Vene varicose del bacino - sintomi e trattamento nelle donne

Le vene varicose del bacino nelle donne sono provocate da un fenomeno come la reiniezione di sangue attraverso la vena ovarica, che si verifica sullo sfondo della spremitura dei vasi sanguigni.

L'innesco per lo sviluppo della malattia è la gravidanza, cioè i cambiamenti ormonali osservati durante questo periodo e la crescente pressione dell'utero sui vasi pelvici.

Questo tipo di vene varicose si manifesta con un dolore addominale lungo e intenso, che di solito si manifesta dopo un intenso sforzo fisico costante o prima delle mestruazioni.

motivi

Perché appaiono le vene varicose del bacino e cos'è? Nella maggior parte dei casi, la malattia viene diagnosticata nelle donne e il più delle volte questa malattia si riscontra in pazienti di età compresa tra 25 e 45 anni.

Molto spesso, tali pazienti cercano innanzitutto di curare autonomamente le vene varicose - rimedi popolari che vengono utilizzati senza un appuntamento e la consulenza specialistica può portare a effetti collaterali indesiderati, quindi è comunque necessario contattare un flebologo.

I fattori che provocano lo sviluppo di questa malattia includono:

  1. Stile di vita sedentario
  2. Sforzo fisico insopportabile.
  3. Problemi di natura ormonale.
  4. Malattie infiammatorie degli organi pelvici.
  5. Anomalie congenite delle pareti vascolari - sottosviluppo, aplasticità, debolezza.
  6. Problemi sessuali - anorgasmia, dolore e disagio durante i rapporti sessuali, avendo una natura psicologica di evento, spesso praticati rapporti sessuali interrotti.

Le vene varicose del bacino sono molto simili allo stato delle vene varicose nelle gambe. In entrambi i casi, le valvole nelle vene che aiutano il flusso di sangue al cuore soffrono. La funzione della valvola è compromessa per impedire il riflusso del sangue. Quando le valvole vengono distrutte, il sangue ristagna nelle vene del sangue. Le vene, che sono piene di sangue, si allungano e aumentano ancora di più la congestione. La sindrome da sovraccarico venoso pelvico si sviluppa principalmente vicino all'utero, alle tube di Falloppio, alla vulva e persino alla vagina.

I sintomi delle vene varicose del bacino

La presenza di varicose pelviche nelle donne può indicare un numero di sintomi. Il più importante di questi sono i dolori irragionevoli nel basso addome, nella zona pelvica, spesso vanno nella regione lombare o nel perineo. Inoltre, le donne possono essere disturbate dalle perdite di muco in forma abbondante dai genitali, specialmente nella seconda metà della fase mestruale.

Oltre al principale, ci sono anche altri sintomi ugualmente importanti degli organi pelvici varicosi nelle donne:

  1. Dismenorrea. L'aspetto del dolore durante le mestruazioni.
  2. In alcuni casi, la funzione della procreazione è compromessa.
  3. Irraggiamento doloroso alle zone del sacro e della zona lombare, nonché alla zona inguinale.
  4. Il corso tangibile delle cosiddette sindromi premestruali.
  5. La comparsa di una crisi di dolore (a causa di stress psicoemotivo, stanchezza fisica, sovraraffreddamento del corpo).
  6. Il fenomeno della dispareunia (la comparsa di sentimenti spiacevoli nella vulva o nella vagina, sia durante l'intimità che alla fine di esso).
  7. Presenza di dolore nell'addome dopo uno sforzo prolungato (sia statico che dinamico).

Di fronte a questi sintomi, è necessario consultare immediatamente uno specialista. Dal momento che questa malattia può avere molte conseguenze spiacevoli:

  • interrotto gli organi del sistema riproduttivo;
  • le vene varicose possono essere una controindicazione al parto naturale;
  • c'è una sensazione di ansia e irritabilità;
  • c'è una paura dei rapporti sessuali.

Vale anche la pena notare che i suddetti sintomi possono essere espressi in modo diverso (più debole o più forte), alcune donne hanno tutti i segni della malattia e qualcuno ne ha 1-2.

diagnostica

Per fare una diagnosi corretta, una donna subisce un esame completo completo.

Quando un paziente lamenta dolore derivante da una ragione poco chiara, il medico determina innanzitutto tutti i fattori che hanno causato il dolore. Ispezionare attentamente i piedi del paziente. In questo modo è possibile rilevare l'aspetto delle vene varicose. In casi speciali, una consultazione con un medico vascolare.

  1. Laparoscopia. Identifica le vene varicose nelle ovaie.
  2. Ultrasuoni del sistema venoso. Lo studio ti permette di vedere l'espansione delle vene, la loro arruffatura.
  3. Ecografia Doppler. Rileva una diminuzione della velocità sistolica nelle vene dell'utero e delle ovaie.
  4. Ovariancografia selettiva. Lo studio più accurato. Viene eseguita introducendo il contrasto attraverso le vene femorali e succlavia.
  5. Tomografia computerizzata Consente di escludere la patologia, identificare le vene varicose nell'utero e nelle ovaie, per mostrare la loro tortuosità ed espansione sullo schermo.

L'uso di tali metodi consente di determinare con maggiore precisione i sintomi della malattia.

gradi

Per standardizzare la diagnosi e tentare un approccio differenziale al trattamento, A.E. Volkov ha classificato le vene varicose del bacino, a seconda del diametro dei vasi dilatati e della localizzazione dell'ectasia venosa.

Ci sono 3 gradi di questa malattia:

  • Grado 1 - diametro della vena fino a 5 mm (qualsiasi plesso venoso del bacino), "shtoporoobrazny" il decorso della nave;
  • 2 gradi - diametro della vena 6-10 mm con un tipo totale di vene varicose, ectasia libera del plesso ovarico (pl.pampiniformis ovarii), pressione arteriosa delle vene parametriche (pl.uterovaginalis), pressione arteriosa del plesso arcuato dell'utero;
  • Grado 3 - diametro della vena> 10 mm con un tipo di BP totale o un tipo di tronco di localizzazione parametrica.

A seconda della gravità del processo patologico nella pelvi, è possibile utilizzare metodi conservativi di trattamento e interventi chirurgici.

Trattamento delle vene varicose del bacino

Se a una donna sono state diagnosticate vene varicose pelviche, il trattamento mira a raggiungere i seguenti obiettivi:

  1. Cessazione del flusso di sangue inverso attraverso le vene delle ovaie.
  2. Normalizzazione del tono delle vene, migliorando l'afflusso di sangue ai tessuti.
  3. Rimozione dei sintomi: dolore, sanguinamento e così via.

La terapia VRVMT include due componenti principali a:

  1. Corso di farmaci durante l'esacerbazione.
  2. Uso costante della terapia fisica per la prevenzione delle recidive.

Quando le vene varicose del bacino di 1 o 2 gradi, di solito, vengono utilizzati metodi conservativi di trattamento (venotonics, farmaci antinfiammatori non specifici, terapia fisica). Il trattamento conservativo della sindrome della pletora venosa pelvica di piccole dimensioni è sintomatico, inclusa la normalizzazione delle condizioni di lavoro e di riposo, ad eccezione di uno sforzo fisico significativo e di una lunga permanenza in posizione eretta.

Dovrebbe essere chiaro che anche il trattamento di massima qualità non consente di curare completamente le vene varicose del bacino. Tuttavia, una terapia adeguata consente di eliminare la maggior parte delle manifestazioni cliniche e migliorare significativamente le condizioni del paziente.

Trattamento conservativo

A causa della posizione interna delle vene malate, i farmaci vengono prescritti per via orale, non è possibile utilizzare gel venosi e unguenti. Sono usati i seguenti mezzi:

  1. Diosmina (detralex, phlebodia) - per eliminare la maggiore elasticità dei vasi sanguigni, ridurre la loro permeabilità, prevenire la fragilità;
  2. Estratto di ippocastano (escuzan) - per alleviare il gonfiore e l'infiammazione;
  3. Troxerutin (troksevazin) - per migliorare il deflusso del sangue dai vasi sanguigni danneggiati, migliorare il tono delle vene, ridurre il gonfiore e l'infiammazione;
  4. Vitamina C (askorutin) - per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

Gli esperti raccomandano di combinare la terapia farmacologica con la terapia fisica e indossare biancheria intima speciale a compressione. Una necessità speciale per la biancheria intima di compressione si verifica durante la gravidanza.

Intervento chirurgico

La chirurgia è una misura estrema che viene applicata quando la malattia è molto trascurata e c'è una predisposizione alla pressione sanguigna delle vene. L'intervento chirurgico viene selezionato in base alla posizione delle principali violazioni e prevede tali procedure:

  • legatura della vena ovarica;
  • legatura della vena genitale (spesso in combinazione con miniflebectomia perineale);
  • Operazione di Troyanova-Trendelenburg (crosssectomy) - in caso di una lesione delle vene degli arti inferiori anche.

Nel caso della necessità di un intervento chirurgico, la selezione delle azioni appropriate è molto individuale, poiché tutto dipende dalla posizione delle vene varicose.

esercizi

L'esercizio terapeutico per le vene varicose della pelvi consiste nei seguenti esercizi:

  1. Dalla posizione eretta, con i piedi paralleli alla posizione eretta, sollevare le dita dei piedi e abbassare. Ripeti fino a 30 volte.
  2. Da una posizione eretta, i talloni sono combinati, a parte i calzini. Arrampicati e fai cadere fino a 30 volte.
  3. Stai dritto, distendi i talloni, abbina i calzini. Aumenta con le calze fino a 30 volte.
  4. Fai una "bici" e "betulla", osservando il raddrizzamento completo delle gambe.

Gli esercizi possono essere eseguiti ovunque. Se lo desideri, puoi sostituire, aggiungere o ritirare qualsiasi esercizio, la cosa principale è assicurarsi che il corpo non lavori troppo. La terapia fisica dovrebbe essere combinata con l'uso di calze a compressione.

Rimedi popolari

I rimedi popolari più popolari e famosi:

  1. Infuso di fungo del tè (chaga).
  2. Tintura di frutto di ippocastano per somministrazione orale.
  3. Il trattamento con le sanguisughe, che si trovano sulla regione del sacro e del coccige.
  4. Infuso di radice di tarassaco o raccolta di erbe a base di radice di tarassaco. Ha un effetto venoso.

Un ruolo significativo nel trattamento delle vene varicose e giochi dietetici - la nutrizione deve essere bilanciata e contenere una quantità sufficiente di proteine ​​animali e fibre vegetali.

prevenzione

Inoltre, segui alcune semplici raccomandazioni che serviranno non solo come profilassi per VRVMT, ma anche per migliorare le condizioni generali del corpo:

  1. Indossare speciali collant medicali.
  2. Esercizi di respirazione quotidiana.
  3. Fai una doccia a contrasto, concentrandoti sui fianchi, il perineo, il basso ventre.
  4. Durante il lavoro seduto o in piedi, fare delle pause, camminare 5-10 minuti ogni 1-2 ore.
  5. Aggiungi alla dieta più verdure contenenti fibre e olio vegetale. Evitare cibi piccanti, salati e che possono causare stitichezza.

effetti

Le complicazioni più frequenti di questa malattia sono:

  • malattie dell'utero e appendici infiammatorie;
  • malattia della vescica;
  • sanguinamento uterino.

In condizioni di fuoriuscita venosa alterata vi è il rischio di trombosi venosa pelvica. Ma la frequenza di questo tipo di complicanze non supera il 3-5%.

Trattamento pelvico delle vene varicose, sintomi e foto dettagliate

Le vene varicose della piccola pelvi (VRVMT) sono una malattia abbastanza comune, specialmente nelle donne. Le fasi iniziali della malattia causano solo un lieve disagio negli organi genitali esterni e nell'addome inferiore. Le donne con forme avanzate di vene varicose pelviche soffrono di forte dolore persistente, varie malattie ginecologiche, sono sterili, hanno un difetto estetico sotto forma di nodi venosi dilatati convoluti sul perineo, labbra o all'ingresso della vagina.

La malattia può essere completamente curata, ma per prevenire le recidive è necessaria la profilassi per tutta la vita. Impegnato in questo problema chirurghi vascolari congiuntamente o flebologi e ostetrico-ginecologi.

Cos'è?

Le vene varicose del bacino sono un indebolimento delle pareti dei vasi venosi interni o esterni della zona pelvica, portando ad un'espansione eccessiva del loro diametro (ectasia).

motivi

La causa più comune della malattia è la gravidanza, o meglio, il flusso di ritorno del sangue (reflusso) attraverso la vena ovarica, che a sua volta è causata dalla compressione dei vasi pelvici o dai cambiamenti ormonali durante la gravidanza.

Inoltre, le cause della patologia possono essere:

  • lavoro sedentario sedentario;
  • numerosi generi;
  • patologie congenite del tessuto connettivo;
  • esercizio eccessivo;
  • malattie ginecologiche infiammatorie;
  • aumento della produzione di estrogeni;
  • disfunzione sessuale.

Tra i fattori avversi si annoverano caratteristiche quali la sessualità come frequente interruzione del rapporto sessuale, l'assenza di orgasmo. Negli ultimi anni, gli esperti dicono sugli effetti dannosi della terapia ormonale sostitutiva e della contraccezione. Ciò è supportato dal fatto che nel periodo post-menopausale le manifestazioni della sindrome sono significativamente ridotte.

Sintomi e foto

Le vene varicose nel bacino sono caratterizzate da sintomi specifici. I frequenti segni dell'inizio della dilatazione vascolare nelle donne sono:

  1. La violazione del ciclo mestruale indica anche l'ispessimento delle vene varicose degli organi pelvici femminili.
  2. Aumento della suscettibilità della pelle nel perineo, la sensibilità della mucosa vaginale.
  3. Grave dolore intermittente o costante. Diventa spesso più intenso durante la menopausa o dopo l'ovulazione.
  4. Scarico vaginale: incolore o leggermente bianco.
  5. Dolore nell'ultimo periodo di gravidanza, durante il sesso o verso la fine della giornata.
  6. In presenza di vene varicose, c'è un leggero gonfiore della vagina, la vulva.
  7. Gravità, la pressione sulla regione pelvica è un altro possibile sintomo della malattia varicosa.

La foto sotto mostra come la malattia si manifesta nelle donne.

Stadio della malattia

Per riflettere la natura dei cambiamenti patologici, la malattia è divisa in tre gradi:

A seconda dello stadio della malattia, è prescritto un trattamento appropriato.

Metodi diagnostici

Il metodo diagnostico principale di VRVMT è la vena doppler ultrasonica delle vene pelviche. In questo studio, le vene sono visualizzate con ultrasuoni. Lo schermo mostra vene dilatate e tortuose del bacino, diminuisce la velocità del flusso sanguigno in esse. Segni risolti di disfunzione delle valvole venose.

  1. Il metodo diagnostico informativo per VRVMT è la flebografia perematochnaya. Questo è uno studio delle vene associate al loro riempimento con una sostanza contrastante, chiaramente visibile sulla radiografia. Il risultato è una serie di immagini di vene, in cui sono visibili collaterali, vene dilatate, siti di trombosi e lo stato delle valvole. Il metodo è controindicato nei casi di intolleranza allo iodio (parte del contrasto) e gravidanza.
  2. In caso di sospetto VRVMT, viene effettuata laparoscopia: esame della cavità pelvica con l'aiuto di un endoscopio attraverso una piccola puntura nella parete addominale.
  3. Lo studio più informativo è considerato un'ovariografia selettiva: un esame a raggi X delle vene delle ovaie mediante il contrasto.
  4. Ai fini della diagnosi differenziale con altre malattie degli organi pelvici, è possibile eseguire la tomografia computerizzata.

È necessario condurre una diagnosi differenziale con malattie come l'infiammazione delle appendici, l'endometriosi, il prolasso dell'utero, la neuropatia postoperatoria, l'infiammazione dell'intestino crasso o della vescica, la sciatica, la patologia delle articolazioni dell'anca.

Come sbarazzarsi della malattia?

Le vene varicose del bacino sono trattate congiuntamente da chirurghi vascolari o flebologi con ostetrici-ginecologi. Secondo i concetti moderni, il trattamento consiste nelle seguenti aree:

  1. Normalizzazione dello stile di vita;
  2. Trattamento farmacologico conservativo;
  3. Compressione e scleroterapia;
  4. Trattamento chirurgico

Curare le vene varicose della pelvi. Per fare questo, gli esperti fanno un piano di trattamento individuale e le donne malate devono aderire alle raccomandazioni terapeutiche e profilattiche per la vita.

Durante la gravidanza

Nel periodo in cui si porta un bambino, se la patologia non progredisce e non si preoccupa della manifestazione dei sintomi, le tattiche di attesa sono spesso scelte. Si raccomanda l'uso quotidiano di biancheria intima di compressione e corsetti di sostegno, nonché gli esercizi di esercizio.

I metodi operativi di trattamento durante la gravidanza sono proibiti e si applicano solo se esiste una minaccia per la vita della madre. Dopo il parto nel 90% dei casi, le vene varicose scompaiono completamente o entrano nella fase di regressione da sole.

In altri casi, è necessario consultare un flebologo e prescrivere il trattamento necessario.

Come trattare le vene varicose del bacino?

Anche il trattamento di massima qualità non consente di curare completamente le vene varicose del bacino. Tuttavia, una terapia adeguata consente di eliminare la maggior parte delle manifestazioni cliniche e migliorare significativamente le condizioni del paziente. Aiuta a risolvere i seguenti compiti:

  • normalizzazione del tono venoso;
  • prevenzione dei processi stagnanti nei vasi pelvici;
  • miglioramento della nutrizione tissutale.

Agenti farmacologici per questa malattia sono corsi prescritti e comprendono i seguenti gruppi farmacologici:

  • flebotonica (normalizzare il tono e aumentare l'elasticità della parete venosa, migliorare la reologia - fluidità del sangue);
  • agenti antipiastrinici (prevenire la formazione di coaguli di sangue): trental, aspirina, pentilolo;
  • fleboprotettori (hanno effetto anti-infiammatorio e anti-distruttivo, riducono la permeabilità vascolare, migliorano il drenaggio linfatico);
  • antiossidanti e protettori di membrana (prevenire l'ossidazione, eliminare i radicali liberi, sostenere il lavoro delle membrane cellulari, divisione cellulare e processi energetici): vitamine C ed E, ubichinone, licopidi.
  • FANS (ibuprofen, nise) - alleviare il dolore e agire anti-infiammatori;
  • enterosorbenti (legare le tossine nell'intestino): carbone attivo, smecta, polisorbito.

Raccomandato per l'assunzione di flebotonie e fleboprotettori:

  • Phlebodia 600 - riduce la distensibilità delle vene, elimina la congestione venosa, normalizza il flusso linfatico e migliora la microcircolazione, ha effetto anti-infiammatorio - dura da 2 a 4 mesi;
  • Detralex - aumenta il tono della parete venosa e normalizza il deflusso della linfa, la durata del trattamento è di 6 mesi;
  • troksevazin (disponibile in compresse e come un unguento), che richiede fino a 3 mesi, come trattamento locale - per trattare le vene vulvare e perineale;
  • eskuzan (disponibile in gocce);
  • Venoruton;
  • Antistax;
  • vazoket.

Gli esperti consigliano la terapia farmacologica combinata con la terapia fisica e l'uso della biancheria intima da compressione.

La base di ogni trattamento è il regime e la corretta alimentazione. Prima di tutto, i pazienti con VRVMT dovrebbero risolvere il problema delle condizioni di lavoro. Se possibile, il dipendente viene trasferito al lavoro, escluso il sollevamento pesi, uno sforzo fisico significativo. Nel caso di lavoro sedentario o in piedi, ogni 30 minuti dovresti fare brevi pause con esercizi semplici (camminare sul posto, accovacciata, altezza del ginocchio alta). Lo stesso principio dovrebbe essere seguito nel tempo libero dal lavoro.

È anche necessario rivedere il cibo. Grassi refrattari (strutto, carni grasse), cibi piccanti, condimenti, sottaceti, carni affumicate e sottaceti, bevande alcoliche, fumo dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Il menu è diversificato con abbondanza di verdure fresche e frutta, oli vegetali (una fonte di vitamina E - un antiossidante), cereali.

Terapia fisica

Si raccomanda di combinare la terapia farmacologica e la terapia popolare con esercizi terapeutici speciali e indossare biancheria intima da compressione. Il sistema di attività fisica per il trattamento delle vene varicose nelle donne consiste in esercizi:

  1. "Betulla". Affrontato su qualsiasi superficie dura e confortevole. Sollevare le gambe e avvolgerle gentilmente sopra la testa. Tenendo la regione lombare con le mani e appoggiando i gomiti sul pavimento, raddrizzare lentamente le gambe sollevando il corpo.
  2. "Bicicletta". Ci sdraiamo sulla schiena, ci mettiamo le mani dietro la testa o le mettiamo lungo il corpo. Alzando le gambe, eseguiamo movimenti circolari con loro, come se stessimo pedalando su una bicicletta.
  3. "forbici". Posizione di partenza - sul retro. Solleviamo leggermente le gambe chiuse sopra il pavimento. Separiamo le estremità inferiori delle parti, torniamo indietro e ripetiamo.

La respirazione della ginnastica antivaricosa, che consiste in respiri / esalazioni profondamente contrari eseguiti a turno, non sarà superflua.

Compressione e scleroterapia

Uno degli strumenti efficaci nel trattamento delle vene varicose nella regione degli organi genitali esterni e del perineo è un effetto di compressione.

Il principio di questo metodo è simile all'uso di bende elastiche per le vene varicose. La compressione (compressione) delle vene superficiali dall'esterno favorisce il loro svuotamento dal sangue. Collant speciali o pantaloncini realizzati con maglieria medica a compressione sono in grado di creare un tale effetto. Puoi acquistarli in farmacie specializzate, negozi, negozi di dispositivi medici, scegliendo individualmente le giuste dimensioni e la forza di compressione.

Scleroterapia - puntura delle vene varicose con l'introduzione nel lume dei farmaci speciali (Sclerowein, Fibroveyn, Ethoxisclerol), che causano la sua adesione. Tale trattamento viene effettuato con la vena varicosa pelvica esterna (sottocutanea) senza ospedalizzazione. Le vene interne possono anche essere sclerosed, ma questa procedura è tecnicamente più complessa e si svolge in condizioni operative.

Metodi popolari

Ti offriamo la possibilità di familiarizzare con diverse ricette popolari ed efficaci:

  • Cocktail di carote Una grossa carota deve essere schiacciata usando una grattugia fine e poi spremuta il succo vegetale con una garza. Nel succo dovrebbe aggiungere un cucchiaino di olio di semi di lino. Bere questa bevanda curativa è necessario ogni giorno, preferibilmente al mattino.
  • Tintura di castagne Per preparare la medicina, diversi frutti di castagna devono essere accuratamente schiacciati e versati con mezzo litro di alcool medico (la vodka ordinaria lo farà). Lasciare insistere per 2 settimane. Per scopi terapeutici, si consiglia di bere 25 gocce di tintura, 3 volte durante il giorno.
  • Infuso di tarassaco Un cucchiaio di corteccia di dente di leone dovrebbe essere cotto a vapore in un bicchiere di acqua bollente. Dopo 2 ore, raffreddare e filtrare il farmaco risultante. Prendere tintura di dente di leone è un cucchiaio, 4 volte durante il giorno.

Un buon effetto terapeutico fornisce lo stesso metodo di hirudotherapy. Si raccomanda che le sanguisughe per le lesioni della vena pelvica varicose siano posizionate sulle regioni sacrale e lombare.

Conseguenze delle vene varicose pelviche

Se si osserva almeno uno dei suddetti sintomi, consultare un medico per un consiglio, non lasciare lo stato senza attenzione. Le vene varicose del bacino, lasciando andare se stesso, ha diverse conseguenze spiacevoli:

  • malfunzionamento dell'utero;
  • controindicazione al parto in modo naturale;
  • l'apparizione di comorbidità come le vene varicose e le emorroidi;
  • disturbi mentali (aumento dell'ansia, irritabilità, disturbi del sonno, ridotta attenzione, paura dell'intimità sessuale dovuta a sensazioni dolorose).

Le vene varicose del bacino nelle donne sono una malattia abbastanza grave che può portare allo sviluppo di una serie di complicazioni indesiderate. Il corso terapeutico è sviluppato da uno specialista, a seconda della gravità delle condizioni del paziente e dei fattori provocatori. In presenza di complicanze associate, come pure nelle fasi successive del processo, si raccomanda l'intervento chirurgico.

prevenzione

Le vene varicose possono essere prevenute seguendo semplici misure. È necessario rispettare le seguenti regole:

  • eliminare il duro lavoro;
  • muoviti di più;
  • non stare seduti per ore in un posto;
  • condurre uno stile di vita sano;
  • mangiare più frutta e verdura;
  • assumere vitamine che influenzano lo stato dei vasi sanguigni;
  • trattare tempestivamente le malattie croniche degli organi genitali;
  • rinunciare al sollevamento pesi.

Se, tuttavia, compaiono segni di vene varicose, è necessario visitare immediatamente un medico. È obbligatorio indossare maglieria a compressione e preparazioni per bevande che rafforzano i vasi sanguigni. Questi medicinali sono presi per diversi mesi, altrimenti non ci sarà alcun effetto. Quindi, le vene varicose degli organi pelvici sono una patologia comune tra le donne.

Malattia fantasma o vene varicose della pelvi: sintomi e prevenzione

Piccole vene varicose pelviche o sindrome del dolore pelvico cronico sono ancora una malattia esotica con limiti diagnostici poco chiari per molti medici.

Questo spiega il fatto che alcuni medici da molto tempo "non notano" questa malattia nei loro pazienti, mentre altri mettono questa diagnosi su quasi ogni seconda persona che soffre di dolore addominale persistente e inspiegabile.

Nel frattempo, la qualità della vita futura del paziente, la sua capacità di godere del lato più intimo delle relazioni con una persona cara e la capacità di continuare la sua corsa dipendono dalla tempestiva individuazione delle vene varicose della pelvi.

Descrizione della malattia, sua prevalenza, statistiche

Il fenomeno del dolore pelvico cronico è noto da tempo ai medici. Ma solo relativamente di recente è stata la causa più probabile di esso, le vene varicose del bacino. Questa malattia è stata descritta per la prima volta nel 1975 e non è ancora ben compresa.

Molto probabilmente, questa patologia si sviluppa secondo il seguente algoritmo:

  1. Il plesso venoso nella pelvi è una formazione complessa che comprende sia vasti tronchi vascolari che vene più piccole che si estendono da essi. Allo stesso tempo, il sistema venoso pelvico in uomini e donne differisce nella sua struttura, il che porta alla specificazione sessuale della malattia - VRVMT è molto più comune tra le donne.
  2. A causa della spremitura dei vasi, il blocco completo o parziale del letto venoso, i cambiamenti del tono delle pareti vascolari, il deflusso del sangue dalle vene pelviche profonde è disturbato.
  3. Di conseguenza, le vene cessano di svolgere pienamente le loro funzioni: l'insufficienza venosa della valvola progredisce e il normale flusso sanguigno viene interrotto.
  4. Nelle vene pelviche iniziano la stasi associata alla re-iniezione di sangue attraverso i vasi - questo provoca vene varicose e lo sviluppo di vene varicose.

Il sintomo principale è il dolore, che è registrato in più del 90% dei pazienti. Ma la prevalenza di questa malattia tra la popolazione non è stata ancora chiarita: secondo vari studi, va dal 6 all'80%. Un così grande vuoto nella "testimonianza" è spiegato solo dalla mancanza di qualifiche dei medici diagnostici nella diagnosi.

Cause e fattori di rischio

Le cause delle vene varicose pelviche sono tutti i cambiamenti nel corpo che possono innescare l'inizio del meccanismo patologico di questa malattia:

  • ernia inguinale
  • tumore nel bacino
  • aumento della pressione nell'addome a causa della stitichezza
  • gravidanza e parto
  • malattie ginecologiche (curvatura dell'utero, cisti ovariche)
  • malattie del tessuto connettivo, in particolare la sua displasia
  • congestione nei vasi del bacino associati alla vita sessuale difettosa
  • predisposizione genetica e debolezza congenita delle pareti venose
  • uso a lungo termine di contraccettivi orali
  • tendenza alla trombosi

I fattori di maggiore rischio per VCRMT sono:

  • duro lavoro fisico;
  • insufficiente vita sessuale regolare o insoddisfacente;
  • abuso nella vita intima interrotto rapporti sessuali;
  • un gran numero di gravidanze e parto;
  • frequenti malattie ginecologiche;
  • contraccezione con ormoni;
  • interruzioni ormonali nel corpo;
  • inattività fisica.

Classificazione e fasi della vena varicosa

Nell'ambiente medico, la separazione condizionale di VIRMT è stata presa in base alla natura del flusso delle vene varicose del perineo e dei genitali esterni (ad esempio, delle labbra) e della sindrome della pletora venosa del bacino. Questa classificazione non ha molto significato pratico, poiché nella maggior parte dei casi, entrambe queste forme si verificano simultaneamente nei pazienti come provocando l'apparizione l'uno dell'altro.

È inoltre possibile trovare una classificazione della malattia in base alla causa principale della sua comparsa. A questo proposito, VRVMT si è diviso in:

  • primario - causato da prestazioni scadenti delle valvole venose;
  • secondario - si sviluppa come complicazione delle malattie infiammatorie, ginecologiche o oncologiche esistenti degli organi interni.

C'è anche un tentativo di classificare questa malattia in base alla gravità della patologia. A questo proposito, ci sono 3 stadi delle vene varicose pelviche:

Ciò che è pericoloso e ci saranno conseguenze

Questo tipo di patologia vascolare non può essere definito una malattia mortale. Col tempo trovato, cede bene alla correzione medica. Ma il problema è che trovarlo non è così facile. La mancanza di conoscenza della malattia e la scarsa consapevolezza della maggior parte dei medici diagnostici svolgono un ruolo in questo.

Si scopre che i pazienti soffrono di questa malattia per anni senza nemmeno saperlo. Nel frattempo, un certo numero di cambiamenti irreversibili si stanno verificando nei loro corpi:

  • Le vene varicose progrediscono, le aree adiacenti sono coinvolte nel processo patologico - compaiono le vene degli organi riproduttivi (ad esempio varici del pene), il perineo e le estremità inferiori.
  • La disfunzione persistente degli organi genitali interni appare, che può portare alla sterilità o all'incapacità di sopportare la gravidanza nelle donne.
  • Sullo sfondo del dolore, si sviluppano vari disturbi psico-emotivi del tipo di nevrastenia.
  • A causa di dolore cronico, aggravato durante l'intimità, una persona può completamente rinunciare al sesso.
  • Le complicanze più gravi e allo stesso tempo più gravi delle vene varicose pelviche sono la trombosi venosa e il tromboembolismo polmonare. Si trovano in circa il 5% dei casi, ma sempre mortalmente.

sintomatologia

I sintomi caratteristici delle vene varicose e dei vasi pelvici, che richiedono un trattamento da un medico per il trattamento, includono:

  • Dolore cronico Le sensazioni dolorose sono più spesso localizzate nell'addome inferiore, a volte "dato via" nell'inguine e nella parte bassa della schiena. Rafforzato nella seconda metà del ciclo mestruale nelle donne, dopo il rapporto sessuale o in piedi prolungato sulle gambe.
  • Scarica dal tratto genitale. Questo è un tipico sintomo "femminile". In questo caso, lo scarico è normale in apparenza e non ha odore estraneo. Il paziente è disturbato solo dal loro numero insolitamente grande.
  • Segni esterni della malattia - vene del ragno o aumento del pattern venoso sui fianchi, nell'area del cavallo - si verifica in circa la metà dei pazienti. Negli uomini, potrebbe esserci una leggera dilatazione delle vene nel pene.
  • I disturbi del ciclo mestruale nelle donne e i disturbi urinari nei pazienti di entrambi i sessi sono rari e indicano una forma di malattia in esecuzione.

Quando dovrei vedere un medico e quale?

La ragione per andare da un dottore può essere uno qualsiasi dei suddetti sintomi. È impossibile ritardarlo, dal momento che scoprire le vere cause del disagio e la nomina di un trattamento efficace richiederà molto tempo.

diagnostica

Secondo i ricercatori americani, nei primi anni 2000, solo il 2% dei pazienti con VRVMT ha inizialmente impostato la diagnosi corretta. A volte il risultato di un errore diagnostico era la rimozione degli organi genitali nelle donne, anche se questo avrebbe potuto essere evitato se fossero stati usati i metodi più accurati per diagnosticare le vene varicose pelviche:

  • Esame ultrasonico e Doppler delle vene - consente di sospettare le vene varicose;
  • Flebografia: uno studio invasivo che consente di determinare con precisione la presenza e l'estensione della malattia;
  • La laparoscopia è indispensabile per la diagnosi differenziale di VRVMT da simili malattie ginecologiche sintomatologiche (endometriosi, mioma, colpite).
  • L'ovariografia selettiva - lo studio dello stato delle vene attraverso l'introduzione di un mezzo di contrasto, è considerata il metodo diagnostico più oggettivo.
  • La risonanza magnetica computerizzata o computazionale consente di specificare i dettagli del decorso della malattia e di differenziarla da altre patologie non ginecologiche che sono simili nei sintomi (malattie articolari, morbo di Crohn, ecc.).

Metodi di trattamento

Nel trattamento di VRVMT i seguenti compiti:

  • normalizzare il tono vascolare;
  • migliorare la nutrizione dei tessuti;
  • prevenire la stagnazione e possibili complicazioni.

Il trattamento delle vene varicose della pelvica allo stesso tempo può andare in più direzioni, mentre l'intervento chirurgico è necessario solo per 3 fasi della malattia.

Quali sono le vene varicose pericolose del bacino e come curarlo?

Molte donne soffrono di vene varicose, che colpiscono gli arti inferiori. Ma ci sono casi in cui si verificano disturbi circolatori nei vasi pelvici. Le vene varicose del bacino non sono una malattia rara. Il trattamento deve iniziare immediatamente, poiché la mancanza di terapia porta a gravi conseguenze.

Cosa sono le vene varicose pelviche e quanto è pericolosa la malattia

Un gran numero di vasi situati negli organi genitali esterni e interni della donna. Il sistema venoso del bacino è ben sviluppato. Ogni nave ha valvole e si connette con i suoi vicini. Tutto il sangue del perineo viene raccolto e trasportato nella vena cava.

Le vene danneggiate sono diverse dalla salute e hanno le seguenti caratteristiche:

  1. Affollato di sangue.
  2. Debole.
  3. Fortemente contorto.
  4. Aumento di diametro
  5. Sulla superficie ci sono piccoli noduli.

Quando le vene varicose raccolgono il sangue da tutti gli organi genitali (vulva, ovaia, utero, tube di Falloppio), ma non sono in grado di portarlo nella vena cava. Di conseguenza, si forma un processo stagnante e il sangue penetra nelle pareti dei vasi sanguigni e dei tessuti, dai quali deve fluire. I vasi sono pieni, c'è gonfiore e infiammazione.

Il pericolo della malattia sta nel fatto che sullo sfondo dei disturbi circolatori può verificarsi:

  1. Coaguli di sangue Sono piccoli grumi che si sovrappongono alla cavità della nave. Quando sono distaccati, possono penetrare in qualsiasi organo, incluso il cervello e il cuore. Il risultato è un risultato fatale.
  2. Infertilità. Il corpo femminile non è in grado di portare il bambino.
  3. Violazione del ciclo mestruale.
  4. Sanguinamento dall'utero.

Anche le vene varicose del bacino sono pericolose perché possono provocare disordini ovarici disormali.

motivi

Le cause dello sviluppo dei vasi varicosi della piccola pelvi sono numerose e la maggior parte delle volte la malattia si manifesta sullo sfondo delle variazioni dei livelli ormonali e della gravidanza. Per provocare lo sviluppo della patologia può:

  1. Trattamento a lungo termine con farmaci ormonali.
  2. Interruzione regolare dei rapporti sessuali per la contraccezione.
  3. Parto numeroso o difficile.
  4. L'uso di agenti contraccettivi ormonali.
  5. Dispaureniya. La malattia si manifesta sotto forma di dolore durante il contatto sessuale.
  6. Anorgasmia. Mancanza di orgasmo
  7. Grande sforzo fisico.
  8. Stile di vita sedentario
  9. Malattie congenite del tessuto connettivo.

In circa il 30% dei casi, la causa dello sviluppo della patologia è la gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che durante la formazione del feto il sistema vascolare cambia. Se esposti a determinati fattori, possono verificarsi vene varicose.

Il grado delle vene varicose del bacino

In medicina, la classificazione di A.E. Volkova. Il suo utilizzo consente di determinare il livello di sviluppo della patologia, a seconda delle dimensioni della vena e della localizzazione del processo infiammatorio.

Ci sono tre gradi:

  1. Il primo grado è caratterizzato da un aumento del diametro della nave di non più di 5 mm. Contrassegnato "shtoporoobrazny" il corso della vena.
  2. Quando il secondo grado è contrassegnato l'espansione del lume a 10 mm.
  3. Il terzo grado è caratterizzato da localizzazione parametrica e un aumento di diametro superiore a 10 mm.

Nella piccola pelvi, a seconda del grado di sviluppo e posizione del focus del processo di cambiamento della struttura dei vasi sanguigni, è possibile utilizzare sia la terapia medica che la chirurgia.

Quadro clinico

Il sistema vascolare pelvico varicoso si manifesta con un complesso di sintomi. Il primo segno dello sviluppo dei disturbi circolatori è il dolore nell'addome inferiore, che appare senza apparente motivo. Le sensazioni spiacevoli spesso danno nel lombare o nel cavallo. Inoltre, ci può essere uno scarico abbondante nella seconda metà del periodo mestruale.

Anche i sintomi delle vene varicose del bacino sono:

  1. L'aspetto del dolore durante le mestruazioni.
  2. Funzione alterata della procreazione.
  3. Manifestazione intensiva delle sindromi premestruali.
  4. Crisi del dolore È il risultato di ipotermia, superlavoro o stress.
  5. L'emergere di disagio durante il contatto sessuale nell'area della vulva, dell'ovaio e della vagina.

Sullo sfondo di questi sintomi, le ragazze possono provare paura del contatto sessuale, una sensazione di ansia, irritabilità. Inoltre vi è una violazione della salute del sistema riproduttivo, una donna non può completamente fare e dare alla luce un bambino.

Le vene varicose del bacino in alcuni casi rappresentano una controindicazione alla gravidanza.

Tutti i segni delle vene varicose del bacino nelle donne appaiono con intensità variabile. Si presentano sia in modo completo che 1-2. Ma quando si verificano, è necessario consultare un medico per l'esame e il trattamento.

diagnostica

Quando i sintomi delle vene varicose si verificano, il ginecologo prescrive un esame completo. Quando il paziente si lamenta di mal di schiena, lo specialista effettua un esame esterno e stabilisce le cause del sintomo. In alcuni casi è necessaria un'ulteriore consultazione con un chirurgo vascolare.

Per stabilire il grado di alterazione vascolare nelle vene varicose della vagina e di altri organi della piccola pelvi, vengono eseguiti i seguenti metodi diagnostici:

  1. Laparoscopia. Aiuta a determinare la malattia che si sviluppa nelle ovaie e sulla superficie del miometrio.
  2. Ecografia Doppler. Nominato per identificare una diminuzione della velocità del flusso sanguigno sistolico.
  3. Esame ecografico del sistema vascolare. Permette di impostare la tortuosità delle vene della vescica e degli organi genitali interni, nonché il grado della loro espansione.
  4. Tomografia computerizzata Aiuta a determinare la presenza di vasi varicosi, il loro grado di cambiamento e la tortuosità. Gli indicatori sono visualizzati sullo schermo.
  5. Ovariancografia selettiva. È una delle ricerche esatte. La procedura viene eseguita introducendo un agente di contrasto nei vasi dell'anca.

Sulla base dei risultati ottenuti, lo specialista stabilisce il grado di lesione varicosa delle vene pelviche e prescrive il trattamento.

Trattamento delle vene varicose pelviche

I compiti più importanti di trattamento per le vene varicose del bacino sono:

  1. Ripristino del tono vascolare.
  2. Eliminazione di processi stagnanti.
  3. Prevenzione dei coaguli di sangue.
  4. Miglioramento del trofismo tissutale.

La malattia viene trattata con un approccio integrato. Per fare questo, prescrivi farmaci. Il paziente deve normalizzare il proprio stile di vita, mangiare bene e usare indumenti speciali a compressione. Va ricordato che quando viene diagnosticata la malattia è severamente vietato utilizzare i metodi della medicina tradizionale. Possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico, come terapia aggiuntiva.

Normalizzazione dello stile di vita

Le ragioni per l'impossibilità del concepimento con le vene varicose del bacino e la comparsa di altri sintomi della malattia diventano il modo di vivere sbagliato. Gli esperti raccomandano:

  1. Abbandona le cattive abitudini.
  2. Evitare di stare in piedi o seduti per più di tre ore.
  3. Per rifiutare le grandi attività fisiche.
  4. Fai ginnastica quotidiana.
  5. Non fare un bagno caldo. La procedura può essere sostituita con una doccia a contrasto. Cambiare la temperatura dell'acqua aiuterà a mantenere le navi in ​​forma.
  6. Sbarazzati del peso in eccesso. Per fare questo, è possibile seguire una dieta ed esercizio fisico.

Curare la malattia non è facile. Per fare questo, è necessario rispettare tutte le raccomandazioni del medico. Il medico prescrive anche una serie di esercizi speciali che aiuteranno a ripristinare la circolazione del sangue.

Trattamento farmacologico

Nella diagnosi delle vene varicose viene anche utilizzata la terapia farmacologica. Molto spesso vengono prescritti diversi gruppi di farmaci:

  1. Fleboprotektory. Hanno effetto anti-infiammatorio, migliorano la circolazione del sangue.
  2. Flebotoniki. Le compresse sono indicate per migliorare l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni.
  3. Chelanti. Indicato per il legame e l'escrezione di tossine nell'intestino.
  4. Farmaci anti-infiammatori non ormonali. Aiuta ad alleviare il dolore e l'infiammazione.

Inoltre prescritto complessi vitaminici che aiutano a sostenere il sistema immunitario. Per prevenire la formazione di coaguli di sangue vengono assegnati agenti antipiastrinici. I farmaci sono presi solo su prescrizione nei dosaggi indicati.

Compressione e scleroterapia

Con le vene varicose, viene mostrato uno speciale indumento a compressione, in quanto contribuisce a creare la necessaria pressione sui vasi. Usato a casa come prescritto da un medico.

La scleroterapia viene eseguita con una puntura venosa, che viene ingrandita. Una preparazione speciale che causa l'adesione è introdotta nel lume risultante.

La procedura viene eseguita più spesso con lesioni delle vene localizzate vicino alla pelle.

Intervento chirurgico

Nelle lesioni gravi delle vene, quando vi è il rischio di complicanze, viene prescritto un intervento chirurgico. Se vengono stabilite vene varicose, può essere eseguita la legatura dell'ovaio o della vena cava.

Esistono diversi modi per eseguire l'operazione. Il più popolare è endoscopico. Particolarmente apprezzato è il metodo con cui viene utilizzato un laser ad alta precisione.

La scelta del tipo di operazione è effettuata dal medico generico essente presente, prendendo in considerazione le indicazioni e le controindicazioni.

prospettiva

La prognosi per stabilire le vene varicose pelviche dipende da diversi fattori, come il grado di sviluppo della patologia, la localizzazione del processo patologico e l'età del paziente. Le conseguenze si verificano in assenza di terapia.

In base alla corretta alimentazione e alle raccomandazioni di altri medici, circa l'80% delle donne si sente bene dopo il trattamento.

Il sistema vascolare pelvico varicoso è una malattia pericolosa che deve essere esclusa quando si pianifica una gravidanza, in quanto potrebbe essere una controindicazione per il portamento di un bambino. Ma la gravidanza stessa può essere la causa dello sviluppo di questa patologia, che si verifica in qualsiasi trimestre. Per ridurre il rischio di disturbi varicosi, dovresti mangiare bene, esercitare e rinunciare a cattive abitudini.

Vene varicose pelviche: sintomi e trattamento

Le vene varicose del bacino nelle donne sono il problema più urgente del nostro tempo. Alcune dozzine di anni prima, quando l'umanità non conosceva ancora i numerosi benefici della civiltà, tali patologie erano molto meno comuni. Riposo passivo, trovando la maggior parte della giornata al computer usando l'auto - tutti questi fattori sono diventati un buon aiuto per l'emergere di nuovi problemi di salute nelle persone.

L'espansione delle vene nel bacino è una patologia causata da una diminuzione dell'elasticità delle pareti vascolari. Questa malattia in medicina è chiamata in modo diverso. La malattia colpisce sia i maschi che le femmine.

Definizione medica della malattia

Non c'è quasi una persona che non avrebbe sentito parlare delle vene varicose del bacino in uomini e donne. È possibile diagnosticare questa patologia agli arti inferiori da soli - le vene colpite delle estremità sono chiaramente visibili attraverso le coperture epiteliali.

Al contrario, le vene pelviche deformate non possono essere viste o sondate - si trovano in profondità sotto la pelle, permettendo a se stesse di essere conosciute solo attraverso la sintomatologia indiretta.

Le vene espanse nella pelvi si differenziano dalle vene varicose degli arti inferiori in quanto si trovano nella cavità pelvica - il paziente non sarà in grado di vedere e valutare la loro condizione.

Di conseguenza, diventa più difficile sospettare la malattia. VRVMT porta al fatto che la struttura delle pareti vascolari è rotta, l'elasticità delle vene cade, il flusso sanguigno inizia a peggiorare. Questo porta alla stagnazione del sangue nel bacino.

Per dirla semplicemente, inizia il blocco delle navi che attraversano la cavità pelvica, le vene si gonfiano e i trombi si formano nel punto di stagnazione.

Le vene varicose del bacino hanno un altro nome: la pletora venosa pelvica. Alcune fonti interpretano questo termine come "varicocele femminile".

Tuttavia, questo approccio non è del tutto corretto. Il fatto è che il varicocele implica la partecipazione al processo delle vene dei testicoli, che, per definizione, non può essere una donna. Tuttavia, i sintomi di entrambe le patologie sono simili.

Alcuni ricercatori sono abituati a chiamare questa malattia venosa dolore cronico nella pelvi, che è anche corretta. La sindrome considerata può essere una conseguenza di una varietà di processi infiammatori (malattie della parte ginecologica e urologica). L'espansione delle vene nella pelvi stessa spesso porta a VRVMT.

Sintomi della malattia

Come ogni altra patologia, le vene varicose degli organi pelvici hanno le proprie caratteristiche. Se scopri qualcosa del seguente su di te, allora devi consultare un medico:

  1. Le vene varicose e i sintomi patologici possono essere dolori cronici. Molto spesso, il disagio è localizzato nell'addome inferiore, nell'inguine o nella parte bassa della schiena. Nelle donne, la sindrome del dolore si manifesta più intensamente nella seconda fase del ciclo, dopo aver fatto l'amore o aver lavorato troppo le gambe.
  2. Gli organi pelvici varicosi nelle donne sono quasi sempre accompagnati da secrezioni sessuali. Questo sintomo si riferisce esclusivamente ai sintomi femminili. Il colore e la consistenza della scarica mentre non allarmano il paziente. Tuttavia, una profusione eccessiva può indicare un processo patologico.
  3. Le malattie varicose degli organi pelvici nel 50% dei casi si manifestano esternamente. Ad esempio, i pazienti notano un chiaro pattern venoso nell'area dell'anca. Se stiamo parlando di uomini, possono vedere un aumento delle dimensioni delle vene che passano attraverso l'organo sessuale.
  4. Una delle manifestazioni delle vene varicose nelle donne pelviche può essere irregolarità nel ciclo mestruale, minzione frequente. L'ultimo segno indica che la malattia è in uno stato molto trascurato.

Probabili conseguenze della patologia

Oltre al disagio e al dolore durante le vene varicose del bacino, la malattia comporta molte altre conseguenze pericolose. Questa patologia vascolare è abbastanza facilmente corretta se è il momento di chiedere aiuto. Altrimenti, il paziente sta aspettando un certo numero di cambiamenti, molti dei quali sono irreversibili.

Il problema principale risiede nella difficoltà di diagnosticare la malattia. Ciò è dovuto alla mancanza di consapevolezza del problema tra la popolazione, scarsa conoscenza della malattia, sintomi vaghi e molti significativi.

Tutto ciò porta al fatto che molti pazienti non si rendono nemmeno conto di avere un problema. Nel frattempo, la patologia progredisce e provoca tali conseguenze:

  1. L'infiammazione degli organi pelvici coinvolge parti vicine nel processo distruttivo - la trombosi vascolare inizia a svilupparsi nei genitali. Ad esempio, vene varicose sul pene negli uomini, gambe varicose.
  2. A seconda della causa del dolore nella pelvi, gli organi riproduttivi della donna iniziano a perdere la loro funzionalità. In una donna può verificarsi infertilità o aborto. Le consegne con le vene varicose sono difficili.
  3. L'espansione delle vene nel bacino nelle donne si riflette anche nello stato psico-emotivo del paziente. Possibili violazioni della neurologia o del sistema nervoso.
  4. Se ci sono vene varicose nella pelvi e il trattamento viene ritardato - il processo diventa cronico. A causa delle frequenti esacerbazioni, entrambi i partner possono provare disagio e dolore durante l'intimità.
  5. La trombosi negli organi respiratori - i polmoni - è considerata l'evento più raro rispetto a VDVMT. Questa conseguenza è quasi fatale in quasi il 100% dei casi.

Diagnosi medica di patologia

Secondo una ricerca condotta da scienziati americani all'inizio del secolo scorso, solo l'1% dei pazienti con vene varicose degli organi pelvici era in grado di diagnosticare la prima volta.

Molto spesso, diagnosi errate hanno portato al fatto che era necessario rimuovere gli organi riproduttivi delle donne. Questo non è accaduto se le vene varicose interne fossero diagnosticate con i seguenti metodi:

  • l'ecografia e la dopplerografia delle vene suggeriscono che l'infiammazione pelvica è nelle sue fasi iniziali; scansione duplex e flebografia: uno studio chirurgico che consente di confermare o negare accuratamente il problema;
  • La scansione della vena laparoscopica è una ricerca indispensabile per la complessa diagnosi di VRVMT, può essere utilizzata per identificare la malattia tra le altre malattie femminili;
  • l'ovariografia utilizzando il metodo di selezione consente di valutare lo stato delle pareti venose iniettando una sostanza speciale nei vasi, consente di determinare il VRVMT a 2 gradi;
  • la diagnostica computerizzata ha le recensioni più positive sulla questione del rilevamento delle vene varicose pelviche; Questo tipo di esame offre l'opportunità di vedere in dettaglio il processo della malattia.

Con questo metodo, è quasi impossibile confondere la varicosi pelvica con altre patologie che hanno un quadro clinico simile.

Terapia di base

In una questione come il trattamento delle vene varicose pelviche, la base consiste nel correggere la propria dieta. Per cominciare, le donne con VRVMT dovrebbero imparare che anche il detralex non avrà la giusta efficacia se non si rifiuta di lavorare in lavori pericolosi.

Se c'è una tale opportunità, allora è meglio passare a un lavoro più semplice - ad esclusione di sforzi fisici eccessivi, sollevamento pesi.

Se durante una giornata impegnativa devi sederti o stare in piedi per un lungo periodo - prendi le pause di 5 minuti ogni mezz'ora. In questo momento, puoi semplicemente camminare o sdraiarti, oppure puoi fare ginnastica medica.

Anche un trattamento di alta qualità delle vene varicose non è possibile senza cambiamenti nella dieta. Dalla dieta è necessario rimuovere completamente gli alimenti grassi e fritti, i prodotti affumicati e la conservazione. Mangia il più piccolo agrume possibile, cerca di usare i condimenti meno spesso durante la cottura.

Aggiungi nel tuo menù giornaliero prodotti più naturali - frutta e verdura. Invece di grassi animali, mangia verdura - contengono una grande quantità di vitamine del gruppo E.

Per la dolorosa dilatazione delle vene pelviche, è necessario indossare un indumento speciale per la compressione. Stiamo parlando di collant o calze, che contribuiscono alla normalizzazione della circolazione sanguigna nei vasi, oltre a eliminare il liquido stagnante nelle vene.

Oltre a tutto quanto sopra, le donne con VRVMT dovrebbero ogni giorno impegnarsi nel metodo anti-varicosi. Include i seguenti esercizi:

  • nuotare in piscina o aprire bacini con acqua pulita;
  • corse mattutine;
  • andare in bicicletta;
  • cavalcando rulli o pattinaggio.

La doccia quotidiana contribuirà a tonificare le vene. Innaffia le cosce, l'addome e le natiche con getti di diverse temperature.

Terapia farmacologica

Se la malattia delle vene pelviche è nelle fasi iniziali dello sviluppo, puoi provare ad affrontarla con l'aiuto di droghe. È possibile identificare l'estensione della lesione mediante ultrasuoni (ecografia delle vene pelviche).

Abbastanza spesso trovato vene varicose del bacino durante la gravidanza. Se una donna sta partorendo presto, è necessario stabilizzare le sue condizioni il prima possibile. Questo aiuterà questi gruppi di droghe:

  • unguenti anti-infiammatori che migliorano il flusso della linfa;
  • flebotonica che migliora il tono delle pareti venose;
  • unguenti che prevengono il verificarsi di coaguli di sangue, alleviano il dolore;
  • assorbenti che rimuovono le tossine dall'intestino;
  • Antiossidanti - farmaci che normalizzano il metabolismo cellulare ed energetico. Contengono una grande quantità di vitamine

Farmaci popolari - Venotonics per le vene varicose varicose:

  1. Detralex aiuta a migliorare il tono delle pareti vascolari, normalizza il deflusso linfatico del fluido. Prendi detraleks necessari per sei mesi.
  2. Phlebodia ha lo stesso principio d'azione di detralex. Inoltre, riduce le proprietà tensili dei vasi sanguigni, rimuove la stasi ematica nelle vene, ha un effetto positivo sulla microcircolazione complessiva del sangue. Phlebodia reagisce rapidamente con l'infiammazione, se assume regolarmente il farmaco per 2 mesi;
  3. Troxevasin (forma di rilascio - unguento, candele, targhe) - è applicato localmente, il corso di trattamento è di 3 mesi. Con l'aiuto dello strumento possono essere elaborati vasi vulvari e vene del perineo.

Intervento chirurgico

Se il paziente ha avuto BPMT in un periodo sufficientemente tardivo, la terapia con i rimedi popolari, così come una varietà di ginnastica con le vene varicose, non avrà l'effetto sufficiente per eliminare completamente il problema.

La risoluzione operativa del problema viene eseguita solo in casi estremi. Di norma, i medici insistono sull'intervento chirurgico se anche farmaci così potenti come il detralex non aiutano. Inoltre, per il trattamento chirurgico dovrebbero essere le seguenti indicazioni:

  • scarsa efficacia del trattamento conservativo;
  • l'ultimo stadio del processo infiammatorio;
  • l'incapacità di eliminare il dolore acuto in un altro modo.

Esistono diversi metodi efficaci di trattamento chirurgico della malattia. La scelta dipende dalla posizione del reflusso venoso:

  • legatura della vena ovarica colpita (l'accesso al peritoneo è aperto o viene eseguita laparoscopia);
  • scleroobliterazione: una sostanza viene iniettata nella vena interessata, che aderisce alle pareti venose (l'intervento viene eseguito in anestesia locale);
  • resezione delle vene malate (rimozione parziale);
  • completa rimozione delle vene (utilizzata in caso di infiammazione vascolare perineale);
  • correzione delle vene trombotiche mediante tecnica laser o onde radio;

Misure preventive

Per liberarsi delle vene varicose del bacino per sempre, senza ricorrere all'intervento chirurgico è quasi irreale. Tuttavia, le navi non si espandono mai da sole, il che significa che i problemi possono essere evitati adattando il tuo stile di vita.

Anche dopo l'intervento chirurgico, non riceverai una garanzia assoluta che il disturbo non ritorni più. Naturalmente, i moderni metodi conservativi semplificano notevolmente il processo di trattamento e recupero. La ricorrenza può essere evitata solo se vengono seguite alcune regole:

  • rifiutarsi di fumare, la causa della varicosi pelvica nelle donne diventa spesso contraccettivi ormonali, scelti correttamente;
  • cercare di essere fisicamente attivi, fare pause frequenti nel lavoro;
  • seguire la dieta con varicose varicose - mangiare un sacco di alimenti naturali di origine vegetale;
  • mantenere i vasi in buona forma, eseguendo esercizi terapeutici per le varici varicose delle vene varicose e gli esercizi di respirazione master;
  • Osservare tutte le prescrizioni del medico durante il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico - indossare biancheria intima di compressione, prendere le medicine in tempo.

Di regola, le donne di età compresa tra i 27 ei 47 anni si lamentano delle vene varicose del bacino. Molti iniziano a preoccuparsi dei problemi con le vene durante la menopausa - l'esaurimento della parete vascolare si verifica, aumentano i rischi di complicanze.

Il bacino varicoso è la conseguenza logica dello stile di vita pernicioso che l'uomo moderno è abituato a guidare.

Le manifestazioni della malattia possono rovinare in modo significativo la salute del paziente e influire sul suo stile di vita.

L'uso di moderni farmaci altamente efficaci aiuterà a fermare i meccanismi di sviluppo della malattia, oltre a eliminare completamente il problema. Per questo, è necessario notare in tempo la presenza del processo patologico e presentare una denuncia allo specialista.