Cosa dice il dolore pelvico nella schiena?

Il dolore pelvico nelle donne e negli uomini è un fenomeno diffuso, che può indicare malattie, disturbi del funzionamento del sistema urogenitale e patologie dell'osso pelvico. Il dolore pelvico si verifica a causa dell'influenza di vari fattori. Per determinare le cause esatte e prescrivere il trattamento appropriato aiuterà una visita medica completa.

Breve anatomia del bacino

L'area pelvica è formata da ossa localizzate nella parte inferiore della colonna vertebrale. Il bacino umano comprende:

  • coccige;
  • il sacro;
  • legamenti;
  • ossa pelviche (ileale, sciatico, pubico);
  • muscoli.

Nella zona pelvica negli uomini si trovano:

  • la vescica;
  • ghiandola prostatica;
  • condotti spermatici;
  • retto.

Nelle donne, gli organi interni del bacino piccolo contengono la vescica, la vagina, le ovaie, l'utero e il retto.

Quindi, il dolore si verifica in vari processi patologici. Il dolore al bacino può essere acuto o cronico. Sotto il dolore pelvico cronico, è consuetudine capire il disagio manifestato in 3 mesi o più.

Il dolore pelvico può apparire a sinistra o a destra:

  1. Il dolore del lato destro del bacino è caratteristico di patologie epatiche, pancreatite ed epatite. Per alcuni sintomi concomitanti, i medici possono anche diagnosticare malattie renali, pielonefrite e urolitiasi.
  2. Il dolore nella pelvi a sinistra indica violazioni nel funzionamento dell'apparato digerente, una milza ingrossata.

Questa classificazione facilita il processo di diagnosi e consente di identificare i fattori esatti che hanno provocato il problema.

Cause del dolore al bacino

L'aspetto del dolore pelvico può essere uno dei sintomi clinici di altre malattie legate al campo della ginecologia, urologia, sistema muscolo-scheletrico.

Gli esperti identificano i fattori provocatori comuni e le cause specifiche caratteristiche esclusivamente per il maschio o la femmina.

comune

Le cause comuni di dolore pelvico includono:

  1. Neoplasie tumorali di natura benigna o maligna, localizzate nelle ossa pelviche. La patologia può influenzare e il tessuto molle. All'aumentare del tumore compaiono sintomi come febbre, sudorazione eccessiva, debolezza generale e malessere.
  2. Lesioni degli arti inferiori e dell'articolazione dell'anca - vari tipi di lividi, distorsioni, distorsioni, fratture (violazione dell'integrità dell'osso pelvico).
  3. Infezioni che si verificano in forma acuta o cronica. Patologia del dolore nella pelvi può essere patologie quali l'osteomielite, la tubercolosi ossea. Sono accompagnati da febbre, sindrome febbrile, cambiamenti nella composizione del sangue.
  4. Violazione dei processi metabolici e metabolici nelle ossa del bacino. Si verificano con un'alimentazione scorretta, squilibrata, carenza nel corpo di alcuni oligoelementi e vitamine del gruppo D.
  5. Patologia renale.
  6. Disturbi del funzionamento del tratto gastrointestinale.
  7. Situazioni stressanti e sconvolgimenti psico-emotivi possono provocare il verificarsi di cosiddetti dolori stressanti.
  8. Infiammazione della parete addominale anteriore.
  9. Patologia muscolare - sindrome miofasciale.

Sintomi di dolore severo con gonfiore concomitante si verificano nella maggior parte dei casi in violazione dell'integrità dell'osso pelvico e richiedono un trattamento immediato per l'aiuto dei medici.

Nelle donne

Il dolore nella regione pelvica nelle donne può verificarsi a seguito di malattie ginecologiche - lesioni dell'utero, delle ovaie, con endometriosi. Ci sono anche altre cause di dolore pelvico, soprattutto per le donne:

  1. Vene varicose
  2. L'inizio della gravidanza ectopica. In questa situazione, il dolore è acuto, acuto, unilaterale, accompagnato da abbondante sanguinamento uterino.
  3. Le mestruazioni - il dolore nelle donne può verificarsi in diversi periodi del ciclo mestruale e avere una natura tirante, dolorante e periodica.
  4. Infiammazione dell'utero o delle tube di Falloppio, organi genitali, causando cicatrici dei tessuti, che porta al dolore.

Il dolore pelvico severo e acuto può essere innescato da una rottura di una cisti situata nelle ovaie. Questa condizione minaccia di numerose complicazioni e conseguenze pericolose come peritonite, avvelenamento del sangue, e quindi richiedono un intervento medico immediato.

Negli uomini

Secondo le statistiche, il dolore al bacino è meno comune che nelle donne, a causa di determinate caratteristiche fisiologiche, struttura e posizione degli organi genitali. Il dolore pelvico può verificarsi con l'infiammazione delle vie urinarie e della ghiandola prostatica.

I seguenti sintomi clinici sono tipici:

  • aumento della voglia di urinare con tendenza ad aumentare di notte;
  • dolore localizzato nell'area genitale;
  • disfunzione erettile;
  • dolore del contatto intimo.

Se la patologia progredisce, potrebbero esserci segni inerenti alla sindrome da intossicazione: cefalea, nausea, aumento degli indicatori di temperatura.

In caso di tali sintomi, è necessario un appello a un medico e un numero di studi, poiché, oltre alla prostatite, i dolori pelvici nei rappresentanti del sesso più forte possono essere dovuti ai seguenti rischi:

  • infezioni sessualmente trasmesse;
  • neoplasie maligne localizzate nella prostata o nella vescica;
  • uretrite.

I processi patologici si sviluppano abbastanza rapidamente, portando una minaccia per la salute e talvolta la vita del paziente.

Cosa c'è dietro il dolore al bacino?

Il dolore nella pelvi nella parte posteriore è nella maggior parte dei casi una manifestazione di disturbi patologici che si verificano nel coccige, regione sacrale. Il dolore al bacino da dietro risulta da ipotermia o lesione traumatica.

L'insorgenza di dolore sordo indica spesso un sovraccarico del midollo spinale.

Il dolore pelvico acuto, localizzato nella parte posteriore, parla spesso di formazioni di pietra nei reni. Per questa patologia è caratterizzata da tali comorbilità come una violazione del processo di minzione, la comparsa di impurità insanguinate nelle urine.

Metodi diagnostici

La diagnosi del dolore pelvico inizia con un'analisi del quadro clinico complessivo, i risultati della storia raccolta, l'indagine del paziente. Per fare una diagnosi accurata e decidere il trattamento necessario, i pazienti possono essere raccomandati le seguenti tecniche strumentali:

  • Raggi X;
  • analisi di laboratorio di urina e sangue;
  • laparoscopia;
  • esame ecografico degli organi pelvici;
  • prendendo strisci uretrali;
  • tamponi dal canale cervicale.

In casi particolarmente difficili, la risonanza magnetica o la risonanza magnetica può essere necessaria la biopsia.

Sulla base dei risultati di una visita medica completa, il medico sarà in grado di effettuare una diagnosi accurata, determinare le cause del dolore nella pelvi e prescrivere il corso terapeutico ottimale per il caso clinico specifico.

Quale dottore contattare?

Quando il dolore nella regione pelvica e il disagio non passano per molto tempo, è meglio non auto-medicare, ma cercare aiuto da un medico. Per i dolori pelvici, si raccomanda di consultare tali medici:

  • reumatologo;
  • ginecologo;
  • oncologia;
  • nefrologo;
  • un gastroenterologo;
  • urologo;
  • al neurologo

In presenza di lesioni traumatiche sarà necessario l'aiuto di un traumatologo e un chirurgo.

È urgente consultare un medico se i dolori pelvici sono accompagnati dall'aggiunta dei seguenti sintomi clinici di disturbo:

  • un sintomo di dolore acuto e improvviso;
  • deformità pelvica;
  • violazione dell'attività motoria e funzionalità dell'apparato muscolo-scheletrico;
  • aumento della temperatura corporea superiore a 38.

Tali condizioni possono essere molto pericolose, quindi quanto prima inizia il trattamento della malattia di base, maggiori sono le possibilità di ottenere risultati positivi stabili e la prevenzione di possibili complicanze.

Nella maggior parte dei casi, il paziente viene inviato al terapeuta, egli passa i test necessari, dopo di che viene prescritto indicazioni agli specialisti specializzati.

trattamento

Il trattamento del dolore pelvico viene scelto individualmente a seconda delle cause, malattie che hanno provocato lo sviluppo del dolore. La terapia in alcuni casi viene eseguita con metodi conservativi. In situazioni critiche, con processi acuti può richiedere un intervento chirurgico.

Secondo i medici, il trattamento del dolore nella regione pelvica dovrebbe essere completo e comprendere l'uso di farmaci, metodi di fisioterapia e ricette popolari.

prudente

La base del trattamento non chirurgico del dolore nella pelvi è la terapia farmacologica. A seconda delle cause della sindrome del dolore, ai fini del trattamento sintomatico, i seguenti farmaci possono essere raccomandati per i pazienti:

  • rilassanti muscolari;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • steroidi;
  • hondroprotektory.

Questo tipo di farmaco è più efficace per l'artrite, atrosi e altre malattie articolari. Le medicine consentono di eliminare i sintomi dolorosi, gonfiore, manifestazioni infiammatorie, per migliorare le condizioni generali del paziente.

Al fine di normalizzare i processi di circolazione del sangue nella zona pelvica, l'espansione dei vasi sanguigni e la gestione delle manifestazioni degenerative, possono essere raccomandati farmaci come Trental e Xanthynol Nicotinate.

I farmaci sono prescritti senza fallo, la cui azione è volta ad eliminare la malattia sottostante, il cui sintomo è dolore pelvico opaco o acuto.

Oltre alla terapia medica, viene prescritta la seguente fisioterapia per ridurre il dolore, eliminare il gonfiore e l'infiammazione:

  • massaggi;
  • crioterapia;
  • esposizione laser;
  • elettroforesi;
  • lezioni di fisioterapia;
  • trattamenti dell'acqua;
  • agopuntura;
  • terapia manuale.

In alcune situazioni, potrebbe essere necessario correggere la nutrizione, la terapia dietetica, il rifiuto delle cattive abitudini e i cambiamenti dello stile di vita.

chirurgia

Il trattamento chirurgico è richiesto nelle patologie dell'osso pelvico o dell'articolazione dell'anca, la mancanza di una corretta efficacia dei metodi di terapia conservativa. Durante l'operazione, i medici sostituiranno parzialmente l'articolazione interessata o effettueranno un'artroplastica completa.

L'intervento chirurgico può anche essere richiesto in tali condizioni acute, potenzialmente letali come la gravidanza ectopica, la rottura di una cisti, la lesione ulcerativa-erosiva del tratto gastrointestinale e le malattie maligne di natura gastroenterologica, ginecologica, urologica.

Prevenire il dolore al bacino da dietro

Per prevenire sensazioni dolorose localizzate nell'area pelvica, l'implementazione di raccomandazioni mediche preventive aiuterà:

  1. Evitare l'ipotermia.
  2. Sottoposto regolarmente a visite mediche preventive.
  3. Trattare tempestivamente malattie gastroenterologiche, infiammatorie, ginecologiche, urologiche.
  4. Evita lo stress e gli shock psico-emotivi.
  5. Regalati regolarmente un esercizio fattibile.
  6. Evitare situazioni traumatiche.
  7. Condurre una vita intima regolare
  8. Mangia giusto ed equilibrato.
  9. Astenersi dal fumo, dall'abuso di alcol e dall'uso di droghe senza la prescrizione del medico curante.

Il dolore pelvico alla schiena è un sintomo pericoloso e inquietante che può indicare malattie gravi che richiedono un intervento medico professionale e tempestivo. Tali manifestazioni non dovrebbero essere ignorate, specialmente se il dolore è acuto o cronico.

Un appello tempestivo a uno specialista e un corso di trattamento adeguato vi salveranno da numerose conseguenze estremamente sfavorevoli. Il trattamento del dolore pelvico viene effettuato con metodi conservativi e chirurgici, a seconda delle cause alla base della malattia.

Dolore osseo pelvico: cause e trattamento

Con dolori alle ossa del bacino, è molto importante determinare correttamente la natura della sindrome del dolore, poiché potrebbe indicare la presenza di una particolare malattia. L'area del bacino include ossa appaiate, il coccige, il sacro e persino gli organi interni del bacino. Pertanto, le cause del dolore possono essere molte.

Dolore alle ossa del bacino: la natura del dolore

Quando ferisce i legamenti, la cartilagine, il tessuto osseo e gli organi della piccola pelvi, il dolore inizialmente si manifesta in modo acuto e poi diventa doloroso. Inoltre, tale dolore si verifica dopo l'esercizio fisico, l'ipotermia e in generale durante qualsiasi processo infiammatorio. In questo caso, diventa abbastanza difficile determinare in modo indipendente la causa della sindrome del dolore, dal momento che non è possibile determinare la posizione esatta del sito.

Inoltre, il dolore può essere acuto o cronico. Nel primo caso, si verifica in modo imprevisto e viene notato per un breve periodo. Nel secondo - è permanente. Inoltre, la causa dei due tipi di dolore potrebbe essere la stessa.

Principali sintomi e cause

Il dolore alle ossa pelviche è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • disagio, aggravato da ogni sforzo fisico;
  • il dolore è trasmesso all'intera regione lombare, all'inguine e persino agli arti inferiori;
  • è difficile per il paziente muoversi;
  • cambiamento di andatura (manifesti floscia);
  • incapacità di essere in una postura statica (seduto, in piedi, sdraiato);
  • il dolore si placa quando cambia la posizione del corpo;
  • nausea e vomito;
  • difficoltà a urinare;
  • aumento della temperatura corporea.

Le cause possono essere eziologia infettiva, infiammatoria, traumatica, ecc. In ogni caso, accompagnata da ulteriori segni e sintomi. In generale, ci sono diversi gruppi principali, a seconda della posizione e dell'origine.

Qual è il dolore pelvico cronico (video)

Circa le cause del dolore nella regione pelvica, è possibile scoprire dal video in cui il neurologo-immunologo fornisce informazioni più dettagliate:

Malattie del sistema scheletrico

Nelle malattie del sistema scheletrico, sono interessati principalmente tessuto osseo o cartilagineo, midollo osseo, ecc. Le cause più comuni sono le seguenti:

  • L'osteomielite si riferisce all'infiammazione purulenta delle ossa pelviche. Il dolore è acuto, la temperatura di tutto il corpo aumenta, le funzioni negli arti inferiori o superiori sono disturbate. Il paziente si sente debolezza. La causa dell'osteomielite è associata alla penetrazione del midollo osseo, del sangue e dei tessuti delle tossine e di altri patogeni. L'arrossamento della pelle, il gonfiore e persino una fistola con scarichi purulenti sono annotati sul sito della lesione.
  • L'artrite si presenta più spesso nella vecchiaia. Si notano le articolazioni delle gambe, i cambiamenti degenerativi e distrofici nel sistema scheletrico. Il dolore è acuto e sparo.
  • L'artrosi deformante si manifesta con la sindrome del dolore durante l'inversione del corpo e il sovraccarico del sistema muscolare.
  • Quando borsite infiammata sacca sputare, a causa di ciò che il paziente sperimenta un forte dolore nei glutei. Diventa impossibile mentire sul lato affetto.
  • Per tendinite è caratterizzata da dolore durante lo spostamento, soprattutto attivo. Più spesso osservato negli atleti.
  • Sovrallenamento negli sport.
  • Neoplasie tumorali di natura maligna o benigna. In questo caso, la sindrome del dolore aumenta gradualmente, proprio come gli altri sintomi. Caratteristica - nelle fasi iniziali del dolore è presente solo di notte. Questo causa insonnia. Un paziente può perdere peso corporeo, avere brividi e febbre. Nelle forme gravi, il sistema osseo è significativamente indebolito, causando frequenti lesioni, comprese le fratture.
  • Lesioni all'anca.
  • L'obesità. In questo caso, il bacino cade in un carico insopportabile.

Malattie del sistema circolatorio

Malattie metaboliche

La malattia di Paget

La malattia di Paget, cioè l'osteite deformante, è causata da una violazione del tessuto osseo rimodellato. In questo caso, il tessuto nuovo cresce e gli osteoclasti si presentano, con conseguente distorsione della colonna vertebrale e degli arti inferiori, si sviluppa l'osteoartrosi di una forma secondaria. Il paziente rompe facilmente le ossa, è accompagnato da frequenti capogiri, sordità e compressione si sviluppa neuropatia.

L'articolazione dell'osso pelvico / anca è dolente destra o sinistra

Perché l'osso dell'anca a volte fa male solo sul lato destro? Molte persone credono erroneamente che ciò dipenda dall'eziologia del verificarsi di una particolare malattia. In realtà, le ragioni sono esattamente le stesse. Ma la differenza è che più spesso il dolore cede a quell'osso del bacino, la cui gamba è quella di supporto.

Tuttavia, è possibile identificare altre ragioni che sono peculiari solo della sindrome del dolore sulla destra. Ad esempio, un attacco di appendicite, la formazione di emorroidi a destra, pielonefrite cronica, epatite. Se la persona è destrorsa, esegue il lavoro principale con la mano destra. A causa del carico unilaterale e del dolore sorge sul lato destro del bacino. Questo disturba la circolazione sanguigna.

Se l'articolazione dell'anca fa male solo sul lato sinistro, questo indica sovratensione da questo lato del corpo. Ad esempio, quando il jog leg è a sinistra. In questo caso, il carico cade esclusivamente sul lato sinistro.

Dolore alle ossa pelviche durante la gravidanza e dopo il parto

Abbastanza spesso, il dolore nell'articolazione dell'anca si verifica durante la gravidanza e dopo il parto. Ciò è dovuto al fatto che durante la formazione del feto il bacino è soggetto a carichi pesanti. Dopotutto, l'utero si riferisce agli organi pelvici. Inoltre, l'utero è circondato da legamenti di forma rotonda, che sono fortemente tesi quando il feto viene ingrandito. Allo stesso tempo, il bacino si divide nell'articolazione pubica, a causa della quale l'andatura cambia.

Questa condizione è chiamata sinfisite. Il dolore è localizzato nella regione sacrale e il coccige cambia la sua posizione. Si verifica a metà del 2 ° trimestre. Più vicino al periodo di gravidanza, il disagio si verifica a causa di un cambiamento nel centro di gravità. Inoltre, durante la gravidanza una donna cessa di condurre uno stile di vita attivo, che porta alla stagnazione.

Ma dopo la sindrome da dolore al parto nell'anca si verifica a causa della divergenza delle ossa durante il travaglio e la successiva convergenza. Si verifica anche con una mancanza di calcio, con il risultato che il sistema osseo si indebolisce, le ossa diventano fragili e i legamenti si ammorbidiscono. Un'altra causa può essere la lesione dell'anca durante il parto, così come la patologia ginecologica.

Diagnosi e metodi di trattamento

Quando si raccomanda dolore all'articolazione dell'anca per contattare immediatamente la clinica, si eviteranno complicazioni e lo sviluppo di gravi malattie. Il primo passo è andare dal terapeuta, che assegnerà i metodi di ricerca appropriati. Quindi il paziente può essere indirizzato a traumatologo, neurologo, fisioterapista, ginecologo, ecc., A seconda della causa del dolore.

Presso l'ufficio del medico, il paziente dovrebbe parlare dei sintomi principali. Il medico esaminerà attentamente il paziente e prescriverà tale esame:

  • l'analisi completa del sangue e delle urine ti consentirà di identificare il livello di globuli bianchi e altre sostanze, che indicheranno la presenza di alcuni disturbi patologici;
  • I raggi X rivelano fattori traumatici, escrescenze ossee, danni e crescita;
  • l'ecografia determinerà il grado di accumulo di liquido sinoviale e le anomalie negli organi pelvici;
  • la risonanza magnetica o la tomografia computerizzata rivelano danni al tessuto osseo e alla cartilagine;
  • Il doppler esamina i vasi sanguigni;
  • l'artroscopia determina le lesioni ossee.

analgesici

Qualsiasi preparazione deve essere nominata dal medico curante dopo un esame approfondito e completo. Il più delle volte, la terapia farmacologica include l'uso di tali farmaci:

  • Mezzi anti-infiammatori non steroidei sotto forma di compresse, iniezioni e unguenti (gel). Questo può essere Indometacina, Diclofenac, Meloxicam, Ibuprofen, Nimesulide, Nise.
  • Farmaci condroprotettivi - "Glucosamina", "Condroitin solfato".
  • Farmaci glucocorticosteroidi: desametasone, medrol, metilprednisolone, prednisolone.
  • Analgesici: "Tramadol", "Analgin" e altri.
  • Preparativi dell'azione combinata: "Spazmalgon", "Renalgan".
  • Rilassanti muscolari: "Baclofen", "Mydocalm".
  • In caso di lesioni del sistema circolatorio - "pentossifillina", "nicotinato xantinolo", "actovegin", "trental".
  • In alcuni casi, vengono usati antibiotici.

fisioterapia

Assicurati di visitare la sala di fisioterapia. Il medico può prescrivere un effetto laser, elettroforesi, radiazioni magnetiche, vibrazioni, massaggi, trattamenti dell'acqua, terapia fisica. Queste procedure consentono di migliorare l'effetto dei farmaci e accelerare il processo di trattamento. Assicurati di includere una dieta e una terapia vitaminica speciali, in modo da poter reintegrare il corpo con i nutrienti.

Ginnastica terapeutica per le articolazioni dell'anca (video)

Puoi familiarizzare con il complesso di esercizi terapeutici per il dolore dell'articolazione dell'anca, attraverso il video:

Intervento operativo

I metodi di trattamento chirurgico sono usati solo in casi molto gravi e trascurati. Il metodo più comune è l'artroplastica dell'anca, che stabilisce una protesi. Il giunto può essere sostituito in tutto o in parte, a seconda del tipo di lesione. L'operazione è piuttosto costosa, ma il risultato è molto positivo. È usato per l'artrite, l'artrite, la necrosi di natura asettica, i cambiamenti degenerativi e distrofici, le fratture, ecc.

Medicina popolare

Le ricette di medicina tradizionale sono usate abbastanza spesso. Aiutano a ripristinare le prestazioni delle ossa pelviche, normalizzano tutti i processi metabolici, alleviano il dolore e l'infiammazione. Il mezzo più comune ed efficace:

  • Tintura per somministrazione orale. Per la sua preparazione avrete bisogno di erbe medicinali: erba di San Giovanni, pappa di aglio e ortica nel rapporto 1: 3: 2. Le erbe devono essere prese fresche. Unire tutti gli ingredienti e frullarli con un frullatore. Si consiglia di aggiungere 5-6 parti di noci di bosco sbucciate e miele liquido necessariamente in quantità tale da ottenere una consistenza cremosa. Dopo aver mescolato, puoi mangiare tre volte al giorno, 1 cucchiaio prima di mangiare. La durata del trattamento è di 50-60 giorni.
  • Acquista 5 limoni medi, lavali e tagliali insieme con la buccia a cubetti. Versare in un contenitore da 3 litri e riempire la parte superiore con acqua bollente. Quando la miscela è fredda, mettere 3-4 cucchiai. l. miele. Prendi 1 cucchiaio al giorno per un mese.
  • Limone, aglio, sedano Per 6 limoni, prendi 120 grammi di aglio e 250 grammi di sedano. Tutti i componenti sono schiacciati e messi in un contenitore. Riempire con 4 litri di acqua bollente, lasciare riposare per un giorno. Bisogno di bere 60-80 ml al giorno, mese.
  • Preparare le foglie di ribes nero e bere al posto del tè.
  • Puoi fare un impacco di cipolle. Rimuove rapidamente i processi infiammatori. Solo pre-cuocere le cipolle nel forno.
  • Prendi l'argilla bianca o blu, sciogli in acqua e applica sulla zona dolente prima di coricarsi. Assicurati di avvolgere una sciarpa calda. Questa applicazione allevia il dolore e il gonfiore.
  • Rimuovere la foglia dal cavolo, spazzolarla con il miele e metterla sull'articolazione dell'anca nel punto di dolore. Successivamente, avvolgere con polietilene e riscaldare con una sciarpa di lana. Fai un impacco prima di andare a dormire. La durata del trattamento è di un mese.
  • Molto buono aiuta foglie di betulla al vapore in acqua bollente. Devono essere applicati all'area colpita immediatamente dopo essersi svegliati al mattino.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di recidive, si raccomanda di seguire semplici regole:

  • non sovraccaricare il lavoro fisico del bacino;
  • esercitare con moderazione;
  • mangiare bene in modo che il corpo riceva tutte le sostanze necessarie;
  • utilizzare premiscele vitaminiche in primavera, frutta fresca e verdura per il resto del tempo;
  • non raffreddare eccessivamente;
  • prontamente richiedere assistenza medica per qualsiasi malattia.

Come sbarazzarsi del dolore osseo pelvico

Descrizione e tipi di dolore nell'osso pelvico

Tutti i processi infiammatori, degenerativi e patologici del tessuto osseo, dei legamenti e degli organi interni che si trovano nell'anello pelvico possono essere attribuiti a malattie della regione pelvica.

La regione pelvica è le ossa pelviche accoppiate, il sacro e il coccige, che formano l'anello, e gli organi pelvici che sono in essa, vale a dire la vescica, l'intestino inferiore, la prostata negli uomini e l'utero con le appendici nelle donne. Tutte le patologie che coinvolgono questi organi e il tessuto osseo causano dolore nella regione pelvica.

Lesioni a tessuto osseo e cartilagineo, legamenti e organi interni provocano dapprima dolore acuto e doloroso. Il dolore doloroso può anche accompagnare gli effetti dell'aumento dello sforzo fisico e dell'ipotermia, interruzione dei processi metabolici organici, nella fase iniziale dello sviluppo delle neoplasie. Il dolore acuto di solito si manifesta all'inizio dei processi infiammatori.

Determinare in modo indipendente ciò che fa male, è molto difficile. Per la diagnosi dovrebbe fare riferimento all'aiuto della medicina ufficiale.

Principali sintomi del dolore pelvico

I dolori derivanti da varie malattie possono essere caratterizzati come doloranti, acuti, "pugnali", permanenti - la sensazione dipende dalla gravità della patologia.

I pazienti lamentano che le loro ossa pelviche feriscono quando provano le seguenti sensazioni:

    Il lombo a volte fa male o fa male - il disagio è aggravato dai movimenti e dai giri del corpo, dopo il carico il dolore viene dato alle natiche o all'inguine;

A causa del dolore nella regione pelvica, le zampe iniziano a raggrinzirsi o zoppicare, iniziano a muoversi;

Diventa difficile rimanere seduti a lungo, il dolore dà all'osso sacro;

  • Riflessivamente, provi a prendere una posizione comoda in modo che il dolore diminuisca.

  • Dolore e zoppia possono essere sia bilaterali che unilaterali, in alcuni casi la temperatura aumenta insieme a sintomi, febbre, nausea, vomito, alterazione del movimento intestinale e minzione.

    Perché le ossa dell'anca si fanno male

    I cambiamenti patologici nelle ossa pelviche, nei legamenti e negli organi interni, che si trovano nella sua cavità, compromettono significativamente la qualità della vita, possono portare alla disabilità e alla completa immobilizzazione. Considera le cause del dolore in quest'area.

    Perché l'osso pelvico a sinistra fa più male

    Più spesso, i pazienti lamentano dolore pelvico a sinistra, che è molto semplice da spiegare. Per molte persone, il "piede sinistro" è il "jogging", quindi con lo sforzo fisico, sia quotidiano che specifico, durante l'allenamento, i legamenti sul lato sinistro del bacino sono principalmente sovraccarichi.

    Con la sconfitta del tessuto osseo o la patologia delle articolazioni, le possibili malattie si sviluppano allo stesso modo sia a sinistra che a destra, ma a causa dell'aumentato carico sulla gamba sinistra, i pazienti iniziano a sentire dolore da questo lato.

    Quando si manifestano alterazioni patologiche nel sistema circolatorio e sullo sfondo di lesioni traumatiche si può sviluppare osteomielite. La natura ematogena dell'osteomielite è accompagnata da leucocitosi e anemia - un aumento dei leucociti (globuli bianchi) e una diminuzione dell'emoglobina (globuli rossi) nel sangue.

    Le ossa pelviche con leucemia acuta e cronica, che, come tutti i processi oncologici, sono accompagnate da debolezza generale, aumento dei linfonodi, perdita di peso, ferite.

    Le metastasi delle ossa pelviche possono svilupparsi con la comparsa di tumori maligni negli organi urinari, nella parte inferiore dell'intestino e nelle leucemie di vario tipo.

    I sintomi della pielonefrite cronica e lo sviluppo di lesioni del retto, l'infiammazione del colon sigmoideo, i problemi con la milza possono essere scambiati per dolore pelvico.

    Con l'obesità, il sistema muscolo-scheletrico deve sopportare costantemente l'aumento dello stress, che influisce negativamente sulla sua condizione.

    Perché ferire l'osso pelvico a destra

    Il dolore osseo nella regione pelvica a destra può essere spiegato dagli stessi motivi che li causano a sinistra, tuttavia ci sono alcune peculiarità. Il primo di essi - manifestazioni pronunciate in coloro per i quali il supporto è la gamba destra.

    A destra, l'osso pelvico provoca più spesso dolore durante l'infiammazione dell'appendice, con la formazione di emorroidi e con pielonefrite cronica, con processi infiammatori nel fegato - anche con epatite.

    Per quelli con una mano destra dominante, un grave dolore nelle malattie del sistema scheletrico sulla destra può essere spiegato dalla situazione durante il lavoro. Poiché la mano destra funziona, il carico durante la scrittura o il lavoro al computer cade sul lato destro del corpo. La colonna vertebrale è flessivamente riflessa, l'apporto di sangue agli organi interni nella zona pelvica sul lato destro è compromesso.

    Perché ferire le ossa pelviche e la zona lombare durante l'esercizio

    Il fatto che le ossa pelviche facciano male sotto carico non è sorprendente, ma perché provi dolore durante i normali movimenti?

    Le ossa pelviche sono più spesso affette da stress dovuto a tali malattie:

      La borsite è un processo infiammatorio dello spit-bag, il dolore è dato al gluteo;

    Tendinite - infiammazione dei tendini - gli atleti hanno maggiori probabilità di soffrire;

  • Osteocondrosi spinale inferiore - si sviluppa con alterazioni degenerative nelle vertebre rudimentali.

  • In caso di qualsiasi patologia delle ossa del bacino e dell'apparato legamentoso, la reazione all'attività fisica - il corpo si trasforma, si inclina nella regione lombare - sono inadeguati. L'indolenzimento con stress minimo si verifica quando le fratture da compressione della colonna vertebrale nella colonna lombare, all'inizio dei processi oncologici - anche prima dell'inizio dei primi sintomi, in caso di disturbi metabolici che si verificano con il riassorbimento osseo.

    Il carico provoca dolore nell'ipoplasia congenita del sistema muscolo-scheletrico nei processi infiammatori, indipendentemente dall'eziologia.

    Perché ferire le ossa pelviche durante la gravidanza

    Nelle prime fasi della gravidanza, le ossa pelviche fanno male a causa dello stiramento dei legamenti uterini. I principali legamenti rotondi si trovano su lati diversi dell'utero, non permettono che si sposti dalla sua posizione naturale. Mentre l'utero inizia a crescere, si espandono.

    Dalla settimana 17, il bacino inizia a disperdersi nella regione della sinfisi: nella giunzione pubica il dolore si intensifica. Al fine di compensare il dolore, una donna cambia di riflesso la sua andatura, si appoggia indietro un po 'mentre cammina, e la cammina avanti e indietro.

    Un'eccessiva discrepanza delle ossa pubiche è chiamata sinfisite - in questo caso il dolore è dato alla sezione sacrale. Ciò è spiegato non solo dalla divergenza delle ossa pubiche, ma anche dal cambiamento della posizione del coccige - viene respinto dall'enorme utero posteriore, nello stato normale, il coccige è diretto all'interno della piccola pelvi. A causa della deflessione del coccige a partire dalla metà del 2 ° trimestre, una donna avverte dolore durante una lunga posizione seduta.

    A causa del cambiamento del centro di gravità del corpo in preparazione al travaglio, si acquisisce la mobilità della motilità dei legamenti lombosacrali, che provoca disagio e dolore doloroso.

    Durante la gestazione, il dolore può essere causato da una storia di malattie infiammatorie degli organi ginecologici - malattia adesiva, vene varicose vulvare - o eccessiva tensione dei muscoli delle cosce e dei glutei, che sono costantemente sotto stress.

    Più si avvicina il travaglio, più pronunciate le ossa pelviche si danneggiano - si allontanano, la testa del feto viene inserita nel piccolo bacino con un segmento.

    Ragioni per le quali le ossa pelviche negli uomini fanno male

    Nei maschi adulti, il dolore alle ossa del bacino può essere spiegato da uno stile di vita: durante le attività professionali, gli uomini dovranno sopportare carichi più elevati. Spesso sviluppano osteocondrosi ed ernia della colonna lombare.

    Il mieloma è anche più comune negli uomini. Questo tumore maligno è localizzato nel midollo osseo e quindi si diffonde alle ossa piatte del bacino. Nei pazienti con stimoli meccanici, appaiono spesso ernie della colonna lombare e fratture vertebrali da compressione. I sintomi caratteristici compaiono solo 5-10 anni dopo l'insorgenza della malattia, prima che facciano diagnosi: osteocondrosi, sciatica, osteoporosi.

    Inoltre, si dovrebbe tenere presente che gli uomini hanno maggiori probabilità di essere feriti. Possono apparire come con effetti meccanici diretti - colpi, cadute e sovraccarichi durante l'allenamento o cercando di dimostrare la mascolinità.

    Ragioni per cui le ossa pelviche feriscono le donne

    Nelle donne, le ossa pelviche con osteodistrofia di vario tipo - paratiroide, cistica fibrosa generalizzata, generalizzata - sono doloranti. La malattia appare sullo sfondo dello sviluppo di un tumore paratiroideo - il tumore è localizzato dietro lo sterno.

    I sintomi della malattia in fase iniziale sono abbastanza comuni: mal di testa, nausea, perdita di appetito, debolezza muscolare, ossa doloranti. Appare zoppicando rapidamente, inizia a fasciare le gambe. Le ossa pelviche si ingrossano, le crescite compaiono nell'acetabolo e il movimento delle teste femorali è impedito. Più spesso, le donne in età attiva sono malate - 30-45 anni.

    Per quanto riguarda gli infortuni, le donne si trattano con più attenzione e più spesso feriscono il sistema scheletrico non per effetto diretto, ma indossando i tacchi.

    Possono anche lamentare disagio nella regione pelvica con problemi ginecologici, con neoplasie di diversa natura e con malattia adesiva.

    A causa di quali ossa pelviche nei bambini fanno molto male

    I bambini soffrono di anomalie congenite:

      L'aplasia - l'assenza di una delle ossa pelviche accoppiate, è rara;

    L'ipoplasia è un sottosviluppo di una delle ossa pelviche;

    Formazione insufficiente dell'acetabolo - un luogo in cui entra la testa del femore;

  • Varie anomalie nella formazione dell'anello pelvico - un bacino piatto con una diminuzione delle dimensioni trasversali, bacino obliquo, ecc....

  • Negli adulti, queste patologie hanno un carattere acquisito e possono essere causate sia dalle conseguenze di lesioni, operazioni e malattie di diversa natura.

    Nei bambini, più spesso nei ragazzi giovani, spesso diagnosticano la malattia di Legg's Calvet Perthes, un'anomalia nell'afflusso di sangue alla testa del femore. In primo luogo, appare una leggera claudicatio, e quindi copre una delle estremità, si sviluppa la coxartrosi - grave deformità dell'articolazione dell'anca. Più spesso, sconfitta unilaterale.

    Nelle ragazze viene diagnosticata anche questa malattia, ma molto meno frequentemente e il suo decorso è più grave.

    In quali casi l'osso pelvico è gravemente colpito dagli anziani

    Gli anziani feriscono le ossa pelviche a causa di processi degenerativi, che sono aggravati dall'età. A causa dello squilibrio ormonale, tutti i processi metabolici rallentano, i legamenti perdono la loro elasticità, la mobilità nella regione lombare diminuisce, l'osteocondrosi e l'osteoporosi progrediscono.

    Camminare a lungo, sforzo fisico, trasformare il corpo nella regione lombare - tutto questo causa dolore alle ossa pelviche, così come il resto del sistema scheletrico.

    Le persone anziane lamentano spesso dolore alle articolazioni dell'anca e parte bassa della schiena quando si cammina e si esercita.

    L'invecchiamento del corpo può causare un rallentamento del metabolismo, nel qual caso inizia il riassorbimento osseo - la distruzione della sua struttura. Cause del riassorbimento: assorbimento alterato di minerali nell'intestino, carenza di vitamina D, carenza di tiamina - vitamina B1, sintesi eccessiva di cortisolo, alcool e abuso diuretico - i minerali vengono lavati intensamente.

    Il diabete mellito è anche uno dei tipi di disordini metabolici organici causati da disfunzione del pancreas - più spesso si sviluppa sullo sfondo di estinzione ormonale.

    L'osso pelvico fa male, cosa fare

    Per il dolore ricorrente alle ossa del bacino, dovresti prima contattare il terapeuta. Dopo l'esame iniziale, il medico darà la direzione al traumatologo, chirurgo, reumatologo, oncologo o ematologo stesso. Se le ossa si danneggiano a causa dei processi infiammatori degli organi interni che si trovano nella pelvi, anche altri specialisti potrebbero aver bisogno di aiuto.

    Come fare una diagnosi di dolore nella regione pelvica

    Qualsiasi diagnosi viene fatta sui reclami dei pazienti, in base ai risultati dell'esame visivo e dopo aver valutato l'esecuzione di studi specifici.

    Prima di andare dal medico, devi pensare in anticipo a come esprimere i tuoi reclami in modo più accurato, dirti quando le ossa pelviche feriscono - quando si spostano o a riposo, se è possibile far fronte alle attività domestiche - ad esempio, indossare scarpe, lavare, appoggiarsi, pavimento, siediti a lungo e così via

    Il medico ti chiederà di spiegare quando il dolore appare, a che ora, la natura del dolore (acuto, lancinante, dolorante). Al paziente verrà chiesto di camminare, piegare le gambe, portare il piede di lato - ci sono molti test per l'attività e l'ampiezza dei movimenti.

    Ulteriori esami possono essere indicati:

      Assicurati di donare il sangue - un'analisi generale per valutare il livello dei leucociti, la biochimica - per valutare i processi metabolici, i test reumatici;

    Test delle urine per sospetta malattia renale e il sistema riproduttivo negli uomini;

    Se si sospetta un problema con il sistema riproduttivo, le donne si rivolgono a un ginecologo;

    Raggi X - l'immagine mostrerà il restringimento della fessura articolare, la presenza di osteofiti - escrescenze, danni al tessuto osseo, la presenza di tumori, cioè la condizione generale dell'articolazione pelvica;

    Ultrasuoni - è necessario scoprire se il liquido sinoviale si è accumulato nell'articolazione e determinare la condizione degli organi che si trovano nella piccola pelvi;

    RM - mostra possibili danni alla cartilagine e al tessuto osseo;

  • L'artroscopia è il modo più accurato per scoprire se un'articolazione è danneggiata, è un metodo chirurgico invasivo che prevede l'inserimento nell'articolazione dell'anca.

  • I tipi di esami dipendono dall'età del paziente, dal suo stato fisiologico e dalle sue condizioni generali.

    L'uso di farmaci per il dolore alle ossa del bacino

    Qualunque sia la causa, il paziente può andare dal medico con una lamentela che le ossa pelviche fanno male, il trattamento inizia con l'eliminazione del dolore.

    Se un tessuto osseo o un apparato legamentoso è interessato, allora è principalmente prescritto:

      Farmaci non steroidei - Ibuprofene, Diclofenac, Nise, Nimesulide. Trattamento a breve termine, non più di 5 giorni, i FANS irritano la membrana mucosa degli organi digestivi.

    Analgesici non narcotici e narcotici - Analgin, Tramadol.

  • Prodotti combinati - Renalgan, Spazmalgon e simili.

  • Quindi i glucocorticosteroidi - Metilprednisolone, Medrol - vengono introdotti nel regime terapeutico: non solo eliminano il dolore, ma hanno anche un effetto antinfiammatorio pronunciato, così come i rilassanti muscolari - Mydocalm, Baclofen.

    Per patologie di organi interni situati nella pelvi, viene dato il vantaggio agli agenti combinati e agli antispastici - per i dolori renali e ginecologici si raccomanda spesso di usare No-shpu.

    Ulteriori appuntamenti dipendono dalla diagnosi, tuttavia, nei processi degenerativo-distrofico e infiammatorio dell'apparato osseo-legamentoso, lo schema terapeutico è standard:

      Per migliorare la nutrizione e ripristinare l'uso della circolazione sanguigna: Xantinolo Nicotinato, Trental, Actovegin, Pentossifillina;

  • Condroprotettore per ripristinare il metabolismo del calcio.

  • In caso di processi infiammatori di eziologia infettiva, gli antibiotici devono essere introdotti nello schema terapeutico.

    Trattamento chirurgico del dolore osseo pelvico

    L'intervento chirurgico è raccomandato per l'eliminazione delle anomalie congenite e delle conseguenze delle lesioni, con la comparsa di tumori, con patologie causate dal riassorbimento osseo, cioè con condizioni che non possono essere normalizzate con metodi conservativi.

    La distruzione del tessuto osseo è in genere irreversibile e spesso è necessario il posizionamento dell'impianto per evitare la disabilità o ridurre i suoi effetti negativi.

    Nei processi infiammatori degli organi interni, le operazioni chirurgiche sono tentate solo in condizioni acute:

      Con infiammazione del cieco;

    Se i diverticoli provocano un'ostruzione intestinale;

    Le lesioni del retto causano sanguinamento costante;

  • Violazioni del sistema urinario o organi ginecologici.

  • Nei processi degenerativi del sistema muscolo-scheletrico, i farmaci condroprotettore possono solo rallentare lo sviluppo del processo, non possono arrestare completamente la distruzione. Il trattamento chirurgico in questo caso è un'opportunità per tornare a uno stile di vita e un'attività professionale normale.

    Misure terapeutiche ausiliari

    Questo gruppo di effetti terapeutici comprende fisioterapia, massaggi, terapia fisica, dieta, trattamento termale. Le raccomandazioni in questo caso sono date dal medico curante.

    L'elettroforesi, l'esposizione a radiazioni magnetiche e ad alta frequenza, vibrazioni e trattamenti laser possono essere raccomandati per ripristinare le condizioni del paziente.

    Nel trattamento del sistema scheletrico, il massaggio e la terapia fisica sono misure terapeutiche necessarie, che dopo l'intervento iniziano allo stadio mentre il paziente osserva il riposo a letto. Se trascuri questi metodi di recupero, sarà impossibile riprendere la mobilità.

    La dieta aiuta ad eliminare gli effetti delle malattie sia del sistema scheletrico che degli organi interni, che si trovano nella zona pelvica.

    Comune in tutte le diete terapeutiche:

      Il menu dovrebbe contenere alimenti con sostanze utili necessarie per la vita normale - vitamine e oligoelementi.

    Si consiglia di espandere il regime di assunzione di bevande: aumentare la quantità di fluido che entra nel corpo, specialmente durante la terapia intensiva, al fine di ridurre l'intossicazione. L'eccezione è l'insufficienza renale.

  • Cambiare la tecnologia della cucina - il rifiuto della frittura, per ridurre il flusso di agenti cancerogeni nel corpo. Le diete medicinali aiutano a normalizzare il peso, che è assolutamente utile per tutte le malattie.

  • Rimedi popolari per il trattamento del dolore al bacino

    I fondi dell'arsenale della medicina tradizionale per il dolore alle ossa del bacino aiutano a normalizzare i processi metabolici ed eliminare il dolore.

    Le seguenti ricette aiuteranno a ripristinare i processi metabolici:

      Una miscela di iperico, ortica, aglio e noce. Le materie prime a base di erbe sono mescolate in proporzioni: erba di San Giovanni - 1 parte, ortica - 2 parti, porridge all'aglio - 3 parti, noccioli schiacciati (nocciolo) - 6 parti. La miscela viene agitata in un frullatore, diluito con miele liquido ad una consistenza cremosa. Questo elisir viene assunto prima dei pasti in un cucchiaio da 2 mesi a 3 volte al giorno. Conservare in un luogo fresco e buio.

    Succo di celidonia Si consiglia di utilizzare per eliminare i tumori. La pianta viene scavata con le radici, lavata, schiacciata e spremuta fuori il succo. Quindi il succo viene messo sul ghiaccio per un giorno in modo che si assesti, viene decantato e il liquido viene diluito con 1/1 di vodka. Celidonia - una pianta velenosa, quindi è necessario seguire le regole di ammissione: 7 giorni per 1/3 cucchiaino, la stessa ora - 1/2 cucchiaino, un'altra settimana - per un cucchiaino. Il corso del trattamento è di 1,5 mesi.

  • Decotto alle erbe di molti ingredienti. È fatto da una miscela di radici di Althea e consolida, foglie di geranio prato - prendono 100 g; camomilla, radice deviacela e tanaceto - il loro numero è di 70 g. Prendere l'erba velenosa della rue è sufficiente per prendere 40-50 g - non solo aggiunge amarezza, ma può causare nausea e vertigini durante il sovradosaggio. Preparare 1 cucchiaio della miscela con un bicchiere di acqua bollente e bere durante il giorno, aggiungendo il miele a piacere.

  • Per eliminare il dolore, puoi usare le compresse:

      Dalle cipolle al forno. Le cipolle sono cotte, mescolate con catrame di betulla, per ottenere la consistenza della crema.

    Dal topinambur. Si fa bollire fino a quando il latte è morbido e si aggiunge zucchero. La consistenza dovrebbe assomigliare alla crema acida densa.

  • Dalla consolida maggiore La radice della pianta viene grattugiata e fatta bollire in grasso d'oca o di cane per circa un'ora. Le proporzioni della miscela - 1 parte di consolida maggiore e 2 parti di grasso.

  • Prima di mettere impacchi di cipolle e topinambur, la miscela viene riscaldata. Per prevenire il deterioramento, è necessario assicurarsi che il problema sia che le ossa pelviche fanno male, non il sistema urinario.

    Prevenire la recidiva del dolore osseo pelvico

    Per prevenire il ripetersi di malattie in cui ci sono sensazioni dolorose nella regione pelvica, ai primi sintomi di disagio, è necessario consultare un medico per comprenderne la causa.

    Se viene diagnosticata una patologia del tessuto osseo o dell'apparato legamentoso, è necessario regolare lo stile di vita:

      Per ridurre l'attività fisica, ma allo stesso tempo per prevenire una diminuzione della vitalità - dalle solite attività sportive dovrebbe andare alla terapia fisica.

    Normalizza la dieta. Dovrebbero essere sufficienti prodotti con un alto contenuto di vitamine del gruppo B. Può richiedere l'uso di complessi vitaminici.

  • Dovresti pensare a una posizione comoda durante il sonno - forse dovrai cambiare il materasso dal solito all'ortopedico.

  • Dovresti anche vestirti per il tempo, evitare l'ipotermia.

    Come sbarazzarsi del dolore al bacino - guarda il video:

    Dolore pelvico: 18 possibili cause

    L'articolo presenta graficamente 18 stati del corpo che causano dolore nella regione pelvica, da innocuo a pericolo di vita. Sono indicate le possibili cause dell'inizio del dolore e il trattamento di varie malattie corrispondenti a queste condizioni.

    Il dolore pelvico è qualsiasi dolore nella regione pelvica - al livello sotto l'ombelico. Questi dolori possono essere causati da molte diverse malattie e condizioni del corpo - dai disturbi digestivi e dalla sindrome dell'intestino irritabile alle malattie potenzialmente letali. Consideriamo 18 possibili cause di dolore nella regione pelvica, e per una corretta diagnosi e trattamento dovrebbe consultare un medico.

    Dolore pelvico: cause e trattamento

    appendicite

    Appendicite - infiammazione dell'appendice, provetta, in partenza dal colon. I sintomi dell'appendicite comprendono dolore acuto nell'addome in basso a destra, vomito e febbre. Se hai questi sintomi, chiama un'ambulanza. Un'appendice infetta deve essere rimossa chirurgicamente, altrimenti alla fine scoppierà, l'infezione si diffonderà nella cavità addominale, il che può portare a complicazioni potenzialmente letali.

    Sindrome dell'intestino irritabile

    La sindrome dell'intestino irritabile (IBS) è una patologia cronica dell'apparato digerente che provoca dolore addominale ricorrente, gonfiore, crampi e diarrea o stitichezza. I medici non sanno perché l'IBS si manifesta, ma ci sono modi per eliminare i sintomi - cambiare dieta, sopprimere lo stress, farmaci per la diarrea o costipazione.

    Ovulazione dolorosa

    Se si ha un dolore addominale inferiore nel mezzo del ciclo, questo può essere un segno di ovulazione - l'uovo lascia l'ovario con una piccola quantità di liquido e sangue che può irritare la mucosa addominale. Il dolore può essere ripetuto di mese in mese, non è un segnale di alcuna malattia e di solito scompare in poche ore.

    PMS (sindrome premestruale)

    Segni di PMS possono essere sbalzi d'umore, aumento dell'appetito, dolori addominali o lombari, mal di testa, dolori al seno, acne. La causa della sindrome premestruale può essere i cambiamenti ormonali e lo stress, uno stile di vita sedentario e una mancanza di vitamine possono aumentare i sintomi. Se il PMS interferisce con le attività quotidiane, consultare il medico. I cambiamenti nello stile di vita, così come alcuni farmaci possono ridurre i sintomi.

    Le linee colorate sul grafico del ciclo mestruale mostrano cambiamenti ormonali durante il ciclo (cambiamenti quantitativi in ​​quattro ormoni - estrogeno, progesterone, ormone follicolo-stimolante e ormone luteinizzante).

    Dolori mestruali (crampi)

    Ogni mese, una nuova membrana mucosa, l'endometrio, sorge nell'utero, dove l'embrione può impiantarsi e crescere. Se la gravidanza non si verifica, l'endometrio collassa e lascia il corpo durante le mestruazioni. I dolori mestruali possono verificarsi quando l'utero si contrae per aiutare a liberare il sangue. I crampi si sentono solitamente nell'addome o nella parte inferiore della schiena e durano da uno a tre giorni. Una bottiglia d'acqua calda e antidolorifici aiutano con i crampi.

    Gravidanza ectopica

    Una gravidanza ectopica è una situazione pericolosa per la vita che richiede cure mediche immediate. Si verifica quando l'embrione viene impiantato e inizia a crescere da qualche parte al di fuori dell'utero, di solito nella tuba di Falloppio. I sintomi includono dolore pelvico grave o crampi (specialmente da un lato), sanguinamento vaginale, nausea e vertigini. Questi sintomi richiedono cure mediche urgenti.

    Malattia infiammatoria pelvica

    Una delle complicanze più gravi delle malattie a trasmissione sessuale (MST) è la malattia infiammatoria pelvica (PID). Questa malattia infettiva può causare danni irreversibili all'utero, alle ovaie e alle tube di Falloppio (quest'ultima è mostrata in figura, gonfia e rossa) ed è la principale (ma prevenibile) causa di infertilità nelle donne. I sintomi includono dolore addominale, febbre, insolite perdite vaginali e dolore durante il sesso o la minzione. VZOT viene trattato con antibiotici e, nei casi più gravi, con un intervento chirurgico.

    È noto che ad un certo punto del ciclo mestruale, un follicolo maturo scoppia e rilascia una cellula uovo (ovulazione). Ma a volte il follicolo non si apre e non rilascia l'uovo, o lo rilascia, ma si richiude, si gonfia di liquido e forma una cisti ovarica. Di regola, una tale cisti è innocua e scompare da sola, ma una grossa cisti può portare a dolore nella regione pelvica, minzione frequente e aumento del peso corporeo. La cisti ovarica può essere rilevata mediante esame ginecologico o mediante ultrasuoni.

    Fibroma dell'utero


    Il fibroma è un tumore benigno che si verifica nel muro dell'utero. Il fibroma dell'utero si verifica nelle donne di età compresa tra 30 e 40 anni e solitamente non causa alcun problema. Tuttavia, alcune donne con fibroma uterino possono sperimentare pressione e dolore nella regione pelvica, mal di schiena, mestruazioni pesanti, sesso doloroso o problemi nel concepire un bambino. In tali casi, il medico può suggerire opzioni di trattamento.

    endometriosi

    In alcune donne, le cellule dello strato interno della parete uterina (endometrio) crescono al di fuori di questo strato (endometriosi). Tali escrescenze possono verificarsi sulle ovaie, sulle tube di Falloppio, sulla vescica, sull'intestino e su altre parti del corpo. Quando arriva il momento delle mestruazioni, queste crescite vengono distrutte, ma non sono in grado di lasciare il corpo.

    Sebbene l'endometriosi sia raramente pericolosa, può causare dolore pelvico e portare alla cicatrizzazione dei tessuti, che può eliminare la possibilità di gravidanza. Ci sono trattamenti per l'endometriosi, ma ci sono momenti in cui il trattamento non è possibile.

    Infezione delle vie urinarie

    L'infezione del tratto urinario (UTI) inizia quando i microbi entrano in esse (in condizioni normali, il tratto urinario è sterile). L'UTI può causare problemi ovunque nel tratto urinario ─ nell'uretra, nella vescica, negli ureteri (fino ai reni). I sintomi includono la pressione nella parte inferiore del bacino, la minzione dolorosa e la minzione frequente.

    Questa infezione non è di solito una malattia grave se si inizia rapidamente a guarire. Ma quando l'UTI viene lanciato e si diffonde ai reni, può causare danni permanenti. I segni di un'infezione renale comprendono febbre, nausea, vomito e dolore in un lato della regione lombare.

    Calcoli renali


    I calcoli renali sono particelle rotonde di sale e minerali che vengono rilasciate dalle urine. Possono essere piccoli (a forma di granelli di sabbia) o grandi, le dimensioni di una pallina da golf. Mentre le pietre si spostano dai reni alla vescica, possono causare un dolore improvviso e lancinante nella regione pelvica. In questo caso, l'urina può essere rosa o rossa dal sangue. Verificare con il proprio medico se si pensa di avere calcoli renali. La maggior parte delle pietre escono dal sistema urinario da sole, ma alcune richiedono un trattamento.

    Cistite interstiziale

    La cistite interstiziale (IC) è una malattia cronica non infettiva associata all'infiammazione della vescica. La causa è sconosciuta, nelle donne si verifica 10 volte più spesso che negli uomini. Le persone con IC gravi devono urinare più volte all'ora. Altri sintomi includono pressione e dolore al di sopra dell'area pubica, minzione dolorosa e dolore durante il sesso. IC è più comune nelle donne di età compresa tra 30-40 anni. Sebbene IC non sia curabile, ci sono modi per alleviare i sintomi.

    Malattie sessualmente trasmesse


    Il dolore pelvico può essere un segnale di avvertimento di alcune malattie a trasmissione sessuale (MST). Due dei più comuni sono la clamidia e la gonorrea (i patogeni sono mostrati nella foto al microscopio), sono spesso trovati insieme. Non sempre causano sintomi, ma quando lo fanno, causano dolore pelvico, minzione dolorosa, sanguinamento tra i periodi e perdite vaginali anormali. È importante consultare un medico il più presto possibile e iniziare un trattamento per prevenire gravi complicazioni e per evitare di infettare il proprio partner.

    Prolasso di organi pelvici

    Nel processo di invecchiamento, molte donne sviluppano un tipo di prolasso di organi pelvici, quando uno degli organi, come la vescica o l'utero, scende nella posizione inferiore. Di norma, questo non è un problema di salute serio, ma può causare problemi come la pressione sulle pareti vaginali, una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore, disagio all'inguine o alla parte bassa della schiena, dolore durante il sesso. Le opzioni di trattamento vanno dagli esercizi speciali alla chirurgia.

    Sindrome della pletora venosa pelvica

    Le vene varicose di solito si verificano nelle gambe (nella foto - nella parte superiore della coscia), ma a volte possono svilupparsi nella regione pelvica, quando il sangue ristagna nelle vene pelviche, causando il loro gonfiore e dolore. Questa condizione è nota come sindrome della pletora venosa pelvica. Il dolore è di solito peggiore quando ti siedi o stai in piedi, e quando ti corichi, arriva il sollievo. Vi sono interventi mini-invasivi (ovvero, che richiedono meno interventi nel corpo rispetto alle operazioni aperte utilizzate per lo stesso scopo) per il trattamento della sindrome della pletora venosa pelvica.

    Tessuto cicatriziale

    Se hai avuto un'operazione chirurgica (foto) nella zona pelvica o nell'addome più basso, ad esempio, appendicite o taglio cesareo o un'infezione in quest'area, allora potresti provare dolore costante da aderenze - una sorta di tessuto cicatriziale interno che si forma organi o strutture. Le aderenze addominali possono causare dolore e altri problemi a seconda della loro posizione. In alcuni casi, le aderenze devono essere rimosse chirurgicamente.

    vulvodinia

    La vulvodinia è un dolore cronico nella vulva e nella vagina, che non ha cause note. Può essere costante o ripetitivo ed è spesso descritto come una sensazione di bruciore, formicolio o dolore pulsante. Andare in bicicletta o fare sesso può aumentare il dolore. Allo stesso tempo l'infiammazione è assente. La diagnosi di vulvodinia è possibile solo dopo aver escluso altre cause di dolore. Le opzioni di trattamento vanno dalla medicina alla fisioterapia.

    Dolore durante il sesso

    Il dolore durante il sesso (dispareunia) può essere causato da molte delle malattie sopra descritte e la maggior parte delle quali sono curabili. Altre cause di sesso doloroso sono le infezioni vaginali o la lubrificazione insufficiente.

    Dolore pelvico cronico

    Il dolore pelvico cronico si verifica sotto l'ombelico e dura almeno 6 mesi. Può essere così grave da disturbare il sonno, la carriera e le relazioni con le persone. Il primo passo per sbarazzarsi del dolore cronico è la visita di un medico per una diagnosi.

    La maggior parte delle malattie che abbiamo discusso sopra sono ben curabili, ma a volte, anche dopo numerosi test ed esami fisici, la causa del dolore cronico nella regione pelvica rimane un mistero. In questo caso, il medico può comunque aiutarti a trovare un modo per sentirti meglio. pubblicato da econet.ru.

    Se hai domande, chiedi qui.