Come trattare la debolezza nei muscoli delle braccia e delle gambe

Spesso, debolezza e dolore nei muscoli delle braccia e delle gambe, le ginocchia sono percepite da una persona come i primi sintomi di un raffreddore e una temperatura in aumento. Ma questa condizione non è sempre causata dallo sviluppo di infezioni virali respiratorie acute o influenza, e il continuo stato di disagio inizia ad allarmare e disturbare il paziente.

Le principali cause di debolezza di braccia, gambe e vertigini possono essere una violazione del sistema muscolo-scheletrico. La violazione dei nervi vertebrali durante la deformità della vertebra e la spremitura del disco porta a intorpidimento delle estremità, mal di testa, disturbi nervosi, disturbi degli organi interni e dei sistemi. In questo articolo considereremo le malattie in cui compaiono tali sintomi e spieghiamo perché è importante consultare immediatamente un medico.

Tutte le cause di debolezza e dolore muscolare

La debolezza muscolare, vertigini e una sensazione generale di disagio possono causare a una persona un sacco di disagio e limitare il normale corso della vita.

Le cause dei dolori muscolari e delle articolazioni senza temperatura possono essere diverse. Il più delle volte, la condizione patologica dei medici associati a malattie del sistema nervoso, così come il tessuto osseo e le articolazioni.

Una delle cause più comuni è un'infezione nel corpo che colpisce sia gli organi interni che le articolazioni.

Allo stesso tempo, l'aumento dello stress, dello stress e dei disturbi nervosi può innescare lo sviluppo di una condizione patologica e di sintomi negativi che complicano la vita.

Allo stesso tempo, sintomi e manifestazioni simili possono verificarsi sia nei giovani che negli anziani.

La mancanza di aria e vertigini, la sensazione che la gamba sia intorpidita e il braccio sinistro possono essere causati dai seguenti motivi:

  • intossicazione alimentare L'ingestione di batteri nocivi che provocano intossicazione porta a disagio, indigestione, debolezza generale;
  • malattie autoimmuni, ad esempio tiroidite di Hashimoto o artrite reumatoide;
  • malattie patologiche del sistema circolatorio - linfoma, leucemia;
  • malattie cardiovascolari;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • tumori e neoplasie benigne;
  • sforzo fisico, eccedente il solito, così come esercizio intensivo;
  • tensione nervosa, stress;
  • infezioni virali - influenza, ARVI, varicella, rosolia;
  • infezione;
  • processi infiammatori e malattie - polmonite, bronchite;
  • ferite - contusioni, fratture, lussazioni;
  • morsi di zecche e altri insetti;
  • diabete mellito, ipertiroidismo.

Allo stesso tempo, altre malattie che sono direttamente correlate al sistema muscolo-scheletrico e alla colonna vertebrale possono anche essere causa di intorpidimento delle estremità.

A quali malattie può essere associata questa malattia?

Eppure non si dovrebbe escludere la possibilità di SARS in assenza di temperatura. Spesso con una forma debole di manifestazione, le malattie respiratorie si verificano senza un aumento della temperatura corporea, accompagnate solo da manifestazioni catarrali: tosse, naso che cola, mal di gola.

La SARS e l'influenza dovrebbero essere trattate in ogni caso e immediatamente, poiché il deterioramento della condizione può portare allo sviluppo di complicanze che colpiscono il sistema cardiovascolare.

Inoltre, le ossa doloranti possono essere causate dallo sviluppo di malattie del sistema scheletrico e delle articolazioni:

Quando intorpidimento e dolore alle mani non dovrebbero escludere la possibilità di malattie cardiache. È necessario contattare il cardiologo per attività diagnostiche.

Spesso la causa di vertigini e intorpidimento delle mani diventa osteocondrosi cervicale, che durante la deformità delle vertebre contribuisce alla violazione delle terminazioni nervose e al pizzicamento dei vasi sanguigni.

Il deterioramento della circolazione sanguigna, la saturazione del cervello e degli arti con ossigeno e sostanze utili porta a manifestazioni patologiche, sensazione di brividi e indisposizione.

Gli ortopedici si trovano spesso di fronte alla domanda dei pazienti se possa esserci debolezza e sonnolenza nell'osteocondrosi cervicale. La risposta è positiva Debolezza e intorpidimento degli arti sono i principali sintomi dell'osteocondrosi.

Una posizione scomoda del corpo durante il lavoro, l'eccessiva tensione nervosa e lo stress sui muscoli della zona cervicale possono anche portare a pizzicare le fibre nervose, causando disagio.

In questo caso, la persona sperimenta stanchezza regolare, affaticamento rapido, dolore al collo e alle spalle, e reagisce anche in modo brusco ai cambiamenti del tempo con mal di testa e debolezza generale.

Quando e quale medico contattare

Qualsiasi deviazione dallo stato normale, malessere e dolore agli arti dovrebbe essere un segnale che non tutto è in ordine nel corpo.

Se la sensazione di indisposizione si manifestava una volta, collegata a un carico realmente attivo e inaspettato sia sui muscoli che sul sistema nervoso, una visita dal medico può essere prematura.

Dovrebbe essere per qualche tempo osservare le loro condizioni e annotare eventuali cambiamenti negativi o la loro assenza.

Se i dolori del corpo, debolezza delle ginocchia durante la deambulazione, spesso compaiono vertigini e sono accompagnati da dolore alle articolazioni, quindi un chirurgo o un chirurgo ortopedico dovrebbe essere visitato.

Se il malessere generale è accompagnato da un naso che cola e mal di gola, allora il medico di medicina generale dovrebbe trattare con il paziente, il quale, se necessario, può anche scrivere un rimando a uno specialista, ad esempio un otorinolaringoiatra.

SUGGERIMENTO! Quando una persona sperimenta malessere, stanchezza, mal di testa e vertigini per lungo tempo, è necessaria una visita al terapeuta per ottenere un rimando a uno specialista sulla base dei reclami. Questi possono essere un neurologo, uno specialista di malattie infettive, un endocrinologo, un oncologo o un reumatologo.

trattamento

Affinché uno specialista prescriva un ciclo di trattamento, è necessario sottoporsi a una serie di procedure diagnostiche che aiuteranno a determinare la causa dei sintomi e a fare una diagnosi.

Gli studi clinici sul sangue e sulle urine contribuiranno a determinare la presenza o l'assenza di patologie del sangue, nonché a identificare processi allergici o infiammatori.

Il test del sangue biochimico fornisce informazioni sul livello degli oligoelementi e sul processo metabolico nel corpo.

La radiografia viene utilizzata per valutare le ossa e le articolazioni e vengono utilizzati computer e immagini di risonanza magnetica e ultrasuoni per identificare il processo infiammatorio nei tessuti. L'elettrocardiografia aiuta a identificare possibili problemi cardiaci.

Il trattamento viene selezionato solo sulla base dei risultati della diagnosi e solo dopo la diagnosi finale, poiché in alcune situazioni il trattamento di una malattia può peggiorare la condizione e contribuire allo sviluppo di un'altra patologia.

Molti si chiedono come trattare l'intorpidimento delle mani nell'osteocondrosi del rachide cervicale. Le manifestazioni cliniche generali non sono sempre ovvie, quindi non devi auto-medicare.

È necessario contattare uno specialista per una diagnosi accurata e prescrizioni.

La terapia farmacologica viene utilizzata per alleviare la condizione.

L'uso più comune di farmaci con effetti anti-infiammatori del tipo non steroideo: indometacina, Nurofen.

Il complesso vitaminico può essere assegnato al mantenimento generale del tono e all'eliminazione del beriberi. I più popolari sono Duovit e il complesso di calcio D3.

Medicina popolare

Anche prima di rivolgersi a uno specialista, molti decidono sull'autoterapia, perché l'attesa nelle cliniche cittadine non sempre porta al risultato atteso, e la debolezza generale non è sempre la ragione per emettere una lista malata.

Tra i metodi popolari più popolari per combattere il dolore delle articolazioni e dei muscoli si possono distinguere decotti, tinture e impacchi.

Devi tagliare la radice di bardana con acqua bollente e cuocere a fuoco basso per un'ora. Brodo fresco e resistente. Successivamente, è necessario immergere le garze nel prodotto risultante e fare un impacco sulla zona interessata durante la notte per alleviare il dolore.

Se il dolore e il disagio hanno confini ben definiti, si può usare un impacco popolare: un impacco di foglie di cavolo. Il foglio fresco deve essere scartato e applicato al punto dolente per mezz'ora.

L'infuso di erba adonis di primavera aiuta a eliminare i dolori. È necessario versare 10 g di erba secca con un bicchiere di acqua bollente e lasciare per due ore. Dopo di ciò, prendi un cucchiaio di liquido prima di ogni pasto.

prevenzione

La prevenzione dipende sempre dalla causa della malattia.

Prima di tutto, è necessario rispettare uno stile di vita sano e una dieta equilibrata. Il corpo deve ricevere dal cibo abbastanza vitamine e minerali.

L'attività fisica e l'esecuzione regolare di semplici esercizi contribuiscono a liberarsi dall'inattività fisica e costituiscono una buona prevenzione dello sviluppo dell'osteocondrosi.

Lo stress e la sovratensione del sistema nervoso dovrebbero essere evitati, poiché le manifestazioni di disagio sono spesso associate a problemi neurologici.

conclusione

Le ragioni della manifestazione di debolezza e malessere generale possono essere molte, ma solo un attento monitoraggio della salute, l'accesso tempestivo a uno specialista e l'implementazione di tutte le prescrizioni del medico aiuteranno ad eliminare il disagio e curare anche la causa del loro aspetto.

Uno stile di vita sano è una buona prevenzione dei disturbi, quindi non trascurarli.

Debolezza muscolare: cause e trattamento

La debolezza muscolare (miastenia) può verificarsi come una malattia indipendente o essere una manifestazione di vari processi patologici che si verificano nel corpo umano. Ad esempio, carenza di proteine, intossicazione, anemia e artrite. La debolezza muscolare a breve termine non si verifica raramente dopo una notte insonne, grave affaticamento e stress. La miastenia a lungo termine deve essere considerata un sintomo e in ogni sua manifestazione contattare un medico.

miastenia

Debolezza muscolare miastenia. Si riferisce alle malattie autoimmuni. Ha un andamento cronico, inevitabilmente progressivo con frequenti esacerbazioni. In modo schiacciante, viene diagnosticato per la prima volta in pazienti di età compresa tra 20 e 40 anni. Le donne soffrono di miastenia più spesso degli uomini. I bambini lo rivelano estremamente raramente. Tra i motivi che provocano la vera debolezza muscolare ¾ fattore genetico, disturbi immunitari, stress e infezioni. Inoltre, questa malattia può essere un compagno di patologie tumorali nel timo, nelle ovaie, nei polmoni e nella ghiandola mammaria.

Quando la miastenia nel corpo interrompe il flusso di impulsi tra i neuroni. Di conseguenza, l'interazione tra i muscoli e i nervi scompare e il corpo gradualmente diventa completamente incontrollabile.

La miastenia si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Grande debolezza nei muscoli.
  • Affaticamento anormale
  • La condizione peggiora dopo lo stress fisico. Più difficile è il paziente nella fase della malattia, minore è lo stress necessario per causare debolezza muscolare.
  • Nei casi più gravi, è difficile respirare.
  • La voce diventa nasale.
  • È difficile per il paziente mantenere la testa dritta a causa dell'affaticamento dei muscoli del collo.
  • L'omissione delle palpebre

Tutti i suddetti sintomi hanno una tendenza ad aumentare. A volte i pazienti perdono completamente l'opportunità di servire se stessi. Il principale pericolo si trova nelle crisi miastenica, che si manifestano con una grave debolezza muscolare con grave insufficienza respiratoria.

A seconda dei sintomi, la debolezza muscolare (miastenia) è suddivisa in diversi tipi. Si distinguono le seguenti forme di malattia:

  • Eye. Solo i muscoli oculari sono interessati. Qualche volta tra 2-3 anni può essere un sintomo di una forma generalizzata di miastenia. Il paziente ha un'omissione delle palpebre e visione doppia.
  • Bulbare. Il paziente si lamenta che è difficile per lui parlare, deglutire, respirare. Tutte queste manifestazioni tendono ad aumentare, di conseguenza, il paziente può perdere completamente o parzialmente tutte le funzioni di cui sopra.
  • Generalizzato. La debolezza muscolare colpisce quasi tutti i gruppi muscolari. La forma più comune della malattia.
  • Fulmine veloce Il più pericoloso Il più delle volte provocato da un processo maligno nella ghiandola del timo. Il decorso della malattia è talmente rapido che il trattamento farmacologico non ha il tempo di dare un effetto terapeutico appropriato. Il più delle volte finisce con gravi conseguenze.

La diagnosi viene effettuata sulla base di un esame del sangue per anticorpi, CT della ghiandola del timo, eettromografia. Il campione di Prozerina è considerato particolarmente affidabile. Se l'iniezione sottocutanea di prozerina colpisce positivamente il paziente ei sintomi della debolezza muscolare si abbassano brevemente, allora possiamo parlare di varie forme di miastenia. Completamente da questa malattia non è possibile recuperare. Il paziente deve essere sotto costante controllo medico e assumere farmaci per tutta la vita.

Altre cause di debolezza muscolare

Spesso i pazienti confondono i sintomi della debolezza muscolare con il solito superlavoro, che si manifesta con una diminuzione della forza nei muscoli. Ad esempio, un uso prolungato di scarpe scomode o il lavoro associato al sollevamento pesi spesso causano una sensazione di tono ridotto nel gruppo muscolare più coinvolto. Inoltre, la debolezza muscolare può essere presente in tali condizioni patologiche del corpo come:

  • Stoop, scoliosi, tondo indietro. La causa principale della cattiva postura è un debole corsetto muscolare.
  • Depressione.
  • Neurosis.
  • Anoressia.
  • Insonnia.
  • L'alcolismo.
  • Addiction.

La debolezza muscolare non è raramente una manifestazione della malattia.

Debolezza muscolare

La debolezza muscolare è una lamentela abbastanza comune, ma la parola debolezza ha una vasta gamma di significati, tra cui affaticamento, ridotta forza muscolare e incapacità dei muscoli di lavorare affatto. C'è una gamma ancora più ampia di possibili cause.

Il termine debolezza muscolare può essere usato per descrivere diverse condizioni.

Debolezza muscolare primaria o vera

Questa debolezza muscolare si manifesta come l'incapacità di eseguire il movimento che una persona desidera eseguire con l'aiuto dei muscoli la prima volta. C'è una diminuzione oggettiva della forza muscolare e la forza non aumenta indipendentemente dallo sforzo, cioè il muscolo non funziona correttamente - questo è anormale.

Quando si verifica questo tipo di debolezza muscolare, i muscoli sembrano addormentati, con un volume più piccolo. Questo può accadere, ad esempio, dopo un ictus. Lo stesso quadro visivo si verifica durante la distrofia muscolare. Entrambe le condizioni portano ad un indebolimento dei muscoli che non possono svolgere un carico normale e questo è un vero cambiamento nella forza muscolare.

Affaticamento muscolare

L'affaticamento è talvolta chiamato astenia. Questa è la sensazione di affaticamento o esaurimento che una persona prova quando vengono utilizzati i muscoli. I muscoli non diventano veramente più deboli, possono ancora fare il loro lavoro, ma fare il lavoro muscolare richiede un grande sforzo. Questo tipo di debolezza muscolare è spesso osservato nelle persone con sindrome da stanchezza cronica, disturbi del sonno, depressione e malattie croniche di cuore, polmoni e reni. Ciò può essere dovuto a una diminuzione della velocità con cui i muscoli possono ricevere la quantità di energia richiesta.

Affaticamento muscolare

In alcuni casi, l'affaticamento muscolare ha principalmente un aumento dell'affaticamento: il muscolo inizia a funzionare, ma si stanca rapidamente e impiega più tempo a ripristinare la funzione. L'affaticamento è spesso associato all'affaticamento muscolare, ma questo è più evidente in rare condizioni come la miastenia grave e la distrofia miotonica.

La differenza tra questi tre tipi di debolezza muscolare spesso non è evidente e il paziente può avere più di un tipo di debolezza in una volta. Anche un tipo di debolezza può alternarsi con un altro tipo di debolezza. Ma con un approccio attento alla diagnosi, il medico può determinare il tipo principale di debolezza muscolare, dal momento che alcune malattie sono caratteristiche di alcune malattie.

Le principali cause della debolezza muscolare

Mancanza di adeguata attività fisica - stile di vita inattivo (sedentario).

La mancanza di carico muscolare è una delle cause più comuni di debolezza muscolare. Se i muscoli non vengono utilizzati, le fibre muscolari dei muscoli vengono parzialmente sostituite con il grasso. E col passare del tempo, i muscoli si indeboliscono: i muscoli diventano meno densi e più flaccidi. E anche se le fibre muscolari non perdono la loro forza, ma il loro numero diminuisce e non vengono effettivamente ridotte. E la persona sente di essere diventata più piccola di volume. Quando provi a eseguire determinati movimenti, ti viene presto la fatica. La condizione è reversibile quando si collega un allenamento regolare e regolare. Ma man mano che invecchia, questa condizione diventa più pronunciata.

La forza muscolare massima e un breve periodo di recupero dopo lo sforzo si osserva all'età di 20-30 anni. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei grandi atleti raggiunge risultati elevati a questa età. Tuttavia, rafforzare i muscoli con un regolare esercizio fisico può essere fatto a qualsiasi età. Molti corridori di lunga distanza di successo avevano più di 40 anni. La tolleranza muscolare durante attività prolungate, come una maratona, rimane alta più a lungo rispetto a una potente, breve esplosione di attività, come uno sprint.

È sempre buono quando una persona ha sufficiente attività fisica a qualsiasi età. Tuttavia, il recupero da lesioni muscolari e tendinee si verifica più lentamente con l'età. A qualsiasi età una persona decide di migliorare la propria forma fisica, è importante un ragionevole regime di allenamento. Ed è meglio coordinare l'allenamento con uno specialista (un istruttore o un medico di terapia fisica).

invecchiamento

Man mano che i muscoli invecchiano, perdono forza e massa e diventano più deboli. Mentre la maggior parte delle persone la considera una conseguenza naturale dell'età - soprattutto se l'età è decente, tuttavia, l'incapacità di fare ciò che era possibile in un'età più giovane spesso porta disagio. Tuttavia, l'esercizio in ogni caso è utile in età avanzata e un allenamento sicuro consente di aumentare la forza muscolare. Ma il tempo di recupero dopo l'infortunio è molto più lungo nella vecchiaia, in quanto vi sono cambiamenti involutivi nel metabolismo e aumento della fragilità ossea.

infezione

Infezioni e malattie sono tra le cause più comuni di affaticamento muscolare temporaneo. Ciò è dovuto ai processi infiammatori nei muscoli. E a volte anche se la malattia infettiva regredisce, il recupero della forza muscolare può richiedere molto tempo. A volte può causare la sindrome da stanchezza cronica. Qualsiasi malattia con febbre e infiammazione muscolare può essere un fattore scatenante per la sindrome da stanchezza cronica. Tuttavia, alcune malattie hanno maggiori probabilità di causare questa sindrome. Includono l'influenza, il virus Epstein-Barr, l'HIV, la malattia di Lyme e l'epatite C. Altre cause meno comuni sono la tubercolosi, la malaria, la sifilide, la poliomielite e la febbre dengue.

gravidanza

Durante e immediatamente dopo la gravidanza, alti livelli di steroidi nel sangue, in combinazione con carenza di ferro, possono causare una sensazione di affaticamento muscolare. Questa è una reazione muscolare normale alla gravidanza, tuttavia, una certa ginnastica può e dovrebbe essere fatta, ma un significativo sforzo fisico dovrebbe essere escluso. Inoltre, le donne incinte spesso soffrono di lombalgia a causa di violazioni della biomeccanica.

Malattie croniche

Molte malattie croniche causano debolezza muscolare. In alcuni casi, ciò è dovuto a una riduzione della fornitura di sangue e sostanze nutritive ai muscoli.

Le malattie vascolari periferiche sono causate dal restringimento delle arterie, solitamente dovuto a depositi di colesterolo e provocate da una cattiva alimentazione e dal fumo. L'apporto di muscoli con il sangue diminuisce e questo diventa particolarmente evidente durante l'esercizio, quando il flusso sanguigno non soddisfa i bisogni dei muscoli. Il dolore è spesso più caratteristico della malattia vascolare periferica rispetto alla debolezza muscolare.

Diabete - questa malattia può portare a debolezza muscolare e perdita di forma fisica. L'alto livello di zucchero nel sangue mette i muscoli in svantaggio, il loro funzionamento è compromesso. Inoltre, mentre il diabete si sviluppa, si verifica una violazione nella struttura dei nervi periferici (polineuropatia), che a sua volta peggiora la normale innervazione dei muscoli e porta alla debolezza muscolare. Oltre ai nervi, il diabete mellito causa danni alle arterie, il che porta anche a un insufficiente apporto di sangue ai muscoli e alla debolezza. Le malattie cardiache, in particolare l'insufficienza cardiaca, possono portare all'interruzione dell'afflusso di sangue ai muscoli a causa di una diminuzione della contrattilità miocardica e i muscoli che lavorano attivamente non ricevono abbastanza sangue (ossigeno e sostanze nutritive) ai carichi di punta e questo può portare all'affaticamento muscolare.

Malattie polmonari croniche, come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), riducono la capacità del corpo di consumare ossigeno. I muscoli richiedono un rapido rifornimento di ossigeno dal sangue, specialmente durante l'esercizio. Diminuzione del consumo di ossigeno porta all'affaticamento muscolare. Nel corso del tempo, la malattia polmonare cronica può portare all'atrofia muscolare, sebbene ciò avvenga principalmente nei casi più avanzati quando il livello di ossigeno nel sangue inizia a scendere.

La malattia renale cronica può portare a uno squilibrio di minerali e sali nel corpo, ed è anche possibile che i livelli di calcio e vitamina D siano colpiti.Le malattie renali causano anche un accumulo di sostanze tossiche (tossine) nel sangue, poiché una violazione della funzione escretoria renale riduce la loro escrezione dal corpo. Questi cambiamenti possono portare sia alla vera debolezza muscolare che all'affaticamento muscolare.

L'anemia è una carenza di globuli rossi. Ci sono molte cause di anemia, tra cui scarsa nutrizione, perdita di sangue, gravidanza, malattie genetiche, infezioni e cancro. Questo riduce la capacità del sangue di trasportare ossigeno ai muscoli in modo che i muscoli si contraggono completamente. L'anemia si sviluppa spesso piuttosto lentamente, cosicché, al momento della diagnosi, si notano già debolezza muscolare e mancanza di respiro.

Malattie del sistema nervoso centrale

Ansia: l'affaticamento generale può essere causato dall'ansia. Ciò è dovuto all'aumentata attività del sistema di adrenalina nel corpo.

Depressione: l'affaticamento generale può anche essere causato dalla depressione.

Ansia e depressione sono condizioni che tendono a causare affaticamento e "stanchezza", piuttosto che vera debolezza.

Dolore cronico - un effetto generale sui livelli di energia può portare alla debolezza muscolare. Come con l'ansia, il dolore cronico stimola la produzione di sostanze chimiche (ormoni) nel corpo che rispondono al dolore e alle lesioni. Queste sostanze chimiche portano a sentimenti di affaticamento o stanchezza. Con il dolore cronico, può verificarsi anche debolezza muscolare, poiché i muscoli non possono essere utilizzati a causa del dolore e del disagio.

Lesioni muscolari in lesioni

Ci sono molti fattori che portano a danneggiare i muscoli. Le più evidenti sono infortuni o lesioni, come infortuni sportivi, distorsioni e distorsioni. Esecuzione di esercizi senza riscaldamento e stretching dei muscoli è una causa comune di danno muscolare. Qualsiasi lesione muscolare causa emorragie da fibre muscolari danneggiate all'interno del muscolo, seguito da gonfiore e infiammazione. Questo rende i muscoli meno forti e dolorosi durante l'esecuzione dei movimenti. Il sintomo principale è il dolore locale, ma può verificarsi un'ulteriore debolezza.

farmaci

Molte medicine possono causare debolezza muscolare e danni muscolari, come conseguenza di un effetto collaterale o di una reazione allergica. Di solito inizia come affaticamento. Ma il danno può progredire se il farmaco non viene fermato. Molto spesso tali effetti sono dati dall'uso di tali farmaci: statine, alcuni antibiotici (compresi ciprofloxacina e penicillina) e farmaci antinfiammatori (ad esempio naprossene e diclofenac).

L'uso prolungato di steroidi orali provoca anche debolezza muscolare e atrofia. Questo è un effetto collaterale atteso degli steroidi con un uso prolungato e quindi i dottori stanno cercando di ridurre la durata degli steroidi.Farmaci di uso meno frequente che possono causare debolezza muscolare e danno muscolare includono:

  • Alcuni farmaci cardiaci (es. Amiodarone).
  • Farmaci chemioterapici.
  • Farmaci anti-HIV.
  • Gli interferoni.
  • Farmaci usati per trattare l'aumento dell'attività della tiroide.

Altre sostanze

L'uso a lungo termine di alcol può portare alla debolezza dei muscoli della spalla e della coscia.

Il fumo può indebolire indirettamente i muscoli. Il fumo provoca il restringimento delle arterie, che porta alla malattia vascolare periferica.

L'abuso di cocaina provoca una marcata debolezza muscolare, così come altri farmaci.

Disturbi del sonno

I problemi che interferiscono o riducono la durata del sonno portano ad affaticamento muscolare, affaticamento muscolare. Questi disturbi possono includere: insonnia, ansia, depressione, dolore cronico, sindrome delle gambe senza riposo, lavoro a turni e presenza di bambini piccoli che non dormono di notte.

Altre cause di debolezza muscolare

Sindrome da stanchezza cronica

Questa condizione è talvolta associata ad alcune infezioni virali, come il virus di Epstein-Barr e l'influenza, ma la genesi di questa condizione non è stata studiata fino alla fine. I muscoli non si infiammano, ma si stancano molto rapidamente. I pazienti spesso sentono il bisogno di un grande sforzo per eseguire l'attività muscolare, che avevano precedentemente eseguito facilmente.

Nella sindrome da stanchezza cronica, i muscoli che non collassano e possono avere forza normale durante il test. Questo è incoraggiante, poiché significa che le possibilità di recupero e ripristino completo delle funzioni sono molto alte. La CFS provoca anche affaticamento psicologico nell'esercizio di attività intellettuali, ad esempio anche la lettura prolungata e la comunicazione diventano noiose. I pazienti possono spesso mostrare segni di depressione e disturbi del sonno.

fibromialgia

Questa malattia assomiglia alla sindrome da stanchezza cronica sintomatica. Tuttavia, nella fibromialgia, i muscoli diventano dolenti alla palpazione e si stancano molto rapidamente. I muscoli con fibromialgia non si placano e mantengono la loro forza nei test muscolari formali. I pazienti tendono a lamentarsi di più del dolore rispetto alla fatica o alla debolezza.

Disfunzione tiroidea (ipotiroidismo)

In questa condizione, la mancanza di ormoni tiroidei porta ad affaticamento generale. E se l'ipotiroidismo non viene curato, la degenerazione muscolare e l'ipotrofia possono svilupparsi nel tempo. Tali cambiamenti possono essere seri e in alcuni casi irreversibili. L'ipotiroidismo è una malattia comune, ma di regola, con una selezione tempestiva del trattamento, è possibile evitare problemi con i muscoli.

Mancanza di liquidi nel corpo (disidratazione) e disturbi dell'equilibrio elettrolitico.

Problemi con il normale equilibrio dei sali nel corpo, anche a causa della disidratazione possono causare affaticamento muscolare. I problemi muscolari possono essere molto gravi solo in casi estremi, come la disidratazione durante una maratona. I muscoli funzionano peggio quando c'è uno squilibrio di elettroliti nel sangue.

Malattie accompagnate da infiammazione muscolare

Le malattie infiammatorie dei muscoli tendono a svilupparsi nelle persone anziane e comprendono sia la polimialgia che la polimiosite e la dermatomiosite. Alcune di queste condizioni sono corrette con l'assunzione di steroidi (che devono essere assunti per molti mesi prima che appaia l'effetto terapeutico). Sfortunatamente, gli stessi steroidi possono, con l'uso a lungo termine, anche causare perdita e debolezza muscolare.

Malattie infiammatorie sistemiche come il LES e l'artrite reumatoide sono spesso causa di debolezza muscolare. In una piccola percentuale di casi di artrite reumatoide, la debolezza muscolare e l'affaticamento possono essere gli unici sintomi della malattia per un tempo considerevole.

Malattie oncologiche

Cancro e altri tumori possono causare danni muscolari diretti, ma la presenza di cancro in qualsiasi parte del corpo può anche causare affaticamento muscolare generale. Negli stadi avanzati del cancro, la perdita di peso corporeo porta anche a una vera debolezza muscolare. La debolezza muscolare di solito non è il primo segno di cancro e si verifica più spesso nelle ultime fasi dell'oncologia.

Condizioni neurologiche che causano danni muscolari.

Le malattie che colpiscono i nervi, di regola, portano alla vera debolezza muscolare. Questo perché se il nervo della fibra muscolare smette di funzionare completamente, la fibra muscolare non può contrarsi e, a causa di una mancanza di movimento, il muscolo si atrofizzerà. Malattie neurologiche: la debolezza muscolare può essere causata da malattie cerebrovascolari come ictus, emorragie cerebrali o lesioni del midollo spinale. I muscoli che diventano parzialmente o completamente paralizzati perdono la loro forza normale e alla fine atrofizzano.In alcuni casi, i cambiamenti nei muscoli sono significativi e il recupero è molto lento o la funzione non può essere ripristinata.

Disturbi della colonna vertebrale: quando i nervi sono danneggiati (compressi all'uscita della colonna vertebrale con un'ernia, una protrusione o un'osteofita) può comparire debolezza muscolare. Quando il nervo viene compresso, nella zona di innervazione della radice si verificano disturbi della conduzione e disturbi motori e la debolezza muscolare si sviluppa solo nei muscoli innervati da alcuni nervi che sono stati compressi

Altre malattie nervose:

La sclerosi multipla è causata da danni ai nervi nel cervello e nel midollo spinale e può portare a paralisi improvvisa. Nella sclerosi multipla è possibile ripristinare parzialmente la funzione con un trattamento adeguato.

La sindrome di Guillain-Barre è un danno nervoso post-virale che porta alla paralisi e alla debolezza muscolare o alla perdita della funzione muscolare dalle dita ai piedi. Questa condizione può durare per molti mesi, sebbene, di regola, vi sia un ripristino completo delle funzioni.

Morbo di Parkinson: è una malattia progressiva del sistema nervoso centrale, sia la sfera motoria che la sfera intellettuale ed emotiva. Colpisce principalmente le persone di età superiore ai 60 anni e, oltre alla debolezza muscolare, i pazienti con malattia di Parkinson soffrono di tremori e rigidità muscolare. Spesso hanno difficoltà ad iniziare e fermarsi e spesso sono in uno stato di depressione.

Rare cause di debolezza muscolare

Malattie genetiche che colpiscono i muscoli

Le distrofie muscolari - malattie ereditarie in cui i muscoli sono colpiti, si trovano raramente. La malattia più famosa di questo tipo è la distrofia muscolare di Duchenne. Questa malattia si verifica nei bambini e porta ad una graduale perdita di forza muscolare.

Alcune rare distrofie muscolari possono debuttare in età adulta, compresa la sindrome di Charcot-Marie-Tut e la sindrome della distrofia facio-scapolo-omerale. Inoltre causano una graduale perdita di forza muscolare e spesso queste condizioni possono portare a legami di disabilità e sedia a rotelle.

La sarcoidosi è una malattia rara in cui si formano i gruppi cellulari (granulomi) nella pelle, nei polmoni e nei tessuti molli, compresi i muscoli. La condizione può auto-curarsi dopo alcuni anni.

L'amiloidosi è anche una malattia rara in cui l'accumulo (depositi) di proteine ​​anomale (amiloide) si verifica in tutto il corpo, compresi i muscoli e i reni.

Altre cause rare: danno muscolare diretto può verificarsi in rare malattie metaboliche ereditarie. Gli esempi includono: malattie dell'accumulo di glicogeno e, ancor più raramente, malattie mitocondriali, che si verificano quando i sistemi energetici all'interno delle cellule muscolari non funzionano correttamente.

La distrofia miotonica è una rara malattia genetica muscolare in cui i muscoli si stancano rapidamente. La distrofia miotonica viene trasmessa di generazione in generazione e, di norma, con ogni generazione successiva, le manifestazioni della malattia diventano più pronunciate.

La malattia dei motoneuroni è una malattia progressiva dei nervi che colpisce tutte le parti del corpo. La maggior parte delle forme di malattia dei motoneuroni iniziano negli arti distali, coprendo gradualmente tutti i muscoli del corpo. La malattia progredisce per mesi o anni ei pazienti sviluppano debolezza muscolare e atrofia muscolare rapidamente pronunciate.

La malattia del motoneurone si verifica più spesso negli uomini sopra i 50 anni, ma ci sono state molte eccezioni degne di nota a questa regola, incluso il ben noto astrofisico Stephen Hawking. Esistono molte forme diverse di malattia dei motoneuroni, ma non sono state in grado di sviluppare un trattamento efficace.

Miastenia grave: - È una rara malattia muscolare in cui i muscoli si stancano rapidamente e impiegano molto tempo per ripristinare la funzione contrattile. La compromissione della funzione muscolare può essere così pronunciata che i pazienti non riescono nemmeno a trattenere le palpebre e il linguaggio diventa distorto.

Veleni: anche le sostanze velenose spesso causano debolezza muscolare e paralisi a causa dell'esposizione ai nervi. Esempi sono i fosfati e la tossina botulinica. In caso di esposizione ai fosfati, la debolezza e la paralisi possono essere persistenti.

La malattia di Addison

La malattia di Addison è una malattia rara, manifestata dall'ipotismo delle ghiandole surrenali, che porta ad una carenza di steroidi nel sangue e ad uno squilibrio degli elettroliti nel sangue. La malattia di solito si sviluppa gradualmente. I pazienti possono prestare attenzione alla decolorazione della pelle (scottature) dovuta alla pigmentazione della pelle. Forse la perdita di peso. L'affaticamento muscolare può essere lieve e spesso un sintomo precoce. La malattia è spesso difficile da diagnosticare e richiede test speciali per diagnosticare questa malattia. Altre rari cause ormonali di debolezza muscolare comprendono acromegalia (produzione eccessiva di ormone della crescita), ipoattività ipofisaria (ipopituitarismo) e grave carenza di vitamina D.

Diagnosi di debolezza muscolare e trattamento

Se hai debolezza muscolare, dovresti consultare un medico che è interessato principalmente a rispondere alle seguenti domande:

  • Come appariva la debolezza muscolare e quando?
  • Ci sono dinamiche di debolezza muscolare, sia un aumento che una diminuzione?
  • C'è un cambiamento nel benessere generale, nella perdita di peso o ci sono stati viaggi all'estero di recente?
  • Quali farmaci prende il paziente e ci sono stati problemi con i muscoli di qualcuno nella famiglia del paziente?

Il medico dovrà anche esaminare il paziente per determinare quali muscoli sono affetti da debolezza e se il paziente ha una debolezza muscolare vera o percepita. Il medico controllerà se ci sono segni che i muscoli diventino più morbidi al tatto (che può essere un segno di infiammazione) oi muscoli si stancano troppo rapidamente.

Quindi il medico deve controllare la conduzione nervosa per determinare la presenza di disturbi della conduzione lungo i nervi del muscolo. Inoltre, il medico potrebbe dover controllare il sistema nervoso centrale, incluso l'equilibrio e la coordinazione, e possibilmente prescrivere test di laboratorio per determinare i cambiamenti nel livello di ormoni, elettroliti e altri indicatori.

Se ciò non consente di determinare la causa della debolezza muscolare, possono essere prescritti altri metodi diagnostici:

  • Studi neurofisiologici (ENMG, EMG).
  • Biopsia muscolare per determinare la presenza di cambiamenti morfologici nei muscoli
  • Scansione tissutale mediante TC (MSCT) o risonanza magnetica in quelle parti del corpo che possono influire sulla forza e sulla funzionalità dei muscoli.

La combinazione di dati anamnestici, sintomi, dati degli esami oggettivi e risultati di metodi di ricerca strumentali e di laboratorio consente nella maggior parte dei casi di determinare la vera causa della debolezza muscolare e di determinare le tattiche terapeutiche necessarie. A seconda della genesi della debolezza muscolare (trattamento infettivo, traumatico, neurologico, di scambio, ecc.), Il trattamento deve essere patogenetico. Il trattamento può essere sia conservativo che operativo.

L'uso dei materiali è consentito con l'indicazione del collegamento ipertestuale attivo alla pagina permanente dell'articolo.

Grave debolezza muscolare

Debolezza muscolare - ridotta forza muscolare e resistenza. In questa condizione, il paziente avverte stanchezza generale, è difficile per lui stare in piedi o salire le scale, l'attività fisica diminuisce. In alcuni casi, la debolezza muscolare porta a un'atrofia parziale o completa degli arti. Tali sintomi richiedono una diagnosi e un trattamento urgenti. Di seguito è riportato come distinguere l'affaticamento muscolare ordinario da un problema serio e cosa fare in questi casi.

Qual è la debolezza muscolare?

La grave debolezza muscolare è un sintomo di una vasta gamma di malattie. Può essere una malattia indipendente (miastenia) o agire come uno dei sintomi di un'altra malattia. Per una corretta diagnosi e trattamento, è importante distinguere tra affaticamento generale e debolezza muscolare reale. Quando l'affaticamento generale è raramente localizzato debolezza in un posto, una diminuzione della forza fisica si verifica in tutto il corpo e spesso recupera dopo il riposo.

In altri casi, l'insufficienza muscolare può coprire parti separate del corpo: braccia, gambe, fianchi e muscoli facciali - questa è la debolezza muscolare pronunciata. La medicina separa due tipi di affaticamento muscolare: oggettivo e soggettivo. Nel primo caso, i reclami dei pazienti sono confermati dalla diagnostica. Quando soggettivo - i test e gli esami mostrano la forza conservata dei muscoli, anche se il paziente sperimenta debolezza. Secondo l'area interessata, si distinguono due forme di questa malattia: localizzata e generalizzata. Il primo appare quando alcune parti del corpo sono interessate. Il secondo è quando la fatica e l'atrofia colpiscono contemporaneamente entrambe le estremità superiori e inferiori.

È importante per i pazienti monitorare in modo indipendente i loro sintomi e sensazioni. Queste osservazioni formeranno la base della diagnosi. È necessario consultare un medico anche se il paziente sospetta il normale superlavoro, al fine di escludere un problema più serio.

Cause di debolezza muscolare

La debolezza muscolare è associata a varie malattie e fattori che influenzano la salute umana. Può svilupparsi sullo sfondo di cambiamenti fisiologici e disturbi mentali. Molto spesso, la debolezza degli arti è associata a disturbi autoimmuni, in questo caso parlano di miastenia. Nei bambini, la distrofia muscolare è causata da disturbi nel sistema nervoso centrale, malformazioni congenite e predisposizione genetica. La causa più comune di questo fenomeno è l'invecchiamento del corpo, quindi la maggior parte dei pazienti è nell'anziano.

Le principali cause di debolezza muscolare sono:

  1. La sconfitta delle sinapsi - aree di connessione di tessuti e nervi. L'acetilcolina è prodotta per trasmettere impulsi dal nervo alle cellule muscolari. Con miastenia, il sistema immunitario lo riconosce come una sostanza estranea, il che rende più difficile muoversi. È difficile per un paziente alzare le braccia, alzarsi in piedi, sollevare pesi, a volte persino muoversi.
  2. Malattie del sistema endocrino. Tremore, letargia e insufficienza muscolare possono essere causati dalla mancanza di potassio, calcio, vitamine. La miastenia si sviluppa spesso sullo sfondo di tumori del timo e malattie della tiroide.
  3. Malattie del sistema nervoso. Disturbi nel sistema nervoso centrale e periferico influiscono sulla funzione motoria, che è percepita come debolezza.
  4. Malattia cronica Molto spesso, i sintomi della miastenia sono causati dal diabete di tipo 2 e dall'iperparatiroidismo. In questi casi, un grave guasto muscolare è solo uno dei sintomi.
  5. Vene varicose Con l'espansione delle vene, l'apporto di sangue agli arti è disturbato, motivo per cui i pazienti con vene varicose sentono tremori e debolezza alle gambe.

L'insufficienza muscolare può essere causata da un basso sforzo fisico, sedentarietà o lavoro in piedi. Nelle donne, il ronzio e il tremito delle gambe si manifestano spesso a causa di scarpe con i tacchi. Se il paziente controlla correttamente i sintomi di grave debolezza muscolare, sarà più facile per il medico determinare la causa del problema.

Segni di debolezza muscolare

A seconda della causa, i sintomi della malattia possono svilupparsi gradualmente o apparire bruscamente. Con le violazioni del sistema endocrino, la miastenia può progredire, il paziente sperimenta la debolezza prima in un punto, poi aumenta e si diffonde ad altre parti del corpo. Il fallimento del sistema nervoso, di regola, conduce a un'atrofia all'istante. I sintomi di grave insufficienza muscolare includono:

  • tremore delle mani, tremore nelle gambe o in tutto il corpo;
  • ptosi - la discesa della palpebra superiore, uno o entrambi contemporaneamente;
  • è difficile per il paziente stare in piedi in un posto, salire le scale;
  • difficile da sollevare o tenere pesantezza. In una forma complessa, il paziente non può eseguire affatto queste funzioni. A volte ci vuole più sforzo per sollevare pesi del solito;
  • i disturbi del linguaggio sono un segno di un problema serio. Fallimento dei muscoli può andare al sistema respiratorio, una persona è difficile da digerire in un primo momento. Il trattamento in questo caso è principalmente volto a mantenere la respirazione;
  • mancanza di respiro, dolore al petto - parla della debolezza di tutti i muscoli, in questo caso stiamo parlando di insufficienza cardiaca;
  • il dolore muscolare è aggravato dallo sforzo e dallo sforzo fisico;
  • È difficile per il paziente sollevare le braccia sopra la testa, alzarsi dalla sedia (anche se il suo stato generale di salute è normale). Sintomi simili parlano spesso di miopatia;
  • convulsioni dopo l'esercizio - può essere un segno di miopatia metabolica;
  • apatia generale, sonnolenza, stanchezza cronica compaiono con affaticamento, depressione, fallimenti del metabolismo.

Se il paziente sta osservando il progresso dell'insufficienza muscolare, questo è il motivo per contattare immediatamente un neuropatologo o un neurologo. La debolezza delle gambe e delle braccia sullo sfondo del normale benessere si verifica spesso con le vene varicose, la tensione costante delle gambe (scarpe sbagliate, lavoro in piedi o seduti, allenamento). Se la debolezza passa sullo sfondo di malessere generale e tale fenomeno è permanente, il paziente dovrebbe consultare un endocrinologo.

Cosa fare con la debolezza muscolare

Se l'insufficienza, il tremito e il dolore nei muscoli si verificano per la prima volta e la loro causa è chiaramente visibile - il trattamento non è richiesto. Questo succede dopo un forte sforzo fisico. Grave apatia e malessere generale manifestati in infezioni e malattie virali, dopo il trattamento della causa principale, i sintomi della debolezza muscolare andranno via. Con una debolezza prolungata e costante, rapida perdita di forza e un leggero tremore agli arti, è necessario consultare un endocrinologo. Gli stessi sintomi si manifestano negli stati depressivi, in nessun caso possono essere ignorati. Se l'insufficienza muscolare è associata a una perdita di interesse nella vita, è necessario l'aiuto di uno psichiatra.

Se la debolezza si manifesta nettamente con i momenti di regressione, il paziente deve contattare un neurologo o un neurologo. Questi possono essere sintomi pronunciati, quando il paziente cade bruscamente, non può alzare le braccia, piegarle sui gomiti. Alla reception, il medico intervista il paziente: quando sono comparsi i primi segni, dove il fallimento è localizzato, se progredisce o meno, e se c'è dolore muscolare, ecc.

Esame e test sono effettuati anche, il medico stabilisce se il paziente ha debolezza muscolare soggettiva o oggettiva. Se il test non rivela l'eziologia della malattia, è prescritto un esame del sangue, una biopsia, una risonanza magnetica o una TAC. Un esame completo mostrerà cosa ha causato la malattia e come liberarsene.

La debolezza muscolare è una sensazione di perdita di forza in tutto il corpo o solo in una parte del corpo. Questo fenomeno è più spesso diagnosticato in giovani donne e uomini dopo 50 anni. I sintomi sono ampi: da lieve malessere e sonnolenza a disturbi del linguaggio e paralisi. Se hai manifestazioni simili che non vanno via entro 2 settimane - contatta il tuo neurologo o terapeuta. I genitori che sospettano debolezza muscolare in un bambino dovrebbero visitare un neurologo pediatrico o pediatra.

Perché la debolezza muscolare si verifica nelle braccia e nelle gambe? Come superarlo?

Molte persone sperimentano il problema della debolezza muscolare. E tutti vogliono liberarsi della sensazione di disagio ricorrendo a vari metodi. Ma non è sempre possibile ottenere il risultato desiderato. A questo proposito, c'è il concetto dell'efficacia della terapia. Per la sua attuazione, è necessario stabilire la causa della comparsa di debolezza muscolare.

Qual è la debolezza muscolare e l'affaticamento muscolare?

La debolezza muscolare è un fenomeno comune che coinvolge diversi concetti. Questi includono non funzionante, affaticamento e affaticamento.

La principale debolezza nei muscoli (vero) è il non funzionamento del muscolo, la riduzione delle capacità di forza, l'incapacità di una persona di eseguire un'azione con l'aiuto di un muscolo. È anche caratteristico per le persone addestrate.

Astenia - stanchezza muscolare, esaurimento. Le capacità funzionali dei muscoli vengono mantenute, ma è necessario uno sforzo maggiore per eseguire le azioni. È tipico per le persone che soffrono di insonnia, stanchezza cronica e malattie cardiache, renali e polmonari.

L'affaticamento muscolare è una rapida perdita della capacità del normale funzionamento dei muscoli e del loro lento recupero, che è spesso osservato durante l'astenia. Caratteristica delle persone con distrofia miotonica.

Cause di debolezza muscolare nelle gambe e nelle mani

Praticamente tutti affrontano la manifestazione di debolezza muscolare e per una serie di ragioni:

  • Neurologico (ictus, sclerosi multipla, lesioni del midollo spinale e del cervello, meningite, poliomielite, encefalite, malattia autoimmune Guillain-Barre).
  • Mancanza di attività fisica (atrofia muscolare dovuta all'inattività).
  • Cattive abitudini (fumo, alcol, cocaina e altre sostanze psicoattive).
  • Gravidanza (mancanza di ferro (Fe), aumento dello sforzo fisico, alti livelli ormonali).
  • Vecchiaia (indebolimento dei muscoli a seguito di cambiamenti legati all'età).
  • Lesioni (danno del tessuto muscolare, distorsione e lussazione).
  • Farmaci (alcuni farmaci o il loro sovradosaggio possono causare debolezza muscolare - antibiotici, anestetici, steroidi orali, interferone e altri).
  • Intossicazione (intossicazione del corpo con sostanze stupefacenti e altre sostanze nocive).
  • Oncologia (tumori maligni e benigni).
  • Infezioni (tubercolosi, HIV, sifilide, una forma complessa di influenza, epatite C, malattia di Lyme, febbre ghiandolare, poliomielite e malaria).
  • Malattie cardiovascolari (incapacità di fornire ai muscoli la quantità necessaria di sangue).
  • Patologie endocrine (diabete mellito, disfunzione tiroidea, disturbo elettrolitico).
  • Problemi spinali (curvatura, osteocondrosi, ernia intervertebrale).
  • Malattie genetiche (miastenia, distrofia miotonica e distrofia dei muscoli).
  • Danno al nervo sciatico o femorale (debolezza muscolare in un solo arto).
  • Malattie polmonari croniche (BPCO, mancanza di ossigeno) e reni (squilibrio del sale, rilascio di tossine nel sangue, mancanza di vitamina D e calcio (Ca)).

Sintomi di debolezza muscolare

Una sensazione di debolezza nelle braccia, nelle gambe o nel corpo è spesso accompagnata da sonnolenza, febbre, brividi, debolezza e apatia. Ciascuno dei sintomi informa sui gravi problemi del corpo nel suo complesso.

Ci sono frequenti manifestazioni di debolezza muscolare a temperatura elevata, che è una conseguenza di processi infiammatori - bronchite, raffreddore, reni freddi, ecc. Il minimo salto di temperatura porta a un lavoro scorretto dei processi metabolici e il corpo perde gradualmente le sue capacità funzionali. Pertanto, a temperatura, ci sono debolezza e debolezza muscolare, e non solo negli arti.

Le manifestazioni della malattia sono caratteristiche dell'intossicazione. L'avvelenamento del corpo può causare cibi raffermo, epatite, virus, ecc.

Inoltre, la debolezza e la sonnolenza possono essere una patologia pericolosa di natura allergica e contagiosa. La più pericolosa è la brucellosi, che spesso priva la sua portatrice di vita.

C'è debolezza nei muscoli e con infezioni del sangue - leucemia e leucemia mieloide. Gli stessi sintomi si verificano nei reumatismi.

Contribuire alla formazione del sintomo principale e delle malattie somatiche, tra cui l'amiloidosi, il morbo di Crohn (associato alla digestione), l'insufficienza renale e i tumori del cancro.

Disturbi del sistema endocrino portano a debolezza muscolare, così come epilessia, nevrastenia, depressione e nevrosi.

Miastenia grave Come superare la debolezza muscolare (video)

Il video parla della debolezza muscolare, di cosa si tratta e delle ragioni della sua insorgenza. Come affrontare il fenomeno della miastenia. E quali conseguenze è la mancanza di un trattamento tempestivo.

Debolezza muscolare con VSD, depressione, nevrosi

IRR (distonia vegetativa-vascolare) si manifesta in alcune malattie, compresi i disturbi ormonali e la patologia mitocondriale. Un numero di sintomi si formano sullo sfondo della disfunzione vegetativa del sistema vascolare e del muscolo cardiaco. Questo è ciò che porta alla compromissione della circolazione sanguigna.

Di conseguenza, gli arti non ricevono abbastanza ossigeno e globuli rossi. Difficile ritirarsi dal corpo dell'anidride carbonica. Ciò provoca grave debolezza, vertigini o anche dolori muscolari e con IRR in corso - svenimento.

Il modo migliore per eliminare la malattia - esercizio. Per normalizzare i processi metabolici è necessario l'acido lattico, la cui produzione è terminata con una bassa attività fisica. I medici raccomandano di spostarsi di più - camminare, correre, eseguire allenamenti quotidiani.

La depressione sullo sfondo di frustrazione, perdita, cattivo umore e altre difficoltà può portare a uno stato malinconico. Come sintomi, ci può essere una mancanza di appetito, nausea, vertigini, strani pensieri, dolore nel cuore - tutto questo si manifesta sotto forma di debolezza, inclusi i muscoli.

Per la depressione, tali procedure possono aiutare a superare la debolezza muscolare:

  • corretta alimentazione;
  • pieno sonno;
  • docce;
  • emozioni positive;
  • aiuto psicoterapeuta (con grave depressione).

La nevrosi è caratterizzata da esaurimento nervoso a causa di stress prolungato. Spesso la malattia è accompagnata da IRR. Oltre al fisico, c'è anche debolezza mentale. Per eliminare le conseguenze, è necessario un complesso di misure, compresi i cambiamenti dello stile di vita, evitare le cattive abitudini, praticare sport, camminare all'aria aperta, così come la terapia farmacologica e un corso di psicoterapia con uno specialista.

Debolezza muscolare in un bambino

L'insorgenza di debolezza muscolare è caratteristica non solo per gli adulti ma anche per i bambini. Spesso hanno una differenza temporanea tra il segnale nervoso e la successiva reazione dei muscoli. E questo spiega il comportamento dei bambini che non sono in grado di mantenere i loro corpi o gli arti in una posizione fissa per lungo tempo.

Le cause della debolezza muscolare in un bambino possono essere:

  • miastenia grave;
  • ipotiroidismo congenito;
  • il botulismo;
  • rachitismo;
  • distrofia muscolare e atrofia spinale;
  • avvelenamento del sangue;
  • effetti della terapia farmacologica;
  • un surplus di vitamina D;
  • Sindrome di Down (Prader-Willi, Marfan).

I sintomi principali dello sviluppo della debolezza muscolare in un bambino sono:

  • l'uso degli arti come supporto ponendoli in mano;
  • posizionamento involontario delle mani, scivolamento durante il sollevamento per le ascelle (il bambino non può rimanere appeso alle braccia dei genitori);
  • incapacità di mantenere il livello della testa (abbassamento, caduta);
  • mancanza di flessione degli arti durante il sonno (braccia e gambe si trovano lungo il corpo);
  • ritardo generale dello sviluppo fisico (incapacità di tenere oggetti, sedere dritti, gattonare e rotolare).

La terapia dipende dalla causa e dal grado di disfunzione muscolare. Specialisti come ortopedico, fisioterapista, neuropatologo e altri possono prescrivere il seguente trattamento:

  • Esercizi speciali
  • Corretta alimentazione
  • Lo sviluppo della coordinazione motoria, così come le capacità motorie.
  • Sviluppo della postura e formazione dell'andatura.
  • Procedure di fisioterapia
  • Farmaci (muscoli anti-infiammatori e tonificanti).
  • A volte andare da un logopedista (discorso migliorato).

Quando hai bisogno di vedere un dottore

La debolezza muscolare è spesso il risultato di un eccesso di lavoro o di una debolezza temporanea. Ma in alcuni casi, può indicare la presenza di una malattia grave. E se la debolezza è periodica o permanente, dovresti visitare immediatamente un medico.

Per scoprire la causa del disagio, tali specialisti come terapeuta, neurologo, endocrinologo, chirurgo e altri aiuteranno. Dovrai anche superare alcuni test e superare una serie di sondaggi.

Se la debolezza muscolare è rara, non vi è alcuna sensazione di dolore o intorpidimento e passa rapidamente, i medici raccomandano di eseguire le seguenti azioni in un ordine indipendente:

  • dieta equilibrata;
  • bere più acqua purificata;
  • fare più passeggiate all'aria aperta

In caso di altre manifestazioni di debolezza muscolare, è necessario fissare un appuntamento con uno specialista al fine di eliminare una possibile malattia il più presto possibile. E auto-medicare in questi casi è controindicato.

diagnostica

Prima di prescrivere un trattamento efficace, gli specialisti eseguono le necessarie misure diagnostiche, incluso l'esame strumentale e di laboratorio. Le seguenti procedure sono fornite per un paziente con debolezza muscolare:

  • Consultazione di un neurologo.
  • Esame del sangue (totale e per anticorpi).
  • Cardiogramma del cuore.
  • Esame della ghiandola del timo.
  • MR.
  • Elettromiografia (determinazione dell'ampiezza del potenziale muscolare).

trattamento

Se la debolezza muscolare è causata da superlavoro, è sufficiente dare alle estremità una pausa dopo un carico pesante o una lunga camminata (specialmente nelle scarpe scomode). In altri casi, può essere prescritta una terapia appropriata:

  • sviluppo muscolare attraverso esercizi specifici;
  • farmaci per migliorare l'attività cerebrale e la circolazione sanguigna;
  • farmaci che rimuovono le tossine dal corpo;
  • agenti antibatterici per infezioni nel midollo spinale o nel cervello;
  • aumentare l'attività neuromuscolare attraverso farmaci speciali;
  • eliminare gli effetti dell'avvelenamento;
  • intervento chirurgico finalizzato alla rimozione di tumori, ulcere ed ematomi.

Metodi popolari

Puoi anche combattere la debolezza muscolare a casa. Per fare ciò, devi prendere le seguenti azioni:

  • Prendi 2-3 cucchiai. l. succo d'uva al giorno.
  • Bere 1 bicchiere di brodo non pulito tre volte a settimana.
  • Ogni sera, usa l'infusione di motherwort (10%) in volume? vetro.
  • Fai una miscela di noci e miele selvatico (rapporto 1 a 1), mangia ogni giorno (ovviamente - alcune settimane).
  • Includere negli alimenti con proteine ​​dietetiche a basso contenuto di grassi (pesce, pollame).
  • Aumentare il consumo di prodotti contenenti iodio.
  • 30 minuti prima dei pasti bere una miscela composta da 2 cucchiai. l. zucchero? tazze di succo di mirtillo e 1 tazza di succo di limone.
  • Assumere 30 minuti prima di mangiare la tintura di ginseng, aralia o citronella.
  • Fai un bagno rilassante con l'aggiunta di oli essenziali o di agrumi (la temperatura dell'acqua dovrebbe variare tra i 37-38 gradi Celsius).
  • 2 cucchiai. ginepro (bacche) e 1 tazza di acqua bollente calmare il sistema nervoso, ripristinare il tono muscolare.
  • Invece di acqua, bere un infuso raffreddato a base di 1 cucchiaio. avena di paglia e 0,5 litri di acqua bollente.

Possibili conseguenze e complicazioni

La mancanza di attività fisica provoca una diminuzione del tono muscolare e comporta una serie di altri problemi. Questi includono:

  • scarsa coordinazione;
  • rallentare il metabolismo (vedi anche - come accelerare il metabolismo);
  • immunità ridotta (suscettibilità alle malattie virali);
  • problemi del muscolo cardiaco (tachicardia, bradicardia e ipotensione);
  • gonfiore degli arti;
  • aumento di peso.

prevenzione

Per evitare problemi associati all'affaticamento muscolare, si consiglia di seguire alcune semplici regole:

  • Aderire a una corretta alimentazione (con l'inclusione nella dieta ricca di proteine ​​e alimenti a base di calcio, cereali, verdure, erbe, miele, vitamine) e stile di vita.
  • Prendi abbastanza tempo per lavorare, riposare e fare sport.
  • Monitorare la pressione sanguigna.
  • Evitare lo stress e l'affaticamento eccessivo.
  • Essere all'aria aperta
  • Abbandona le cattive abitudini.
  • Consulta un dottore se hai un problema serio.

Debolezza nelle braccia e nelle gambe. Esercizi raccomandati dal Dr. Bubnovsky (video)

Il video discute una malattia congenita - displasia, caratterizzata da debolezza del piede e della mano, frequenti capogiri e pressione alta. Esercizi speciali e respirazione adeguata per eliminare la debolezza.