Perché c'è dolore nella parte inferiore della gamba di fronte

I recettori sensibili al dolore si trovano nella maggior parte dei tessuti della parte inferiore della gamba. Il dolore alla parte inferiore della gamba è causato dalla sconfitta della sua parte. Nella maggior parte delle manifestazioni, il dolore alla caviglia nella parte anteriore è provocato da disturbi facilmente curabili.

Cause del dolore

Cause del dolore alle gambe, quando si cammina - stanchezza, forte esercizio. Il problema è risolto esclusivamente da un medico.

I danni, i processi patologici che causano dolore alle gambe, condizionalmente nel luogo di localizzazione sono divisi in gruppi:

  • patologia muscolare;
  • danno ai legamenti e ai tendini;
  • danni a ossa e detriti;
  • processi patologici delle terminazioni nervose e dei vasi sanguigni;

Le cause che causano dolore nella parte inferiore delle gambe comprendono: periodo di gestazione, assunzione di farmaci contenenti ormoni, deficit di equilibrio del sale marino nel corpo, radicolite della regione lombare, processi infiammatori nei tessuti grassi, rottura di una cisti situata nella zona poplitea.

Patologia dei muscoli nella parte inferiore della gamba

Cause del dolore alle gambe quando si cammina - un certo numero di malattie del tessuto muscolare:

  • miosite, manifestata da dolore esterno, aggravata dalla pressione sulla zona interessata, altri effetti. La malattia provoca intorpidimento e rigidità del movimento. Con lo sviluppo della malattia, in assenza di un trattamento adeguato, inizia un processo atrofico nei muscoli;
  • lo stress fisico è inerente agli atleti. La possibilità di danni muscolari aumenta quando si utilizza una scarpa da corsa che non protegge il piede dal girare il piede verso l'interno mentre si muove su superfici inclinate. Il disagio si manifesta davanti, fuori, all'interno. La localizzazione del dolore dipende da quale gruppo o parte dei muscoli è esposto allo stress;
  • spasmo, dolore acuto sul lato destro o sinistro della gamba, da superlavoro, problemi nel lavoro del sistema metabolico del corpo, cattiva circolazione. Lo shin è acuto. Gravi problemi di salute sono segnalati dall'insorgenza di convulsioni notturne;
  • stretching e lacrimazione, si verificano durante gli sport gravi, mentre si indossano scarpe scomode. I sintomi che feriscono i muscoli delle gambe, e l'arto è molto gonfio, appaiono durante il primo giorno;

Danni ai legamenti e ai tendini

Grave dolore nella parte anteriore dei muscoli delle gambe, a causa di danni ai legamenti e ai tendini, hanno vari gradi di gravità e localizzazione. Cause nei processi iniziali che hanno causato la comparsa di distruzione. Il danno può derivare da:

  • infiammazione del legamento rotuleo. Il dolore doloroso si forma davanti alla parte inferiore del muscolo. Un altro sintomo è che la gamba è gonfia nell'area sotto la rotula;
  • la rottura del legamento nella rotula porta ad una completa mancanza di controllo della funzione motoria nell'articolazione del ginocchio. La vittima non è in grado di reggersi in piedi, piegarla. Al momento della ferita, si sente un incidente, le sensazioni sono simili a un colpo alla parte anteriore del ginocchio con un bastone. Dopo mezzo mese inizia il processo di atrofia muscolare. Il danno è causato da un atterraggio fallito dopo un salto o inciampato quando si sale una scala;
  • danno al tendine d'Achille delle gambe. Gli infortuni sono comuni. Il dolore è acuto, localizzato tra il piede e i polpacci. Gli infortuni sono causati da un forte carico durante l'inizio degli atleti, senza prima riscaldare il muscolo gastrocnemio e il tendine di Achille;

Danni alle ossa e agli alberi

Frequenti danni alle cause dell'integrità dell'osso, servono come caduta, carico sistematico. Ci sono un certo numero di malattie che causano danni all'osso della gamba:

  • l'osteomielite, un processo purulento di natura necrotica, copre i muscoli e il cervello all'interno dell'osso. La base dell'evento sono i microbi purulenti che entrano nel corpo attraverso danni ai tessuti o a causa di fratture aperte;
  • La malattia di Osgood-Shlyattera, infiammava la tibia tra i tendini. Una causa comune di dolore al ginocchio e di fronte agli adolescenti. Cause: crescita intensiva delle ossa e dei muscoli della caviglia a questa età;
  • l'artrite, provoca dolore interno nei muscoli della gamba e nella parte anteriore della gamba;
  • patologia ossea di natura distrofica, chiamata osteoartrosi. Il dolore è permanente;

Processi patologici di terminazioni nervose e vasi sanguigni

Spesso, il disagio si verifica quando si formano coaguli di sangue nei vasi sanguigni e c'è insufficiente afflusso di sangue alle gambe. Oltre al dolore interno dell'osso e del muscolo, i sintomi sono:

  • le gambe diventano bianche pallide, fredde al tatto;
  • sull'arto ferito, il polso è estremamente debolmente palpabile, non sentito affatto;
  • compare la debolezza muscolare cronica;
  • è difficile per il paziente mantenere l'equilibrio su una superficie piana;
  • le gambe diventano intorpidite;
  • ulcere mal curate, che causano dolore nella parte inferiore delle gambe.

Spesso, le cause del dolore nella parte inferiore delle gambe sono il risultato di vene varicose.

Cause ormonali di problemi

Spesso il dolore nella parte inferiore delle gambe si verifica durante la gravidanza, i farmaci ormonali. Cause di disagio durante i cambiamenti ormonali nella mancanza di sale nel corpo. Il dolore durante la gravidanza si verifica a causa del gonfiore delle gambe.

radicolite

La radicolite dei lombi colpisce i muscoli sciatico. Il dolore nella regione lombare interna, tra l'osso sacro, viene prodotto sulla superficie delle gambe. Spesso, le sensazioni di disagio sono completate dalla sensazione di brividi che striscia sulla pelle.

cellulite

Essendo un processo infiammatorio, localizzato sotto la pelle, è in grado di provocare la formazione di globuli dolorosi nello strato grasso, fino a 50 mm di dimensione. La pelle diventa gonfia e diventa rosso vivo. Le formazioni durano fino a diversi anni, scoppiano, lasciano piccole depressioni sulla superficie, la pelle è coperta da macchie scure.

La comparsa di patologia è accompagnata da effetti del dolore, nausea, vomito, mancanza di appetito, aumento della temperatura corporea del paziente.

Trattamento del dolore nella parte inferiore della gamba

Per capire cosa fare, come trattare le sensazioni che si presentano, che causano disagio, è importante smettere di muoversi, applicare freddo, alleviare il dolore e l'infiammazione. È necessario applicare il ghiaccio attraverso un tessuto intermedio, evitando il processo infiammatorio dai tessuti in eccesso. Non applicare freddo su ferite aperte. Dopo ciò dovresti cercare aiuto medico.

Cosa fare, cosa significa trattare, decide il medico, sulla base dei risultati degli esami del sangue, delle urine, dei raggi X. È importante eliminare la causa della malattia, per prevenire possibili conseguenze negative.

A volte, per la diagnosi, la scelta di un metodo di terapia, sono necessari ulteriori studi: ultrasuoni e Doppler. Quando la gravidanza richiede un metodo avanzato per diagnosticare la condizione.

Trattare il dolore alla gamba in modo conservativo o chirurgico.

Trattamento conservativo

Il metodo include l'uso di anestetici, mezzi per rimuovere il processo infiammatorio, metodi della medicina tradizionale. Antibiotici, agenti non steroidei e ormoni, se necessario, hanno un impatto sulle cause del dolore.

Durante la gravidanza, la maggior parte dei farmaci e degli interventi sono controindicati per l'uso, vengono utilizzati in caso di emergenza, sotto la supervisione di un medico.

Eventi chirurgici

La chirurgia è un metodo utilizzato quando assolutamente necessario, quando gli agenti terapeutici non apportano miglioramenti alle condizioni del paziente, nei casi di emergenza, quando un osso è schiacciato o una frattura aperta.

L'evento per la prevenzione delle lesioni della parte inferiore della gamba - indossare scarpe comode, riscaldando le articolazioni prima dei carichi assunti.

5 trattamenti per il dolore nella parte anteriore della gamba

La bacchetta è la parte della gamba che prende la distanza dal ginocchio al tallone. Proprio come tutte le altre parti del corpo, lo stinco è multistrato: nella parte superiore, la pelle, sotto la quale c'è il tessuto sottocutaneo, si trova accanto - i muscoli, tra loro, sono i legamenti, i vasi e i nervi. E poiché i recettori del dolore sono presenti in un gran numero di tessuti shin, il dolore può derivare dall'insorgenza di un problema in ognuno di essi.

Pertanto, può svilupparsi un'infiammazione, può formarsi un tumore, la circolazione del sangue può essere disturbata, le fibre nervose possono essere danneggiate e possono verificarsi anche lesioni.

Cause del dolore alle gambe

  • affaticamento muscolare;
  • crampi e crampi;
  • attività fisica eccessiva;
  • infiammazione di muscoli, legamenti e tendini;
  • lesione del proprio legamento rotuleo;
  • Lesione del tendine d'Achille;
  • artrite, artrosi;
  • Malattia di Osgood-Shatter;
  • trombosi venosa;
  • vene varicose;
  • Sindromi "Trap" nella parte inferiore della gamba;
  • danno ai nervi.

Stress fisico

Il dolore alla parte inferiore della gamba è causato da un carico continuo / lungo sulla gamba.

Il dolore nella parte antero-laterale della gamba è il risultato di troppa tensione nel gruppo dei muscoli anteriori. Il sintomo principale di questo tipo di lesione è il dolore esterno e anteriore. All'inizio, il dolore appare solo durante la corsa, quando il tallone colpisce il terreno. Tuttavia, continuando a caricare la gamba, la gamba inizia a dolere ad ogni passo. Alla fine, a poco a poco il dolore si sviluppa in quelli permanenti.

Durante il movimento (camminare o correre), un blocco di muscoli delle superfici interne e posteriori della parte inferiore della gamba è responsabile per l'estensione del piede. Nella maggior parte dei casi, questi muscoli sono feriti durante la discesa. Se i piedi sono troppo nascosti all'interno, allora la probabilità che vengano danneggiati e, di conseguenza, causerà dolori muscolari è molto alta. Soprattutto se il "corridore" indossa scarpe da corsa speciali, perché protegge un po 'il piede da tale torsione.

In tali casi, inizialmente il dolore appare all'interno della parte inferiore della gamba. Vale la pena notare che diventano più forti quando la vittima si alza in punta di piedi o gira la gamba verso l'interno. Se il paziente, nonostante tutti i sintomi, non interrompe il carico, il dolore si sposta in avanti, verso l'interno dell'articolazione della caviglia, fino alla parte superiore della parte inferiore della gamba, solo un po 'senza raggiungere il ginocchio. Ovviamente, più i muscoli sono feriti, più intenso è il dolore.

Sindrome dello stinco tunica anteriore

È noto che i muscoli della gamba sono divisi in tre parti: laterale, posteriore e anteriore. Ognuno di loro è circondato da una fascia - un caso denso speciale, che consiste in un tessuto connettivo denso ed è molto difficile da allungare.

Per questa malattia è caratterizzata da infiammazione dei muscoli del blocco anteriore. Questo può accadere se i muscoli sono danneggiati da frammenti ossei, infetti da batteri purulenti e di altro tipo, ecc. Di conseguenza, si verifica edema, spremitura nel caso fasciale, che è molto debolmente allungato.

  • dolore nella parte anteriore della caviglia e del piede, che diventano più forti quando si piega il primo;
  • la pelle oltre l'infiammazione è rossa, con edema,
  • sentire dolore quando viene toccato

Dopo che il medico ha diagnosticato un paziente con questa malattia, sono prescritti dispositivi anti-infiammatori e, se non aiutano, sarà necessario un intervento chirurgico. È importante capire che se non si esegue un trattamento tempestivo, tale compressione dei muscoli porterà semplicemente alla morte del tessuto muscolare.

Danni al legamento rotuleo

Dolore doloroso alla parte inferiore della gamba a causa di infiammazione del legamento rotuleo. Questa malattia si trova spesso negli atleti professionisti, così come in quelle persone che sono attivamente impegnate nella cultura fisica. Gli abitanti gli hanno dato il nome - "knee jumper". Tuttavia, tale patologia può essere trovata non solo nelle persone designate, ma anche nelle persone comuni (soprattutto nelle persone di età superiore a 45 anni). Tutto è spiegato in modo abbastanza banale: gradualmente, con l'età, vari cambiamenti, piccole lesioni si accumulano nei tendini, i legamenti diventano vecchi, quindi perdono la loro capacità di contrastare l'attività fisica nella stessa misura di prima.

I pazienti dichiarano che la parte anteriore della gamba inferiore fa male, da qualche parte nella regione del lobo inferiore della rotula e ancora più in basso, dove sono attaccati i legamenti. Quando il palcoscenico è ancora presto, le sensazioni dolorose compaiono dopo il carico, ma man mano che la malattia si intensifica, e poi quando entra nella forma cronica, diventa dolorosa anche durante l'esercizio stesso, e talvolta di fronte ad esso.

  • dolore opaco, dolente, spesso si verifica gonfiore;
  • problemi di estensione della gamba - difficoltà, debolezza, tensione;
  • il dolore diventa molto più significativo quando il ginocchio è inattivo o quando viene applicata pressione sulla rotula.

Lacrime del tendine rotuleo. Proprio come nel caso precedente, tale traumatizzazione si verifica in persone sopra i 45 anni e in altri durante lo sforzo fisico. Molto spesso, le persone fanno un tale movimento - rapidamente, con forza e con forza riducono il quadricipite femorale, il ginocchio è piegato in questo momento. Questo movimento provoca lesioni. Tuttavia, un tale fastidio può verificarsi anche con un banale inciampo sulle scale o a causa di un salto infruttuoso.

Succede che durante una pausa si senta un incidente e, secondo le sensazioni, è come se colpissero il ginocchio di fronte. È chiaro che si verifica una reazione istantanea - la parte inferiore della gamba inizia a dolere dal davanti. Ma spostare l'articolazione del ginocchio non è semplicemente fattibile, cioè la vittima non può né piegare né raddrizzare la gamba. Spesso non è in grado di stare su due gambe senza aiuto.

Se il legamento non è completamente strappato, la gamba può spostarsi in una certa misura, ma molto debolmente. Un importante segno di rottura è lo spostamento della rotula verso l'alto a causa della contrazione del muscolo quadricipite della coscia.

Malattia di Osgood-Shlatter

Da un punto di vista scientifico, la malattia è chiamata osteocondrosi della tuberosità tibiale. Questa malattia è caratterizzata da infiammazione della tibia in cui sono attaccati i tendini della rotula. Questo è il motivo per cui è del tutto appropriato dire che il paziente ha un osso, anche se in altri casi questa espressione non è applicabile.

Questa patologia provoca dolore alle ginocchia e dall'esterno della parte inferiore della gamba durante il periodo puberale, poiché questo è direttamente correlato alla crescita del sistema muscolo-scheletrico. A poco a poco, con la sua crescita, di regola, il dolore si ferma.

  • dolore dolorante
  • gonfiore nel lobo anteriore del ginocchio, appena sotto la rotula;
  • di solito è a senso unico.

Questi sintomi aumentano notevolmente con l'aumentare dello sforzo fisico sul ginocchio.

video

Video - dolore nella parte inferiore della gamba

Osteocondropatia della tuberosità tibiale

Questa malattia è tipica degli atleti. Questa è una condizione patologica in cui si infiammano i tendini del quadricipite femorale e della tuberosità tibiale, che a sua volta è il luogo in cui è fissato questo tendine.

La causa della comparsa della malattia - il trauma costante del tessuto osseo a livello micro. Queste lesioni si verificano durante carichi pesanti sul muscolo della coscia. Ad esempio, quando un atleta solleva il bilanciere o gli squat con i pesi tra le mani. Secondo i risultati, il periostio si infiamma, la microcircolazione è disturbata. Tutto ciò può portare a un risultato triste: necrosi ossea, separazione del tendine.

Il sintomo principale di questa malattia è il dolore sordo e doloroso, che appare e aumenta durante il periodo di allenamento. Quando la gamba è a riposo, il dolore diminuisce e può scomparire del tutto per un lungo periodo, ma non appena l'atleta ritorna ai suoi allenamenti, il dolore tornerà.

L'unica opzione terapeutica possibile per questa malattia è l'assoluto abbandono di tutti gli sport pesanti. Tuttavia, ci sono rimedi temporanei per alleviare il dolore - FANS (anti-infiammatori non steroidei): Voltaren, Nimesil.

Contusione tibiale

L'osso tibiale è coperto solo con la pelle davanti, per cui, se il paziente colpisce il piede in questo luogo, ogni volta che si verifica un danno al periostio, l'infiammazione avviene sempre.

  • gonfiore;
  • gonfiore;
  • dolore acuto al sito di lesione;
  • possibile emorragia sotto la pelle, se i vasi sanguigni sono colpiti;
  • dolore aggravato quando premuto.

Se il sistema immunitario del corpo funziona correttamente e vengono eseguiti i metodi di terapia scelti correttamente, entro pochi giorni (settimane) l'infiammazione scomparirà. Ma ci sono casi in cui la patologia può essere complicata dall'infiammazione dell'osso. Di conseguenza, il tessuto osseo cresce intorno alla zona infiammata, o la ferita inizia a marcire. Se si verifica la suppurazione della ferita, le condizioni del paziente nel suo complesso si deteriorano drammaticamente e la temperatura inizia ad aumentare rapidamente.

Pertanto, il trattamento di questo problema è quello di fornire uno stato di riposo per la gamba interessata, e compresse fredde e farmaci antinfiammatori vengono utilizzati anche nelle prime ore dopo aver ricevuto la malattia.

Se, tuttavia, l'infezione si sviluppa e compaiono complicazioni in questo contesto, il paziente deve assumere farmaci antibatterici. Se c'è un trasferimento di infezione all'osso, sarà necessario un intervento chirurgico.

Sindromi delle gambe "intrappolate"

Questo nome include tale dolore, che appare a causa della compressione del femore, dello sciatico, dei nervi cutanei delle gambe. Non è caratterizzato da gonfiore, ma le sensazioni dolorose appaiono improvvisamente e rapidamente, diventano più forti quando si effettuano movimenti, a causa delle quali si verifica una distorsione nervosa.

  • Neurite del nervo femorale. Con questa malattia, è impossibile raddrizzare il ginocchio, è possibile una perdita istintiva, il lato esterno della coscia diventa insensibile e il dolore nella parte inferiore della gamba appare all'interno.
  • Neurite del nervo sciatico. Inoltre non riesce a piegare il ginocchio, ma allo stesso tempo si verifica la paralisi dei piedi, il riflesso di Achille cade, il dolore appare e la sensibilità nella zona inferiore della gamba e del piede scompare.
  • Neurite del nervo tibiale. C'è un problema con la flessione del piede e le sue dita, il dolore appare, la gamba e la pianta del piede diventano insensibili.
  • Neurite del nervo peroneo. Ci sono problemi con la flessione dorsale del piede, poi c'è un cedimento del piede nel lato interno e verso il basso, inoltre si verifica una violazione della sensibilità, il dolore appare dal lato esterno della gamba e dal lato interno - il piede.

Altre cause di dolore shin frontale

  • Miosite. Il dolore esterno è intrinseco, che diventa più forte quando c'è pressione sulla zona interessata. A causa di questo problema, si possono verificare intorpidimento e rigidità durante lo spostamento. In assenza di trattamento tempestivo, specialmente se la malattia progredisce, può iniziare l'atrofia muscolare.
  • Ematomi auto-sorgenti. Nascendo dal fatto che il paziente prende troppo spesso le droghe che assottigliano il sangue.
  • Infiammazione del legamento rotuleo. Un segno caratteristico - la gamba si gonfia sotto il ginocchio. Pertanto, il dolore dolorante si manifesta sotto, dalla parte anteriore della gamba.
  • Lesioni del tendine d'Achille. Il sintomo principale è un dolore acuto e acuto, che si concentra nell'area tra i polpacci e il piede. Tali infortuni si verificano spesso negli atleti che non si sono ben riscaldati prima dell'inizio, provocando lesioni.
  • Osteomielite. Una malattia sgradevole, consistente nella decomposizione dei muscoli e del midollo osseo. La causa può essere microbi dannosi che sono entrati nel corpo interrompendo l'integrità del tessuto o dell'osso, ad esempio una frattura aperta.
  • L'artrite può anche essere la causa del dolore nella parte anteriore della gamba.
  • Lesioni del menisco, sua infiammazione. Questo può accadere se il ginocchio è piegato-piegato. Se il menisco è strappato, diventa impossibile raddrizzare il ginocchio a causa di un forte dolore. Qui, si verifica un'emorragia tra i tendini del ginocchio.
  • La formazione di coaguli di sangue negli arti inferiori. Di conseguenza, la circolazione del sangue è ostacolata.
  • dolore nei muscoli e nelle ossa;
  • pallore e freddezza degli arti inferiori;
  • polso debole o assente sulla gamba interessata;
  • debolezza muscolare cronica;
  • il paziente ha difficoltà a mantenere l'equilibrio su una superficie piana;
  • intorpidimento delle gambe;
  • si formano ulcere che guariscono molto male.

Interruzioni ormonali. Spesso il dolore nella parte anteriore della parte inferiore della gamba si verifica nelle donne in gravidanza, perché le gambe si gonfiano molto. E anche le sensazioni dolorose appaiono nelle persone che assumono farmaci ormonali. La base del dolore, quando si verifica un aggiustamento ormonale, è una quantità insufficiente di sale nel corpo.

Cellulite. Questo processo infiammatorio, che si concentra sotto la pelle, può anche provocare la formazione di globuli molto dolorosi nello strato grasso, la cui dimensione raggiunge i cinquanta millimetri. Dopo che la pelle si gonfia, diventa rosso vivo. Queste palle possono durare fino a diversi anni, ma poi scoppiano ancora, lasciando piccole depressioni sulla superficie della pelle, e la pelle stessa diventa scura.

  • dolore pronunciato;
  • nausea;
  • vomito;
  • appetito debole o assente;
  • febbre alta

trattamento

Devi capire che l'automedicazione non dovrebbe essere coinvolta. È necessario prima contattare uno specialista qualificato, che con l'aiuto della ricerca e dell'autodiagnosi determinerà l'esatta malattia.

Tuttavia, se il dolore è intenso, è meglio chiamare un'ambulanza.

  • fermare qualsiasi movimento
  • Attacca qualcosa di freddo all'arto colpito. Questo aiuterà a calmare il dolore e rallentare l'infiammazione.

Non è possibile applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle e ancor più su una ferita aperta, deve esserci una sorta di tessuto tra di loro. Ciò contribuirà ad evitare l'infiammazione da ipotermia.

Quali misure devono essere prese per il trattamento deciderà il medico dopo un esame del sangue e delle urine, sulla base dei raggi X e di altri studi.

Trattamento conservativo

  • Anestetici: eliminano efficacemente l'infiammazione.
  • Antibiotici.
  • Farmaci non steroidei,
  • Ormoni.

Ma vale la pena ricordare che durante la gravidanza molti farmaci non possono essere assunti. Qualsiasi farmaco viene utilizzato rigorosamente sotto la supervisione di un medico.

Trattamento chirurgico

Tale intervento si verifica solo nei casi più estremi, quando il trattamento conservativo non dà un risultato positivo.

prevenzione

Per evitare o almeno minimizzare la probabilità di acquisire la maggior parte delle patologie indicate, è necessario:

  • indossare scarpe ben scelte e comode,
  • fare un allenamento quotidiano, specialmente prima dell'esercizio.

Cosa causa dolore alle ossa della gamba?

Accade spesso che il dolore alle ossa della parte inferiore della gamba catturi una persona di sorpresa. Ma per qualche ragione, raramente qualcuno pensa non solo alle cause di questo fenomeno, ma anche che tale dolore può portare a conseguenze molto reali e tragiche. Devi accettare che "la compressione della colonna vertebrale nella colonna vertebrale lombare" suona piuttosto spaventosa, ed è con un linguaggio così incomprensibile per il filisteo che i medici spesso scrivono la diagnosi su una scheda paziente.

Perché dolori alle ossa dell'anca

Per trovare i modi per combattere questo problema, è necessario, prima di tutto, affrontare i possibili meccanismi di dolore nei tessuti ossei. Per determinare le cause del dolore e l'ulteriore corso del trattamento, il terapeuta o il chirurgo determina quale parte della gamba inferiore causa disagio. Questi possono essere:

  • stinco periostico;
  • tendini della caviglia;
  • legamenti della caviglia;
  • muscoli, tessuti circostanti e vasi sanguigni della parte inferiore della gamba.

Inoltre, a seconda della posizione del dolore, diventa chiaro il motivo per cui le ossa della gamba si fanno male. Le principali cause di dolore includono:

1. Legamenti strappati o lacerazioni, spasmi muscolari, fratture dello stinco. L'allenamento, il carico massimo durante la corsa o la deambulazione, l'esercizio improprio o l'esercizio fisico senza un allenamento adeguato possono causare danni meccanici ai tessuti, il che comporta disagio.

2. Artrosi, artrite. Entrambe le malattie colpiscono le articolazioni e i loro componenti, caratterizzate da dolore dolorante, limitazione della mobilità delle gambe, sensazione di tensione nell'area della zona interessata. Nel nostro secolo, queste sono malattie molto comuni, quindi le medicine per il loro trattamento stanno migliorando e sono più perfette ogni anno.

3. Danni al menisco. Se il dolore all'osso della parte inferiore della gamba è disturbato nella parte anteriore, il problema a volte risiede nel danno al pad cartilagineo, che svolge il ruolo di un ammortizzatore nell'articolazione del ginocchio. In caso di infortunio, una persona ha dolore alla gamba sotto il ginocchio, può muovere l'articolazione con grande difficoltà e, a volte, non è in grado di muovere il ginocchio. Quando le patologie ricorrono all'intervento conservativo o chirurgico, a seconda della natura della lesione e del grado di danno della cartilagine.

4. Osteoma. Un tumore alla coscia o alla parte inferiore della gamba è una malattia molto pericolosa che anche nella fase di sviluppo coinvolge già l'intervento di un chirurgo.

5. Osteosarcoma. Malattia molto rara, ma molto pericolosa, che è un tumore maligno, localizzato nella zona dell'articolazione. Inizialmente, una persona sembra un dolore sordo, che gradualmente diventa più intenso e si accompagna ad un ispessimento dell'osso, l'aspetto della rete venosa sulla pelle.

6. La malattia di Paget. La malattia è una condizione patologica in cui vi è una violazione della struttura ossea, seguita dalla deformazione e dalla curvatura della gamba. Quando la malattia è costantemente ferita alle ossa della gamba, e la sindrome del dolore ha un dolore pronunciato, carattere noioso. Con il progredire della malattia, le ossa diventano fragili e soggette a fratture.

7. Diminuzione dei livelli ematici di potassio e calcio. La carenza acuta di questi elementi nel sangue di solito porta all'indebolimento e alla distruzione dei tessuti, che provoca spiacevoli dolori.

8. Abuso di tabacco e alcol. Come mostra la pratica medica, questa categoria di persone è più a rischio di altre, quindi molti medici raccomandano che se si hanno problemi con i piedi, prima di tutto, rinunciare a questi fattori dannosi.

Diagnosi per il dolore alle gambe

Per scoprire perché l'osso della gamba inferiore fa male, i medici prescrivono una serie delle seguenti procedure diagnostiche:

  • esame ecografico dei tessuti molli della parte inferiore della gamba e delle articolazioni adiacenti;
  • esame ecografico dei vasi degli arti inferiori;
  • elettroneuromiografia, reowasografia, pletismografia;
  • Raggi X delle ossa della gamba, delle articolazioni del ginocchio e dei piedi;
  • angiografia;
  • tomografia computerizzata con contrasto vascolare.

Nel processo di diagnosi, oltre al terapeuta e al chirurgo, possono partecipare i seguenti medici:

  • neurologo (con malattie neurologiche);
  • traumatologo (per lesioni shin, distorsioni, legamenti e lividi);
  • neurochirurgo (con lesioni del midollo spinale che richiedono un intervento chirurgico);
  • oncologo (in presenza di un tumore);
  • endocrinologo (con diabete mellito e malattie delle ghiandole endocrine);
  • malattie infettive (nelle malattie infettive).

Che cosa succede se le ossa doloranti della gamba

Con la comparsa del dolore è necessario interrompere ogni sorta di effetti fisici, se si sono verificati. In tal caso, se il carico sugli stinchi continua, può portare a conseguenze tragiche e il recupero richiederà molto più tempo.

Quando le ossa della gamba sono sotto il ginocchio davanti e dietro, 5-10 minuti di pediluvio freddo possono fornire il primo soccorso e alleviare gli spasmi del dolore. Quando l'infiammazione aiuta la lozione dalla tintura di camomilla, che elimina efficacemente i sintomi spiacevoli.

Assicurati di contattare l'istituto di cura se:

  • dolore dolorante alle gambe non va via per diversi giorni;
  • si notano vesciche dolorose e qualsiasi formazione sotto la pelle;
  • dopo o durante la deambulazione, si verifica un dolore acuto, che si svolge a riposo (può essere un segno sia di piede piatto che di malattie più gravi, come la flebite o gli osteomi).

Se le ossa della parte inferiore della gamba sono doloranti, è altamente sconsigliato intraprendere l'autodiagnosi e l'autotrattamento, poiché tali azioni possono portare a complicazioni. Non dovresti perdere tempo prezioso che può essere efficacemente utilizzato in terapia in un istituto medico.

Le cause principali e il trattamento del dolore alle gambe

Shin pain - un fenomeno abbastanza comune. Non è sempre un segno di una malattia che richiede un trattamento complesso. A volte la sua causa è un eccessivo sforzo fisico. E non è solo camminare o allenarsi meglio. Il dolore nella parte inferiore della gamba può verificarsi anche dopo un lungo carico statico, quando una persona lavora per un lungo periodo mentre sta in piedi o seduta. Spesso appare dopo che una persona ritorna in allenamento dopo una lunga pausa.

Per capire cosa è associato al dolore, è necessario comprendere le caratteristiche anatomiche. Lo stinco è la parte della gamba dal ginocchio al tallone. Cioè, può essere rappresentato come una sorta di scheletro, composto da osso piccolo e tibiale e la ginocchiera. Dal basso, queste ossa terminano con le caviglie esterne ed interne, dove l'unione avviene con l'aiuto dei legamenti. Nella parte superiore di queste ossa articolate, lungo l'intera lunghezza tra di loro c'è una membrana.

Per i medici che faranno una diagnosi, è importante capire esattamente dove fa male la gamba - da dietro o davanti. Dal punto di vista anatomico, le regioni posteriore e anteriore sono delimitate dai bordi delle ossa. Sono collegati i muscoli della schiena e della parte anteriore, che sono divisi in tre gruppi. Ad esempio, quelli esterni sono responsabili della flessione del piede, della sua rotazione, ecc., Quelli anteriori - per l'estensione. Se si avvertono dolori durante la flessione, possiamo parlare delle malattie dei muscoli esterni o del pizzicore del nervo che passa accanto a loro. I muscoli del polpaccio passano. Possono essere malati dopo un forte sforzo fisico. Ad esempio, dopo il salto o lo squat, in cui sono coinvolti tali muscoli.

Il dolore laterale significa anche problemi con i vasi sanguigni. Ma il dolore sotto il ginocchio dice danni muscolari e problemi alle vene. A volte la causa è l'osso stesso. E succede anche che è associato alla compressione delle radici nervose nella regione lombare, che è spiegata, ad esempio, dall'osteocondrosi. Ma a prescindere dal fatto che ci siano danni alle fibre muscolari, ai nervi o ai vasi sanguigni, verrà diagnosticato solo un medico.

Ci sono molti fattori che provocano dolore alle gambe. Prima di tutto, sono lesioni. Possono essere di natura diversa, ad esempio le conseguenze di una frattura di tipo depresso. Il menisco potrebbe essere danneggiato. A volte c'è anche una lacrima dei legamenti. Questo succede quando si praticano sport e con un intenso lavoro fisico. Poiché le lesioni hanno una natura diversa e vari gradi di intensità, molte persone non vanno dal medico e iniziano a curare da sole la sindrome del dolore, ma questo è irto di conseguenze spiacevoli.

Il dolore nella parte inferiore delle gambe può verificarsi a causa della disidratazione del corpo (cioè, quando è gravemente disidratato a causa di varie malattie o fattori avversi). Questo è anche influenzato da una diminuzione del livello di sali minerali (specialmente di potassio e calcio). In questi casi, ci possono essere forti spasmi muscolari, accompagnati da dolore.

La disidratazione e la perdita di sali causa l'ammissione di diuretici. Pertanto, non è possibile bere diuretici senza consultare un medico. Ma questi non sono gli unici farmaci che hanno questo effetto. A volte i dolori possono causare statine - questi sono farmaci che vengono presi con malattie cardiovascolari per abbassare il colesterolo. Ma allo stesso tempo possono danneggiare seriamente il tessuto muscolare.

Ci sono un certo numero di malattie che causano dolore. Possono essere divisi in diversi gruppi. Queste sono neuropatie; disturbi causati da processi infiammatori; malattie vascolari, ecc.

Le principali cause di dolore alle gambe sono:

  • disturbi endocrini, compreso il diabete mellito, perché in questo caso le fibre nervose sono danneggiate;
  • processo infiammatorio nei tendini (tendiniti e cosiddette tendovaginiti - infiammazione delle guaine del tendine);
  • aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, che è caratterizzata dalla comparsa di dolore alle gambe quando si cammina o si corre e la sua scomparsa dopo il riposo;
  • le vene varicose e le sue complicanze, compresa la trombosi (occlusione vascolare);
  • osteomielite - danno alle ossa;
  • sindrome da compressione nervosa;
  • malattia vascolare ischemica degli arti inferiori, ecc.

Tutte queste violazioni sono abbastanza comuni. In casi più rari, il dolore nella parte inferiore delle gambe può essere causato dalla sindrome di Raynaud (anche se raramente colpisce gli arti inferiori, e soprattutto i dolori si verificano nelle dita, ma ci sono anche tali situazioni), la malattia di Paget e persino i processi incipiente del tumore.

La sindrome di Raynaud è caratterizzata da spasmi vascolari, il dolore si alza inaspettatamente. Ma nei suoi sintomi, è simile all'aterosclerosi. Solo in quest'ultimo caso, il restringimento dei vasi avviene su base continuativa, e quindi il dolore doloroso si verifica più spesso. Allo stesso modo, si manifesta e la compressione del tessuto. È pericoloso perché per molto tempo il dolore non si avverte e la persona non ha fretta di chiedere aiuto a un dottore. Ma poi i vasi possono acutamente restringersi, si verifica uno spasmo, a volte si verifica anche emorragia interna. La gamba si gonfia fortemente. Tutto questo è accompagnato da arrossamento della pelle, e l'arto diventa caldo. Se non si diagnostica la patologia nel tempo, si può verificare un danno irreversibile alle fibre nervose e quindi al tessuto muscolare, causando atrofia muscolare.

Se una persona non è stata coinvolta nel trattamento dell'aterosclerosi vascolare per lungo tempo, allora questa patologia si trasforma in malattia ischemica delle estremità. È accompagnato non solo dal dolore nella parte inferiore della gamba, ma anche dalla claudicatio intermittente. Il dolore stesso è acuto, si verifica solo quando si cammina ed è spesso così forte che impedisce a una persona di muoversi normalmente.

Per molto tempo si è creduto che l'unico trattamento possibile di questa malattia fosse la chirurgia. Ma poi è stato proposto un metodo genetico-terapeutico, in cui i farmaci entrano nel nucleo cellulare e forniscono il gene che promuove la crescita dell'endotelio - lo strato che allinea la superficie interna dei vasi danneggiati e li "ripara".

Ma in questi casi, la prevenzione della malattia è la più importante, vale a dire il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori. A rigor di termini, il meccanismo di sviluppo di questa malattia è lo stesso di quello di altre navi aterosclerosi. Con il tempo le placche di colesterolo si sovrappongono al lume - non solo nelle grandi arterie, ma nei piccoli capillari che alimentano i muscoli della parte inferiore della gamba. Di conseguenza, ricevono meno ossigeno e il dolore si verifica in questa zona. Possono essere di diversa intensità, di solito più sentiti nei muscoli stessi. I sintomi includono una sensazione di freddo. La pelle delle gambe diventa pallida, sembra fredda al tatto. Nel tempo, le gambe perdono peso perché i muscoli non ricevono abbastanza nutrizione. La presenza di questa malattia non significa che i vasi nelle gambe siano influenzati in modo uniforme. A volte si sviluppa solo su un arto. Secondo alcune stime, almeno il 5% della popolazione della Federazione Russa soffre di questa malattia.

L'aterosclerosi degli arti inferiori è più comune negli uomini che nelle donne. Ma in generale, a rischio sono tutti quelli che sono in sovrappeso e conducono uno stile di vita sedentario. Non sottovalutare la presenza di predisposizione genetica. Il rischio è aumentato nelle persone i cui parenti stretti hanno subito attacchi di cuore. I fattori che provocano questa malattia includono il diabete mellito del secondo tipo. Anche l'invecchiamento naturale sta contribuendo.

Il trattamento farmacologico mira a ridurre i livelli di colesterolo ed è prescritto da un medico in base ai risultati dell'esame. Nell'aterosclerosi, gli stessi metodi di fisioterapia sono usati come nella malattia di Raynaud, poiché in entrambi i casi la terapia è mirata a migliorare la microcircolazione del sangue nei piccoli capillari. I metodi più comuni includono l'uso di correnti terapeutiche (tipo modulato diadinamico e sinusoidale). Tali procedure vengono eseguite solo in ospedale.

Le vene varicose non sono solo un difetto estetico. Questa malattia dei vasi sanguigni è accompagnata da dolore nella parte inferiore delle gambe e allo stesso tempo porta a gravi complicazioni - sanguinamento, formazione di coaguli di sangue, ecc.

I sintomi della malattia sono ben noti. Innanzitutto, ci sono leggeri problemi estetici, sebbene le navi non siano ancora molto visibili. Poi c'è un leggero dolore alle gambe, verso la fine della giornata - una sensazione di pesantezza alle gambe, a volte accompagnata da gonfiore. Poi, attraverso la pelle, cominciano ad apparire le vene tortuose.

Ma le cause esatte delle vene varicose non sono state stabilite. Ci sono molte teorie che possono essere divise in diversi gruppi. Alcuni ricercatori ritengono che la malattia si sviluppi a causa della debolezza congenita delle pareti dei vasi sanguigni. Alcuni credono che i disordini metabolici, le malattie endocrine, le patologie immunologiche e le reazioni allergiche svolgano un ruolo importante nel suo aspetto. Durante la gravidanza, la dilatazione delle varici è anche associata ad un aumento del volume di sangue circolante nel corpo. Non trascurare gli ostacoli meccanici al flusso di sangue, così come fattori di rischio come uno stile di vita sedentario e di lunga data in piedi.

Le vene varicose in fase iniziale rispondono bene alle cure mediche. Per questo, vengono utilizzati vari preparati venotonici. Eliminano il dolore.

Tali farmaci sono di diversi tipi:

  1. 1. L'unguento eparina è ben consolidato. Nei negozi puoi trovare altre creme e gel con diverse concentrazioni di eparina.
  2. 2. Esistono anche rimedi locali ugualmente efficaci basati sulla quercetina e sulla rutina. Queste sostanze si trovano anche nelle uve rosse (o succo da esso), ma in unguenti e compresse ci sono più di loro.

Per quanto riguarda la flebotonica a base di materie prime vegetali, è possibile applicare creme con estratti di mirtillo, ippocastano e ginkgo biloba. Tra le droghe sintetiche, le più efficaci sono Benzaron e Naftzon. Ma la loro azione differisce dai rimedi a base di erbe, che si basano sulla capacità dei bioflavonoidi di aumentare il tono delle pareti venose. Sintetico significa cementare le pareti dei vasi sanguigni. Dovrebbero essere usati solo dopo aver consultato un medico.

Per migliorare l'effetto analgesico di questi farmaci, è possibile assumere contemporaneamente farmaci antinfiammatori non steroidei. Ma questi ultimi sono situazionali. Cioè, se non c'è dolore, allora NVPS non può essere bevuto. Ma il fleboton viene utilizzato dai corsi.

Con il progredire della malattia, si verificano i cosiddetti cambiamenti trofici. La pelle in questi casi diventa più densa, si scurisce. A volte c'è l'eczema venoso, che è accompagnato da arrossamento e prurito. Il trattamento consiste nell'ulteriore utilizzo della flebotonica. Per rimuovere il prurito e l'eczema, si possono usare antistaminici e sulla prescrizione del medico - unguento con corticosteroidi. Ma non possono essere usati per molto tempo. Ma i dermaprotettori a base di pantenolo e con l'aggiunta di vitamina E possono essere utilizzati per molto tempo.

Le vene varicose richiedono l'inizio tempestivo del trattamento, perché altrimenti si possono verificare ulcere trofiche in stadi avanzati. Ma sono suscettibili alla terapia farmacologica. Gli antibiotici sono usati per il loro trattamento e prevenzione, sia per la somministrazione interna che per il trattamento locale. Preparati enzimatici usati che aiutano a rimuovere il tessuto morto. Sono prodotti sotto forma di unguenti e polveri.

Molte persone credono che la sindrome del tunnel sia necessariamente associata al dolore al polso. Ma non lo è. I medici di solito parlano di neuropatie da tunnel e sono caratteristici sia degli arti superiori che degli arti inferiori. Esistono concetti di neuropatia del nervo peroneo, sindrome del tunnel del muscolo piriforme e neuropatia del canale tarsale, che si sviluppa con la sconfitta del muscolo tibiale posteriore e del canale legamentoso sul lato interno della tibia.

Ognuna di queste patologie è caratterizzata da dolore nella parte inferiore delle gambe. Nella sindrome da tunneling del muscolo a forma di pera, il nervo sciatico è compresso (questo accade spesso nell'osteocondrosi). I principali sintomi di questo tipo di neuropatia sono i bruciori nella zona inferiore della gamba, principalmente nella parte anteriore e sulla superficie esterna. A volte c'è una diminuzione della sensibilità muscolare. Quando un neurologo colpisce un martello nel tendine di Achille, si osserva una diminuzione del riflesso.

La neuropatia del nervo peroneo si manifesta con sintomi simili. Spesso si verifica con lesioni, così come quelli che spesso devono accovacciarsi. In precedenza, questa sindrome veniva chiamata "la malattia dello scavo dei bulbi di tulipano". E oggi colpisce anche coloro che sono impegnati in lavori agricoli manuali.

Il dolore nella sindrome del tunnel tarsale è associato alla compressione del nervo tibiale posteriore in questo canale. Questo porta a dolore alla caviglia, a volte colpisce le dita dei piedi.

I sintomi della sindrome del tunnel tarsale sono dolori muscolari. Anche se si verificano principalmente nella zona del piede, spesso si diffondono lungo l'intera gamba, fino ai glutei. Di solito sono peggiori di notte. E al mattino, quando una persona appende le gambe fuori dal letto, il dolore si attenua. Ma spesso si verifica durante il giorno, quando si cammina. Le dita possono gonfiarsi un po '. Aumenta la sensibilità della parte posteriore del piede. A volte la sindrome del dolore non è molto pronunciata, e quindi il paziente non inizia il trattamento in tempo.

La sindrome del tunnel richiede un approccio integrato. Il trattamento chirurgico della neuropatia stessa viene eseguito solo quando i metodi conservativi non possono eliminare la causa della compressione - per esempio, le aderenze si formano attorno al nervo. Nel caso della sindrome del tunnel del muscolo a forma di pera, la causa della sua comparsa deve essere trattata - osteocondrosi della colonna lombare. In questo caso, la chirurgia viene eseguita per eliminare l'ernia intervertebrale.

I muscoli a forma di pera e la neuropatia del nervo peroneo vengono solitamente trattati con farmaci anti-infiammatori non steroidei. Un ruolo importante è svolto dalla fisioterapia, finalizzata a migliorare la microcircolazione del sangue. Questa può essere la terapia UHF, l'elettroforesi con novocaina. Per quanto riguarda la terapia farmacologica della sindrome tarsale, i farmaci steroidei sono usati più spesso, e sotto forma di iniezioni, vengono iniettati con l'anestetico nella zona di spremitura del nervo. I più comuni sono farmaci come l'idrocortisone, il kenalog e il diprospan. Se insieme alle sindromi descritte si sviluppano le patologie di una preparazione neuromuscolare, le scarpe ortopediche vengono utilizzate per ridurre la tensione dei nervi.

Alla fine del periodo acuto sono prescritti esercizi terapeutici, che sono in movimenti passivi. Durante questo periodo, puoi fare un massaggio, ma solo con attenzione, evitando l'area interessata.

Causa solo la parte inferiore della gamba dolorante

Dolore alle gambe dal ginocchio al piede: perché le gambe fanno male sotto le ginocchia

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Un forte dolore alle gambe disturba quasi ogni secondo. Soprattutto spesso il disagio colpisce gli arti inferiori.

Le cause del problema possono risiedere nel banale superlavoro dopo una lunga camminata, uno sforzo fisico o scarpe scomode.

Tuttavia, a volte le gambe sotto le ginocchia e le ossa fanno male a causa dello sviluppo della patologia articolare, in cui il trattamento tempestivo non può essere ignorato.

Caratteristiche della struttura delle gambe e cause del dolore

Se una persona soffre di dolore alle gambe sotto le ginocchia, di solito si tratta della zona dalla gamba al piede. Lo stinco consiste di ossa tibiali piccole e grandi, fibre nervose, venose, arteriose, un gran numero di muscoli.

Con il disagio di natura organica o funzionale, la sindrome del dolore darà alla parte inferiore della gamba. In alcuni casi, il dolore non è critico e potrebbe non essere una minaccia per la salute. Ci sono condizioni patologiche quando il dolore al di sotto del ginocchio diventa pericoloso per la vita del paziente. Ad esempio, questo è vero per la trombosi venosa profonda.

In tali situazioni, è impossibile esitare con il trattamento, perché se c'è un coagulo di sangue nelle gambe, quindi in assenza di una diagnosi e quando il trattamento non viene avviato, un coagulo può essere distaccato. Ciò provoca blocco delle arterie polmonari e morte istantanea.

Per rispondere alla domanda sul perché le gambe sotto le ginocchia fanno male, solo il medico può, chi prescriverà un trattamento adeguato. Spesso le cause del dolore nei muscoli e nelle ossa degli arti si trovano in:

  • tono muscolare, spasmi causati da un carico prolungato sulla gamba (sovratensione fisica);
  • lesioni (distorsioni, legamenti strappati, muscoli, fratture ossee);
  • infiammazione delle gambe (miosite);
  • malattia delle gambe varicose;
  • aterosclerosi (placca nelle arterie);
  • artrosi, artrite;
  • l'osteoporosi;
  • trombosi di vene profonde, vasi sanguigni e arterie sotto il livello delle ginocchia;
  • osteomielite (infezione della parte interna delle gambe);
  • malattie reumatiche;
  • polineuropatia (patologia delle fibre nervose) in pazienti con diabete mellito, fumatori cronici e persone che soffrono di alcolismo;
  • linfostasi dei vasi dello stinco;
  • malattie delle arterie delle gambe (vasculite, periartrite nodosa);
  • spremere i tessuti molli degli arti;
  • tumori benigni e maligni di ossa, muscoli, tessuti sotto le ginocchia;
  • mancanza di oligoelementi nel sangue (magnesio, potassio, calcio);
  • uso prolungato di farmaci (diuretici, glucocorticosteroidi);
  • compressione delle terminazioni nervose, ad esempio, nell'osteocondrosi.

Vene varicose e trombosi vascolare

Il dolore al di sotto del ginocchio può causare vene varicose. La malattia si manifesta con le vene allargate nelle gambe e nelle fasi iniziali questo sintomo non è visibile. Altri segni di vene varicose saranno gonfiore delle gambe alla fine della giornata, sensazione di bruciore e pesantezza, rari crampi, dolore doloroso acuto, che passa dopo il riposo in posizione orizzontale.

Questa patologia può svilupparsi in un tempo relativamente breve, è acuta e solitamente accompagnata da manifestazioni esterne luminose. Le vene varicose in alcuni casi si verificano con il blocco delle arterie o delle vene.

Quando i sintomi di trombosi venosa appaiono gradualmente nell'arco di un paio di giorni. Il paziente soffre poi di pesantezza alle gambe e dolore lancinante.

Il dolore è localizzato sia al di fuori dell'arto che all'interno:

  1. le gambe si gonfiano (sinistra e destra);
  2. La pelle su di loro è molto rossa.

Nello scoppio del processo infiammatorio, la temperatura aumenta, la gamba diventa calda. Dopo qualche tempo, il rossore viene sostituito da un colore bluastro. La sindrome del dolore in una persona è così forte che non è in grado di intervenire sull'arto colpito. Già da 3-4 giorni muore il tessuto e la cancrena. Se il trattamento è assente o non è tempestivo, il paziente rischia di perdere una gamba malata o di morire.

Con la trombosi arteriosa, in poche ore la gamba interessata diventa insensibile e fredda. A causa del fatto che la gamba era rimasta senza apporto di sangue, i suoi tegumenti diventano bianchi.

Inoltre, può verificarsi un dolore improvviso piuttosto acuto al di sotto del ginocchio. Senza intervento medico in 2-4 ore a causa della necrosi, il tessuto muore.

Carenza di minerali, polineuropatia, artrite obliterante

Se il corpo manca di oligoelementi, può sviluppare dolore alle gambe. Le ragioni di ciò sono molte, ad esempio, alle ossa manca la quantità di calcio richiesta. In questo caso si possono sviluppare crampi nei muscoli del polpaccio, specialmente di notte. Per questo motivo, il paziente non è in grado di rilassarsi completamente.

Gli attacchi durano pochi minuti e vanno via da soli. Allevia il tuo benessere, se massaggia la gamba interessata.

Con la polineuropatia degli arti inferiori, le cause del dolore alla gamba sinistra sono di solito nel diabete. La malattia colpisce non solo gli organi vitali, ma anche le ossa, le terminazioni nervose. A volte il diabete si fa sentire un forte dolore ai muscoli e alle ossa intorno al piede. Questo è particolarmente vero per la patologia di tipo 2.

  • dolori brucianti davanti alle gambe;
  • intorpidimento e la cosiddetta sindrome delle estremità fredde.

Fa male costantemente e l'intensità del disagio non dipende dall'attività fisica e dal tipo di attività.

Quando i muscoli delle gambe si fanno male a causa di poliartrite obliterante, il paziente soffre di una violazione del flusso sanguigno principale nelle gambe, causato da un restringimento del lume dei vasi. Le cause della patologia sono lo sviluppo delle placche aterosclerotiche.

Una persona avverte dolore dal ginocchio al piede ed è costretta a zoppicare. Spesso, il disagio di fronte alle gambe si verifica quando si cammina a lungo, soprattutto su lunghe distanze. Se riposati per almeno qualche minuto, la sindrome del dolore si attenua.

Nei casi in cui non viene fornita assistenza medica, la malattia progredisce attivamente, il dolore si intensifica e riduce i muscoli delle gambe sinistra e destra, anche a riposo. Ulcere trofiche si formano sulla pelle delle gambe, le coperture si staccano e diventano troppo secche. Inoltre, le placche unghie sulla gamba sinistra e destra sono collegate al processo patologico.

Questa malattia può causare la morte dell'arto colpito a causa della cancrena. Se le gambe sono ferite dal ginocchio al piede, è necessario sottoporsi a un esame completo e iniziare il trattamento appropriato.

Misure di prevenzione e pneumopressoterapia delle gambe

Per prevenire lo sviluppo di patologie alle gambe e al dolore, dovresti consultare i medici. Ti diranno come proteggerti e cosa non puoi assolutamente fare. Pertanto, per la prevenzione della sindrome delle gambe stanche, è necessario osservare le seguenti semplici linee guida:

  • evitare di indossare abiti scomodi e attillati, soprattutto i pantaloni. Questo aiuterà a prevenire la stasi venosa e linfatica nelle gambe, specialmente nella parte anteriore;
  • piedi piatti corretti;
  • durante una lunga seduta, evitare la situazione quando la gamba sinistra viene lanciata a destra, in quanto questo pizzica i vasi;
  • controllare l'equilibrio salino-acqua;
  • mentre stai riposando, è meglio sdraiarsi sulla schiena, mentre alza le gambe per almeno mezz'ora per migliorare la circolazione del sangue nei muscoli;
  • portare a normali indicatori di peso;
  • camminare il più spesso possibile;
  • camminare a piedi nudi su terreno irregolare;
  • diluire uno stile di vita sedentario con allenamenti e sport regolari;
  • eseguire esercizi per il piede, sollevando piccoli oggetti dal pavimento con le gambe sinistra e destra. L'esercizio bene sviluppa i muscoli degli arti anteriori.

Un modo eccellente per fermare o prevenire problemi alle gambe sarà la pneumopressione. Tale trattamento fisioterapico ha un effetto benefico sul corpo e sui tessuti delle gambe, sostituendo il sangue venoso dalle tasche muscolari, dove la linfa spesso ristagna.

Con l'aiuto di un dispositivo medico speciale, viene eseguito un massaggio ai piedi, durante il quale vengono dosati gli effetti sui tessuti. Una procedura di pneumopressoterapia può sostituire circa 30 sessioni di massaggio manuale standard.

Inoltre, tale trattamento profilattico ha un effetto positivo sull'aspetto delle gambe, specialmente se la procedura viene eseguita sistematicamente.

A giudicare dalle richieste su Internet, risulta che ci sono molte persone che non capiscono correttamente cosa sia uno stinco. Molti credono che questa parte del piede sia nella zona della caviglia. Infatti, include non solo la caviglia, ma anche l'intera parte dell'arto inferiore dal ginocchio al tallone. Pertanto, quando i pazienti dicono di avere le gambe doloranti, molti medici cercano di chiarire la posizione esatta. Poiché il dolore nella parte inferiore della gamba può essere associato a ossa, muscoli, apparato tendineo-legamentoso, vasi sanguigni, nervi, che si trovano sotto il ginocchio.

L'autotrattamento di qualsiasi patologia senza consultare uno specialista può portare a gravi conseguenze.

Problemi muscolari

Se la parte inferiore della gamba fa male sotto il ginocchio, è prima necessario eliminare la patologia associata ai muscoli. Va notato che la mialgia accompagna abbastanza spesso altre malattie più gravi. Cosa in questi casi può essere:

  1. Miosite.
  2. Muscoli sovrastati
  3. Crampi muscolari
  4. Lacrime muscolari.
  5. Emorragia spontanea nel tessuto muscolare.

miosite

Il principale segno clinico di infiammazione muscolare è il dolore locale. L'esercizio aumenta solo la sua intensità. Inoltre, vi è un aumento del tono del gruppo muscolare delle gambe interessato. Se tocchi o senti la parte inferiore della gamba, c'è anche una sensazione di dolore.

Dalle manifestazioni locali ci sarà un aumento della temperatura e arrossamento della pelle, dove si nota l'infiammazione. Poiché il paziente risparmierà la gamba interessata, l'atrofia muscolare al di sotto del ginocchio potrebbe svilupparsi con il tempo e con il progredire della malattia.

Sforzo muscolare

Abbastanza spesso, il dolore alla parte inferiore della gamba provoca un banale sovraccarico fisico dei muscoli, causato da un carico prolungato ed eccessivo sulle gambe. Il dolore è doloroso.

Di norma, dopo un riposo prolungato e in assenza di traumatizzazione aggiuntiva (stiramento, lividi, ecc.), La sindrome del dolore scompare. Nella maggior parte dei casi, non è richiesto un trattamento speciale.

Crampi muscolari

La contrazione involontaria delle fibre muscolari è chiamata spasmo. Possono causare eccessivi muscoli alle gambe, mancanza di calcio, alterata circolazione sanguigna periferica, ecc.. Oltre al caratteristico spasmo delle fibre muscolari, il paziente avverte un dolore lancinante acuto nella gamba sotto il ginocchio. Spesso si sviluppa all'improvviso, senza alcun precursore. Se le convulsioni sono permanenti, allora questa è una seria ragione per consultare uno specialista.

Lacrime muscolari o lacrime

Una forte contrazione forte dei muscoli può portare al loro strappo o lacrimazione. Di norma, questo tipo di lesione si verifica nel sito della transizione muscolare nel tendine. Tuttavia, possono essere risolte discontinuità sufficientemente grandi. La ragione di un danno così pericoloso e grave può essere un improvviso inizio di movimento o arresto durante la corsa.

Lo strappo o lacerazione del muscolo è sempre accompagnata da un forte dolore alla parte inferiore della gamba. Può ridursi per un po ', ma presto diventa permanente e molto tangibile. Si svilupperanno anche edema e restrizione della mobilità della gamba interessata, specialmente sotto il ginocchio.

Ematoma muscolare

Nella pratica clinica, ci sono stati casi in cui i pazienti che assumono farmaci fluidificanti del sangue (anticoagulanti) hanno ematomi muscolari spontanei. Ci saranno dolore e gonfiore della gamba doloranti. Vorrei notare che gli ematomi spontanei non sono associati a ferite o lesioni.

A casa, con il dolore nella parte inferiore delle gambe, si possono usare i farmaci per il raffreddore, il riposo e il dolore nella parte anteriore, laterale o posteriore.

Problemi con l'apparato tendine-legamento

Il dolore nella parte inferiore della gamba può essere spesso associato all'apparato tendine-legamentoso. Nella maggior parte dei casi, lesioni o danni diventano colpevoli. Quali condizioni patologiche possono causare dolore alla gamba sotto il ginocchio:

  1. Tendinite o tendinosi.
  2. Trauma al legamento della rotula.
  3. Lesioni o infiammazione del tendine di Achille.
  4. Distorsione alla caviglia.

tendinite

Il processo infiammatorio nel tendine è chiamato tendinite. Se la malattia viene trasferita nella guaina del tendine, allora stiamo parlando di tendovaginite. Entrambe queste patologie sono accompagnate da dolore e funzione alterata. L'infiammazione del tendine riduce la sua forza e aumenta il rischio di lacrimazione. Con il movimento e l'attività fisica c'è un aumento del dolore.

Lesione del tendine rotuleo

Molto spesso, la rottura di questo legamento è diagnosticata a un'età più matura o in giovani atleti che si allenano regolarmente e intensamente. La causa principale di questo infortunio è una forte contrazione del muscolo anteriore della coscia. Di solito si osserva quando una persona atterra a terra dopo un salto o inciampa durante una corsa veloce. Quale quadro clinico è caratteristico:

  • Immediatamente dopo il movimento traumatico, la gamba inferiore nella parte anteriore sotto il ginocchio inizia a ferire.
  • Piegare o raddrizzare la gamba è quasi impossibile.
  • Anche il paziente è molto difficile da sopportare.
  • La contrazione del muscolo anteriore della coscia fa spostare la rotula verso l'alto.
  • Nell'area della lesione si può sviluppare gonfiore e compaiono emorragie.

Infiammazione del tendine d'Achille

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Se c'è un'infiammazione del tendine di Achille, il paziente lamenta dolore alla caviglia alla schiena, che può diffondersi al tallone. Di regola, le sensazioni dolorose aumentano con il carico. Si notano anche arrossamento e gonfiore nella superficie posteriore della caviglia. Di notte, la sindrome del dolore di solito diminuisce. A causa del dolore, il paziente risparmierà l'arto inferiore colpito.

Lesione del tendine d'Achille

Nonostante il fatto che il tendine di Achille sia considerato il più forte e il più potente, è abbastanza spesso ferito. Se una distorsione è fissa, si avvertirà dolore acuto nella regione posteriore della gamba e delle caviglie.

Il movimento del piede sarà limitato. Inoltre, vi è un aumento del dolore quando si spostano le dita o poggiano sul tallone. Forse l'aspetto di qualche gonfiore nella regione del tendine di Achille.

Lesione del legamento della caviglia

Secondo le statistiche cliniche, la distorsione della caviglia è considerata una delle lesioni più comuni ai tessuti molli del piede. Il più delle volte, il danno ai legamenti avviene a causa del mancato rimbocco del piede durante il salto o durante la corsa. Camminare su superfici scivolose o una discesa senza successo da una scala può causare un tale infortunio. Quadro clinico tipico della distorsione della caviglia:

  • Edema che aumenta rapidamente nell'area dell'infortunio.
  • Dolore acuto al momento dell'infortunio.
  • Nel corso del tempo, si notano sensazioni dolorose con la palpazione della caviglia e con la dipendenza dal piede. A riposo, praticamente assente.
  • La mobilità congiunta è limitata.

Se hai le gambe doloranti in entrambe le gambe (anteriore, laterale o posteriore) quando sei a piedi e a riposo per più di tre giorni di fila e non ti distendi dall'assumere farmaci antidolorifici, dovresti assolutamente visitare un medico.

Problemi con ossa e articolazioni

Per confermare o negare che il dolore nella parte inferiore della gamba sia associato a danni alle ossa o alle articolazioni, sarà necessario condurre una diagnosi approfondita, compresi i metodi di ricerca di laboratorio e strumentali. Quali problemi con le ossa e le articolazioni possono portare alla sindrome del dolore:

  1. lussazione
  2. frattura
  3. Artrite o artrosi
  4. Malattia di Osgood-Shlatter.
  5. Periostite della tibia.

lussazione

Tutti i clinici sanno bene che la dislocazione non può svilupparsi senza stiramento o rottura dell'apparato tendine-legamentoso e del sacco articolare. Si verifica la lussazione delle superfici articolari delle ossa. Di tutte le articolazioni grandi, l'articolazione della caviglia ha più probabilità di avere questo tipo di lesioni. Per la dislocazione sarà caratterizzato da un cambiamento nella forma e nel tipo del giunto. La sindrome del dolore è abbastanza forte. Al minimo movimento, il dolore si intensifica solo. La mobilità congiunta è severamente limitata. Immediatamente dopo la lesione, si nota un aumento del gonfiore e sono possibili emorragie sottocutanee a causa del danno vascolare.

frattura

La fatica o la frattura da stress della gamba si verificano a seguito di uno sforzo fisico regolare e prolungato. Il più spesso è osservato in atleti o dilettanti che corrono su una superficie dura in calzature inappropriate. La frattura da stress è caratterizzata da fratture ossee. L'osteoporosi è considerata un fattore predisponente, con una diminuzione della densità ossea. Probabili sintomi clinici di frattura:

  • Dolore aggravato da leggeri movimenti.
  • Gonfiore o gonfiore nella zona della caviglia.
  • Violazioni della funzionalità dell'arto inferiore.
  • Difficoltà durante la normale camminata.
  • Emorragie sotto la pelle.

Segni di frattura affidabili includono la posizione della gamba innaturale e la mobilità patologica.

artrite

Qualsiasi processo infiammatorio nelle articolazioni è chiamato artrite. A seconda della natura e della gravità della malattia, i sintomi possono variare. Considera un tipico quadro clinico tipico dell'artrite:

  • Di norma, le sensazioni dolorose si intensificano di notte.
  • Rigidità mattutina, che passa in poche ore.
  • Gonfiore e aumento delle dimensioni dell'articolazione colpita.
  • Arrossamento locale della pelle e della febbre
  • La mobilità dell'articolazione infiammata soffre in una certa misura.
  • La sindrome del dolore si ritira rapidamente dopo l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei.

artrosi

Una malattia articolare degenerativa-distrofica chiamata artrosi può anche causare notevole dolore ai pazienti. Nelle fasi iniziali, le sensazioni dolorose compaiono periodicamente, di solito dopo lo sforzo fisico. A riposo, assente o passa rapidamente. Con la progressione della patologia, si osserva un aumento dell'intensità della sindrome del dolore. Quali sono i principali segni clinici di artrosi delle articolazioni della gamba inferiore possono essere identificati:

  • Lunga rigidità al mattino.
  • La predominanza della natura meccanica del dolore associata all'attività fisica.
  • Compromissione funzionale nell'articolazione della caviglia sotto forma di mobilità limitata.
  • L'aspetto di un caratteristico scricchiolio durante l'esercizio.
  • Cambiamenti patologici nella forma dell'articolazione (deformità).

Periostite tibiale

Il paziente può obiettare che ha esattamente l'osso della gamba al livello della parte inferiore della gamba di fronte a lui. In tali situazioni, deve essere esclusa l'infiammazione del periostio o del periostio della tibia. Fondamentalmente, la patologia è tipica per gli atleti che si allenano duramente su superfici dure. Nelle prime fasi della malattia, le sensazioni dolorose non sono acute. Di regola, aumentano con lo sforzo fisico e si indeboliscono a riposo. Il dolore può manifestarsi anche toccando l'osso. Anche sulla superficie anteriore della parte inferiore della gamba vi è un leggero gonfiore e sollievo sotto forma di densi tubercoli.

Malattia di Osgood-Shlatter

Il dolore al di sotto del ginocchio può essere osservato nella malattia di Osgood-Shlatter, che è caratterizzata da un'infiammazione della tibia nell'area dell'attaccamento del tendine della rotula. Molto spesso questa patologia si verifica nella crescita adolescenziale, quando c'è una crescita attiva del sistema muscolo-scheletrico.

Non appena termina la formazione dello scheletro, i sintomi clinici scompaiono gradualmente. La malattia di Osgood-Shatter è caratterizzata da dolori doloranti sulla parte anteriore della parte inferiore della gamba, leggermente al di sotto della rotula. Di solito il processo patologico è segnato su una gamba. Lo sforzo fisico provoca un aumento del dolore.

Per il trattamento dei rimedi popolari ricorrere solo quando hanno ricevuto l'approvazione dal proprio medico.

Problemi con vasi e nervi

Il dolore nella parte inferiore delle gambe è causato non solo da danni muscolari, tendini, legamenti, ossa o articolazioni, ma anche da problemi con vasi sanguigni e nervi. Quali condizioni patologiche di queste strutture anatomiche contribuiscono più spesso alla comparsa di dolore alle gambe:

  1. Disturbo della circolazione arteriosa periferica.
  2. Trombosi delle vene.
  3. Vene varicose delle gambe.
  4. Sindromi da compressione
  5. Danno al nervo

Violazione delle navi arteriose

La costrizione o il blocco dei vasi arteriosi periferici può portare a dolore nella parte inferiore della gamba. Il diabete mellito e l'aterosclerosi sono le principali cause di disturbi della circolazione arteriosa nelle gambe. Per il restringimento delle arterie è caratterizzato da un aumento del dolore e il rafforzamento durante l'esercizio. Allo stesso tempo, quando si verifica il blocco vascolare, la sindrome da dolore si sviluppa improvvisamente. Inoltre, possono verificarsi crampi e spasmi degli arti inferiori. Con la progressione dell'insufficienza arteriosa periferica, appare la claudicatio intermittente. Quali altri sintomi clinici sono noti:

  • La gamba diventa pallida e fredda al tatto.
  • È difficile sentire il polso.
  • Debolezza muscolare
  • Quando il paziente è in piedi, ci sono problemi nel mantenere l'equilibrio.
  • Sensazione di intorpidimento dell'arto colpito.
  • Ci sono ulcere nella regione della gamba che sono difficili da curare.

Vene varicose delle gambe

La dilatazione patologica delle vene agli arti inferiori provoca lo sviluppo di un disturbo della circolazione venosa. All'inizio della malattia del paziente, si lamentano di una sensazione di pesantezza, debolezza alle gambe e affaticamento. C'è una sensazione di dolore lungo le vene superficiali. Alla fine della giornata, i sintomi clinici diventano più pronunciati.

Da molto tempo aumenta solo la sensazione di pesantezza, debolezza, dolore e gonfiore delle gambe. Il lungo ristagno del sangue venoso negli arti inferiori predispone alla comparsa di ulcere trofiche.

Trombosi venosa

L'aspetto di questa malattia è associato all'occlusione (blocco) delle vene degli arti inferiori. Allo stesso tempo, c'è una compromissione acuta della circolazione venosa del sangue e dell'infiammazione delle navi insieme ai tessuti vicini. Le principali manifestazioni della trombosi venosa sono dolore alle gambe, edema e alterazioni del colore della pelle sulle gambe (sfumatura bluastra). Inoltre, si sentirà dolore quando palpare la nave venosa colpita.

Il dolore può essere di natura diversa: da grave e acuta a dolorante e moderata. Fondamentalmente intensificato con l'attività fisica. Se il paziente assume una posizione orizzontale con le gambe leggermente sollevate, la sindrome del dolore diminuisce.

"Sindromi trappola"

Il pizzicamento dei nervi sciatico, femorale, tibiale e peroneo porta a dolore nella parte inferiore della gamba. La sindrome da trappola o tunnel è chiamata perché i disturbi sensoriali, motori e trofici derivano dalla compressione o dalla violazione dei nervi. A seconda del nervo interessato, saranno osservati i sintomi neurologici corrispondenti. Tuttavia, in qualsiasi lesione dei nervi sopra elencati, il dolore nella parte inferiore della gamba è quasi sempre osservato.

polineuropatia

La sconfitta dei nervi periferici, manifestata da una completa mancanza di attività motoria dei muscoli della gamba, disturbo della sensibilità e circolazione del sangue locale è chiamata polineuropatia. Una delle cause comuni dello sviluppo di lesioni nei nervi periferici della parte inferiore della gamba è il diabete mellito.

Trascurando i metodi tradizionali di trattamento, si rischia di aggravare in modo significativo le proprie condizioni e ottenere molte complicazioni gravi.

L'articolazione dell'anca, come la colonna vertebrale, assume il carico principale creato dal peso del corpo quando ci troviamo in posizione eretta (durante lo spostamento o in posizione eretta). La specificità della sua struttura determina il fatto che una persona può sollevare, girare la gamba su tutti i piani e compiere movimenti rotatori. L'articolazione è chiusa dai muscoli glutea e femorale e dalla testa del femore - dal tessuto cartilagineo.

Condizioni sanitarie comuni

La cartilagine articolare (il cui spessore raggiunge i 4 mm) ha una struttura densa e allo stesso tempo elastica, che riduce sostanzialmente l'attrito tra le superfici di contatto dei tessuti. Al fine di mantenere sana l'articolazione dell'anca, devono essere soddisfatte diverse condizioni:

  • mantenere il peso corporeo fisiologico;
  • non ferire l'articolazione;
  • aderire alla dieta alimentare;
  • eseguire una serie di esercizi ginnici speciali.

Il tessuto osseo si logora rapidamente e diventa fragile se il sangue non fluisce verso di esso, che nutre il tessuto attraverso i vasi che passano attraverso la capsula articolare e attraverso i vasi intraossei. La nave che passa all'interno dell'apparato legamentoso che circonda la testa del femore partecipa anche all'erogazione di sangue. Nella vecchiaia, questo vaso è solitamente sottoposto a indurimento, il che porta a cambiamenti nel tono e nel diametro vascolare.

Clic e dolori all'articolazione dell'anca

Un'articolazione dell'anca sana non fa male e non assomiglia a se stessa. È vero che nelle sessioni di allenamento in cui sono inclusi esercizi di stretching, nella zona dell'articolazione, i suoni di clic possono essere chiaramente uditi e abbastanza forti. Ma se questo processo non è accompagnato da dolore, non c'è motivo di preoccuparsi.

Al massimo abduzione della coscia in direzione del tendine vengono spostati a contatto con il tessuto osseo, che provoca un suono secco e acuto. Questa sindrome è caratteristica delle ginnaste, dei ballerini e degli atleti. Con un forte allungamento o stiramento dei muscoli della coscia, può verificarsi un dolore tirante nella pelvi, che non è in alcun modo collegato al processo infiammatorio o distrofico. Questa è la stanchezza muscolare che scompare dopo un paio di giorni senza conseguenze. Se il dolore persiste per una settimana, dovresti contattare il medico: è possibile che i legamenti siano stati danneggiati durante i movimenti improvvisi, e questo richiede già un trattamento.

Segni di guai

La vigilanza provoca uno scricchiolio o uno scricchiolio periodicamente all'anca, accompagnato da sensazioni dolorose e "tiro attraverso" la gamba. Se si aggiunge rigidità a questi sintomi spiacevoli (soprattutto al mattino), è necessario fissare un appuntamento con un chirurgo. La ragione per cercare aiuto da uno specialista può essere considerata qualsiasi dolore nella regione dell'articolazione dell'anca, non passando indipendentemente.

La prova dello sviluppo del processo patologico sono sintomi come la perdita di flessibilità: è difficile piegare, lanciare le gambe e alzarsi dalla sedia. I movimenti perdono la loro morbidezza, diventano cauti, pesanti. Questa condizione è particolarmente caratteristica delle persone anziane, quando il tessuto cartilagineo diventa più sottile e le ossa diventano fragili.

Durante la diagnosi ha rivelato la coxartrosi. Cambiamenti distruttivi nell'osso e nel tessuto cartilagineo della pelvi non possono essere completamente ripristinati, ma con la diagnosi precoce, dopo la quale sono prescritte procedure di riabilitazione e farmaci antidolorifici, è possibile mantenere l'articolazione in condizioni di lavoro. Un'attività fisica equilibrata, allenando i muscoli della coscia e del bacino è uno dei modi più efficaci per mantenere l'attività sociale.

Allo stesso tempo, va notato che nella pratica medica, ci sono spesso casi in cui la colonna lombare fa male, e il paziente sente che ha problemi con l'articolazione dell'anca. I sintomi sono quasi gli stessi e solo dopo un esame completo possiamo concludere sulla natura della patologia. Tirare il dolore, originando nell'articolazione dell'anca ed estendendosi lungo la gamba durante il movimento, che non si attenua durante il riposo, dà motivo di sospettare l'artrite.

Rigidità e croccatura nell'area della cartilagine (così come l'età avanzata) indicano l'artrosi, il dolore quando si tocca la parte superiore del femore sono spesso le conseguenze di lesioni, lividi improvvisi ed ematomi sono segni di malattia degli organi che formano il sangue. La tabella seguente riassume le principali cause di dolore all'anca negli adulti, con irradiazione nella parte anteriore o posteriore della coscia.

Natura del dolore

Sulla base dei dati nella tabella, vediamo che è impossibile determinare la natura e lo stadio della malattia solo dalla natura del dolore. Naturalmente, uno specialista esperto vedrà caratteristiche specifiche in ogni caso specifico, ma una conclusione finale può essere presa solo dopo un esame completo.

Quindi, per esempio, c'è motivo di sospettare che la borsite, quando il paziente non può giacere dalla sua parte, aggrava il dolore alla gamba dal lato dell'articolazione infiammata. L'artrosi è una malattia che è un compagno di anziani. Se non solo l'articolazione dell'anca fa male, ma si osserva un'andatura caratteristica e ondeggiante, con una inclinazione laterale, si può fare una diagnosi di coxartrosi.

Grave condizione generale, accompagnata da grave malessere, alterata funzione motoria, gonfiore dell'articolazione indica artrite. Ma per la conclusione finale, devi superare un esame completo.

Il dolore alla pelvi, che si estende alla gamba, può essere riflesso, cioè non correlato all'articolazione stessa. Sintomi simili possono verificarsi con la sindrome nevralgica ("dolore percorribile"), la radicolite, l'incarcerazione del nervo sciatico.

diagnostica

I principali metodi diagnostici sono la risonanza magnetica (RM), la radiografia, l'esame ecografico dell'articolazione dell'anca, nonché la sua puntura e l'artroscopia. I test clinici mostrano le condizioni del corpo (presenza e specificità del processo infiammatorio). Da metodi di laboratorio di esame, di regola, sono nominati:

  1. Analisi del sangue generale
  2. Analisi delle urine.
  3. Analisi biochimiche del sangue.
  4. Esami del sangue per CRP, fibrinogeno e altri marcatori non specifici del processo infiammatorio.
  5. Determinazione del fattore reumatoide, NLA-B27 (in caso di sospetta malattia di Bechterew con danno articolare), performance del proteinogramma.

La gamma di ulteriori metodi diagnostici è determinata dal medico curante sulla base di reclami, anamnesi e dati sugli esami oggettivi.

Come eliminare il dolore

La sindrome del dolore nella fase 1-2 della coxartrosi viene eliminata con farmaci antinfiammatori non steroidei, analgesici narcotici e non narcotici. Il farmaco viene selezionato in base all'età del paziente, alle condizioni fisiche generali, alla natura del dolore, al grado di diffusione. I FANS contemporaneamente allevia il dolore e hanno un effetto anti-infiammatorio. I FANS più comunemente prescritti sono meloxicam, celecoxib, nimesulide. È stata notata l'amplificazione dell'effetto analgesico dei FANS con somministrazione simultanea con condroprotettore ("Don", "Struktum", "Artra"). Nelle malattie sistemiche del tessuto connettivo (artrite reumatoide, spondilite anchilosante), i principali gruppi di farmaci sono i glucocorticosteroidi sotto forma di forme orali, nonché i farmaci citotossici (metotrexato, ciclofosfamide).

Le iniezioni nell'area articolare (interna o periarticolare) dei glucocorticosteroidi (idrocortisone, diprospan) hanno una buona efficacia nel trattamento della sindrome del dolore.

L'intervento chirurgico (endoprotesi) è indicato per la coxartrosi del terzo stadio, secondo stadio in combinazione con grave disfunzione dell'arto (accorciamento, incapacità a camminare, distorsioni del bacino, ecc.), Frattura del collo del femore, necrosi asettica della testa del femore, tumori e fratture intraarticolari complesse, sistemica malattie con grave disfunzione dell'articolazione.

Si deve prestare attenzione al fatto che la prescrizione indipendente di antidolorifici non solo risolve il problema, ma contribuisce anche al suo peggioramento. Il processo patologico, a seconda della natura della malattia, si sviluppa gradualmente o rapidamente, e in ogni caso i farmaci analgesici perderanno la loro efficacia - nessuno dei farmaci di questa serie diventa coinvolgente.

Il risultato è che il paziente sarà costretto a consultare un reumatologo, perché il dolore che dà costantemente alla gamba diventa minaccioso e il fegato e lo stomaco possono soffrire dell'uso di analgesici e farmaci anti-infiammatori non steroidei. Ma se la visita dal medico si svolge nelle fasi iniziali, ciò aumenterà notevolmente le possibilità di un trattamento efficace o fornirà un'opportunità per fermare lo sviluppo della malattia.

  1. Zagorodniy N.V. Artroplastica dell'anca. Nozioni di base e pratica: leadership. - M.: GEOTAR - Media, 2011. - 704 pp., Ill.
  1. Mironov S.P. Chirurgia artroscopica dell'articolazione dell'anca. Guida pratica, 2004
  2. Gitt V. A. Trattamento dell'artrosi. Casa editrice del Center for Psychophysical Improvement "Unity", 2010
  3. Il problema del dolore nell'osteoartrite. NV Chichasova, Rivista "Il medico generico" 02/07
  4. Michael Doherty, John Doherty. Diagnosi clinica delle malattie articolari. Minsk, "Tivali", 1993