla dispepsia, aumentano l'acidità nello stomaco, che può aumentare gli effetti collaterali dei FANS, fino alla gastrite e all'ulcera peptica.

    Durante i periodi di manifestazioni acute dell'osteoartrite, sono consigliabili i giorni di digiuno, con l'uso di frutta e verdura. Una tale dieta è percepita come stress per il corpo, che attiva i processi metabolici e innesca il ripristino delle articolazioni.

    La dieta per l'osteoartrite dell'articolazione del ginocchio deve essere combinata con una lieve attività fisica - insieme ad una corretta alimentazione, aiuta a perdere peso, migliora la circolazione sanguigna e, di conseguenza, stimola i processi metabolici.