Blocco dell'arto inferiore

Il completo blocco del peduncolo destro del cuore è un raro processo patologico nel corpo umano. Non è una malattia separata, ma diventa un sintomo ausiliario, che viene rilevato al momento della rimozione dell'elettrocardiografia. Sebbene il sintomo sia pericoloso per la salute, non vi sono lamentele da parte del paziente in caso di malessere.

Il blocco è più spesso provocato da malattie infettive sofferte durante l'infanzia. Tra questi spiccano:

il morbillo; l'influenza; varicella; mal di gola; scarlattina

Durante l'esame del paziente, il medico identifica le manifestazioni residue di disturbi nell'attività del muscolo cardiaco, che non sono stati diagnosticati in tempo. Tuttavia, questi cambiamenti nel miocardio che sono comparsi nell'infanzia non richiedono più un trattamento in età adulta.

D'altra parte, è molto importante diagnosticare i cambiamenti patologici nel funzionamento del muscolo cardiaco durante l'infanzia al fine di evitare complicazioni nell'età adulta. Pertanto, i pediatri devono essere attenti ai pazienti e affrontare seriamente l'eliminazione dei problemi cardiaci.

Funzioni del fascio di cuore del suo

Ogni organo nel corpo umano richiede l'ossigeno che riceve dal sangue per il normale funzionamento. La circolazione del sangue è mantenuta dalla capacità del cuore di contrarsi autonomamente in un ritmo rigorosamente definito.

Gli impulsi nervosi, che causano la contrazione delle fibre muscolari del cuore, vengono trasmessi attraverso il sistema di conduzione dell'organo. Uno dei siti importanti lungo la sua lunghezza è il fascio di His. Questo elemento si trova nello spessore del setto muscolare, che si trova tra i ventricoli sinistro e destro.

Il fascio di Hisa ha una struttura speciale, in cui ci sono due gambe: sinistra e destra. Gli impulsi neurali passano lungo di loro, precipitandosi in uno dei ventricoli del cuore. Se la conduzione nervosa dell'impulso è disturbata, essi parlano di una patologia, che i medici chiamano il blocco del fascio del suo fascio.

Questa patologia è espressa in diversi casi più o meno. Il blocco cardiaco incompleto è caratterizzato da una parziale difficoltà con il passaggio dell'impulso eccitatorio, completamente diagnosticata con la cessazione dell'impulso attraverso le strutture delle gambe del cuore.

A seconda della posizione della violazione, individuano il blocco di una gamba, destra o sinistra, ed entrambi allo stesso tempo. Molto spesso nei blocchi dell'infanzia si formano senza una ragione apparente.

Nella maggior parte dei casi, un tale blocco è incompleto, con qualsiasi malattia non ha nulla da fare. Il processo patologico si sviluppa in modo asintomatico. Inoltre, a volte può anche essere considerato una variante della norma.

Se c'è un blocco completo del peduncolo destro del cuore, allora in questo caso l'impulso nervoso viene condotto attraverso le singole fibre muscolari, partendo dal ventricolo sinistro e dalla parte sinistra del setto tra i ventricoli.

sintomi

Il blocco incompleto della gamba destra di un tipo di cuore isolato non è associato alle attuali violazioni degli organi interni e delle malattie. A questo proposito, la patologia procede senza segni pronunciati e quindi è difficile da diagnosticare. La violazione viene rilevata il più delle volte per caso durante un'ispezione di routine.

Quando il peduncolo destro è completamente bloccato, ci sono segni di malattie primarie nei confronti dei quali si sviluppa questo disturbo, tra cui:

mancanza di respiro; dolore al cuore; affaticamento severo; malfunzionamento del cuore.

Tuttavia, il blocco stesso è asintomatico in questo caso e viene diagnosticato esclusivamente con ecografia del torace o durante l'ECG o l'ascolto.

Un blocco completo del fascio di sinistra di His può essere identificato da altri sintomi, tra cui:

vertigini; palpitazioni cardiache; dolore al petto.

Una caratteristica del blocco è che non ha un carattere permanente, quindi può verificarsi all'improvviso, ma spesso scompare nel tempo. Ad esempio, nel caso della forma di tachicasi della malattia, la violazione viene eliminata quando la frequenza cardiaca si normalizza.

Con un blocco a tre raggi, si forma anche l'isolamento completo o incompleto lungo il percorso dell'impulso nervoso. In caso di blocco incompleto, gli impulsi diretti ai ventricoli lungo le fibre intatte vengono bloccati.

Con un blocco a tre raggi completo, gli impulsi non passano affatto. Allo stesso tempo, un fuoco ectopico di eccitazione appare nei ventricoli cardiaci. Il lavoro degli atri e dei ventricoli si disintegra completamente e la frequenza dei battiti cardiaci al minuto rallenta fino a 20-40. Questa cifra è significativamente al di sotto della norma, il che indica che un rilascio completo di sangue nell'aorta è impossibile.

Questo tipo di blocco è accompagnato da sincope causata da una ridotta circolazione del sangue nel cervello e da una concomitante carenza di ossigeno dell'organo. Potresti anche provare sentimenti di insuccesso nel funzionamento del cuore, vertigini. In questi casi aumenta il rischio di morte improvvisa.

Proiezioni di sviluppo

Blocco del ventricolo destro

spesso diagnosticata dopo un ECG e sintomi correlati: mancanza di respiro, pesantezza al petto.

Cos'è un blocco cardiaco parziale e perché si presenta, leggi questo articolo.

Se il blocco procede in una forma isolata, la prognosi è generalmente favorevole. L'isolamento solo in casi molto rari diventa una forma predserdno-ventricular. Questo può accadere solo se il blocco si forma sullo sfondo di una malattia o di un disturbo molto grave. Ci sono anche alte probabilità di una cura con un blocco a blocco singolo e in assenza di processi patologici nel cuore e nei polmoni.

La prognosi per la cura in presenza di ipertensione arteriosa o ischemia peggiora. Tuttavia, l'infarto acuto spesso non ha un impatto significativo sullo sviluppo del blocco. La probabilità di un esito letale aumenta in presenza di un attacco cardiaco esteso transmurale.

Una prognosi sfavorevole per il blocco completo viene effettuata se è presente un infarto miocardico. In questo caso, 40-50 pazienti su 100 muoiono. Inoltre, si osservano basse probabilità di una cura con un blocco a tre raggi, poiché ciò aumenta il rischio di asistolia.

motivi

Molteplici anomalie congenite di solito causano il blocco del peduncolo destro del cuore:

segmento non formato del fascio destro; stenosi polmonare; difetto del setto nel cuore.

Il blocco completo del fascio destro di His si forma a causa di alcune malattie. La loro lista è piuttosto ampia:

ipertensione; cardiomiopatia; forma acuta di infarto; malattia ischemica; lesioni toraciche; chirurgia cardiaca; cambiamenti distrofici nelle fibre muscolari; giperkalimiya; intossicazione con farmaci per il cuore; cambiamenti nella funzionalità e nella struttura del miocardio.

Trattamento del blocco cardiaco destro

Quando si bloccano le gambe del fascio di His, non ci sono segni specifici e le violazioni vengono solitamente diagnosticate per caso durante gli esami di routine. A questo proposito, identificare le violazioni è ottenuto solo dalla presenza di una concomitante cardiopatia. Di conseguenza, il trattamento di bloccare il peduncolo destro del cuore inizia con l'eliminazione dell'influenza negativa di queste malattie sul corpo.

Ci sono 4 principali malattie, contro le quali si sviluppa un blocco nel fascio di His:

malattia ischemica; ipertensione arteriosa; intossicazione cronica; infarto ventricolare destro.

Prima di eliminare immediatamente le conseguenze derivanti dal blocco del fascio del Suo, la malattia primaria che ha provocato lo sviluppo della patologia dovrebbe essere curata.

Il fatto della presenza di bloccare le gambe del cuore indica la presenza di irregolarità significative nell'organo. Sono localizzati nei muscoli del ventricolo destro o nel setto tra i ventricoli.

Il tipo specifico di farmaco è selezionato dal medico in ciascun caso singolarmente, tenendo conto degli indicatori ottenuti dai risultati della ricerca.

Come parte della terapia aggiuntiva, ai pazienti vengono prescritti farmaci per le aritmie.

Se c'è un aumento persistente della pressione sanguigna, il medico prescrive farmaci al paziente per eliminare questo sintomo.

Al termine dell'intero ciclo di trattamento o dopo l'intervento, il paziente deve continuare a essere monitorato da medici generici e cardiologi. Gli specialisti seguiranno tutte le modifiche. Se si presenta la necessità, regoleranno i metodi di terapia nel tempo.

effetti

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, tutte le conseguenze negative si sviluppano a causa del fatto che il paziente ignora le raccomandazioni del medico. Pertanto, al fine di sbarazzarsi di vari rischi, è necessario sottoporsi a una visita medica in modo tempestivo e apparire all'esame con il proprio medico.

È particolarmente importante consultare un medico per quei pazienti che attualmente stanno trattando il sistema cardiovascolare. Quando compaiono i primi sintomi pericolosi, è importante andare immediatamente in ospedale, senza ritardare l'esame fino a tardi. Le conseguenze potrebbero essere irreversibili.

blocco della gamba sinistra

sull'ECG, è visibile solo una leggera violazione del passaggio dell'impulso elettrico.

Sul blocco del ventricolo sinistro del cuore, gli esperti hanno preparato un materiale eccellente per questo collegamento.

Leggi anche qual è il blocco AV del cuore e se ha delle conseguenze.

Blocco dei nervi dell'arto inferiore

Il blocco dei nervi dell'arto inferiore viene eseguito a livello delle articolazioni dell'anca, del ginocchio e della caviglia.

Innervazione dell'arto inferiore

L'estremità inferiore riceve innervazione dai quattro rami del plesso lombosacrale: il nervo femorale (L2-L4), il nervo otturatore (L2-L4), il nervo cutaneo laterale della coscia (L1-L3) e il nervo sciatico (L4-S3). I primi tre nervi sono rami del plesso lombare, sono nello spessore del muscolo principale psoas. Il nervo sciatico è diviso in due grandi rami: il nervo peroneo comune e il nervo tibiale.

Blocco del nervo femorale

A. Indicazioni Il blocco del nervo femorale viene eseguito come parte integrante dell'anestesia regionale per fornire procedure chirurgiche sulla gamba. L'effetto analitico del blocco del nervo femorale in caso di frattura del femore consente di trasportare e installare il tutore di trazione. Un'altra area di applicazione è l'analgesia dopo le operazioni nell'area dell'articolazione del ginocchio. B. Anatomia. Il nervo femorale ha origine da L2-L4 ed è formato nello spessore del grande muscolo psoas. Passando sotto la fascia iliaca, innerva il muscolo iliaco, dopo di che entra nella coscia attraverso la lacuna muscolare. A livello del legamento inguinale, il nervo si trova lateralmente all'arteria femorale. Distale al legamento inguinale, il nervo dà i rami muscolari al muscolo quadricipite, adattare e pettinare i muscoli, così come i rami sensoriali alla pelle della superficie mediale e anteriore della coscia. Distale al legamento inguinale, il nervo femorale è diviso in più rami terminali. Il caso fasciale attorno al nervo si forma immediatamente quando lascia il muscolo psoas e continua fino a un livello appena sotto il legamento inguinale. Questa caratteristica anatomica spiega l'anestesia prossimale diffusa durante la somministrazione distale, che consente di bloccare altri rami del plesso lombare, come il nervo otturatorio e il nervo femorale laterale (vedi sotto).

B. Il metodo di attuazione del blocco. Il paziente deve essere in posizione supina (figura 17-19). Viene determinata la pulsazione sull'arteria femorale sotto il legamento inguinale, l'ago viene inserito 1 cm lateralmente a questo punto. Viene usato un ago con bordi smussati di un taglio lungo 2,5 cm e 23 G. Una puntura della fascia è ben percepita attraverso l'ago, subito dopo le parestesie o una reazione motoria indotta (contrazione del quadricipite femorale). Inserisci 20 ml di soluzione anestetica. Se è necessario un blocco allo stesso tempo del femore, dell'otturatore e del nervo laterale della coscia, quindi distalmente al sito di iniezione, i tessuti molli vengono compressi e vengono iniettati almeno 40 ml di soluzione anestetica. Questo è un blocco perivascolare "tre di uno" proposto da Winnie.

G. Complicazioni Con l'iniezione distale, il blocco potrebbe non diffondersi ai rami prossimali. Esiste il rischio di iniezione endovenosa, specialmente se il test di aspirazione non è stato eseguito con molta attenzione. È anche possibile un'iniezione intraneurale, ma la sua probabilità è inferiore rispetto ad altri blocchi, a causa della ramificazione del nervo.

Blocco del nervo otturatore

A. Indicazioni Il nervo otturatorio viene bloccato durante interventi chirurgici che richiedono il rilassamento degli adduttori dell'anca o durante le operazioni nella regione mediale della coscia (ad esempio, biopsia muscolare). Il blocco del nervo otturatore viene anche mostrato quando un tornello pneumatico viene applicato alla coscia (questa manipolazione facilita il lavoro del chirurgo).

B. Anatomia. Il nervo otturatorio è formato dai rami L2-L4 nello spessore del grande muscolo psoas. Lascia da dietro il suo margine mediale e scende al canale otturatore, stabilendosi retroperitonealmente. Proveniente dal canale dell'otturatore alla superficie mediale della coscia sotto il legamento inguinale, innerva l'articolazione dell'anca, la pelle della superficie mediale della coscia e i muscoli adduttori della coscia. Il punto di riferimento anatomico più affidabile è un foro di bloccaggio situato appena nella parte dorsale del ramo inferiore dell'osso pubico.

Fig. 17-19. Blocco del nervo femorale

B. Il metodo del blocco (Figura 17-20). Viene utilizzato un ago per puntura spinale lungo 9 cm e una dimensione di 22 G. Una soluzione anestetica locale si infiltra nella pelle 2 cm lateralmente alla pelle e al di sotto della sinfisi pubica. Attraverso il derma, l'ago è avanzato nella direzione mediale del ramo inferiore dell'osso pubico, mentre una piccola quantità di anestetico viene iniettata per ridurre il disagio sperimentato dal paziente. Quando l'ago raggiunge il periostio, viene spostato lungo il ramo inferiore dell'osso pubico fino a farlo scivolare nell'apertura dell'otturatore. Dopo aver colpito il foro di bloccaggio, l'ago è avanzato di 3-4 cm nella direzione dorsolaterale. Le parestesie sono rare e non dovrebbero essere chiamate intenzionalmente. Inserisci 10-20 ml di soluzione anestetica.

G. Complicazioni Le complicanze più comuni sono blocco fallito e disagio del paziente durante la manipolazione.

Blocco del nervo cutaneo laterale della coscia

A. Indicazioni Il blocco selettivo del nervo cutaneo laterale della coscia viene effettuato con interventi sulle parti laterali prossimali

cosce come la biopsia muscolare. In combinazione con il blocco di altri nervi, la tecnica viene utilizzata quando si applica il tornello pneumatico, nonché durante le operazioni sull'articolazione dell'anca, della coscia e del ginocchio.

B. Anatomia. Il nervo si forma nello spessore del grande muscolo lombare dei nervi spinali L1, L2 e L3. Uscendo da sotto il bordo laterale del grande muscolo lombare (a volte passando attraverso il suo spessore), il nervo segue in avanti e lateralmente alla spina iliaca anteriore superiore e passa medialmente alla coscia sotto il legamento inguinale. Distale al legamento inguinale, il nervo dà rami sensibili alla pelle della superficie laterale della regione glutea e della coscia al livello dell'articolazione del ginocchio.

B. Il metodo del blocco (Figura 17-21). Il paziente giace sulla schiena. Palpare il legamento inguinale e la spina iliaca anteriore superiore. Sopra il legamento inguinale, nel punto situato alla larghezza del dito mediale e sotto la colonna vertebrale, la pelle viene infiltrata e l'ago viene inserito. Viene applicato un ago lungo 4 cm con una dimensione di 22 G. Quando si fora una fascia, si avverte un clic e mentre l'ago si sposta più in profondità, viene rilevata una perdita di resistenza. Subito

Fig. 17-20. Blocco del nervo otturatore

10-15 ml della soluzione anestetica vengono iniettati a forma di ventaglio in direzione dorsale del legamento, anche nella direzione del periostio della spina iliaca anteriore superiore. Possono verificarsi parestesie, ma non dovrebbero essere provocate intenzionalmente. Se durante l'iniezione di anestetico si verificano forti dolori di bruciore, la posizione dell'ago deve essere modificata per evitare lesioni ai nervi.

G. Complicazioni Sono possibili complicazioni quali disagio del paziente, blocco fallito e parestesie persistenti con iniezione intrafraniale.

Blocco del nervo sciatico

A. Indicazioni Il nervo sciatico dovrebbe essere bloccato per tutte le operazioni sugli arti inferiori. Se la chirurgia sull'arto inferiore non richiede l'uso di un tornello pneumatico e passa al di fuori della zona di innervazione del nervo femorale, allora il blocco del nervo sciatico fornisce un'anestesia completa. Il blocco del nervo sciatico può essere eseguito a livello dell'articolazione dell'anca, della fossa poplitea e dell'articolazione della caviglia (rami terminali).

B. Anatomia. Il nervo sciatico è formato dalla fusione dei rami dei nervi spinali L4-S3 a livello del bordo superiore dell'ingresso al bacino. Dalla cavità pelvica alla regione glutea, il nervo sciatico entra attraverso l'apertura subglossale. Il nervo scorre distalmente, oltre a diversi punti di riferimento anatomici permanenti. Quindi, se la gamba è in una posizione neutra, il nervo si trova immediatamente dietro le sezioni superiori del piccolo trocantere del femore (figura 17-22). Lo sputo minore del femore è il punto di riferimento anatomico per il blocco del nervo sciatico dall'approccio anteriore. Nella posizione del paziente sul lato con il femore piegato, il nervo si trova a metà strada tra la parte più sporgente del grande trocantere e la spina iliaca posteriore superiore. La divisione del nervo sciatico nei nervi tibiali e del perone comune è molto variabile, il che è un argomento a favore dell'attuazione più prossimale del blocco.

B. Il metodo di attuazione del blocco.

1. Accesso frontale (figura 17-22). Il paziente giace sulla sua schiena, la sua gamba è leggermente ruotata; determinare l'impulso nell'arteria femorale. In un punto 2 cm mediale al sito, le pulsazioni si infiltrano nella pelle. Per il blocco viene utilizzato un ago per anestesia spinale con una lunghezza di 9 cm e una dimensione di 22 G. L'ago viene inserito direttamente nella direzione dorsale fino a toccare il periostio del piccolo trocantere del femore ad una profondità di circa 4-6 cm. finché non "fallisce" in profondità. Dopo la sensazione di fallimento, l'ago deve essere spostato indietro di un altro 2-4 cm, che provoca parestesie o una risposta muscolare indotta (flessione dorsale o plantare del piede). Si iniettano 20 ml di anestetico Si raccomanda di utilizzare questo accesso nei pazienti che non hanno la flessione dell'anca necessaria per utilizzare il tradizionale accesso posteriore in una posizione laterale, che è tecnicamente più semplice e meno dolorosa.

17-21. Blocco del nervo cutaneo laterale della coscia

Fig. 17-22. Blocco del nervo sciatico: accesso anteriore

2. Accesso posteriore (figura 17-23). Il paziente giace su un fianco, la gamba sul lato del blocco deve essere piegata all'anca e alle articolazioni del ginocchio, il tallone si trova sull'articolazione del ginocchio della gamba sottostante. Viene tracciata una linea che collega la parte più prominente del grande trocantere del femore e la spina iliaca posteriore superiore. Dalla metà di questa linea, perpendicolare lungo 4 cm, si abbassa nella direzione caudale, che viene proiettata sul nervo sciatico nella tacca sciatica, prossimale al ramo delle gambe. Le linee utilizzate sono conosciute come linee Labat. Un ago viene utilizzato per l'anestesia spinale con una lunghezza di 9 cm e una dimensione di 22 G. Dopo l'infiltrazione della pelle, l'ago viene inserito perpendicolarmente alla superficie del corpo e ad una profondità di 4-6 cm, a seconda del peso e della massa muscolare del paziente, viene determinato il nervo. È necessario indurre parestesia o risposta muscolare indotta (flessione dorsale o plantare del piede). Inserisci 20 ml di soluzione anestetica. Il dolore bruciore quando iniettato indica un'iniezione intrinseca e richiede il riposizionamento immediato dell'ago.

3. Accesso litotomico. Il paziente giace sulla schiena, la gamba sul lato del blocco è piegata di 90 ° nell'articolazione del ginocchio e di 90-120 ° nell'articolazione dell'anca. Viene utilizzato un ago lungo 9 o 13 cm con una dimensione di 22 G. Un ago viene inserito perpendicolarmente alla superficie della pelle nel mezzo della linea che collega il grande trocantere del femore e il tubercolo ischiatico. Quando si verifica parestesia, vengono iniettati 20 ml della soluzione anestetica.

G. Complicazioni Le complicanze più comuni sono il blocco parziale dovuto alla somministrazione dell'anestetico distale ai rami uscenti, nonché all'iniezione intrafusione.

Blocco nervoso nella fossa poplitea

A. Indicazioni Il blocco nervoso nella fossa poplitea è indicato negli interventi sul piede e nella caviglia, quando il prossimale

Fig. 17-23. Blocco del nervo sciatico: accesso posteriore

È tecnicamente impossibile eseguire tecnicamente il blocco del nervo sciatico quando un tornello non è posizionato sulla coscia, o quando è sufficiente mettere un tornello sulla parte inferiore della gamba. In combinazione con il blocco del nervo sottocutaneo della gamba, il blocco dei nervi nella fossa poplitea fornisce un'anestesia completa del piede e dell'area della caviglia.

B. Anatomia. Alto nella fossa poplitea, il nervo sciatico è diviso in tibiale e nervi peronei comuni. La parte superiore della fossa poplitea è limitata lateralmente dal tendine del bicipite femorale e medialmente dai tendini dei muscoli semitendinoso e semi-membranoso. Nella fossa poplitea prossimale, l'arteria poplitea è localizzata lateralmente ai tendini del muscolo semimembranoso, la vena poplitea è laterale all'arteria ei nervi tibiali e comuni peroneali (all'interno della fascia fasciale) sono laterali alla vena e mediali al tendine bicipite, ad una profondità di 4-6 cm. Il nervo distale della tibia dovrebbe essere profondo tra entrambe le teste del muscolo gastrocnemio, mentre il nervo fibulare comune lascia la fossa poplitea, piegandosi attorno alla testa del perone.

B. Il metodo del blocco (Fig. 17-24). Il paziente giace sullo stomaco, gli viene chiesto di piegare la gamba al ginocchio, dopo di che i bordi della fossa poplitea sono ben contornati. La pulsazione dell'arteria poplitea è una preziosa guida. Se non viene rilevato, quindi determinare la linea di mezzo. 5 cm prossimali alla pelle delle pieghe poplitee si infiltrano nella pelle. Viene usato un ago per puntura spinale con una dimensione di 22 G. L'ago viene inserito 1 cm lateralmente alla pulsazione dell'arteria poplitea o (se l'impulso non viene rilevato) lungo la linea mediana ad una profondità di circa 2-4 cm prima del verificarsi di parestesia o di una reazione motoria indotta (flessione dorsale o plantare del piede). Immettere 20-30 ml di soluzione anestetica. A volte diventa necessario bloccare separatamente il nervo peroneo comune, poiché si allontana dal nervo sciatico nella parte superiore della fossa succlavia. Il nervo si trova sottocutaneo immediatamente sotto l'articolazione del ginocchio al confine tra la testa e il collo del perone, dove può essere bloccato iniettando 5 ml di soluzione anestetica. Il nervo sottocutaneo della gamba blocca 5-10 ml di una soluzione anestetica, che viene iniettata sotto il condilo mediale della tibia. G. Complicazioni Esiste il rischio di iniezione intrinseca e intravascolare di anestetico.

Anestesia regionale del piede

A. Indicazioni L'anestesia regionale del piede è indicata per le operazioni sul piede, specialmente nei pazienti con gravi patologie concomitanti che non possono essere influenzate negativamente dagli ematomi.

Fig. 17-24. Blocco dei nervi della fossa poplitea

gli effetti dinamici dell'anestesia generale e del blocco centrale, così come nei pazienti che sono controindicati nella somministrazione di una quantità significativa di anestetico locale necessario per un blocco più prossimale dell'arto inferiore.

B. Anatomia. L'innervazione sensibile del piede fornisce cinque nervi. Quattro di loro sono rami del nervo sciatico, uno - il nervo sottocutaneo della gamba - è un ramo del nervo femorale. Il nervo sottocutaneo della gamba fornisce la sensibilità della pelle della superficie anteromediale del piede e passa davanti alla caviglia mediale. Il nervo peroneo profondo, un ramo del nervo peroneo comune, passa lungo la superficie anteriore della membrana interossea della parte inferiore della gamba, dà rami ai muscoli estensori delle dita dei piedi, passa alla parte posteriore del piede tra i tendini del lungo estensore delle dita dei piedi e il lungo estensore delle dita dei piedi, garantendo la sensibilità della metà mediale della parte posteriore del piede, in particolare Io e II dita. A livello del malleolo mediale, il nervo peroneo profondo si trova lateralmente al lungo estensore dell'alluce, l'arteria tibiale anteriore passa tra di loro (passando nell'arteria dorsale del piede). Il nervo peroneo superficiale, un altro ramo del nervo peroneo comune, passa nel canale muscolo-peroneo superiore, si estende alla zona della caviglia lateralmente al lungo estensore delle dita dei piedi, fornendo la sensibilità della pelle del piede posteriore, così come tutte e cinque le dita dei piedi. A livello della caviglia laterale, il nervo fibulare superficiale si trova lateralmente al lungo estensore delle dita. Il nervo tibiale posteriore è una continuazione diretta del nervo tibiale, va al piede dal retro della caviglia mediale e si divide nei nervi plantari laterali e mediali. A livello del malleolo mediale, il nervo tibiale posteriore passa dietro l'arteria tibiale posteriore. Il nervo tibiale posteriore fornisce un'innervazione sensibile al tallone, al bordo mediale della suola e a parte del bordo laterale. Il nervo surale è un ramo del nervo tibiale, si sposta sul piede tra il tendine di Achille e la caviglia laterale, fornendo una sensibile innervazione alla regione laterale del piede.

B. Il metodo di attuazione del blocco. Il blocco del nervo peroneo superficiale e del nervo sottocutaneo della gamba è fornito dall'infiltrazione sottocutanea della parte posteriore del piede dalla caviglia mediale al tendine del lungo estensore delle dita dei piedi. Iniettare 3-5 ml di soluzione anestetica (Fig. 17-25).

Fig. 17-25. Anestesia del piede: blocco del nervo safeno e nervo peroneo superficiale

Per il blocco del nervo peroneo profondo, viene utilizzato un ago lungo 4 cm con una dimensione di 22 G, che viene inserito attraverso la zona di anestesia di infiltrazione del nervo sottocutaneo lungo la linea che collega entrambe le caviglie tra i tendini del lungo estensore delle dita e il lungo estensore del pollice prima del contatto con il periostio o la comparsa di parestesia. Iniettare 5 ml di soluzione anestetica (Figura 17-26). Il nervo tibiale posteriore (Fig. 17-27) è bloccato dalla parte posteriore della caviglia mediale. Palpare l'arteria tibiale posteriore, l'ago è diretto tangenzialmente al punto di pulsazione per ottenere la parestesia o il contatto con l'osso. Se si verificano parestesie, l'ago viene rimosso una piccola distanza e vengono iniettati 5 ml di soluzione anestetica. Il nervo surale (Fig. 17-28) blocca tra la caviglia laterale e il tendine di Achille mediante una profonda infiltrazione sottocutanea a ventaglio di 3-5 ml di soluzione anestetica. Quando il blocco regionale del piede alla soluzione

Fig. 17-26. Anestesia del piede: blocco del nervo fibulare profondo

l'adrenalina anestetica non viene aggiunta, poiché in quest'area vi sono un gran numero di arterie di tipo terminale e spesso si incontrano varianti anatomiche imprevedibili delle arterie.

G. Complicazioni Tali complicazioni come il disagio del paziente, il blocco fallito, le parestesie persistenti come risultato dell'iniezione intranurale dell'anestetico sono possibili. La somministrazione intensiva della soluzione anestetica, soprattutto in grandi quantità, può portare a danni idrostatici ai nervi, in particolare ai prigionieri in spazi ristretti (ad esempio, il nervo tibiale).

Fig. 17-27. Anestesia del piede: blocco del nervo tibiale

Fig. 17-28. Anestesia del piede: blocco del nervo vitello

Blocco delle dita dei piedi

Il blocco delle dita del piede è simile al blocco delle dita della mano, discusso nella sezione appropriata (figura 17-17).

Come fare un blocco per il dolore alla gamba

Diprospan per l'artrite

Cos'è questo farmaco?

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Il diprospan è un agente ben noto che rappresenta un gruppo di glucocorticosteroidi con un'attività glucocorticoide al più alto grado. La serie seguente di effetti efficaci è intrinseca in esso: combatte l'infiammazione e le manifestazioni di allergia, è immunosoppressiva, anestetico. Il diprospan è ampiamente usato per l'artrite, la borsite, l'artrosi e altre malattie del sistema muscolo-scheletrico umano. Va da sé che l'elenco delle indicazioni non è limitato a queste malattie, perché questo esclusivo mezzo di esposizione quasi istantanea è estremamente richiesto nella moderna pratica medica.

Il tipo di diprospan farmaco è un chiaro, senza un colore caratteristico o giallastro, un liquido contenente particelle di luce. La composizione contiene due principi attivi: betametasone sodio fosfato e betametasone dipropionato, in una quantità di 2 e 5 milligrammi, rispettivamente.

Rilascio della forma di dosaggio - sospensione in fiale di iniezione di 1 millilitro in ciascuna. Sono venduti sia singolarmente che in un pacchetto di 5 pezzi. Il prezzo di una fiala varia da 200 a 250 rubli.

Istruzioni per l'uso in varie forme di dosaggio

L'uso di diprospan a seconda della natura, del grado e della complessità della malattia può essere diverso e comprende i seguenti metodi di somministrazione:

  • intramuscolare;
  • intradermica;
  • Nei tessuti periarticolari;
  • Nella borsa sinoviale;
  • Proprio al comune;
  • Interstiziale.

L'introduzione di fondi nella vena e sotto la pelle è vietata. La dose del farmaco diprospan dipende dalla dimensione della diartrosi. Nelle articolazioni grandi, per l'artrite dell'articolazione del ginocchio o dell'anca, vengono iniettati 1-2 millilitri, per quelli medi è necessario 1 o mezzo millilitro, e in quelli piccoli - mezzo o ¼ millilitro.

Vale la pena di prestare particolare attenzione al fatto che il dosaggio, la durata dell'uso, il numero di iniezioni sono prescritti esclusivamente dal medico, a seconda delle caratteristiche individuali che sono state precedentemente determinate da test di laboratorio.

A casa, prima di accoltellare Diprospan, dovresti leggere attentamente le istruzioni, monitorare l'implementazione delle regole di asepsi ed essere sicuri di scuotere la fiala appena prima di aprirla. Dopo l'iniezione, è importante non bere bevande alcoliche che sono incompatibili con questo ormone e possono portare a conseguenze negative, come cattive condizioni di salute.

Il diprospan è usato con molto successo nell'artrite reumatoide. Ha introdotto intra-articolare, che consente per il prossimo paio d'ore dopo l'introduzione di osservare un risultato positivo: efficace sollievo dal dolore e il ritorno della mobilità articolare. È particolarmente spesso usato nell'artrite dell'articolazione del ginocchio, dando al paziente l'opportunità di tornare allo stile di vita quotidiano più attivo.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Le iniezioni di Diprospan devono essere utilizzate con estrema cautela e attenzione, tenendo conto di tutte le possibili controindicazioni ed effetti collaterali.

Diprospan non può essere usato se disponibile:

  • Di particolare sensibilità a uno qualsiasi dei componenti del farmaco o dei glucocorticosteroidi in generale;
  • Lesioni micotiche;
  • L'instabilità delle articolazioni delle articolazioni;
  • Artrite infettiva;
  • Malattie della pelle e lesioni della sua copertura;
  • Disturbi parassitari sistemici;
  • Malattie infettive di qualsiasi tipo;
  • immunodeficienza;
  • Malattie del tratto gastrointestinale;
  • Disturbi endocrini, diabete;
  • Insufficienza renale;
  • Danni al sistema cardiovascolare.

Alcuni pazienti non decidono sull'uso di diprospan a causa della paura di avere effetti collaterali, che sono descritti al plurale nelle istruzioni, che vanno da quelli più piccoli a quelli gravi che danneggiano il corpo. Tra questi ci sono: cambiamenti nella pressione sanguigna, debolezza e letargia nei muscoli, ritenzione idrica e gonfiore, sviluppo di insufficienza cardiaca, una reazione negativa dello stomaco e dell'intestino, che si manifesta con dolore, flatulenza, irritazione dell'esofago, ulcera peptica, sudorazione eccessiva; scarsa guarigione di ferite e lesioni sulla pelle; la comparsa di acne steroidea, crampi alle estremità, un aumento o diminuzione della pressione intracranica, mal di testa e vertigini, un aumento del peso corporeo totale, una violazione del ciclo nelle donne.

Le iniezioni di Diprospan possono causare spiacevoli effetti collaterali e reazioni dal sistema nervoso e mentale, che si manifestano in disturbi del sonno, insonnia, stati depressi e depressi, frequenti sbalzi d'umore, aumento dell'irritabilità, euforia e improvvisi scoppi di sentimenti positivi e negativi.

Analoghi nazionali e stranieri di Diprospana

Al mercato moderno di prodotti medicali un numero significativo di analoghi dell'originale, sia di produzione straniera che nazionale. Allo stesso tempo, il prezzo è completamente diverso, non causa nulla e non determina, indipendentemente dal paese di origine del farmaco.

Identico nella composizione significa Floterone, venduto a 200 rubli per 1 fiala. È importante concentrarsi sul fatto che questo farmaco può essere di origine sia domestica che straniera, dalla Slovenia.

C'è anche uno strumento con un ingrediente attivo simile proveniente dall'America e dal Belgio, chiamato Celeston. È prodotto in ampolle, il cui volume è leggermente più piccolo, mentre il prezzo è abbastanza abbordabile e accettabile, di solito non supera i 200 rubli per 1 pezzo. È accettabile l'uso di Betaspan, Sodem, Depos, se il paziente ha sviluppato artrite reumatoide.

Recensioni dei pazienti

Ho sofferto di artrite già da diversi anni, quando sono comparsi sintomi intensi, il medico curante ha prescritto Diprospan per l'iniezione intrarticolare nelle articolazioni particolarmente colpite. Dopo aver subito un ciclo di trattamento durato 3 mesi, ho sentito un sollievo significativo. Una volta al mese mi è stata fatta una iniezione di diprospan ogni dolorosa diartrosi. Era questo farmaco che era efficace e indolore da usare. Nessun effetto collaterale negativo, non me ne sono accorto, solo migliorando lo stato delle composizioni e il benessere generale.

Svetlana, 56 anni

Qualche anno fa, sono andato da uno specialista con denunce di dolore alle articolazioni degli arti inferiori. Dopo aver subito una varietà di studi diagnostici, mi è stata diagnosticata l'artrite reumatoide. Poi le parole del dottore mi sembrarono una frase, e il dolore nelle articolazioni infiammate non si placò. Sembrava che la situazione peggiorasse ogni giorno e l'area dell'articolazione del ginocchio sinistro era particolarmente preoccupata. Un reumatologo presso una clinica locale ha preparato un trattamento completo che includeva iniezioni ormonali. In verità, all'inizio ero molto preoccupato per le iniezioni e non avevo il coraggio di farle per molto tempo. Ma dopo un po ', quando il dolore era notevolmente peggiorato, mi sono reso conto che non c'era altra via d'uscita e ho provato Diprospan. Quasi immediatamente, tutte le dolorose sensazioni del ginocchio scomparvero, lasciando solo un leggero disagio che passò durante le prossime due ore.

Gravidanza e allattamento - uso speciale

In condizioni di vita reale, gli esperimenti sui test di Diprospan non sono stati condotti, quindi è troppo difficile affermare in modo inequivocabile l'effetto del farmaco sulle donne in gravidanza, sulle madri e sui bambini che allattano.

Occorre prestare attenzione a tali aspetti se è necessario fare un'iniezione, mentre la donna è incinta durante questo periodo di tempo o è allattata al seno:

  • È impossibile annullare la terapia condotta dal farmaco, in caso di gravidanza;
  • I glucocorticosteroidi possono penetrare nella placenta quando trasportano un bambino e distinguersi con il latte materno durante l'allattamento;
  • Nell'ultimo trimestre di gravidanza, l'uso di Diprospana pone un particolare pericolo sia per la madre che per il bambino.

conclusione

Il diprospan con artrite con assoluta certezza può essere definito uno dei farmaci più potenti ed efficaci che allevia i sintomi acuti in pochi istanti. Tale sua azione è fondamentale e importante, ma nella terapia complessa è necessario applicare altri metodi volti alla riparazione dei tessuti e all'eliminazione dell'essenza primaria dell'artrite.

Periartrite periferica: sintomi, caratteristiche, trattamento

La periartrite del cingolo scapolare è una malattia neurodistrofica, che è caratterizzata da un processo infiammatorio, in cui non sono coinvolte solo l'articolazione della spalla, ma anche tutte le strutture circostanti. In pratica, ciò significa che quelle strutture che formano l'articolazione stessa non sono alterate o infiammate, ma la capsula articolare, i tendini e i legamenti che si trovano nelle vicinanze sono interessati.

  • Cause di malattia
  • Sintomi della malattia
  • trattamento
  • Blocco con periartrite da omero-scapolare

Cause di malattia

Una delle cause più comuni e comuni della periartrite omerale è il trauma. Questo non significa dislocazione, ma un carico eccessivo sulla spalla, una specie di colpo o una caduta su un braccio disteso. Va notato che la malattia non si manifesta immediatamente - potrebbero essere necessari circa dieci o quattordici giorni prima che compaiano i primi sintomi.

Oltre alla lesione, la causa della malattia può essere un processo degenerativo nella colonna cervicale. Va anche notato che la periartrite omerale è di diverse forme: lieve, acuta, cronica.
Nel primo caso, il paziente è difficile sollevare la mano o ruotarla nel gomito sul suo asse. Questa forma della periartrite omerale è facilmente trattabile in contrasto con la forma acuta, che avviene nel 60% dei casi dal 100%.

Sintomi della malattia

All'inizio di una periartrite omerale, compare il dolore. Inoltre, se la temperatura non appare, allora questa è una semplice forma di periartrite. Se la pelle sopra l'articolazione è ingrossata e appare gonfia, questa è una forma acuta della malattia. In questo caso, il paziente cerca di tenere la mano premuta sul petto e la temperatura raggiunge i numeri subfebrillari.

Nel descrivere il quadro clinico, molti autori hanno notato la comparsa di dolore acuto e intenso. Krupko, per esempio, l'ha notato in 44 pazienti da 150 esaminati. Cioè, in generale, questa cifra raggiunge il 30%.

La natura di questo dolore è la stessa di una lesione grave, tuttavia, nel caso della periartrite scapolo-omerale, il dolore è doloroso e forte. Dalla mano, viene trasmesso al collo e di notte diventa spesso assolutamente insopportabile.
Un sintomo di questa malattia può anche essere una risposta a un cambiamento del tempo. A differenza del freddo, che aumenta il dolore, il riscaldamento al contrario lo riduce. Un segno caratteristico è l'impossibilità di riportare la spalla indietro a un certo limite.

Con grande dispiacere dei medici, in metà dei casi di periartrite, diventa impossibile salvare il paziente dal dolore.

Il processo infiammatorio si placa e si arresta, ma il dolore non scompare e rimane un compagno costante della persona. Il movimento nell'articolazione rimane, ma è limitato.

Caratteristiche della malattia

La periartrite ha un certo numero di caratteristiche.

  1. Quando il braccio del paziente viene retratto lateralmente, compare il dolore nell'area del giunto.
  2. Se alzi il braccio del paziente con l'aiuto di terze parti, il dolore scompare da un certo momento.
  3. Oltre alle sensazioni dolorose, i pazienti hanno un'area dolorosa nell'area dell'articolazione.
  4. Si avverte un forte dolore al momento della palpazione del processo coracoideo della scapola.
  5. Il volume dei muscoli che circondano un'articolazione viene trasformato, il più delle volte diminuisce.

Conseguenze della malattia

Il frequente esito della comparsa della periartrite scapolo-omerale diventa la sua transizione verso la forma cronica. In questa fase, la malattia è caratterizzata da dolore moderato, ma con movimenti infruttuosi o improvvisi, la spalla dolorante si fa sentire di nuovo.

Dura da diversi mesi a diversi anni, e quindi può scomparire da solo senza alcun intervento medico, tuttavia, in alcuni casi la malattia procede allo stadio successivo - periartrite anchilosante, che viene spesso definita "spalla congelata".

Il passaggio a questa fase è l'esito più sfavorevole della periartrite omerale-scapolare. In questi casi, la spalla dolorante diventa gradualmente densa al tatto e sembra addirittura "congelata". In questi casi, è possibile o l'aspetto del dolore, che è incomparabile anche con mal di denti, o la sua completa assenza a causa del blocco di tutti i movimenti e dell'incapacità di muovere la spalla.

trattamento

Come con qualsiasi altra malattia, il trattamento della periartrite omerale dovrebbe essere iniziato il più presto possibile. È abbastanza semplice - prendendo farmaci anti-infiammatori: voltaren, diclofenac e altri. Oltre a questi, dovrebbero essere usati gel e unguenti speciali.

Ci sono casi in cui tale trattamento non aiuta e la malattia continua a progredire. In questa situazione, si raccomanda di assicurare il riposo completo dell'arto ferito e l'esclusione dei successivi fattori traumatici. Se il paziente va a fare sport, allora è meglio annullare l'allenamento durante il trattamento.

Forse trattamento e rimedi popolari, per esempio, varie infusioni e decotti di erbe possono essere usati come un impacco o dentro. Sono progettati per alleviare e ridurre il dolore acuto durante gli attacchi.

Si raccomanda anche il massaggio. Il suo scopo è di ridurre il dolore ed eliminare lo sviluppo della poliartrite anglicizzante. Viene utilizzato il massaggio del collo e dei muscoli deltoidi.

Fattori che possono spingere lo sviluppo della malattia

Ci sono diversi fattori che sono una sorta di provocatori per l'emergere e lo sviluppo della poliartrite scapolare. Questo è:

  1. Microtrauma tendineo permanente. Molto spesso questo accade a causa della professione di una persona (meccanico, stuccatore).
  2. Disturbi metabolici dovuti alla presenza di una particolare malattia (diabete, obesità).
  3. Disturbi endocrini nelle donne (durante la menopausa).
  4. Malattie vascolari
  5. Malattie della colecisti e del fegato.

Metodi diagnostici

Per iniziare a trattare un paziente, è necessario garantire l'accuratezza e l'accuratezza della diagnosi. I seguenti metodi di ricerca sono usati per questo:

  1. Tomografia computerizzata
  2. Imaging a risonanza magnetica.
  3. Artrogramma.
  4. Esame ecografico
  5. Radiografia.

Blocco con periartrite da omero-scapolare

Il blocco con periartrite scapolo-omerale nella sua forma classica è un metodo completo. In sostanza, l'essenza del blocco è di introdurre la novocaina nella zona dell'articolazione della spalla. In primo luogo, viene eseguito un blocco a tre punti utilizzando questo farmaco.

La sensazione di "fallimento" indica che la punta dell'ago è caduta nel sacco e se il paziente ha anche una borsite, nella siringa comparirà un liquido "con scaglie". In questo caso viene eseguito il lavaggio della sacca, quindi vengono introdotte l'emulsione di kenalog e di idrocortisone.

La seconda iniezione viene effettuata nel solco bipitale. Ulteriori siti di blocco dei tessuti sono il nervo soprascapolare e l'ispessimento del muscolo sovraspinato.

Blocchi multipli con corticosteroidi spesso forniscono una guarigione parziale al paziente. La sindrome del dolore dovrebbe passare da cinque a dieci giorni, ma dopo il secondo giorno è necessario iniziare a fare piccoli esercizi. Il blocco, associato alla terapia fisica, allevia il dolore e ripristina la sensibilità muscolare. Se ciò non si verifica, si raccomanda l'intervento chirurgico.

Trattamento chirurgico

Le indicazioni per il trattamento chirurgico sono i seguenti fattori:

  1. Dolore persistente da sei a otto settimane.
  2. Recidive persistenti da sei a otto mesi, nonostante il trattamento in corso, compresi blocchi, ginnastica e terapia farmacologica.
  3. Difetto pronunciato del polsino della spalla, che è confermato dai raggi x. In questo caso, l'indicazione per l'intervento chirurgico dovrebbe essere un'implementazione senza successo della terapia farmacologica e del blocco.

Pizzicamento del nervo sciatico: sintomi, metodi di trattamento, foto

I più grandi nervi sciatico nel corpo umano emergono dal bacino, poi scendono lungo la parte posteriore della coscia e si dividono in nervi peroneali e tibiali. Ecco perché quando il nervo sciatico è schiacciato, si osserva un dolore grave a lunga durata non solo lungo il corso del nervo stesso, ma si estende anche a tutto l'estremità inferiore.

  • Sintomi di intrappolamento del nervo sciatico
  • Violazione del nervo sciatico - cause
  • Trattamento del nervo sciatico pizzicato
    • Trattamento farmacologico
    • L'uso di unguenti
    • fisioterapia
    • Blocco del dolore
    • Esercitare la terapia
  • Medicina popolare

Jamming, di regola, si verifica solo su un lato. E nel caso di un prolungato dolore alla trazione nella parte posteriore della coscia, è necessario allertare e agire tempestivamente. Altrimenti, il dolore inizierà a crescere, diventando sempre più severo, acuto e quasi insopportabile.

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Sintomi del pizzicamento del nervo sciatico

La prima manifestazione dell'infrazione è il dolore, che può essere di natura diversa. Può essere tagliente, lancinante o bruciore, apparire sotto forma di attacchi durante lo sforzo fisico e diventare più forte.

All'inizio, si avverte solo disagio nella regione lombare. Inoltre, appaiono sensazioni dolorose che si sentono per la prima volta nella regione glutea, quindi scendono alla coscia, alla gamba e al piede.

Oltre al dolore, quando il nervo sciatico è schiacciato, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  1. Debolezza muscolare nell'area colpita.
  2. Bruciore o intorpidimento della pelle nella zona dei glutei, cosce, gambe e piedi.
  3. Aumento o diminuzione della sensibilità nell'area del pizzicamento.
  4. Cambia andatura. Per ridurre il dolore, il paziente cerca di appoggiarsi meno sulla gamba interessata e si appoggia nella direzione opposta. Di conseguenza, la gamba dolente si piega e il supporto principale cade su una gamba sana.

I sintomi sopra descritti possono manifestarsi o intensificarsi con movimenti improvvisi, sollevando oggetti pesanti, tosse grave e altri stress.

Violazione del nervo sciatico - cause

Le cause della malattia sono diverse. Ma il fattore più comune è il processo patologico localizzato nella colonna sacrale e lombare. Pertanto, la causa della violazione potrebbe essere:

  1. Malattie infettive della regione pelvica.
  2. Ascessi.
  3. Lesioni.
  4. Tumori.
  5. Il restringimento del canale spinale.
  6. Offset relativo a ciascun disco intervertebrale.
  7. Aumento del carico sulla colonna vertebrale.
  8. Ernia della colonna lombare.
  9. Deformità indotta da osteocondrosi dei dischi intervertebrali.

I fattori provocatori per l'insorgenza della malattia possono essere: diabete, disordini metabolici e circolazione del sangue, intossicazione da droghe, alcolismo.

Il nervo sciatico pizzicato compare più spesso nelle persone anziane sullo sfondo di disturbi vascolari nell'area del nervo e vari cambiamenti patologici nella colonna vertebrale.

Trattamento del nervo sciatico pizzicato

Trattare la malattia dovrebbe essere solo dopo aver consultato uno specialista. Il medico deve diagnosticare la malattia e prescrivere un trattamento basato sulla rimozione della causa della lesione. Se l'incisione è causata da un'ernia, allora molto probabilmente al paziente verrà offerta un'operazione.

Trattamento farmacologico

Principalmente nel trattamento del pizzicamento del nervo sciatico, è necessario eliminare il dolore e l'infiammazione. Per fare ciò, utilizzare antidolorifici efficaci sotto forma di FANS. Hanno effetti anti-infiammatori e analgesici. I farmaci antinfiammatori non steroidei includono:

  1. Ketonath, Ketonal. Il farmaco è disponibile in compresse, capsule, fiale, unguenti. Allevia i sintomi bene quando applicato localmente e dopo l'uso per via intramuscolare.
  2. Celebrex. Per il dolore, la dose raccomandata è di 200 mg al giorno. Se il dolore è forte, per qualche tempo puoi aumentare la dose a 400 mg al giorno.
  3. Nimesulide. Il farmaco è disponibile sotto forma di capsule, compresse, polveri e viene utilizzato per alleviare il dolore e l'infiammazione. La dose raccomandata al giorno è di 100 mg.
  4. Piroxicam. Per alleviare il dolore acuto, l'iniezione intramuscolare viene utilizzata da 1-2 ml al giorno e topicamente come un unguento.
  5. Meloxicam. Uno dei farmaci antinfiammatori non steroidei più sicuri. Disponibile in fiale e compresse.

Se i FANS non aiutano, gli ormoni steroidei sono prescritti in corsi brevi. È necessario usare tali medicine accuratamente, e solo secondo la raccomandazione del dottore.

Per ridurre la tensione muscolare dei riflessi locali, puoi usare i miorilassanti:

Le vitamine del gruppo B hanno un buon effetto anti-infiammatorio:

L'uso di unguenti

Un trattamento molto efficace per il nervo sciatico è il trattamento topico, che utilizza vari unguenti. Gli analgesici non steroidei, che includono Ibuprofen, Diclofenac, Ketoprofen, agiscono rapidamente e portano buoni risultati.

Gli unguenti con effetto irritante e riscaldante contribuiscono all'espansione dei vasi sanguigni, migliorano il flusso sanguigno, la saturazione dei tessuti con i nutrienti e, di conseguenza, la normalizzazione del processo metabolico. Usato per trattare il nervo sciatico:

Eliminare l'infiammazione e alleviare il dolore con unguenti omeopatici Traumeel e T2 Target. Preparati sulla base di preparazioni naturali unguenti hanno ancora controindicazioni, quindi dovrebbero essere utilizzati solo come prescritto da uno specialista.

In caso di pizzicamento del nervo, la crema "Venitan" è efficace, la crema rilassante "ricette della nonna Agafi", il balsamo "Chaga". Rimuovono il dolore e hanno un effetto rilassante di crema e unguento a base di ippocastano.

fisioterapia

In parallelo con i farmaci, l'infrazione dovrebbe essere trattata con l'aiuto di varie fisioprocedure. Rimuove molto bene i sintomi della malattia e aiuta a curare il nervo sciatico pizzicato seguendo le seguenti procedure:

  • fonoforesi con farmaci;
  • applicazioni di paraffina;
  • elettroforesi con farmaci;
  • terapia ad altissima frequenza;
  • terapia magnetica.

Con l'aiuto di tali metodi, l'area di infiammazione viene riscaldata, la circolazione sanguigna migliora, il gonfiore diminuisce e le sensazioni dolorose diminuiscono.

Altri metodi sono spesso prescritti per il trattamento della malattia:

  • massaggio sottovuoto;
  • digitopressione;
  • terapia con sanguisughe o pietre;
  • agopuntura.

Blocco del dolore

Poiché il nervo sciatico è schiacciato contro lo sfondo di tensione nei muscoli che corrono lungo la spina dorsale, le iniezioni di antidolorifici su tutto il dorso allevieranno rapidamente la sindrome del dolore. Le iniezioni sono fatte nel muscolo trapezio. Analgin e sodio cloruro sono usati come soluzione per l'iniezione. È possibile ripetere questa procedura una volta ogni sette giorni.

Molto spesso, un singolo blocco di procaina o lidocaina è sufficiente per eliminare lo spasmo, ripristinare il tono muscolare e ripristinare l'attività motoria. Tale blocco viene effettuato nei punti di maggior dolore dai glutei alle scapole.

I vantaggi di tali blocchi includono:

  • azione direttamente sulla lesione;
  • rapido sollievo dal dolore;
  • eliminazione di spasmi vascolari;
  • rimozione di edema e infiammazione;
  • ridotta tensione muscolare;
  • effetti collaterali minimi.

È possibile trattare la trazione del nervo sciatico con l'aiuto di speciali esercizi ginnici.

Durante la remissione si consiglia di fare i seguenti esercizi:

  1. "Camminare sui glutei". Sedendo sul pavimento con le gambe estese, è necessario spostare i glutei avanti e indietro, mentre si aiuta con tutto il corpo. Le mani in questo momento dovrebbero essere piegate sui gomiti.
  2. Un buon aiuto per lo squat, durante il quale le gambe devono essere poste a due metri l'una dall'altra, e le sue mani si appoggiano su una sedia.
  3. I movimenti circolari dei fianchi sono molto efficaci.
  4. Si consiglia di eseguire una "bici" da ginnastica supina. L'ampiezza e il numero di rotazioni dovrebbero essere aumentati gradualmente.
  5. Stenditi dalla tua parte, tira le gambe verso di te, allungando le calze. Ritorna alla posizione originale. Ripeti 10 volte, poi gira.
  6. Seduti sul pavimento con le gambe piegate, è necessario abbracciarli sotto le ginocchia. Premi le mani il più possibile in piedi, mantenendo questa posizione per 30 secondi. Ritorna alla posizione originale. Esegui l'esercizio 10 volte.

Esercizio fisico richiesto e dopo il recupero. Tuttavia, è necessario scegliere tali esercizi in cui il carico sarà equamente distribuito su entrambe le gambe. Si può sciare tranquillamente, nuotare, camminare, fare jogging.

Medicina popolare

In parallelo con il trattamento farmacologico possono essere utilizzati rimedi popolari collaudati nel tempo.

Ricette per il trattamento di un nervo sciatico:

  1. Migliora i processi metabolici e riduce il massaggio infiammatorio al miele. Per la sua attuazione, il miele viene riscaldato a bagnomaria e sciolto in alcool (6: 1). Quando la miscela si è raffreddata un po ', può essere sfregata nell'area dolente o anche sul retro.
  2. Per curare la malattia, puoi usare un impacco di trementina. Dovrebbe bagnare la crosta di pane o mescolarla con patate crude grattugiate. La miscela risultante viene messa su una garza, che viene posta su un punto dolente imbrattato con una crema nutriente. Tutto è coperto da un panno caldo. Tenere una tale compressione non può essere più di 10 minuti. Se brucia male, dovrebbe essere rimosso prima.
  3. Aiuterà ad eliminare i sintomi dolorosi dei bagni riscaldanti con l'aggiunta di estratto di conifere, rafano grattugiato, trementina, decotti di erbe anti-infiammatorie. Anche i trattamenti al bagno con le scope di eucalipto, betulla e quercia sono molto efficaci.
  4. Bene aiuta nel trattamento della cera d'api del nervo sciatico. Deve essere prima sciolto in un bagno d'acqua, poi raffreddato un po ', attaccato al punto dolente e coperto con un asciugamano o uno straccio caldo. È possibile rimuovere dopo il raffreddamento.
  5. Si può fare un massaggio in scatola con unguento anti-infiammatorio o qualsiasi crema riscaldante. L'area interessata è imbrattata di crema, dopo di che viene appoggiata una lattina, che deve essere spostata in senso orario. Puoi fare questo massaggio una volta ogni due giorni per 15 minuti.
  6. Il trattamento del nervo sciatico è abbastanza efficace con le tinture di aghi di pino, denti di leone, abete rosso o gemme di pino, che vengono sfregate nella zona interessata. Per preparare la tintura, la materia prima viene messa in un barattolo da mezzo litro, pieno di vodka e infuso in un luogo buio per sette giorni.
  7. Nell'area problematica prima di coricarsi, è possibile strofinare la tintura di 10 compresse di dipyrone, 200 ml di alcol al 70% e una bolla di iodio. Viene disegnato per tre giorni e quindi applicato. L'area strofinata deve essere avvolta con una sciarpa o una sciarpa di lana.
  8. È possibile riscaldare un punto dolente e alleviare il dolore con l'aiuto di una torta al miele. Per la sua preparazione, un cucchiaio di miele viene scaldato a bagnomaria e mescolato con farina. La torta risultante viene applicata sul punto dolente, avvolto con cellophane e un panno o un asciugamano caldo.

Ci sono parecchi trattamenti popolari. Tutti hanno lo scopo di ridurre il dolore e rimuovere il processo infiammatorio.

Nel periodo acuto della malattia, il riposo a letto è raccomandato su un letto con un materasso rigido. Fino a quando passa l'infiammazione acuta, è necessario limitare l'attività motoria. Durante il trattamento, è necessario attenersi alle precauzioni. Non è possibile sollevare pesi e sedersi su una sedia bassa o morbida. Assicurati di seguire tutte le raccomandazioni del medico. Solo un trattamento completo aiuterà a gestire il nervo sciatico pizzicato.